ARMIAMOCI E PARTITE        Ancora una volta il nostro sindaco dà dimostrazione del proprio credersi il Padre Eterno deicon...
rimasto nel regno di DIO, avrebbe guadagnato il paradiso per se stesso e la sua famiglia, avrebbeguadagnato…ma avrebbe pro...
andava nelle case a chiedere LA PREFERENZA al vice, perché quelle erano già le loro prime libere primarie!Si aspettavano d...
PERSONALE GRATUITO) ha fatto fin ora lavorare 8 ragazzi di questo paese … e ora ahimè per colpa di ungoverno nazionale all...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

2 MANIFESTO DI TURI VICCHIO Armiamoci e partite

381 views
344 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
381
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

2 MANIFESTO DI TURI VICCHIO Armiamoci e partite

  1. 1. ARMIAMOCI E PARTITE Ancora una volta il nostro sindaco dà dimostrazione del proprio credersi il Padre Eterno deiconsiglieri, operando in vero stile dogmatico: ANDATE E DIFFONDETE IL MIO VERBO!!!! …e qui si apre esi potrebbe già chiudere il discorso.L’essere DISSIDENTI non ci dispiace affatto, anzi, ci porta a continuare ad assumere nei confronti dellapopolazione di Acquaformosa una “indubbia” e ripetiamo “indubbia” posizione di CHIAREZZA ECOERENZA …. al contrario di quei membri della attuale maggioranza che fino a ieri continuavano asbraitare in vie e locande (tra l’altro noi nelle locande ci andiamo poco … ), membri di questa maggioranzache si sentono costretti a firmare manifesti ed altri che non ne conoscono addirittura il contenuto … CHETRISTEZZA … SEMBRA CHE QUESTO PAESE SIA TORNATO AI TEMPI DEL PODESTÁ. Le persone coerenti non hanno bisogno di sparlare nei bar e nelle locande, è nel costume delPodestà sparlare e diffamare chiunque si permette di contraddirlo, LE PURGHE STALINIANE, LE FESTETRASFERITE A FONTANA VECCHIA PER PUNIRE I BAR DELLA PIAZZA! Promesse di distruzione e vendetta!Guai a chi si oppone !!! A proposito della lettera del sindaco spedita ai consiglieri, in parte degnamente ricopiata dal vostropubblico manifesto, non nascondiamo che ci ha reso impossibile qualsiasi ulteriore alzata di mano (ilVicchio, da letterato anche se non ci vuole una laurea in lettere a capire che l’espressione è METAFORICA,ma per voi consiglieri, che continuate a far finta di non capire, vi spiega che ALZATA DI MANO = FIDUCIAINCONDIZIONATA NELLA PERSONA DEL SINDACO). In questa lettera il Podestà non faceva altro che ribadire di non conoscere altro modo diamministrare e che i sottoscritti avevano leso la sua persona esprimendo le proprie LIBERE OPINIONI sullavita amministrativa, insomma il sunto non si discostava dai comandamenti: 1.non avrai altro Dio all’infuori di me. 2. non nominare il nome di Dio invano. Se ci siamo laureati non è di certo al Sindaco che lo dobbiamo, Cosimo Vicchio l’aiutino si l’haavuto dall’alto, l’ha avuto dall’Alta Europa però, dove il padre per farlo studiare ha lavorato per ben 35anni, cari consiglieri e se si deve sdebitare con qualcuno è LUI, lui che ha lavorato una vita lontano daipropri affetti, lontano dai propri figli per dare loro una vita di dignità! Poi se ci sono dei debiti che ioCosimo VIcchio ho accumulato…Venite a riscuoterli ora, altrimenti TACETE PER SEMPRE!!! Noi la politica l’abbiamo nel sangue, il Vicchio la fa da quando aveva 14 anni, in modo chiaro ecoerente, quando qualcuno di voi faceva ancora il bullo nelle scuole!!! E CERTAMENTE ORA NON VILASCEREMO FARE COME VI PARE. Vicchio non guarda ai suoi interessi perché se cosi fosse sarebbe
