Pagina 1 di 143Sospeso a divinis p.Tomislav Vlasic sostenitore di MedjugorjeScegli unaltra bacheca                        ...
Pagina 2 di 143   e i veggenti stessi affermarono che la Vergine disse loro che   Vlasic era un santo vivente.   Ma il sac...
Pagina 3 di 143   Confina Padre Vlasic in un monastero Francescano in Italia e gli   impedisce di contattare la comunità R...
Pagina 4 di 143   Il prelato, che segue la vicenda sin dallinizio, parla di   interessi finanziari e dellintervento del Ma...
Pagina 5 di 143   questo Dicastero imponeva severe misure cautelari e disciplinari   al Rev. Vlasic.            Notizie no...
Pagina 6 di 143   „1.     È fatto obbligo di dimora in una domus Ordinis della   regione Lombardia (Italia) determinata da...
Pagina 7 di 143                  Con particolari ossequi                                                           + Ratko...
Pagina 8 di 143   Questa dichiarazione taglia le gambe a tutti coloro che si avvalgono delle   dichiarazione del Vescovo d...
Pagina 9 di 143   Vostro Padre Livio   PS. Data la disinformazione on line su Medjugorje, fate circolare il più   possibil...
Pagina 10 di 143   stampata, datata 11 Luglio 1988.   http://www.radiomaria.it/documenti/dwnl.php?id=1223   Rispondi      ...
Pagina 11 di 143   conservato legittimamente il Santissimo Sacramento è un LUOGO   SANTO NEL QUALE CELEBRARE MESSE, PREGAR...
Pagina 12 di 143   dovrebbe essere fatto uno appositamente per padre Livio..... per   il semplice fatto che anchegli: coin...
Pagina 13 di 143   domandina facile....perchè i veggenti e gli stessi difensori delle   apparizioni non dicono mai che la ...
Pagina 14 di 143   Rispondi      Consiglia                                 Elimina    Messaggio 6 di 115 nella discussione...
Pagina 15 di 143   Nessuno sta dicendo che Medjugorje in sè stessa è falsa....lo   stesso vescovo Gemma sottolinea gli asp...
Pagina 16 di 143   di questo prelato, ma nessuno si preoccupa di metterlo in evidenza   Attento Iyvan, stai parlando contr...
Pagina 17 di 143   se NON accusasse la Chiesa per difendere qualcosa CHE LA   CHIESA HA IL DIRITTO E IL POTERE DI APPROVAR...
Pagina 18 di 143   per questo ci sarà tempo..... ma sta nel fatto che esse   vengono divulgate COME GIA AFFERMATE ED   APP...
Pagina 19 di 143   cui si parla è diversa....lo fai rilevare tu stesso dicendo: non   significa che si sia appropriata del...
Pagina 20 di 143   caso proprio non riesco ad essere d’accordo con Monsignor   Gemma. Certo, forse il numero delle appariz...
Pagina 21 di 143   Lei è molto vicino alle posizioni del Servo di Dio Giovanni   Paolo II, vero?   “Tengo a sottolineare c...
Pagina 22 di 143   penso, ad esempio, al fatto chi vescovo di Zagabria è favorevole a   riconosce lautenticità delle appar...
Pagina 23 di 143   ad onor del vero occorre dire che padre Amorth crede nei fatti di   Medjugorje, ma a differenza di padr...
Pagina 24 di 143   magia la partecipazione affluì numerosa.....                    lapparizione   avvenne....e tutto andò ...
Pagina 25 di 143   Rispondi       Consiglia                                Elimina    Messaggio 16 di 115 nella discussion...
Pagina 26 di 143   bizzarre verità.   Io penso che non si possa fare a meno solo di Cristo. E Cristo la   verità fondament...
Pagina 27 di 143      Al momento lunico Documento ufficiale della Chiesa è      quello dei Vescovi di Zara del 1991 e nel ...
Pagina 28 di 143 Mons. Bernardo Cazzaro, Servo di Maria, Arcivescovo Emerito di Puerto Montt (Cile) ha trascorso la maggio...
Pagina 29 di 143 messaggi, però la quantità di persone che vengono per vedere, sentire, sperimentare, e una cosa impressio...
Pagina 30 di 143 Nella storia delle rivelazioni private ci sono stati casi in cui le apparizioni sono durate tutta la vita...
Pagina 31 di 143 un processo, ma è un paragone che porto. Il giudice deve ascoltare. Quando tutti hanno finito, allora io ...
Pagina 32 di 143 Il digiuno? Il digiuno qui è giusto. Ci ho pensato tanto. Questo digiuno è l’uso moderato, giusto delle c...
Pagina 33 di 143 culto che piace a Dio. Sarebbe fariseismo onorare Dio in chiesa, e poi fuori onori te stesso, il tuo orgo...
Pagina 34 di 143 o fra vent anni, non c’importa niente. Non bisogna avere fretta! Lasciamola libera! Lasciamo libere le au...
Pagina 35 di 143 Sempre scetticismo e dubbio quando appare la Madonna! - Come? Maria appare alla piccola Bernadette Soubir...
Pagina 36 di 143 l’insistenza di Maria nel parlarci, nel richiamarci alla conversione. I frutti di Medjugorje sono frutti ...
Pagina 37 di 143 molti a favore e anche contro, ma al di là di sapere lesito della Chiesa sulle apparizioni senza ombra di...
Pagina 38 di 143 Dove e quando la Chiesa avrebbe già smascherato questa messinscena? Provate che è così ed io ritirerò qua...
Pagina 39 di 143 ergo il caro Yjvan si desse una calmata e misurasse le parole....senza attaccare....se egli NON ha capito...
Pagina 40 di 143 vera o no e fino a che Nostra Madre Chiesa non si esprime ognuno è libero di pensarla come vuolee perchè ...
Pagina 41 di 143 Rispondi        Consiglia                                 Elimina    Messaggio 24 di 115 nella discussion...
Pagina 42 di 143 Lyvan5 come stai è un po che non ci vediamo o meglio scriviamo tutto bene? Vedi io a Medjugorje sono stat...
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Medjugorie 1
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Medjugorie 1

3,058 views

Published on

Un vecchio conternitore di messaggi sulla questione Medjugorje discusso in un forum DIFENDERE LA VERA FEDE su MSN

Published in: Spiritual, Travel, Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
3,058
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Medjugorie 1

  1. 1. Pagina 1 di 143Sospeso a divinis p.Tomislav Vlasic sostenitore di MedjugorjeScegli unaltra bacheca   Discussione prec.  Discussione succ.   Elimina  Rispondi Consiglia (1 suggerimento finora) Elimina    Messaggio 1 di 115 nella discussione Da: 7978Pergamena (Messaggio originale) Inviato: 09/09/2008 16.25 MEDJUGORJE: Il Papa ha iniziato il giro di vite sul più grande "santuario" Cattolico illegale al mondo con la sospensione del sacerdote al centro delle affermazioni che la Vergine Maria sarebbe apparsa più di 40000 volte. padre Vlasic allepoca con i piccoli veggenti Benedetto XVI ha autorizzato ‘rigide misure disciplinari e cautelative’ contro Padre Tomislav Vlasic, l’ex ‘direttore spirituale’ di sei bambini che affermarono che la Madonna sarebbe loro apparsa a Medjugorje, nella Bosnia. Il prete Francescano è stato sospeso dopo essersi rifiutato di collaborare nelle accuse di scandalosa immoralità sessuale ‘aggravata da motivazioni mistiche’. E’ stato anche accusato della “diffusione di dubbie dottrine, manipolazione di coscienze, sospetto misticismo e disobbedienza verso ordini dati legittimamente”. Padre Vlasic era una figura centrale nella promozione delle apparizione che sarebbero iniziate nel 1981 e continuerebbero ancora oggi. Nel 1984 vantava con Giovanni Paolo II di essere colui ‘ che attraverso la divina provvidenza guidava i veggenti di Medjugorje’file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  2. 2. Pagina 2 di 143 e i veggenti stessi affermarono che la Vergine disse loro che Vlasic era un santo vivente. Ma il sacerdote Bosniaco andò in secondo piano quando emerse che aveva avuto un bambino con una suora chiamata Suor Rufina, ed ha successivamente rifiutato di abbandonare il suo ordine per sposarla ma l’ha invece pregata di non denunciarlo. Padre Vlasic si è poi spostato a Parma, in Italia, dove ha dato il via a una comunità religiosa mista di uomini e donne, chiamata Regina della Pace, che era dedicata alle apparizioni di Medjugorje. Vlasic ha lasciato Medjugorje nel 1987, quando venne divulgata la sua relazione con una suora Francescana, Sorella Rufina, ora Manda, da cui ebbe un figlio nel 1977. Successivamente il frate ha avuto una relazione anche con Agnes Heupel, tedesca di Muenster. I due fonderanno l’associazione Kraljice Mira che, secondo quanto affermarono all’epoca, fu voluta dalla stessa Gospa. Medjugorje è cresciuta fino a diventare il più visitato santuario Cattolico non autorizzato nel mondo, attraendo centinaia di migliaia di pellegrini ogni anno, compresi molti dal Regno Unito e dall’Irlanda. Solo la Messa lecitamente celebrata con i relativi Sacramenti sono legittimi. I vescovi locali, tuttavia, convinti dell’impostura nel 2006 si lamentarono direttamente con Papa Benedetto XVI. Questo ha dato il via ad un’indagine Vaticana che ha puntato i riflettori nel ruolo di Padre Vlasic. Il sacerdote è stato sospeso dalla Congregazione per la Dottrina della Fede dopo aver rifiutato di collaborare con le indagini sulla sua condotta, ‘giustificando invece sé stesso citando la sua attività zelante’ nell’instaurare comunità religiose e costruire chiese nella zona di Medjugorje. Il decreto confermante la sua sospensione è stato firmato con approvazione del Papa dal Cardinale William Levada, prefetto della CDF, e Padre Jose Carballo, Ministro Generale dell’Ordine Francescano dei Frati Minori.file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  3. 3. Pagina 3 di 143 Confina Padre Vlasic in un monastero Francescano in Italia e gli impedisce di contattare la comunità Regina della Pace o i suoi avvocati senza il permesso del suo superiore. Gli è stato fatto divieto di apparire in pubblico, predicare e ascoltare confessioni e dovrà dichiarare una solenne professione della fede Cattolica. Il Vaticano ha avvertito Padre Vlasic che sarà scomunicato nel caso in cui violasse una qualunque proibizione. Il provvedimento era stato preso precedentemente quest’anno, ma è stato reso pubblico questa settimana dal Vescovo di Mostar, Ratko Peric, su richiesta del Vaticano, per informare la popolazione locale dello stato del sacerdote. Padre Vlasic è il secondo consulente spirituale dei veggenti ad essere sospeso dal suo ministero. L’altro,Padre Jozo Zovko, fu sospeso dal Vescovo Peric nel 2004. Rappresenta un enorme colpo per milioni di sostenitori di Medjugorje in tutto il mondo che speravano che l’indagine Vaticana legittimasse il Santuario. Nel corso dell’anno, il Vescovo Italiano Andrea Gemma denunciò le affermazioni su Medjugorje come ‘opera del demonio’ e aveva anticipato che ‘il Vaticano sarebbe intervenuto presto con qualcosa di esplosivo per smascherare una volta per tutto chi c’è dietro questo inganno’. si legga qui: 26/04/2008-Veritas liberabit vos di Monsignor Andrea Gemma e qui: 07/05/2008-Meminisse Iuvabit di Monsignor Andrea Gemma e qui 06/05/2008-Medjugorje, l’atto d’accusa del Vescovo- esorcista. Monsignor Gemma: “Le apparizioni della Madonna? Tutto falso: i veggenti mentono sotto ispirazione di Satana per arricchirsi economicamente”file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  4. 