Il WiFi in azienda

481 views

Published on

IT Club FVG, incontro di aprile. Il WiFi in azienda di Elio Corbolante

Published in: Business
1 Comment
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
481
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
12
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
1
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il WiFi in azienda

  1. 1. Wi-FiPianificazioneRilevamento in campoRisoluzione problemi“Pericolosità” di Wi-Fi
  2. 2. Cenni su Wi-FiStandard Frequenze Velocità di trasferimento (Mb/s)802.11b 2.4 GHz 1, 2, 5.5, 11802.11g 2.4 GHz 1, 2, 5.5, 6, 9, 11, 12, 18, 24, 36, 48, 54802.11a 5.2÷5.8 GHz 6, 9, 12, 18, 24, 36, 48, 54802.11n 2.4 GHz, 5.4 GHz 1, 2, 5.5, 6, 9, 11, 12, 18, 24, 36, 48, 54, 125, 144, 300802.11ac 5.4 GHz1300 (ratifica fine 2013)Multi user MIMO/QAM256/Beamforming/80MHz channel/…
  3. 3. Prestazioni Mb/s - distanza (tipiche)60m45m20m 25m35m50m90m120m802.11a (5 GHz) 802.11g (2.4 GHz)6 18 54 54 18 11 6 1Distanza tipica (in interni)802.11n: distanza in interni tipica 70m per max 300Mpbs
  4. 4. Canali (2.4 GHz)Canali Wi-Fi 2.4GHz2400 MHz 2483 MHzCH1CH2 CH3 CH4CH6CH5 CH7 CH8 CH9 CH10CH11I canali 1, 6 and 11 non si sovrappongono
  5. 5. Distribuzione ottimale canali111 61166Distribuzione tipica canali (20MHz)802.11b/g/n – 2.4 GHz(per minimizzare le sovrapposizioni )366456 60445240Distribuzione tipica canali (20MHz)802.11a/n – 5 GHz
  6. 6. Problemi di accesso• Aumento potenza: non funziona!• Aggiungo un AP: decadimento prestazioni• Segnale buono ma non mi collego• Talvolta la WLAN smette di funzionare• Anche se l’AP è in linea d’aria, la comunica-zione è disastrosa• …
  7. 7. Sorgenti di disturbi• Banda ISM (Industrial,Scientific,Medical)• Allarmi (microonde)• Telecamere senza fili• ATV (radioamatori)• Wi-Fi• Dispositivi Bluetooth (fino a 100mW) <1.2• Forni a microonde (2.45GHz)• Centraline meteo
  8. 8. Cause di attenuazione• Muri• Strutture metalliche• Vapore acqueo• Free Space Loss: 20*log10F (+6dB attenuazionea 5GHz)
  9. 9. Pianificazione/Planning• Identificare le reali esigenze odierne e possibiliestensioni future• Conoscere/studiare la struttura dell’edificio(materiali e spessori pareti)• Identificare punti di accesso alla rete cablata• Prestazioni richieste dai dispositivi che sicollegano alla rete (video/VoIP/...)
  10. 10. Rilevamento/Surveying• Analisi in loco della situazione attuale• Analisi con AP temporanei• Rilevamento reti presenti nel sito• Analisi dei segnali in banda (dati/disturbi)• Rilevamento qualità segnale radio• Rilevamento configurazioni AP errate• …
  11. 11. Studio dati acquisiti• Identificazione problemi configurazione• Identificazione tipo di disturbi• Creazione report• Suggerimenti su come correggere i problemi• …
  12. 12. Suggerimenti per passare a 802.11n:• Se possibile usare un unico modello di AP o comunque della stessamarca• Assicurarsi di studiare le caratteristiche dei dispositivi in modo daconoscerne limiti e possibilità• Se c’è la possibilità, utilizzare dispositivi PoE o PoE+ (802.3at) così daridurre cablaggi per l’alimentazione• Assicurarsi che la propria rete cablata possa supportare velocitàsuperiori ai 100Mbps• Cercare di aggiornare i client alle caratteristiche 802.11n• In caso di dispositivi obsoleti, 802.11b/g a 2.4GHz e 802.11n a 5GHz (Greenfield).• Altrimenti definire sui 5GHz un canale 20MHz con 802.11a e uno a40MHz con 802.11n• Consigliabile fare un survey degli ambienti
  13. 13. “Pericolosità” di Wi-FiMolte persone ritengono Wi-Fi pericoloso per lapropria salute: su internet si trovano fonti didisinformazione che aiutano a generarequeste paure.Quanto sono reali questi rischi?Piccola analisi (senza alcun valore scientifico)dell’intensità del campo elettromagneticogenerato da un AP Wi-Fi comparato con untelefono cellulare
  14. 14. Legge dell’inverso del quadratouna specifica grandezza fisica è in moduloinversamente proporzionale al quadrato delladistanza dalla sorgente di quella grandezza.AAAr2rS3r
  15. 15. Presupposti• Antenna ideale: puntiforme ed isotropa• Il dispositivo trasmette in maniera continua• Potenza tipica rilevata a 1m di distanza• Potenza WRT54G: 18dBm = 0.063W• Potenza telefonino GSM: 30dBm = 1W• Distanza utente da WRT54G: 4m• Distanza utente da GSM: 2cm
  16. 16. Tabella calcolo potenze relativeCon GSM a 2cm e AP a 4 metri, il rapporto tra le potenze è: 1/635000 !1 sec di GSM è equivalente a 176 ore di AP (22 giorni lavorativi)!!Dist. (m) Formula GSM GSM (W) Formula WRTG WRT54G (W)0.021𝑊10.02225000.063𝑊10.022157.50.06251𝑊10.062522560.063𝑊10.0625216.1280.1251𝑊10.1252640.063𝑊10.12524.0320.251𝑊10.252160.063𝑊10.2521.0080.51𝑊10.5240.063𝑊10.520.2521 1W 1 0.063𝑊 0.06321𝑊1220.250.063𝑊1220.0157541𝑊1420.06250.063𝑊1420.003938

×