  2. 2. rimasto nel regno di DIO, avrebbe guadagnato il paradiso per se stesso e la sua famiglia, avrebbeguadagnato…ma avrebbe provocato l’inferno per la sua COSCIENZA, per la NOSTRA, per coloro chevivono e ogni giorno resistono in questo nostro paese nella speranza che domani accada qualcosa, nellasperanza di non dover partire e lasciare ancora una volta il luogo dove sono nati. L’essere Capogruppo non è stato una concessione del Podestà, ma al Vicchio gli spetta da Statutodel Comune di Acquaformosa: vedi art. 16 [… i capigruppo sono individuati nei consiglieri, noncomponenti la giunta, che abbiano riportato il maggior numero di voti per ogni lista …] e poi che siano icapogruppo a convocare le riunioni è proprio una BUFALA, perché è il sindaco a indire la Conferenza deiCapigruppo! É il sindaco o il Capogruppo che deve comunicare ai consiglieri programmi, progetti e direloro lo stato dell’amministrare? Ma dove si è mai visto? La carica di Capogruppo non mi ha mai e poi mai fatto pretendere nessun tipo di rimborso chepossa aggravare il bilancio comunale, al contrario di chi sperpera senza dignità: sin dall’inizio 2004 ilvicesindaco si è battuto per l’inserimento dell’indennità di carica e dal mese di gennaio a quello di maggio2012 ha già preso più di 500,00 euro di rimborsi benzina, caffè, sigarette…ecc.! E che cosa ha avuto incambio il nostro Comune da lui? Ci sono persone che le estati le passavano organizzando Feste di Partito, lavorando, lottando per idiritti della gente, ma queste sono cose che il designato erede del Podestà, neanche sa che esistono, se nonc’è il guadagno il vice non alza un dito. Chi lo ha visto mai fare qualcosa per il paese ? Denunciamo qui pubblicamente che il segretario del partito democratico dal 2009 non ci ha maiconsegnato o minimamente accennato l’apertura di una campagna di tesseramento. La sezione, come tuttisanno, non viene aperta da anni … Insomma per avere la tessera PD bisogna passare dal Podestà e latessera ti sarà concessa … sempre se hai onorato il Padre (Podestà) e la Madre (CASTA)...insomma se haicriticato troppo la CASTA e se non hai elogiato il Podestà, allora sarai espulso dal partito senza motivazione,senza ragione. CI CHIEDIAMO COME MAI IL CONSIGLIERE BENEDETTO NON È STATO ESPULSO VISTOCHE ANCHE LUI ALLE REGIONALI HA VOTATO CALLIPO!!! Io Cosimo Vicchio, non ambisco a fare ilsindaco, ambisco a fare della politica una cosa libera, pulita e giusta, ambisco affinché la gente per avereun posto di ricovero in ospedale, non debba chiedere una raccomandazione. Vorrei che per averericonosciuto un diritto non si debba passare dal Politico di turno. Credo nella giustizia sociale, affinché, lepersone vivano dignitosamente. In questi anni mi sono impegnato e ho lavorato gratuitamente e conpiacere per vedere Acquaformosa migliorare. Se domani mi sarà data la possibilità dalla popolazione diAcquaformosa di ricoprire incarichi più importanti, lo farò e mi spenderò per essa. Sono stato sempre inmezzo alle persone e sempre starò, ma se la gente di questo paese deciderà che la mia esperienza politicadeve finire qui, IO NON SPUTERO’ VELENO CONTRO NESSUNO. Tre anni fa noi Di Turi e Vicchio avevamo deciso di non ricandidarci perché negli ultimi mesi dellascorsa legislatura era iniziata la campagna di accentramento del potere, che poi è sfociata nelle LOTTAALLE PREFERENZE e alle lodi al vice durante i comizi di quella campagna. Il Podestà nelle ultime elezioni
  3. 3. andava nelle case a chiedere LA PREFERENZA al vice, perché quelle erano già le loro prime libere primarie!Si aspettavano dai 150 alle 200 preferenze per il vice … invece ...!!!! Ahimè l’operazione di non permettere a nessuno di mettere in dubbio la sua futura Nomina divinaad erede del Podestà è FALLITA!!! Forse queste sono le democratiche primarie che vogliono fare? Il Vicchio ha preso 72 preferenze alle ultime elezioni e 68 alle pen-ultime (primo eletto e ha fattoun passo indietro rispettando I PATTI ELETTORALI DEL 2004)! Nessuno il giorno dopo le elezioni habussato alla nostra porta per chiedere di mantenere una qualsiasi promessa elettorale, la gente ci ha votatosempre per stima e rispetto, noi non avevamo come sponsor un sindaco in carica e un ex sindaco.E voi venite a parlare di patti elettorali? Vicchio dopo le elezioni 2009 chiedeva di entrare a fare parte dellaGiunta Comunale e di continuare il suo mandato alla Giunta della Comunità Montana, doppi incarichi chealla Comunità