4. Pagina 4 di 143 Il prelato, che segue la vicenda sin dallinizio, parla di interessi finanziari e dellintervento del Maligno teso a spaccare i fedeli. E ribadisce: “La Chiesa ha già smascherato questa messinscena” Il fenomeno ebben inizio il 25 Giugno del 1981 quando sei bambini - Mirjana Dragićević, Marija Pavlović, Vicka Ivanković, Ivan Dragićević, Ivanka Ivanković and Jakov Colo - raccontarono a un sacerdote di aver visto la Vergine su una collina vicina al loro paese. Tre commisioni Ecclesiastiche non trovarono alcun riscontro che confermasse le loro affermazioni e i Vescovi della ex-Jugoslavia dichiarano infine che ‘non poteva essere affermato che si trattasse di apparizioni e rivelazioni soprannaturali’. Nel 1985 il Cardinale Joseph Ratzinger, Prefetto allora della Congregazione della Fede - ora Papa Benedetto - vietò i pellegrinaggi al luogo, ma questo è stato ampiamente ignorato. ************** Il testo: Lo status canonico del Rev. fra Tomislav Vlašić, OFM Vescovo, 2008-08-31 La Congregazione per la Dottrina della Fede, con Lettera prot. 144/1985-27164, del 30 maggio 2008, mi ha incaricato, in qualità di Vescovo locale di Mostar-Duvno, di informare la comunità diocesana sullo status canonico di fra Tomislav Vlasic, fondatore dell’aggregazione ”Kraljice mira potpuno Tvoji - po Mariji k Isusu”. Nella Lettera, firmata dal Segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede, arcivescovo Angelo Amato, sta scritto: „Nel contesto del fenomeno Medjugorje, questo Dicastero sta trattando il caso del Rev. P. Tomislav Vlasic, OFM, originario di codesta regione e fondatore dell’aggregazione ‘Kraljice Mira, potpuno tvoji - po Mariji k Isusu’. Con Decreto del 25 gennaio 2008, debitamente intimato,file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  5. 5. Pagina 5 di 143 questo Dicastero imponeva severe misure cautelari e disciplinari al Rev. Vlasic. Notizie non infondate, giunte a questa Congregazione, rivelano che il religioso in parola non abbia ottemperato, neppure parzialmente, all’obbedienza ecclesiastica richiesta dalla delicatissima situazione in cui versa, mentre si appura che svolge solerte attività in codesta diocesi di Mostar-Duvno e nei territori pertinenti, dando vita ad opere di religione, edifici ed altro. Poiché il Rev. Vlasic è incorso nella censura dell’interdetto latae sententiae riservato a questo Dicastero, prego l’E.V., per il bene dei fedeli, di informare la comunità della condizione canonica del P. Vlasic, e, nel contempo, di relazionare circa la situazione in merito…”. ***** Si tratta del fatto che la stessa Congregazione della Santa Sede ha applicato le sanzioni ecclesiastiche nei confronti del R. P. Tomislav Vlašić, come risulta dal Decreto della Congregazione (prot. 144/1985), del 25 gennaio 2008, firmato dal Cardinale William Levada, Prefetto, e dall’Arcivescovo Angelo Amato, Segretario della Congregazione, e il “Concordat cum originali”, del 30 gennaio 2008, verificato da msgr. John Kennedy, ufficiale della Congregazione. Il Decreto è notificato al R. P. fra Tomislav Vlašić in Curia Generale OFM a Roma, il 16 febbraio 2008, e l’intimazione è stata controfirmata dal Ministro Generale dei Frati Minori, Padre fra José R. Carballo, Ordinario del Padre Vlašić. Nel Decreto della Congregazione sta scritto che il R. P. Tomislav Vlašić, è chierico dell’Ordine dei Frati Minori - fondatore dell’aggregazione „Kraljice Mira, potpuno tvoji - po Mariji k Isusu“ e coinvolto nel “fenomeno Medjugorje -segnalato alla Congregazione “per divulgazione di dubbie dottrine, manipolazione delle coscienze, sospetto misticismo, disobbedienza ad ordini legittimamente impartiti ed addebiti contra sextum”. Studiato il caso, la Congregazione nel suo Congresso particolare ha decretato le sanzioni al R. P. fra Tomislav Vlašić, come segue:file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  6. 6. Pagina 6 di 143 „1. È fatto obbligo di dimora in una domus Ordinis della regione Lombardia (Italia) determinata dal Ministro Generale dell’Ordine, da attuarsi entro trenta giorni dalla legittima intimazione del presente decreto; 2. È interdetta ogni relazione con la comunità ‘Kraljice Mira…’ e con i suoi membri; 3. È vietato effettuare negozi giuridici e agire negli organismi amministrativi sia canonici che civili senza licenza scritta ad actum del Ministro Generale dell’Ordine e sotto la responsabilità dello stesso; 4. È fatto obbligo di seguire un iter formativo teologico- spirituale con valutazione finale e, previa recognitio di questo Dicastero, emissione della professio fidei; 5. Sono proibiti l’esercizio della ‘cura d’anime’, la predicazione, i pubblici interventi ed è revocata la facoltà di confessare fino alla conclusione di quanto disposto al numero precedente, salva la valutazione di merito. Alla violazione dell’obbligo di dimora (n. 1) e dei divieti menzionati ai nn. 3 e 5 è annessa la sanzione dell’interdetto (ex can. 1332) latae sententiae, riservato alla Sede Apostolica. Si ammonisce il Rev. Vlasic che in caso di contumacia si procederà al processo penale giudiziale in vista di più aspre sanzioni, non esclusa la dimissione, considerati anche i sospetti di eresia e scisma nonché di atti scandalosi contra sextum, aggravati da motivazioni mistiche. Il Rev. Vlašić rimane sotto la giurisdizione diretta del Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori che provvederà alla vigilanza tramite il Superiore locale o altro Delegato”. ***** Ai sacerdoti, religiosi, religiose ed altri fedeli nelle Diocesi di Mostar-Duvno e Trebinje-Mrkan, nonché a tutti a cui spetta “nei territori pertinenti”, si porta a conoscenza in quale status canonico versa il R. P. fra Tomislav Vlašić.file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  7. 7. Pagina 7 di 143 Con particolari ossequi + Ratko Perić, vescovo, m.p. don Ante Luburić, cancelliere, m.p. Prima Precedente 2-16 di 115 Successiva Ultima Elimina risposte Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 2 di 115 nella discussione Da: °Gino¹ Inviato: 10/09/2008 9.44 Dal sito di RadioMaria Le direttive ufficiali della Sante Sede su Medjugorje Cari amici, lo scorso anno sono affluiti nella celebre parrocchia dellErzegovina 2 milioni di pellegrini da ogni parte del mondo, di cui 600.000 italiani, e circa 35.000 sacerdoti. E importante, sotto il profilo pastorale, che i pellegrini conoscano le direttive della Santa Sede su questo evento, di fronte alle quali eventuali posizioni contrarie sono da considerarsi opinioni personali. La posizione della Santa Sede, esplicitata in vari Documenti (vedi nostro sito internet www.radiomaria.it sotto Medjugorje-Documenti) è stata recentemente sintetizzata da Sua Eminenza il Card. Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, nel libro "Lultima veggente di Fatima" - Ed Rai-Rizzoli - pag 103-107. Sua Santità Benedetto XVI ha voluto avvalorare il libro con una sua personale prefazione. Al riguardo il Card. Bertone ha affermato: 1. "Le dichiarazioni del vescovo di Mostar riflettono unopinione personale, non sono un giudizio definitivo e ufficiale della Chiesa".file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  8. 8. Pagina 8 di 143 Questa dichiarazione taglia le gambe a tutti coloro che si avvalgono delle dichiarazione del Vescovo di Mostar per attaccare Medjugorje in nome della Chiesa. 2. "Tutto è rinviato alla dichiarazione di Zara dei vescovi della ex Jugolavia del 10 Aprile 1991, che lascia la porta aperta a future indagini. La verifica deve, perciò, andare avanti". E la Santa Sede che a suo tempo non ha accolto il giudizio della commissione nominata dal Vescovo e ha deciso di affidare il caso alla Conferenza Episcopale della ex -Jugolavia. Questultima ha lasciato la porta aperta a future indagini, essendo le apparizioni ancora in atto. Non è vero dunque che la Conferenza episcopale della ex -Jugoslavia abbia espresso un giudizio negativo. 3. "Nel frattempo sono permessi i pellegrinaggi privati con un accompagnamento pastorale dei fedeli".   I pellegrinaggi privati sono quelli organizzati privatamente dai fedeli, o da agenzie laiche, e si specifica che è bene che siano accompagnati dai sacerdoti. Questa precisazione è molto importante, sopratutto per il servizio delle confessioni. 4. "Infine, tutti i pellegrini cattolici possono recarsi a Medjugorje, luogo di culto mariano dove è possibile esprimersi con tutte le forme devozionali". Viene qui ribadita lassoluta libertà dei pellegrini di recarsi a Medjugorje, specificando che la Chiesa lo ritiene un luogo di culto mariano, dove è possibile partecipare alla Santa Messa, Confessarsi, fare la Via Crucis, lAdorazione al Santissimo Sacramento...e così via. Questa, cari amici, è la posizione ufficiale della Santa Sede su Medjugorje e queste sono le sue direttive, espresse dal Cardinale Segretario di Stato e avvalorate dal Santo Padre in persona. Mentre esprimiamo la nostra gratitudine, assicuriamo loro la nostra preghiera alla Regina della pace, augurandoci che da parte di tutti ci sia obbedienza e umile sottomissione.file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  9. 9. Pagina 9 di 143 Vostro Padre Livio PS. Data la disinformazione on line su Medjugorje, fate circolare il più possibile questa news-letter Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 3 di 115 nella discussione Da: °Gino¹ Inviato: 10/09/2008 9.48 DICHIARAZIONE DI MARIA PAVLOVIC “ Non vi è nessun rapporto fra la Comunità di Padre Tomislav Vlasic e le apparizioni di Medjugorje” Nella primavera del 1988 P. Tomislav Vlasic, in una lettera pubblica indirizzata al mondo intero, affermava che la comunità da lui fondata con Agnes Heupel era stata voluta dalla Regina della pace e a questo riguardo chiamava in causa delle affermazioni della veggente Maria Pavlovic. Quest’ultima smentiva recisamente con una dichiarazione pubblica, inviata alla Congregazione della Dottrina della fede e affermava che non vi era nessun legame fra la Comunità di Padre Tomislav Vlasic e le apparizioni di Medjugorje. Il subdolo tentativo di accreditare con l’autorità della Madonna la suddetta comunità veniva così stroncato, anche se verrà reiterato negli anni successivi. L’affermazione della Congregazione della Dottrina della fede del 25 Gennaio 2008 dove il caso di P. Tomislav Vlasic viene esaminato nel “contesto del fenomeno Medjugorje”, non va intesa come se fra le due realtà vi fosse un legame, come d’altra parte nel “contesto del fenomeno Fatima” non vi è nessun legame fra le apparizioni della Madona e le sette che vi sono abbondantemente pullulate. Sempre laddove opera Dio sopraggiunge il nemico a seminare la zizzania. Va inoltre precisato che P. Tomislav Vlasic non è mai stato parroco di Medjugorje, ma solo vice parroco e in questa veste ha avuto i rapporti con i veggenti come con gli altri ragazzi della parrocchia. Non corrisponde alla realtà la presuntuosa definizione che lui dà di se stesso di “guida spirituale dei veggenti”. Dal 1985 è stato allontanato dalla parrocchia e non ha più fatto parte dell’équipe parrocchiale. Qui di seguito la Dichiarazione di Maria Pavlovic, sia autografa chefile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  10. 10. Pagina 10 di 143 stampata, datata 11 Luglio 1988. http://www.radiomaria.it/documenti/dwnl.php?id=1223 Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 4 di 115 nella discussione Da: 7978Pergamena Inviato: 10/09/2008 10.36 ...............mio caro Gino....tu hai fatto bene a postare le parole di Padre Livio, perchè è utile il contraddittorio..... ma rammento a te e a tutti che che le sue parole NON costituiscono per noi NESSUN DOCUMENTO UFFICIALE....nè una voce autorevole, nè una fonte dalla quale apprendere le questioni CANONICHE della Chiesa.... Radio Maria è autorevole solo nei limiti in cui DIFFONDE IL MAGISTERO DELLA CHIESA E FA CORRETTE CATECHESI tutto il resto e quando si tratta di questioni CANONICHE, è un portare lacqua al proprio mulino...... Detto questo ci sono alcune considerazioni da fare dalla lettera di padre Livio....egli dice: I pellegrinaggi privati sono quelli organizzati privatamente dai fedeli, o da agenzie laiche, e si specifica che è bene che siano accompagnati dai sacerdoti. Questa precisazione è molto importante, sopratutto per il servizio delle confessioni. 