Tesi_CSR_FTSE Italia
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

Tesi_CSR_FTSE Italia

  • 316 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
316
On Slideshare
315
From Embeds
1
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
1

Embeds 1

http://www.linkedin.com 1

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE - MILANO Facoltà di Economia Corso di Laurea in Management per l’Impresa LA CSR GOVERNANCE NELLE IMPRESE DEL FTSE ITALIA ALL-SHARE Relatore Chiar.mo Prof. Mario Molteni Candidato Cristiano Mastrantoni Matr. 3900041
  • 2. Presentazione Progetto Collaborazione - ALTIS - Alta Scuola Impresa e Società (Università Cattolica) - Doughty Centre for Corporate Responsibility (Cranfield University) Obiettivo Fornire un quadro aggiornato sullo sviluppo della CSR nelle società quotate italiane Oggetto 230 aziende quotate nel FTSE Italia All-Share FTSE Mib - 40 società FTSE Mid Cap - 60 società FTSE Small Cap - 130 società Periodo aprile - luglio 2012 1
  • 3. Metodologia Fonti Bilancio d’esercizio Relazione sul governo societario e gli assetti proprietari Bilancio di sostenibilità Sito internet Focus Presenza del Comitato CSR Sistemi di rendicontazione sociale Appartenenza a network d’imprese responsabili e indici etici Presenza di Stakeholder Panel Realizzazione di un framework di analisi 2
  • 4. Il Comitato CSR Mib Mid Cap 27 13 15 45 Small Cap 7 123 All-Share 49 181 60 Comitato CSR 120 180 240 No Comitato FTSE All-Share Mib Mid Cap Small Cap 21,3 % 67,5 % 25 % 5,38 % 42% 3
  • 5. Il Comitato CSR Tipologia / Indice Mib Mid Cap Small Cap All-Share Board Committee 4 1 1 6 Mixed Committee 2 2 1 5 Below Board Committee 11 1 1 13 Board Oversight 6 8 1 15 Extended Remit 3 0 0 3 Lead Board Member 1 3 3 7 No Provision 13 45 123 181 TOT 27 / 40 15 / 60 7 / 130 49 / 230 4
  • 6. Il Comitato CSR Composizione 5 - 6 membri il leader 27% - Executive Amministratore Delegato 73% - Non executive Dirigente o quadro i collaboratori un responsabile della rendicontazione un responsabile della comunicazione vari collaboratori di supporto Presenza Comitato per Settore Industriale Petrolio e Gas naturale 66,7% Salute Servizi Pubblici 55,6% Tecnologia Finanza 29,8% Servizi al Consumo 5,6% 11,1% 5
  • 7. La rendicontazione sociale FTSE All-Share 25,6% pubblica un documento di rendicontazione sociale 17,8% bilancio di sostenibilità 7,8% forme alternative 74,4% nessun tipo di rendicontazione Mib Mid Cap Small Cap 21,7% 32,5% 8,3% 55% 70% 12,5% 6,2% 4,6% 67,5% Bilancio di sostenibilità 89,2% 30% Altre forme 10,8% Nessun report 6
  • 8. La rendicontazione sociale Principi e Linee guida - Global Reporting Initiative - Gruppo di Studio per il Bilancio Sociale - Riferimenti ABI per il settore bancario Pubblicazione 1° Bilancio di sostenibilità 2005-2006 viene pubblicato il primo bilancio di sostenibilità 2010 il maggior numero di pubblicazioni Documenti di rendicontazione per Settore Industriale - Servizi Pubblici 56% Salute Petrolio e Gas naturale 50% Tecnologia 11,1% Finanza 40,4% Servizi al Consumo 14,8% 7
  • 9. La sostenibilità sul web FTSE All-Share 46,5% temi legati alla responsabilità sociale Mib Mid Cap Small Cap 77,5% 60% 30,8% Mid Cap e Small Cap Mib Standard e certificazioni 60% - sezione dedicata alla sostenibilità Attività benefiche Contenuti integrativi al B.S. Codice Etico Informazioni sulla CSR governance No informazioni sulla governance Il 100% dei report sociali è disponibile online 8
  • 10. Network d’imprese FTSE All-Share 15,2% partecipa ad un network di imprese responsabili Mib Mid Cap Small Cap 45% 21,7% 3,1% Mib e Mid Cap 31% 64,5% Global Compact Network 51,6 % CSR Manager Network Italia Indici etici FTSE Mib 47,5% comprese nei più importanti indici etici - Dow Jones Sustainability Index - FTSE4Good - FTSE ECPI Italia SRI 9
  • 11. Consulenze esterne 80,5% di chi redige un bilancio di sostenibilità, lo sottopone a revisione di una società di consulenza Stakeholder Panel Nessuna informazione rilevante riguardo a Stakeholder Panel Gli stakeholder non partecipano al processo decisionale Le società organizzano road-show, focus group e convegni ma chiedono solo una valutazione ex-post sull’operato dell’azienda Riconoscimenti Nessuna informazione rilevante riguardo a premi e riconoscimenti nei confronti degli stakeholder 10
  • 12. Conclusioni Nell’attuale contesto macroeconomico - scarsità di risorse - crisi economica e finanziaria - globalizzazione - società della conoscenza è necessario sviluppare un nuovo modello di business La CSR rappresenta un’opportunità - fronteggiare la crisi - crescita sostenibile di lungo periodo deve essere elevata a dimensione strategica - Costituzione di un Comitato CSR - Sistema di accountability avanzato 11
  • 13. Conclusioni Diverso approccio in base alla dimensione delle imprese Evidente ritardo nell’adozione e nello sviluppo delle politiche di CSR Trend positivo della diffusione della CSR nelle imprese quotate italiane tuttavia serve: - supporto alle PMI nel percorso di avvicinamento alla CSR - nuovi impulsi per la diffusione di azioni responsabili Il futuro della CSR - L’ integrazione volontaria delle politiche di CSR non è più sufficiente - Serve un intervento più incisivo da parte delle istituzioni - Definizione di standard e norme comuni 12
  • 14. Grazie per l’attenzione