Montana ricoprono la maggior parte degli assessori. La nomina non gli viene concessa. Ipatti elettorali prevedevano le dimissioni di due consiglieri che sarebbero diventati assessori esterni inmodo da poter far rientrare in consiglio Brigante e Scornaienchi. La nomina dei nuovi consiglieri eraprevisto entro un massimo di sei mesi e il PODESTÀ COSA FA?FORSE L’UNICO CASO IN TUTTA ITALIA DOVE PER UN ANNO E SEI MESI IL PODESTÀ NOMINA UNAGIUNTA CON SOLO DUE ASSESSORI AL POSTO DI QUATTRO… LASCIANDO DUE POSTI VACANTI!MENO SIAMO E MEGLIO È! E ANCORA OGGI C’E UN POSTO DI ASSESSORATO VUOTO! Dopo un anno e sei mesi, quando i patti elettorali quindi erano già decaduti, chiede a Vicchioprima e Di Turi dopo di entrare in Giunta. Abbiamo rifiutato la nomina perché già iniziavano a farsi chiarele avvisaglie di esclusione e dichiarammo in quella riunione che se le cose fossero cambiate; saremo entratia far parte della Giunta con piacere ed impegno, naturalmente se Di Turi accettava il posto in Giunta,doveva dimettersi per far entrare in Consiglio Brigante. Allora ci chiediamo perché l’assessore alCommercio e al GARAGE non si è ancora dimesso? W LA DEMOCRAZIA, W IL CONFRONTO, W LA CONDIVISIONE …. W il PODESTÀ! Alla Comunità Montana Italo-arbëreshe del Pollino è stato grazie e soltanto grazie alle capacità diVicchio, l’avvenuta riconferma dell’Assessorato per Acquaformosa. Il nostro Sindaco dopo neanche tre mesidalle elezioni 2009 cosi sputava veleno pur di uscire sui giornali: cfr. Il Quotidiano dellaCalabria,(17.09.2009): «Si è scelto –denuncia [il Sindaco di Acquaformosa]- il basso profilo dei “Quattrocompari” che si vedono dentro le istituzioni e confezionano ipotesi e scelte che nulla hanno a che fare conla politica, ma che si basano su accordi fatti e sponsorizzati in altre sedi». E se la posizione di Manoccio nonè dettata dallesclusione del proprio comune, considerato che un consigliere di Acquaformosa hapartecipato al rito....». Quindi le responsabilità di deficit nella gestione amministrativa e le scorrettezze non stannosicuramente da questa parte … ahhh certo il Vicchio è in deficit per non aver mai approfittato delle suecariche per “RIEMPIRSI LA PANCIA”, anzi con il tempo dedicato a queste attività ha soltanto portato deirisultati economici per il nostro paese: il suo Assessorato alla Comunità Montana ha portato 300 000,00 €(vi ricordiamo che non tutti i paesi hanno portato a fine i lavori); la gestione dell’Associazione (A TITOLO
  4. 4. PERSONALE GRATUITO) ha fatto fin ora lavorare 8 ragazzi di questo paese … e ora ahimè per colpa di ungoverno nazionale alla deriva, gli ultimi tre ragazzi assunti da agosto 2011 sono ritornati ad esseredisoccupati...A breve ce ne saranno altri perché il Podestà è inferocito con il Vicchio e dunque altro che“muoia Sansone con tutti i Filistei” … io e tutto ciò che mi riguarda ci faremo da parte, ma LASCIA STAREQUEI RAGAZZI!!! Chi ha lavorato per tre giorni e tre notti per riuscire a stilare in tempo il progetto di Accoglienzaper il Comune di Acquaformosa e per l’Associazione Don Vincenzo Matrangolo ? Ci mancherebbe nonsapessi come sono diventato Presidente … io lo so ... e voi consiglieri lo sapete? Ricopro la carica di Presidente, GRATUITAMENTE E SENZA RIMBORSI, e sono stato elettoliberamente dai soci dell’Associazione, o no? E vista la mia di chiarezza e coerenza si chieda pure chi è ilresponsabile della RENDICONTAZIONE di questa Associazione? Tra l’altro i beneficiari del progetto fannola spesa anche dall’assessore al Commercio … sicuramente ci guadagna più lui! E per questa volta puòbastare… !!! Ahh dimenticavamo, per quanto riguarda il viaggio in Germania, abbiamo fatto il viaggio anostre spese, ci spieghino loro invece chi ha pagato le trasferte di Bruxelles e Milano del Podestà e del Vice?VOGLIAMO SOLO CONTRIBUIRE A SVILUPPARE IL PENSIERO POLITICO ED ACQUAFORMOSA ESOPRATTUTTO ABBIAMO DECISO DI ESSERE LIBERI NEL FARLO E NESSUNO POTRÁ IMPEDIRCELO!!! Antonio DI TURI Cosimo VICCHIO

×