4. "Infine, tutti i pellegrini cattolici possono recarsi a Medjugorje, luogo di culto mariano dove è possibile esprimersi con tutte le forme devozionali". Viene qui ribadita lassoluta libertà dei pellegrini di recarsi a Medjugorje, specificando che la Chiesa lo ritiene un luogo di culto mariano, dove è possibile partecipare alla Santa Messa, Confessarsi, fare la Via Crucis, lAdorazione al Santissimo Sacramento...e così via. è verissimo, ma attenzione allinganno....... ATTENZIONE: questi viaggi a Medjugorje CONCESSI DALLA CHIESA NON legittimano affatto le apparizioni avvenute...... la concessione che la Chiesa ha fatto è solo IN RISPETTO AL LUOGO OVE E CONSERVATO IL SANTISSIMO SACRAMENTO IN MODO LEGITTIMO......ergo in ogni Chiesa ove èfile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  11. 11. Pagina 11 di 143 conservato legittimamente il Santissimo Sacramento è un LUOGO SANTO NEL QUALE CELEBRARE MESSE, PREGARE E RICEVERE SACRAMENTI......ma nulla di più, la Chiesa NON concesse altro....... Al contrario padre Livio USA QUESTA CONCESSIONE per dimostrare che la Chiesa ha riconosciuto le apparizioni....o peggio LEGGE I MESSAGGI MENSILI COME SE FOSSERO STATI AUTORIZZATI DALLA CHIESA....... Cè un altro aspetto da considerare da queste parole di padre Livio....LA CONCESSIONE MA IN FORMA PRIVATA....per chi non conosce il gergo della Chiesa questa forma "in privato" significa semplicemente che NESSUNO E AUTORIZZATO DALLA CHIESA A DIFFONDERE PUBBLICAMENTE UN CULTO NON ANCORA APPROVATO.... Perchè la Chiesa concede LA VISITA IN PRIVATO? Perchè alla base cè una condivisione che NON dipende dalle apparizioni in questione ed è IL ROSARIO, LA DEVOZIONE MARIA, LA SANTA MESSA, I SACRAMENTI.... la Chiesa che è MADRE e non matrigna.... per proteggere questa BASE che è la struttura portante DI UN PELLEGRINAGGIO, LO CONCEDE a patto però che si faccia PRIVATAMENTE, OSSIA NON PER DIVULGARE UN CULTO "AD UNA MADONNA" LE CUI VICENDE NON SONO STATE ANCORA CHIARITE..... Infine lo stesso padre Livio commette un gravissimo errore nel non sottolineare che i provvedimenti disciplinari presi per padre Vlasic sono stati generati proprio DALLA DIFFUSIONE DEI FATTI DI MEDJUGORJE anche se in una forma ovviamente ben peggiore.... Dice infatti il testo del vescovo: Nel Decreto della Congregazione sta scritto che il R. P. Tomislav Vlašić, è chierico dell’Ordine dei Frati Minori - fondatore dell’aggregazione „Kraljice Mira, potpuno tvoji - po Mariji k Isusu“ e coinvolto nel “fenomeno Medjugorje -segnalato alla Congregazione “per divulgazione di dubbie dottrine, manipolazione delle coscienze, sospetto misticismo, disobbedienza ad ordini legittimamente impartiti ed addebiti contra sextum”. e coinvolto nel “fenomeno Medjugorje Lo stesso provvedimento seppur leggero e solo per amore,file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  12. 12. Pagina 12 di 143 dovrebbe essere fatto uno appositamente per padre Livio..... per il semplice fatto che anchegli: coinvolto nel “fenomeno Medjugorje ...SPACCIA PER AUTENTICI I MESSAGGI MENSILI....quando la Chiesa non si è ancora pronunciata.... Egli può comunque diffondere tali messaggi MA IN UNA FORMA PRIVATA E CON LA DICITURA: "QUESTI MESSAGGI ATTENDONO LAUTENTICAZIONE DELLA CHIESA" è un peccato che Padre Livio abbia perso lennesima occasione per chiarire la questione di Medjugorje dai microfoni di una Radio PAGATA CON I SOLDI DI TANTI FEDELI IN BUONA FEDE..... Nessuno sta dicendo che Medjugorje in sè stessa è falsa....lo stesso vescovo Gemma sottolinea gli aspetti che sono ancora sotto esame....aspetti che padre Livio, senza accettare alcun contraddittorio dal suo microfono, spaccia già per autentici e come riconosciuti.....o peggio...è lui diventato lautenticatore delle apparizioni..... Cosa consiglia allora la Chiesa in questo caso? PRUDENZA......PRUDENZA, PRUDENZA......... e chi vuole andare a Medjugorje può farlo MA IN FORMA PRIVATA, vivendo una sana devozione già approvata dalla Chiesa e vivendo santamente i Sacramenti.... E SAPENDO CON COSCIENZA CHE LA CHIESA NON HA ANCORA RICONOSCIUTO I FATTI mentre al contrario ha già espresso parere NEGATIVO SU DUE PADRI SPIRITUALI DEI VEGGENTI.... La Chiesa è MADRE e non matrigna.... Fraternamente CaterinaLD Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 5 di 115 nella discussione Da: 7978Pergamena Inviato: 10/09/2008 10.52 ....un ulteriore approfondimento...... Molti dicono su Medjugorje: lì si è presentata quale REGINA DELLA PACE.....file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  13. 13. Pagina 13 di 143 domandina facile....perchè i veggenti e gli stessi difensori delle apparizioni non dicono mai che la REGINA DELLA PACE era già stata proclamata da BENEDETTO XV con lautorizzazione ad invocarne lausilio? Maria Regina della Pace NON "nasce" con le apparizioni di Medjugorje, ma con lautorità di Pietro nella veste di Benedetto XV niente meno che in una Enciclica e proprio a causa della Prima Guerra mondiale....23.5.1920 si legge: Frattanto, confidando nel patrocinio della Vergine Immacolata che testé volemmo fosse universalmente invocata "Regina della pace", come pure in quello dei tre novelli Santi (23), umilmente imploriamo il divino Spirito Paraclito, perché "conceda propizio alla sua Chiesa il dono dellunità e della pace" (24) e con ulteriore effusione di carità, diretta alla comune salvezza, rinnovi la faccia della terra... Benedetto XV - Pacem Dei munus pulcherrimum Ergo....Maria Regina della Pace non nasce a Medjugorje....ne da li nasce la sua diffusione.... questo particolare è molto importante perchè pochi lo conoscono credendo così erroneamente che li, a Medjugorje, la REGINA DELLA PACE si sarebbe fatta conoscere.....al contrario invece questa invocazione e riconoscimento giungono subito dopo le apparizioni di Fatima.... nelle quali Maria spiegò in quale modo ella fosse fautrice di questa Pace la quale NON è quella che il mondo vuole darci...ma è SUO FIGLIO, CRISTO GESU, LUI E LA PACE.... Maria è regina dunque di QUESTO FIGLIO, SUDDITA DI QUESTA PACE, SUDDITA DEL CRISTO CHE PORTA AL MONDO LA SUA PACE..... Seppur molti messaggi diramati dalle presunte apparizioni possono essere meditati IN FORMA PRIVATA....è altrettanto vero che ci sono messaggi già AUTENTICATI DALLA CHIESA CHE ATTENDONO DI ESSERE CONOSCIUTI...... Maria Regina della Pace è un riconoscimento NON di Medjugorje, ma di Benedetto XV nel 1920 dopo i fatti di Fatima e dopo la disastrosa guerra mondiale....file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  14. 14. Pagina 14 di 143 Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 6 di 115 nella discussione Da: °Gino¹ Inviato: 10/09/2008 11.56 Eh eh, ho volutamente messo qualcosa di contraddittorio per costringerti a spiegare meglio la questione cara Tea, proprio ieri sera ho avuto un acceso colloquio con un sacerdote che promuove spesso pellegrinaggi a Medjugorje e che è il mio "padre spirituale", e alla fine ho detto che andrò lì solo quando la Chiesa accetta le apparizioni. Nonostante tutto a Medjugorje credo che avvengano le conversioni, i cambiamenti di vita, e tutto il resto vista la preghiera che cè ogni giorno. Ho letto il Vescovo Gemma e altri articoli pro e contro e devo dire che "la Chiesa fa bene ad usare prudenza" anche se, vista la rapida diffusione del fenomeno sarebbe meglio che emanasse un documento ufficiale per porre fine alla questione aperta da oltre 25 anni. Con affetto Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 7 di 115 nella discussione Da: Iyvan5 Inviato: 10/09/2008 12.32 Larticolo iniziale riporta dei fatti che sembrano strumentalizzati per far apparire il fenomeno delle apparizioni una grande impostura, tralasciando dindicare la smentita sottoscritta da una delle veggenti in merito alle affemazioni di padre Vlasic e della figura di padre spirituale che si è attribuito. Il primo padre spirituale, allora parroco di Medjugorje, fu padre Jozo, ma nessuno rammenta che questi fu tenuto prigioniero per due anni dal regime comunista e metodicamente percosso a sangue perchè dichiarasse false le apparizioni. Si mischia il comportamento di un frate e i provvedimenti presi nei suoi confronti con la realtà di Medjugorje, con il chiaro intento di far apparire falso levento. Si prendono a pretesto dei fatti umani per disconoscere quelli presunti soprannaturali. Questo è il vero coinvolgimento delle pere con le patate.file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  15. 15. Pagina 15 di 143 Nessuno sta dicendo che Medjugorje in sè stessa è falsa....lo stesso vescovo Gemma sottolinea gli aspetti che sono ancora sotto esame.... Per la verità, questo non corrisponde affatto alle accuse di falsità che Mons Gemma ha chiaramente levato riguardo alle presunte apparizioni, e che sono state ben evidenziate in grassetto: 06/05/2008-Medjugorje, l’atto d’accusa del Vescovo- esorcista. Monsignor Gemma: “Le apparizioni della Madonna? Tutto falso: i veggenti mentono sotto ispirazione di Satana per arricchirsi economicamente” Il prelato, che segue la vicenda sin dallinizio, parla di interessi finanziari e dellintervento del Maligno teso a spaccare i fedeli. E ribadisce: “La Chiesa ha già smascherato questa messinscena” Che la Chiesa avesse già smascherato la messinscena è unevidente falsità di questo prelato, ma nessuno si preoccupa di metterlo in evidenza. Se la Madonna di Medjugorje si è proclamata la Regina della Pace, non significa che si sia appropriata della paternità di questo termine coniato da papa Benedetto XV, ma eventualmente lo avvalora. Perchè non si fa la stessa critica per il termine Immacolata Concezione con cui la Madonna si è identificata a Lourdes? La cosa più buffa è che quasi tutti i detrattori di Medjugorje non vi si sono mai recati per farsi unidea personale. Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 8 di 115 nella discussione Da: °Gino¹ Inviato: 10/09/2008 12.55 Che la Chiesa avesse già smascherato la messinscena è unevidente falsitàfile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  16. 16. Pagina 16 di 143 di questo prelato, ma nessuno si preoccupa di metterlo in evidenza Attento Iyvan, stai parlando contro un Vescovo della Chiesa, se per te è una falsita dimostralo altrimenti ritira subito le tue accuse. Perchè non si fa la stessa critica per il termine Immacolata Concezione con cui la Madonna si è identificata a Lourdes? Perchè a Lourdes nessuno oltre i Vescovi sapevano già del termine dellImmacolata Concezione, mentre a Medj lo sanno tutti visto che è un termine noto fin da Benedetto XV. La cosa più buffa è che quasi tutti i detrattori di Medjugorje non vi si sono mai recati per farsi unidea personale Nessuno mette in dubbio le conversioni, la preghiera che cè a Medj, ma tutti mettono in dubbio le apparizioni dei veggenti e la Chiesa resta prudente. Non cè bisogno di andare a Medj a verificare, ci sono i Vescovi del luogo per farlo e finchè la Chiesa non si pronuncia in bene io non vado. Con questo non significa che non accetto la Madonna o la sua intercessione, anzi, quotidianamente la prego con il Rosario. Con affetto Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 9 di 115 nella discussione Da: 7978Pergamena Inviato: 10/09/2008 13.01 Mi sembrava strano il silenzio di Yjvan Rispondo sia Gino che ad Yjvan....... le conversioni avvengono davanti ad un Budda e con questo ho detto tutto.... Il punto NON è la singola posizione del PELLEGRINO per il quale la Chiesa HA AUTORIZZATO IL PELLEGRINAGGIO....ergo il caro Yjvan si desse una calmata e misurasse le parole....senza attaccare....se egli NON ha capito dove sta il problema, sarebbe più caritatevolefile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  17. 17. Pagina 17 di 143 se NON accusasse la Chiesa per difendere qualcosa CHE LA CHIESA HA IL DIRITTO E IL POTERE DI APPROVARE O RITENERE FALSA.......se non gli sta bene vivesse pure una sua chiesa personale.... latto di accusa di mons, Gemma è legittimato SULLA BASE DELLA DOCUMENTAZIONE DEI VESCOVI DELLA DIOCESI sulla quale essi HANNO AUTORITA.... e su questa mons. Gemma ha tratto NON DELLE CONCLUSIONI, infatti lo dice alla fine, MA AVANZA DELLE PROVOCAZIONI che Yjvan e un padre Livio ignorano perchè troppo COINVOLTI SENTIMENTALMENTE..... in tal senso dunque mons. Gemma si scaglia su ASPETTI ANCORA SOTTO ESAME....egli dice la sua....ma nessuno ha saputo smentirlo, lo stesso padre Livio NON lo ha affatto smentito dalla Radio, ma lo ha solo accusato di POCA FEDE....punto.... questa sarebbe una prova? Occorre distinguere, caro Yjvan LA DEVOZIONE DAL DIRITTO DELLA CHIESA DI LEGARE E SCIOGLIERE.... DEFINIRE VERO O FALSO.... Che Medjugorje POSSA (attento alla parola da me usata) POSSA essere falsa... lo dimostri tu.....perchè se la preparazione che quel luogo ti da è di tirare in ballo il riconoscimento dellImmacolata a Lourdes....dimostri che Medjugorje E FALSA perchè Maria NON può ispirare sentimenti nè contrari alla decisione della Chiesa, tanto meno PORTARE DIVISIONE SULLA SUA REALTA.... tanto meno portare divisione nella Chiesa..... Lourdes e Fatima e tutte le altre apparizioni riconosciute NON HANNO PORTATO MAI DIVISIONE, TANTO MENO CONFLITTUALITA come si respira con i fatti di Medjugorje....e tu sei una dimostrazione vivente perchè appena ti si tocca quel luogo, sai diventare abbondantemente ANTICLERICALE..... Infine....i messaggi che favoriscono allo scisma sono quelli anche non letterali, ma detti tra le righe, per esempio, in questi messaggi NON SI PARLA MAI DEL MAGISTERO DELLA CHIESA nè un invito ai fedeli ALLOBBEDIENZA ALLA CHIESA al contrario si diffonde UNA PARTECIPAZIONE PERSONALE AL CRISTO ATTRAVERSO LA CHIESA DI MEDJUGORJE E NON DELLA CHIESA CATTOLICA.... quanto alla qualità dei due padri spirituali sono stati entrambi SOSPESI...non ti basta? Il problema NON sta nel riconoscere o meno le apparizioni,file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  18. 18. Pagina 18 di 143 per questo ci sarà tempo..... ma sta nel fatto che esse vengono divulgate COME GIA AFFERMATE ED APPROVATE....questo è il nodo dolente....se la decisione spetta alla Chiesa e AL PAPA perchè si spaccia Medjugorje come cosa fatta? ed è su questo che mons. Gemma asserisce con seria documentazione che se si spacciano apparizioni NON riconosciute come fossero vere PORTANDO CONFLITTUALITA E DIVISIONE esse allora provengono da Satana....e questa non è una opinione di mons. Gemma ma è la pratica della Chiesa.... Mons. Gemma stesso ha riconosciuto invece che recarsi IN UN PELLEGRINAGGIO in un dato luogo di culto APPROVATO è salutare....e se permetti Medjugorje NON E STATO MAI ELEVATO A SANTUARIO..... il culto di cui parliamo E AL SANTISSIMO SACRAMENTO E NON ALLE APPARIZIONI....... a buon intenditor...... Rispondi 0 suggerimenti Messaggio 10 di 115 nella discussione Da: °Gino¹ Inviato: 10/09/2008 13.07 Questo messaggio è stato eliminato dal gestore o dallassistente gestore. Rispondi 0 suggerimenti Messaggio 11 di 115 nella discussione Da: °Gino¹ Inviato: 10/09/2008 13.08 Questo messaggio è stato eliminato dal gestore o dallassistente gestore. Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 12 di 115 nella discussione Da: 7978Pergamena Inviato: 10/09/2008 13.08 Se la Madonna di Medjugorje si è proclamata la Regina della Pace, non significa che si sia appropriata della paternità di questo termine coniato da papa Benedetto XV, ma eventualmente lo avvalora. **************** ....non lo avvalora affatto perchè intanto tu ed altri fino ad oggi NON lo sapevate neppure.. ...secondo aspetto perchè la pace difile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  19. 19. Pagina 19 di 143 cui si parla è diversa....lo fai rilevare tu stesso dicendo: non significa che si sia appropriata della paternità di questo termine ......è infatti esattamente il contrario....DOVEVA APPROPRIARSENE RAMMENTANDO LE PAROLE DEL PAPA..... infatti a Lourdes le parole pronunciate da Maria a Bernadetta furono quelle pronunciate dal Papa quando la definì IMMACOLATA, lì Maria si appropriò di tale titolo DICENDO A BERNADETTE DI DIRLO AL VESCOVO.... ma quando il vescovo si rifiutò di fare la processione, Maria a Lourdes non fece disobbedire Bernadetta, MA DIEDE UNA PROVA.... Nelle apparizioni riconosciute vi è una dinamicità continua e di fusione con lautorità della Chiesa, al contrario qui lapparizione agisce DA SOLA......NON CHIEDE MAI CONFERMA ALLA CHIESA E NON FA INTERPELLARE MAI NE VESCOVI NE IL PAPA....sembra vivere di vita propria IN UN ALTRA CHIESA.... il titolo di Maria Regina della Pace è diventata invece LA CONFERMAZIONE DI MEDJUGORJE ma senza lapprovazione della Chiesa....e non era questo che intendeva Benedetto XV..... Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 13 di 115 nella discussione Da: °Gino¹ Inviato: 10/09/2008 13.11 Il mariologo Laurentin difende Medjugorje: “Ma quale inganno satanico! Lì appare davvero la Madonna”. di Bruno Volpe CITTA’ DEL VATICANO - Opinioni a confronto: il bello della dialettica. Sulle colonne del nostro giornale, l’autorevole Vescovo ed esorcista, Monsignor Andrea Gemma, ha severamente fustigato il fenomeno di Medjugorje definendolo ‘un grande inganno’. Par condicio impone di sentire un parere favorevole sulle apparizioni in quella terra. Abbiamo così intervistato uno tra i più autorevoli mariologi viventi, Padre Renè Laurentin Padre Laurentin, cosa risponde a Monsignor Gemma? “Anzitutto, gli tributo il mio caloroso saluto. Di solito, a dire il vero, non mi piace parlare di Medjugorje, perchè preferisco seguire la linea del silenzio oculatamente scelta della Chiesa, ma in questofile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  20. 20. Pagina 20 di 143 caso proprio non riesco ad essere d’accordo con Monsignor Gemma. Certo, forse il numero delle apparizioni della Madonna è eccessivo, ma non penso che si possa parlare di un inganno satanico. D’altro canto, a Medjugorje si verifica ogni anno il più elevato numero di conversioni alla fede cattolica: Satana cosa ci guadagnerebbe a riportare tante anime a Dio? Guardi, in situazioni come queste la prudenza è d’obbligo, ma sono convinto che Medjugorje sia frutto del Bene e non del Male”. Monsignor Gemma ha parlato anche di imponenti interessi economici a vantaggio dei veggenti e dei loro collaboratori… “Neppure questa critica mi sembra troppo convincente. Non dimenticate che nei dintorni di ogni Santuario esistono negozi di articoli religiosi, di souvenir, e dovunque vi sia un Santo o un beato da venerare, accorrono centinaia di pullmans e sorgono strutture alberghiere per dare ospitalità ai pellegrini. Stando al ragionamento di Monsignor Gemma, dovremmo dire che anche Fatima, Lourdes, Guadalupe e San Giovanni Rotondo sono degli inganni ispirati da Satana per far arricchire qualcuno? E poi, mi risulta che persino l’Opera Romana Pellegrinaggi, direttamente collegata al Vaticano, organizzi viaggi a Medjugorje. Dunque…”. Monsignor Gemma ha anche affermato che la Chiesa cattolica ha negato la veridicità delle apparizioni per bocca dei due Vescovi di Mostar succedutisi nel tempo. “Mi dispiace dissentire. Due vescovi locali contano, sì, ma relativamente. Allo stato, la Santa Sede non ha negato la veridicità delle apparizioni, ma con la cautela che l’ha sempre contraddistinta, si è limitata a sospendere il giudizio in attesa di ulteriori accertamenti e approfondimenti”. Il Vescovo-esorcista, che bene conosce il caso Medjugorje, ha sottolineato che fu l’attuale Papa Benedetto XVI, quando era Cardinale Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, a vietare i pellegrinaggi organizzati da sacerdoti e religiosi in quel luogo. “Guardi, nelle note a firma dell’allora Cardinale Ratzinger, non si impedisce ad alcun sacerdote o religioso di recarsi a Medjugorje. Il divieto, se così si può definire, riguardava la partecipazione dei Vescovi a pellegrinaggi di massa”.file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  21. 21. Pagina 21 di 143 Lei è molto vicino alle posizioni del Servo di Dio Giovanni Paolo II, vero? “Tengo a sottolineare che il Papa polacco disse: ‘Mi spiace dover guidare la Chiesa qui dal Vaticano e non da Medjugorje’. Ciò mi sembra molto significativo Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 14 di 115 nella discussione Da: Hattori-Hanzo4 Inviato: 10/09/2008 13.11 E giusto aspettare le decisione della Chiesa, ed è giusta la Sua prudenza, la Stessa però non può pronunciarsi in modo definitivo fino a quando le apparizioni sono in corso. Purtroppo dove appare il divino il diavolo ci mette lo zampino...portando con se anche uiomini che dovrebbero essere di Chiesa. Per quello che conta io personalmente a Medjugorie ho visto tanta pace, tanta serenità e tanta preghiera, in un momento difficile,molto difficile Medjugorie mi ha dato molto, ed ho visto molte conversioni, ho sentito testimonianza di persone che lontane da Dio si sono riavvicinate,anche nel mio stesso pullman. Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 15 di 115 nella discussione Da: 7978Pergamena Inviato: 10/09/2008 14.23 suggerisco questa lettura AUTOREVOLE [PDF] La verità su Medjugorje Quanto a Laurenten egli NON è più autorevole di un vescovo e nellintervista letta non porta le PROVE per confutare quanto asserisce mons. Gemma....ma porta LE SUE IMPRESSIONI E VALUTAZIONI..... ogni teologo per essere credibile deve ASSOCIARSI AL MAGISTERO DELLA CHIESA.... diversamente PARLA PER "PERSONALE INIZIATIVA" esprimendo posizioni PERSONALI....rispettabili si, ma che non valgono nella valutazione dei fatti.... leggiamo un esempio, domanda e risposta: MESSORI: Cominciamo proprio da Medjugorje. La Madonna aveva detto di pregare e di fare penitenza per evitare la guerra. Hanno pregato, hanno fatto penitenza, ma la guerra è scoppiata ugualmente LAURENTIN: Non pretendo di interpretare la bontà di Dio. Mafile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  22. 22. Pagina 22 di 143 penso, ad esempio, al fatto chi vescovo di Zagabria è favorevole a riconosce lautenticità delle apparizioni, mentre quello Mostar è contrario. Zagabria è intatta. Mostar è stata distrutta dai bombardamenti. LA RISPOSTA ALLOSSERVAZIONE DOVE STA????? leggiamo a Fatima, Maria predisse una grande guerra e dopo un altra ancora peggiore se gli uomini non si fossero convertiti.....i due episodi sono lettarlmente diversi e si contraddicono.... a Medjugorje lapparizione lo diede per scontato....a Fatima NO.... Interessante questo: MESSORI: Tu sei mai stato testimone, laggiù in Bosnia Erzegovina, di un fenomeno inspiegabile LAURENTIN: No, mai. tra laltro agli inizi e fino agli anni 70 Laurenten era contrario ai fatti di Lourdes.....dopo si è ricreduto....è possibile che oggi sia SUGGESTIONATO dal fatto che per anni negò quelle apparizioni..sentendosi oggi obbligato e riconoscente a tal punto da dire "si" è vero senza neppure aver ponderato.. La Gospa [La Signora, in croato] sa ricompensare lo zelo che Laurentin [teologo mariano e autore di innumerevoli opere su Medjugorje] ha ripetutamente dimostrato nel difenderla (difendere la Vergine??? ).... Lo stesso mariologo francese ci informa che, il 1º agosto 1984, alla domanda (posta alla Gospa, tramite Marija, da un francescano di Belgrado) «Quale messaggio hai per noi sacerdoti?» seguì la risposta: «Fate leggere ai preti il libro di padre Laurentin e diffondetelo» (risposta registrata in video). Una bella pubblicità.....file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  23. 23. Pagina 23 di 143 ad onor del vero occorre dire che padre Amorth crede nei fatti di Medjugorje, ma a differenza di padre Livio e di Laurenten....NON HA MAI ATTACCATO LA CHIESA NE I VESCOVI per lattesa del riconoscimento....nè si è mai IMPOSTO al di sopra della voce della Chiesa....cè una bella differenza eh!!! Veniamo alle CONVERSIONI: a chi e a che cosa ci si sta convertendo? (niente giudizio alle persone e ai loro cuori) al Cristo VIVO E VERO o ad una IMMAGINE EMANATA DALLE APPARIZIONI? Alla CHIESA QUALE ISTITUZIONE VIVA E VERA o ad una immagine di Chiesa fondata su ciò che dice una apparizione NON ANCORA APPROVATA? La conversione non può sostare al dire SIGNORE, SIGNORE, ma chi fa la volontà del Padre mio, dice Gesù, chi OBBEDISCE AI COMANDAMENTI....e senza giudicare le singole persone, ma guardando ALLA COMUNITA quali sono i frutti di queste conversioni? Dai frutti li riconoscerete e si parla di conversioni, benissimo....ma questo deve portare ad una CRESCITA DELLA CHIESA e non ad una nuova DIVISIONE.... inoltre i fedeli e affascinati di una apparizione NON hanno mai assunto il nome del luogo....per esempio i MEGJUGORJANI..... mi sembra un gruppo ALIENO....Fatima e Lourdes non hanno mai PERSONALIZZATO LE APPARIZIONI....questo fa la differenza... Un altro aspetto MAI CHIARITO sono che molte di queste apparizioni sono avvenute alcune su COMMISSIONE E SU RICHIESTA....ossia, se qualcuno entrato nel giro delle conoscenze del gruppo veggenti e dei loro padri spirituali (di cui due SOSPESI dalla Chiesa) avesse chiesto: PUOI DIRE ALLA MADONNA DI APPARIRE QUI??? la veggente diceva SI senza neppure consultarsi, e puntualmente lapparizione avveniva nei termini stabiliti dal gruppetto..nel luogo e nellorario fissato da loro.. Solitamente è la Madonna che dava e da un appuntamento..... Un esempio eclatante fu un incontro a Milano....lincontro era allinizio SOLO DI PREGHIERA DEL ROSARIO, Confessione e santa Messa....tutto pacifico.... ma quando gli organizzatori si accorsero che i numeri di partecipazione erano falsi, UNA SETTIMANA DOPO, divulgarono un secondo volantino: la Madonna sarebbe apparsa durante il rosario e ci sarebbe stata la veggente.....come perfile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  24. 24. Pagina 24 di 143 magia la partecipazione affluì numerosa..... lapparizione avvenne....e tutto andò bene... Chi si reca a Lourdes o a Fatima non ci va perchè li APPARE la Madonna ma perchè vi è apparsa....è accaduto qualcosa CHE HA LASCIATO IL SEGNO....al contrario (e senza giudicare i singoli e i cuori) si va a Medjugorje perchè APPARE qualcosa, qualcuno....non importa se è stato riconosciuto o meno dalla Chiesa, limportante è ESSERE PARTECIPI DI UN EVENTO....ma sicuri che li si va PERCHE CE GESU NEL SANTISSIMO SACRAMENTO DELLALTARE???? La fede cattolica non comporta alcuna adesione a questi presunti fenomeni soprannaturali in quanto essa implica, per se stessa, solo ladesione a quello che Dio ha rivelato in Cristo.....e che la Chiesa ci INVITA A CREDERE... Solo questa Rivelazione, universale, le cui fonti sono la Scrittura, la Tradizione e il Magistero, vincola tutti i cattolici..... tutto ciò che le si estranea o porta a divisioni, deve essere valutato con la somma PRUDENZA....e attendere il parere NON dei singoli MA DELLA CHIESA.... Quando la razionalità delluomo è intesa bene (recta ratio), non solo non è in contrasto con la fede, ma è il suo più utile aiuto....altrimenti si scade nel FIDEISMO.... Una persona, se lo gradisce, può anche spendere la propria vita indagando sulla verità di queste apparizioni per dare un giudizio autenticamente fondato...... Finchè non si pronuncia la Chiesa, naturalmente allora ci si può fidare...e parlare di AUTENTITA.... Infine cè un messaggio che ricorre spesso nei messaggi di questa apparizione: la stessa apparizione DICE che non ha importanza leggere o credere ai suoi messaggi, ma che limportante è Cristo.... ergo: 1) se la stessa apparizione invita a NON dare peso ai suoi messaggi, perchè ci si ostina a farli passare come e quale voce di Dio? 2) limportante è CRISTO, benissimo, ma a a quale IMMAGINE CI RIFACCIAMO dal momento che lapparizione non cita mai il Magistero della Chiesa? per oggi basta....ho altre cose serie da fare.........file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  25. 25. Pagina 25 di 143 Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 16 di 115 nella discussione Da: 7978Pergamena Inviato: 10/09/2008 14.44 Una ASSIDUA E FEDELE MEDJUGORJANA (e si firma anche così) in un altro forum leggete le assurdità che dice: Vorrei suggerirvi di guardare le cose dallottica di Maria (in questo caso). Supponiamo che le apparizioni di Medyiugorye siano vere. Maria dunque appare per dirci delle cose che sono urgenti per questo nostro tempo (se no, non apparirebbe) e quindi noi, ascoltandola, facciamo del bene alle nostre anime. Se valesse il discorso che, per ritenere credibili quelle parole, bisogna aspettare il pronunciamento ufficiale della Chiesa, automaticamente le cose che Maria sta dicendo allumanità ora, per questi nostri tempi, per il bene degli uomini che vivono in questi tempi, non avrebbero più alcun effetto sulle nostre vite, perché non sarebbero ascoltate. E allora che significato e senso avrebbero queste apparizioni? Ma Dio sa che i semplici, le sue pecore ascoltano la sua voce e perciò ringrazio il Cielo che in tanti ascoltino quei richiami celesti. E guai a quei pastori che tormentano le loro pecore insinuando dubbi e turbamenti. **************** metto la risposta non mia ma che ovviamente condivido: A me assumere lottica di Maria Santissima risulta un po difficile. Non so a te. Secondo me la premessa fondamentale del tuo discorso è falsa. Tu pensi che queste apparizioni contengano qualcosa di fondamentale, ineludibile, qualcosa di cui non si può fare a meno. Qualcosa di fondamentale per il nostro tempo, strani contenuti,file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  26. 26. Pagina 26 di 143 bizzarre verità. Io penso che non si possa fare a meno solo di Cristo. E Cristo la verità fondamente di questo tempo, come di ogni tempo. E Maria Santissima, quando appare davvero, non fa che ricordare questo. Dunque le apparizioni, quando sono vere, hanno un valore ausiliario, sussidiario, comunque secondario. Non sono affatto necessarie quindi. Si può essere buoni cattolici e rifiutare o ignorare queste apparizioni. Naturalmente poi aumentano gli equivoci. I semplici accettano la voce di Dio, secondo te, dunque credono in queste apparizioni. E chi non ci crede cosa, è scusa? Un cretino? Un immaturo spirituale, come hai detto prima? E meno pio? Ha meno fede, speranza, carità? Quella che tu chiami semplicità io la chiamo spesso creduloneria, ed è un fenomeno assai diffuso tra gli uomini, specie quando si è alla ricerca forsennata di certezze su strade sbagliate, quando vivendo in una crescente inquietudine ci si aggrappa ad ogni cosa pur di ottenere delle risposte che tardano a venire. Con questo non dico che chi accetta questi episodi sia credulone, ma, indubbiamente, probabilmente molti si sono permessi dei giudizi un po troppo a cuor leggero. E tuttavia, devo dire, anche nel caso di giudizi sbagliati, in questo caso almeno, non penso che possano derivare danni. Simpatico, si fa per dire, il monito finale: guai a chi insinua dubbi e turbamenti. Queste tristi parole suonano come una specie di maledizione verso chi non accetta le apparizioni. Ma scherziamo? Non è affatto un male dubitare di questi presunti episodi, anzi, il dubbio, transitorio, è esercizio di spirito critico. Guai a chi insinua dubbi su Cristo, sulla Chiesa, sullEucarestia, sulla Messa, sul Sacerdozio, non a chi è critico verso questi presunti fenomeni soprannaturali. Se è questo ciò che ispira Medjugorje, i dubbi sulla sua sua realtà, che si segnalano sono ben più che giustificati! Essere prudenti come ci insegna la Chiesa non significa affatto rifiutare, al contrario significa semplicemente essere prudenti e soprattutto lasciare parlare chi ha lautorità per farlo come i Vescovi che sono i pastori di quel gregge che vive a Medjugorje.file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  27. 27. Pagina 27 di 143 Al momento lunico Documento ufficiale della Chiesa è quello dei Vescovi di Zara del 1991 e nel quale si esprime parere negativo, dopo di che è scaturito questo nuovo Documento non prettamente sulle apparizioni ma sul comportamento del padre spirituale dei veggenti, sospeso a divinis, Documento dal quale per ora si rimanda alle decisioni dei vescovi. Non cè altro se non una superba volontà ad anticipare le decisioni della Chiesa ingannando molti fedeli! ed ora si...arrivederci! Consiglia Elimina    Messaggio 17 di 115 nella discussioneDa: 7978Pergamena Inviato: 10/09/2008 14.51 P.S. per chi non conosce il linguaggio della Chiesa, essa si esprime in questo modo riguardo agli eventi sopranaturali: 1. constat de non supernaturalitate: lapparizione è condannata 2. constat de supernaturalitate: lapparizione è approvata 3. non constat de supernaturalitate: non si è al momento in grado di affermare che il fenomeno sia di origine soprannaturale, ma neppure si è in grado di smentire categoricamente tale possibilità (ed è questo il caso in cui rientra Me ugorje), la Chiesa si assume lonere di vagliare i fatti fino a quel momento i fedeli, proprio per mantenere lunità ecclesiale, devono obbedire ai Vescovi del luogo, pregando incessantemente affinchè presto la Chiesa possa sciogliere i dubbi che al momento permangono. Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 18 di 115 nella discussioneDa: °Gino¹ Inviato: 10/09/2008 15.09file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  28. 28. Pagina 28 di 143 Mons. Bernardo Cazzaro, Servo di Maria, Arcivescovo Emerito di Puerto Montt (Cile) ha trascorso la maggior parte della sua vita come missionario in Cile. Alla fine del suo servizio episcopale attivo è tornato in Italia per aiutare come consigliere spirituale a confessore nel Santuario mariano di Monte Berico. Nel maggio 2007, durante un pellegrinaggio a Medjugorje con un gruppo proveniente da Vittorio Veneto, in una intervista con Lidija Paris egli ha espresso le sue impressioni su Medjugorje. Monsignore, questa è la prima volta che viene a Medjugorje. Perché e venuto? Io sono venuto a Medjugorje per la prima volta, invitato da questo gruppo di pellegrini che vengono per la maggior parte da Vittorio Veneto. Mentre stavo in Cile tanti anni, sentivo parlare di Medjugorje, però molto poco, perché ero dall’altra parte del mondo, lontanissimo. Tornato in Italia, secondo le mie possibilità ho sentito Radio Maria e Padre Livio che illustra i messaggi, quindi, avevo anche il desiderio di conoscere Medjugorje in forma diretta, non solo attraverso il racconto di altri. Ho accettato l’invito di questo gruppo di pellegrini. Sono contento di essere venuto. Non calcolando il viaggio sono qui da quattro giorni completi. E’ un periodo un po’ breve. Si partecipa a queste belle manifestazioni comunitarie, però io personalmente avrei piacere di stare anche da solo, meditare, gustare in forma personale questi avvenimenti. Ma quando sei con il gruppo, si segue il programma. Le sue prime impressioni? La prima impressione è totalmente bella, positiva, vedo che le cose che avevo sentito sono vere, anzi ho trovato molto di più di quel che sopponevo. Lo dico in due sensi. Uno di strutture fisiche – ho trovato una grande quantità di luoghi di preghiera, a parte i luoghi dell’apparizione, ma anche di preghiera facile, dove la gente va, dove si riunisce. Non ne avevo idea! Io sapevo che qui ci sono due campanili, questa chiesa, è bella la vostra chiesa! Molto solida! E poi lo dico anche in un altro senso, nel senso della quantità di persone che arrivano qui, sono rimasto molto impressionato. Tanti pellegrini, tanto fervore e anche tanta cordialità tra loro. Si vede che ogni gruppo è una piccola comunità che si muove, un cuor solo, un’anima sola, il Vangelo vissuto in questi momenti di preghiera, di movimento fatto insieme. Sono rimasto impressionato perché i messaggi più o meno si leggono, non ci sono tante novità neifile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  29. 29. Pagina 29 di 143 messaggi, però la quantità di persone che vengono per vedere, sentire, sperimentare, e una cosa impressionante! Ha incontrato i veggenti? Non ho incontrato i veggenti. Non ho tanta voglia di parlare con i veggenti. Ieri sono stato all’apparizione di Mirjana. Mi piace che ci sono le apparizioni. Se la Madonna appare tante volte, io ringrazio a Dio perché questi carismi non sono per loro, sono per noi. In fondo, attraverso di loro la Madonna appare a tutti, parla a tutti. Personalmente, mi muovo con altro: Gesù ha detto: “Beati quelli che credono senza aver visto”! Sto tranquillo lo stesso perché so che cosa devo fare dei messaggi che ricevo anche se io non gli ascolto in forma diretta dalla Madonna. I messaggi arrivano in tutto il mondo attraverso i giornali. Mica uno va a vedere se ogni avvenimento è vero o non è vero! Questo avvenimento delle apparizioni ha provocato un movimento di preghiera nel mondo intero. Si, perché questo corrisponde alla psicologia umana. Essa va verso le novità. Se queste novità sono belle, smuovono i meccanismi, anche il movimento di conversione. Certo, il Signore che ci a fatti sa che abbiamo questo meccanismo interiore di novità, e per fortuna, qui le novità sono belle! Molta gente viene attratta attraverso questo metodo, il Signore lo usa e fa molto bene. Ha usato anche i miracoli perché c’é gente che si muove solo con il miracolo! Le apparizioni durano ormai da 26 anni. E un altro tema, della durata di queste apparizioni. Per me, non è un grande problema. Io non faccio i conti a Dio. Lui ne farà a me, non io al Signore. Se il Signore vuole apparire due volte, o venti volte o duecento volte, cosa devo dire? Io ascolto. Questo qui non è il quadro. Questa è la cornice. Il quadro è cosa ci dice il Signore, cosa vuole da noi, che problemi vuole risolvere. Quello è il quadro. Vuole cambiare noi, vuole cambiare tutto il mondo, e siccome siamo duri di testa, allora il Signore insiste, ci educa pian piano attraverso questi messaggi, che poi infondo sono tutti riflessi del Vangelo. Se noi leggessimo di più il Vangelo e lo meditassimo, non avremmo bisogno dei messaggi. Lo abbiamo dimenticato, ecco, i messaggi ce lo ricordano. Non dicono niente di straordinario, di difficile, bisogna cambiare cuore, Gesù dice questo da 2000 anni.file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  30. 30. Pagina 30 di 143 Nella storia delle rivelazioni private ci sono stati casi in cui le apparizioni sono durate tutta la vita di una persona, ma sono rimaste nascoste. Qui a Medjugorje tutto è diventato pubblico. Il Signore ha i suoi piani. Ci sono dei carismi. Il carisma è sempre dato a beneficio della Chiesa, della comunità. A volte questo beneficio è occulto. Però, i carismi non sono mai strettamente e assolutamente personali. Sempre hanno come finalità il bene comune oltre che il bene personale. Qui adesso i carismi sono all’aria, alla luce del sole, in comune. La vita pastorale della parrocchia? La Madonna ha scelto un posto organizzato dal punto di vista ecclesiastico che è una parrocchia, una piccola porzione della gregge di Dio a carico dei sacerdoti di qui. Avete la fortuna di avere i padri Francescani eccellenti, quindi non una sola persona ma una comunità di consacrati. La Madonna parla a tutte le parrocchie. Lo stesso linguaggio che usa qui va per tutte. Esse devono essere una comunità di preghiera, di fede, di amore. Solo che quando una comunità è molto grande questo è difficile, perché c’é un anonimato. Non c’è una relazione personale fluida, facile… In America latina, in Cile dove io sono stato tanti anni, la parrocchia la chiamiamo “comunità di comunità”. Cioè un gruppo di comunità che erano numerose, erano 25, 30 comunità piccole come un grappolo con a capo un sacerdote che sta nella sede principale, più centrale. La parrocchia è comunità di comunità, però ognuna ha una piccola autonomia e il sacerdote le guida tutte attraverso la partecipazione dei laici, molti laici, anche per mancanza di sacerdoti. Quindi la Madonna ha scelto la parrocchia per dire che le strutture della Chiesa devono essere al servizio dell’amore, della fede, non sono strutture fisse giuridiche, ma sono come un traliccio per salire, come una scala che aiuta. Come procede la Chiesa quando vuole riconoscere o dare una forma giuridica a un luogo dove succede qualcosa che attira tanti pellegrini, come qui a Medjugorje? La Chiesa fa molto bene a fare come fa. Prudenza. Dico prudenza non perché il demonio può vestirsi anche di luce - lo sappiamo, lo dice anche san Paolo. Lo dico per un altro motivo. Faccio un piccolo esempio. Un processo. Un processo può essere molto lungo. Il giudice finché non ha sentito tutte le voci di chi dice una cosa, chi contraddice, chi accusa l’uno, chi accusa l’altro… Qui non è il caso difile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  31. 31. Pagina 31 di 143 un processo, ma è un paragone che porto. Il giudice deve ascoltare. Quando tutti hanno finito, allora io studio e do la sentenza. A Fatima, i fatti straordinari delle apparizioni sono avvenuti nel 1917. Però, la Chiesa ha dato il via libera totale nel 1942. Quindi dopo 25 anni. La gente andava a pregare, c’era un movimento spirituale, religioso, ma la Chiesa non si è pronunciata prima. Però, questo non ha impedito che ci fosse un profitto spirituale. Quindi, quando noi andiamo a vedere e a domandare: “Queste apparizioni, questi fenomeni sono di origine divina o no?”, è una curiosità comprensibile. Io non condanno per niente questo modo di fare, però dico: Dove è la cosa principale? La cosa principale è un’altra: sono i frutti che ne derivano. I frutti. Se io vado in un frutteto pieno di alberi di frutta matura, bella, io non vado per vedere se le radici sono sane o bacate, ammalate. Io vedo la frutta bella, la prendo, la mangio, la offro. Se i frutti si riconoscono buoni, anche le radici saranno buone, lo dice anche Gesù. Quando diciamo “io non credo”, lo comprendo, è una attitudine umana, non si può condannare perché la Chiesa lascia la libertà. Solo il Credo dobbiamo accettarlo per fede e basta. Il resto sono cose private. Tu non devi andare tanto alle radici. Guarda i frutti, i frutti di conversione, l’invito e il contenuto dei messaggi. Sono tutti contenuti evangelici. Tu non puoi buttare via il Vangelo, anche se ti viene masticato in forma di pappa, perché siamo come bambini, e la Madonna infondo ci da la pappa. Siamo diventati bambini, da evangelizzare di nuovo. La Madonna lo dice in una forma semplice come una mamma, con bocconcini piccoli, ma preziosi, per digerire questo Vangelo che abbiamo anche dimenticato. Questo è importante. Lascia che la Chiesa vada pianino, studi, faccia commissioni, esamini i pro e i contro, tutto quello che vuole. Si dice “la Chiesa deve approvare”. Cos’è questa “Chiesa”? E cosa siamo noi? Siamo Chiesa, noi abbiamo gia approvato! La gerarchia responsabile è giusto che ci sia per prudenza, per non cadere in errori, per confermare tutto il bene che si fa. Quando vado mangiare non vado vedere cosa fanno in cucina. Basta che portino un buon piatto da mangiare, mi alimento, sono felice, per la cucina mi fido! Non sto senza mangiare perché non so se in cucina tutto sarà fatto con igiene. Sono piccoli paragoni… Io capisco i vescovi, poveretti. Talvolta siamo presi da tanti messaggi… ce ne sono di stupidità! Anche stampati… dove la salvezza eterna dipende dalle tue opere. Ma scherziamo! Ci sono messaggi falsi dove la salvezza eterna non dipende da Gesù ma del tuo rosario, dal pellegrinaggio, e non dalla confessione, comunione, conversione…file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  32. 32. Pagina 32 di 143 Il digiuno? Il digiuno qui è giusto. Ci ho pensato tanto. Questo digiuno è l’uso moderato, giusto delle cose. Noi uomini siamo tentati di esagerare in tutto. Ogni cosa buona che arriva nelle nostre mani, la sciupiamo. Roviniamo tutto perché siamo peccatori. Roviniamo anche il cibo perché mangiamo troppo. E si perde la salute. Facciamo le cure dimagranti. Bisogna fare le passeggiate, le trottate… la Madonna dice: digiunate. Due volte alla settimana. Fa molto bene. Eccellente. Questo tipo di digiuno lo fa chi può. C’è gente che non può farlo per le poche forze che ha. Allora tu devi fare un altro digiuno. Ci sono dei mezzi di cui stiamo abusando. Per esempio la televisione. Io dico che il digiuno più grande che dobbiamo fare è quello di spegnere la televisione, i programmi sporchi, o internet. Dobbiamo fare digiuno dall’immoralità che c’è nella stampa, o negli alti mezzi di comunicazione. Quello è il digiuno che dobbiamo fare. Con decisione. E’ necessario per vivere. I mali vengono perché abbiamo sciupato anche i mezzi di comunicazione. Siamo uomini peccatori. Ci sono anche quelli che organizzano il male al livello mondiale. Un altro tipo di digiuno è quello dai nostri vizi. La parola digiuno è molto profonda e molto vasta. Non basta astenersi da un cibo. C’è proprio il digiuno di cui parlava Gesù: “Chi vuole essere il mio discepolo rinneghi se stesso”. Quello è il digiuno più grande: rinnegare il tuo orgoglio, la tua superbia, la tua rabbia, la tua lussuria, la tua avarizia… tenere a bada i tuoi vizi capitali. E’ l’ascesi cristiana. Ne abbiamo bisogno. Abbiamo dimenticato il Vangelo, abbiamo dimenticato anche la Croce che c’è nel Vangelo. Il digiuno è quello. La croce da portare giorno per giorno per essere buoni, dominare le nostre passioni. Il digiuno è un programma di vita, non è solo un atto. Qui a Medjugorje la Madonna ha invitato a venerare la Croce. Perché noi abbiamo dimenticato la croce, ma non la croce fisica, ma la sofferenza della vita di cui parla Gesù nel Vangelo. La venerazione è un atto di pietà che deve riflettersi nella vita. Dobbiamo educare bene i bambini, insegnare loro a rinunciare ai capricci. Quando ero bambino ci insegnavano a fare “i fioretti”, piccoli sacrifici che si facevano specialmente in onore della Madonna nel mese di maggio. La venerazione della croce focalizza l’attenzione su un punto. Quel punto deve illuminare tutto il resto. La croce ce l’hai addosso… accettare le sofferenze in unione con il Signore Gesù. Un atto di culto deve entrare nella vita, quello è ilfile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  33. 33. Pagina 33 di 143 culto che piace a Dio. Sarebbe fariseismo onorare Dio in chiesa, e poi fuori onori te stesso, il tuo orgoglio, butti via la croce, fai di tutto per non avere croci nella vita. E quando la croce viene ti disperi e non sai cosa fare… La confessione. I pellegrini vengono dal mondo intero per confessarsi qui. E’ bello. Questo è uno dei frutti più belli di questo luogo, di questi fenomeni delle apparizioni. Infondo, la Madonna domanda la confessione per affidarci alla misericordia di Dio. Cambiare vita. Io vengo dal santuario di Monte Berico dove sono accadute le stesse cose, ma non in queste dimensioni così grandi. La Madonna è apparsa nel 1426 e nel 1428. Due volte. C’era una grande peste e la Madonna è intervenuta e ha chiesto una cappella. Nessuno, né il Vescovo, né altre autorità hanno creduto a questa donna, Vincenza Bassini. Quindi la peste è continuata per due anni. Alcune persone buone pregavano, allora la Madonna è apparsa di nuovo, nello stesso posto, e ha anche tracciato con una croce il perimetro della cappella. Allora hanno creduto e hanno fatto la cappella in tre mesi. Dal giorno in cui hanno cominciato a costruire la cappella la peste ha incominciato a diminuire. Dopo tre mesi era sparita. La Madonna ha detto anche che voleva non solo la guarigione del male fisico ma anche del male spirituale perché c’erano tanti peccati, come sempre. Dio voleva la conversione: la salute del corpo ma anche quella dell’anima. Tutti i giorni confessiamo. Questo succede in tutti i santuari in cui ci sono sacerdoti. Medjugorje è diventato anche un luogo di rinnovamento per i sacerdoti. Quest’anno in luglio avremo un ritiro predicato da padre Raniero Cantalamessa. Bravissimo! Noi sacerdoti siamo uomini come tutti. Abbiamo le nostre debolezze, abbiamo bisogno di conversione anche noi. Non siamo confermati in grazia! Qui si prega tanto per i sacerdoti… Io, da tutto l’insieme, non vedo niente di storto, niente di preoccupante. Io come vescovo qui non vedo capricci, cose strambe. Tutto si svolge secondo le norme della Chiesa: la liturgia, la preghiera, il sacrificio, specialmente la conversione. Va bene. Siamo grati a Dio. Se la Chiesa dice “sono vere”, che lo dica domanifile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  34. 34. Pagina 34 di 143 o fra vent anni, non c’importa niente. Non bisogna avere fretta! Lasciamola libera! Lasciamo libere le autorità competenti che sono il vescovo locale, oppure nel nostro caso qui il Vaticano. Non ha nessuna importanza. Rispetto i frutti. Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 19 di 115 nella discussioneDa: °Gino¹ Inviato: 10/09/2008 15.11 Il Vescovo di Namur su Medjugorje Questa visione del Regno, ci è proposta nella 1^ lettura odierna di Ap 22,9 (Festa di S. Bartolomeo, 25.08.94): il Regno dei cieli è un dono di Dio che viene dall’alto. La città celeste accoglie la città terrestre e si unisce alla storia del nostro mondo. L’angelo parla di questa città come di una fidanzata che Egli ama e che sarà la sua sposa per sempre. Quando noi tutti insieme formeremo questo Regno, saremo questa Sposa. Ecco perché tutta la Chiesa e tutto il Regno sono riassunti e raffigurati in una donna, la Vergine Maria. Come dice il Concilio Vaticano II: Quando noi guardiamo Maria vediamo in anticipo come sarà l’umanità, come sarà la Chiesa quando sarà diventata il Regno di Dio. Ogni apparizione mariana è come un annuncio della città santa, la Fidanzata, la Sposa che discende dal Cielo da presso Dio. Perciò cosa altro è Maria quando ci appare, se non la prefigurazione, il segno, l’anticipazione dellaCittà Santa che scenderà dal Cielo? Il Vangelo di oggi ha un linguaggio simile. Voi avete colto lo scetticismo di Natanaele: da Nazareth può forse venire qualcosa di buono? (Gv 1,46). Riconosciamo che ogni volta che Maria è apparsa nel mondo, come anche nei luoghi dove le apparizioni sono state riconosciute, si è subito diffuso lo scetticismo.file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  35. 35. Pagina 35 di 143 Sempre scetticismo e dubbio quando appare la Madonna! - Come? Maria appare alla piccola Bernadette Soubirou che abita con i suoi genitori a Lourdes? Come? Maria appare a quei tre pastorelli di Fatima? Maria appare a Beauraing in un piccolo angolo del Belgio? Ecco che comincia lo scetticismo e il dubbio. Latteggia-mento buono è quello di Natanaele quando Filippo gli dice: Vieni e vedi! Egli va e crede. Perchè i segni che Dio ci manda siano riconosciuti, occorre venire e vedere. Sulle apparizioni di Medjugorje non è ancora giunto il definitivo riconoscimento ufficiale della Chiesa. Noi lo attendiamo con fiducia e nella preghiera. Personalmente mi sono recato laggiù nel 1984. Sono andato a Medjugorje, ho visto, sono stato convinto. Natanaele è sconvolto da quello che ha visto e ha compreso e proclama una delle più belle professioni di fede del Nuovo Testamento: Maestro,Tu sei il Figlio di Dio, Tu sei il Re d’Israele! (Gv 1,49). Egli è passato dallo scetticismo alla fede, perché è andato e perciò ha permesso a Gesù di toccare il suo cuore. Gesù gli dice: Vedrai cose maggiori di queste... Vedrete i cieli aperti e gli Angeli di Dio salire e scendere sul Figlio dell’Uomo (Gv 1,50-51): noi possiamo applicare queste apparizioni che avvengono nel mondo. Maria appare troppo e parla troppo? - Io sono molto impressionato per l’insistenza con cui Maria viene a parlarci in questo tempo. Quante apparizioni di Maria in questo secolo? Rue de Bac a Parigi, Pontmain, Lourdes, La Salette, Fatima, Beauraing, Banneux, Kibeo in Rwanda, Medjugorje... Molte volte la gente mi chiede come mai Maria appare a Medjugorje già da 13 anni; e ancora: « Com’è chiacchierona Maria! In altri luoghi Maria ha detto qualche parola e solo qualche giorno! Questo non è conforme alla discrezione di Maria!». Personalmente non ho nessuna idea su ciò che conviene o non conviene a Maria: cosa deve dire, o cosa deve fare! Io so che se Maria bussa alle nostre porte con tale insistenza e intensità e così a lungo, è perché cè un’urgenza particolare per il nostro tempo. Avete notato limpegno del nostro Papa nella sua missione di pellegrino universale? Avete constatato con quale forza, con quale insistenza attira la nostra attenzione sugli scottanti problemi del mondo d’oggi? Sulla pace, sulla conversione dei cuori, sulla crisi e l’importanza della famiglia? Egli interviene con questa insistenza perché è convinto che gli anni che noi viviamo sono decisivi per la storia dell’umanità. Personalmente spiego in questo modofile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  36. 36. Pagina 36 di 143 l’insistenza di Maria nel parlarci, nel richiamarci alla conversione. I frutti di Medjugorje sono frutti benedetti. Io sono spesso testimone di questi frutti attraverso le confidenze e le testimonianze che ricevo: conversioni, riscoperta della preghiera, amore per la pace, ritorno ai sacramenti, all’Eucaristia, ritorno alla penitenza e al digiuno... Per la pace nel mondo, nelle famiglie e nei nostri cuori, vorrei invitarvi a accogliere nella vostra vita -e nella mia- questi pressanti appelli, specialmente quelli alla preghiera e al digiuno. Lo stesso Gesù ha detto che ci sono dei demoni che non si possono scacciare se non per mezzo del digiuno e della preghiera(Mt 17,21). Io mi faccio semplice ripetitore di quello che Maria dice ovunque e vi invito alla conversione del cuore attraverso la preghiera e il digiuno. A questo riguardo il Vescovo ci invita a creare in ogni casa un angolo per la preghiera personale e familiare, e far tenere aperte le Chiese, frequentandole per la visita, ladorazione, il rosario (è anche il miglior mezzo per proteggerle dal vandalismo). Per il digiuno egli è stato colpito dalla famiglia che lo ospitava a Medjugorje e che lo invitava il venerdì a condividere con loro pane e acqua: così anche oggi egli trova un giorno alla settimana per digiunare. «...Se Gesù e Maria ci parlano -conclude il Vescovo- non è per spaventarci, ma per richiamarci con insistenza alla conversione. Tutto quello che voi farete per crescere nella preghiera e nel digiuno, per aprire il vostro cuore e offrire voi stessi all’amore di Gesù, sarà una benedizione per tutta l’umanità. Questo sarà un passo verso la pace del cuore e verso la pace del mondo. Amen». Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 20 di 115 nella discussioneDa: °Gino¹ Inviato: 10/09/2008 15.30 Cara Tea, di testomonianze e dichiarazioni di Vescovi ne troviamo parecchie, alcune pro e altre contro. Io mi chiedo: se i Vescovi (gli ultimi due) della Diocesi di Mostar hanno fatto quelle dichiarazioni negative come mai la Chiesa ancora non si pronuncia? Ufficialmente però, non con dichiarazioni tramite il Vescovo o Gemma. In questo sito ho trovato tante dichiarazioni di Vescovi http://www.medjugorje.ws/it/articles/church.shephfile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  37. 37. Pagina 37 di 143 molti a favore e anche contro, ma al di là di sapere lesito della Chiesa sulle apparizioni senza ombra di dubbio si può affermare che a Medjugorie cè tanta fede in Dio e tantissime conversioni. Ho trovato anche dei documenti interessanti http://www.dimarzio.it/srs/modules/news/article.php? storyid=108 oppure questo del 2004 cliccando qui (PDF) o leggendo questo blog http://www.marcocorvaglia.blog.lastampa.it/mcor/ Tuttavia aspettiamo il pronunciamento UFFICIALE della Chiesa. Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 21 di 115 nella discussioneDa: Iyvan5 Inviato: 10/09/2008 15.39 Attento Iyvan, stai parlando contro un Vescovo della Chiesa, se per te è una falsita dimostralo altrimenti ritira subito le tue accuse. Cosa dovrei dimostrare? Non sono io ad aver scritto quanto è stato riportato. Semmai spetta a chi ha formulato queste accuse a dover fornire le prove. 06/05/2008-Medjugorje, l’atto d’accusa del Vescovo- esorcista. Monsignor Gemma: “Le apparizioni della Madonna? Tutto falso: i veggenti mentono sotto ispirazione di Satana per arricchirsi economicamente” Il prelato, che segue la vicenda sin dallinizio, parla di interessi finanziari e dellintervento del Maligno teso a spaccare i fedeli. E ribadisce: “La Chiesa ha già smascherato questa messinscena” Riassumendo, se è vera la dichiarazione attribuita a Mons. Gemma, questa è la sua sintesi: le apparizioni sono false; i veggenti mentono per interessi finanziari e ispirati da Satana; la Chiesa ha già smascherato questa messinscena (senza se e senza ma) Attenzione, questo non è un semplice invito alla prudenza, ma vengono fatte precise affermazioni. Le prime due possono essere unopinione personale, anche se, detta da un monsignore, assumono molta rilevanza Ma la terza?file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  38. 38. Pagina 38 di 143 Dove e quando la Chiesa avrebbe già smascherato questa messinscena? Provate che è così ed io ritirerò quanto ho scritto. se si spacciano apparizioni NON riconosciute come fossero vere PORTANDO CONFLITTUALITA E DIVISIONE esse allora provengono da Satana....e questa non è una opinione di mons. Gemma ma è la pratica della Chiesa.... Dovunque si siano verificati fenomeni soprannaturali si sono sempre manifestate delle divisioni e Medjogorje non costituisce leccezione. Lunica cosa certa è che la Chiesa di Roma non ha mai accusato i veggenti di perseguire interessi personali, nè ha mai ventilato il sospetto che ci sia ispirazione diabolica. Invitare alla prudenza è un conto, attaccare la realtà di Medjugorje facendo leva sul comportamento più o meno condivisibile di alcuni e riconducendo come conseguenza il tutto ad unorigine diabolica è tuttaltra cosa. Mons. Gemma non inizia con un se ... La prudenza non avrebbe potuto suggerirgli di evitare certe affermazioni lapidarie senza avere delle prove? Ribadisco che vanno distinti gli atteggiamenti personali dei due religiosi da ciò che sono le presunte apparizioni. Padre Iozo fu sospeso a divinis per disobbedienza al vescovo Peric e non per aver promulgato delle falsità o false dottrine. Il caso di padre Vlasic non può essere associato a Iozo, perchè sulla posizione del primo esiste una smentita da parte degli stessi veggenti. ....non lo avvalora affatto perchè intanto tu ed altri fino ad oggi NON lo sapevate neppure.. E tu che ne sai? Come mai, se neppure i veggenti lo sapevano, avrebbero potuto riportare questo termine? Vuoi vedere che veramente sia stata la Madonna a riferirlo? ....DOVEVA APPROPRIARSENE RAMMENTANDO LE PAROLE DEL PAPA..... Doveva? Non penso che siamo noi a dover stabilire cosa la Madonna debba o non debba volere. In ogni caso, attribuendosi qualcosa già detto da Benedetto XV, non ha fatto altro che avvalorare quanto il Santo Padre aveva detto, e questo è un riconoscimento. Che bisogno cera di riferirlo nuovamente?file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  39. 39. Pagina 39 di 143 ergo il caro Yjvan si desse una calmata e misurasse le parole....senza attaccare....se egli NON ha capito dove sta il problema, sarebbe più caritatevole se NON accusasse la Chiesa per difendere qualcosa CHE LA CHIESA HA IL DIRITTO E IL POTERE DI APPROVARE O RITENERE FALSA.......se non gli sta bene vivesse pure una sua chiesa personale... Le mie parole cercano sempre di essere molto misurate e non sto attaccando nessuno. Ho forse attaccato forse la Chiesa? Le ho negato il diritto di approvare o meno? (parlo della Chiesa e non del parere dei singoli rappresentanti) Il problema lho capito benissimo, non sono così tonto come mi vorresti fare apparire. Io non discuto sulla posizione ufficiale del Santo Padre che invita alla prudenza, ma discuto contro chi va oltre questa prudenza sia da una parte che dallaltra. Resta il fatto che a me, come a molti altri, Medjugorje mi ha dato molto, e questo mi è sufficiente per essere felice di essermici recato senza aspettare autorizzazioni ufficiali che presumibilmente potrebbero giungere dopo che tutti noi non potremo più esserne testimoni. Questo non centra nulla con il vivere una mia Chiesa personale, e potevi benissimo evitare questa tua inutile osservazione. Non mi chiamo Remigio-perchè-alla-legge-son-ligio. Non sempre la cieca obbedienza è una virtù, e qui nessuno sta parlando ex cathedra Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 22 di 115 nella discussioneDa: °Claudio Inviato: 10/09/2008 16.18 Sono andato numerose volte a Medjugorje e questanno, forse, non riuscitò ad andare per motivi economici. Al momento ci sono ancora speranze per il pellegrinaggio di Capodanno ma lo riengo poco probabile per svariati motivi, tuttavia vorrei recuperare con il 2009 nel caso il 2008 fosse precluso per i più svariati motivi. Di padre Vlasic si sapeva già da anni tra i pellegrini di Medjugorje che la sua posizione era molto distante da quella della Chiesa e che era stato allontanato anche dai veggenti. Nessuna guida seria avrebbe portato i pellegrini da padre Vlasic per i motivi che la Chiesa ha reso pubblici ora. Personalmente sono più propenso a considerare plausibile lopinione di padre Laureten che di monsignor Gemma. Ricordo che ad oggi la Chiesa non ha dato una risposta su Medjugorje se èfile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  40. 40. Pagina 40 di 143 vera o no e fino a che Nostra Madre Chiesa non si esprime ognuno è libero di pensarla come vuolee perchè un opinione ha il medesimo peso di un altra. Per ora è tutto La pace Claudio Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 23 di 115 nella discussioneDa: °°AlbY°°° Inviato: 10/09/2008 17.26 Io mi chiedo: se i Vescovi (gli ultimi due) della Diocesi di Mostar hanno fatto quelle dichiarazioni negative come mai la Chiesa ancora non si pronuncia? Ufficialmente però, non con dichiarazioni tramite il Vescovo o Gemma. La Chiesa non si pronuncia finché il fenomeno è in corso, per il semplice motivo che le commissioni devono avere in mano tutto il materiale concernente il caso e questa condizione può esserci solo a fenomeno concluso. Se affermassero che il fenomeno consta di soprannaturalità e lapparizione il giorno dopo se ne uscisse con una eresia sarebbero guai seri, perché già è un impresa ardua tenere la cosa sotto controllo così, figuriamoci dopo essersi pronunciati a favore, inevitabilmente migliaia di fedeli seguirebbero leresia... Personalmente ho avuto modo di parlare un paio di anni fa con un incaricato della commissione che studiava i casi di Civitavecchia e Medjugorie e per entrambi i casi le cose erano parecchio ingarbugliate e la tendenza era alla non approvazione, sul caso dei frati di Medjugorie ho parlato con un frate incaricato di osservare il caso (che era praticamente il mio direttore spirituale) e che, senza sbilanciarsi a fare affermazioni sui singoli mi sconsigliò vivamente di avere a che fare con quella situazione (cosa che peraltro avevo già in mente di fare nonostante ci fosse un sacco di gente che mi voleva portare a tutti i costi in pellegrinaggio li...). Inoltre le apparizioni non possono in nessun modo sostituirsi alla Chiesa, quindi non può esistere un caso in cui lapparizione debba dare un messaggio urgente allumanità che la Chiesa non possa dare, perché altrimenti Gesù avrebbe istituito la chiesa delle apparizioni e non la Chiesa degli apostoli, un apparizione può solamente confermare qualcosa già insegnato da Pietro e dagli apostoli. Alby Albyfile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  41. 41. Pagina 41 di 143 Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 24 di 115 nella discussioneDa: °Claudio Inviato: 10/09/2008 17.47 In ogni caso sono daccordo con te caro Alby su quello tutto ciò che hai scritto soprattutto sul fatto che Cristo ha fondato la Chiesa ed è Lei che parla allumantà e nessuna apparizione può sostituirsi alla Chiesa. Personalmente a Medjugorje ho scoperto il Rosario che prima lo dicevo una volta si e tre no. Li ho anche scoperto lamore alla Madonna come Madre Nostra. La pace Claudio Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 25 di 115 nella discussioneDa: Iyvan5 Inviato: 10/09/2008 18.42 Claudio, tu sei stato a Medjugorje e quindi puoi testimoniare la realtà che là si vive ed il bene che vi si trova. Come ti sei sentito? Coshai provato? In te ha portato pensieri positivi o negativi? Hai individuato qualcosa che si opponesse ai Vangeli? Sono domande alle quali tutti i pellegrini non potrebbero che rispondere in modo positivo. Ma la domanda principale è unaltra: sei o non sei convinto interiormente della tua esperienza e della veridicità delle apparizioni? Hai ancora dubbi? Non credo, perchè altrimenti non vorresti ritornare là. E allora, serve proprio che la Chiesa si pronunci per credere? Certamente, se fosse papa il vescovo di Mostar o qualche altro vescovo, Medjugorje sarebbe immediatamente messa allindice. In questo caso rinnegheresti tutto questo? Dico solo che, dopo tanti anni, se inganno ci fosse stato sarebbe già stato smascherato da tempo. Invece, Medjogorje continua ad essere meta di pellegrinaggi nonostante le accuse e i dubbi di chi non ci è mai stato. Chissà cosa porta tanti pellegrini a sobbarcarsi un viaggio così estenuante, se non sentisse il richiamo della Mamma Celeste che ha scelto quel luogo per la sua opera di conversione. Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 26 di 115 nella discussioneDa: °Claudio Inviato: 10/09/2008 19.16file://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008
  42. 42. Pagina 42 di 143 Lyvan5 come stai è un po che non ci vediamo o meglio scriviamo tutto bene? Vedi io a Medjugorje sono stato bene tuttavia è necessario che la Chiesa prima o poi si esprima. Dalla mia personale esperienza ritengo che non ci siano messaggi contro il Vangelo è un perenne invito alla confersione giornaliera attraverso la preghiera, il digiuno, la Messa, la Bibbia e la Confessione. Tuttavia poco importa se io mi sono sentito bene o no o se io vedo o non vedo se ci sono messaggi contro il Vangelo. Grazie a Dio io non ho questo fardello da portare avanti nella mia vita già ho altre croci e queste mi bastano. Quest carisma lo ha Pietro ha il compito di confermare i fratelli nella fede e Pietro è il Papa ed è lui che ha le chiavi del Regno dei Cieli come Cristo stesso ha promesso a Pietro. Lo Spirito Santo dona a Pietro e i suoi successori questo carisma e la forza di portare questo fardello e tutti i Papi hanno fatto questo servizio in maniera egregia da Pietro a Benedetto XVI che lo sta facendo bene. Quindi io più che guardare a me stesso e alle mie sensazioni che possono essere sbagliate perchè viziate da qualsiasi cosa, guardo a Pietro ed è lui che prima o poi deve parlare. Lo ha fatto con il Cammino Neocatecumenale lo farà a tempo opportuno con Medjugorje e li dovremmo obbedire tutti se vogliamo chiamarci Cattolici. La pace Claudio Rispondi Consiglia Elimina    Messaggio 27 di 115 nella discussioneDa: 7978Pergamena Inviato: 10/09/2008 19.58 Da: <NOBR> °Claudio</NOBR> Inviato: 10/09/2008 16.18 Sono andato numerose volte a Medjugorje e questanno, forse, non riuscitò ad andare per motivi economici. Al momento ci sono ancora speranze per il pellegrinaggio di Capodanno ma lo riengo poco probabile per svariatifile://C:Documents and SettingsutenteDocumentimedjugorie.htm 18/09/2008

×