Realtà aumentata su dispositivi mobili

526 views

Published on

“Negli ultimi anni hanno acquisito sempre più spazio nel panorama delle applicazioni mobile due tendenze: i location based services (LBS) e la realtà aumentata. L’unione delle due tecnologie ha portato alla nascita di servizi che utilizzano la realtà aumentata per visualizzare contenuti personalizzati in base alla posizione dell’utente: l’intervento illustra i principi di funzionamento di un sistema di realtà aumentata”.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
526
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Realtà aumentata su dispositivi mobili

  1. 1. Realtà  aumentata  su   dispositivi  mobili   Francesco  Gambino  
  2. 2. La  realtà  aumentata  Ê  Favorita  dalla  larga  diffusione  di  smartphone  e  LBS   (location  based  services)  Ê  Insieme  di  tecniche  e  strumenti  che  permettono  di   aggiungere  livelli  informativi  alla  realtà  Ê  Gli  oggetti  virtuali  vengono  agganciati  alle  immagini   reali  inquadrate  con  il  dispositivo  Ê  Strumento  di  grande  utilità  e  aiuto  per  l’uomo  
  3. 3. Realtà  aumentata:  come  funziona?  Un  sistema  di  realtà  aumentata  si  basa  su  tre  processi:  Ê  Tracking     o  Rileva  ogni  cambiamento  del  punto  di  vista  dell’utente   attraverso  magnetometro,  giroscopio  e  accelerometro  Ê  Registrazione   o  Calcola  la  nuova  posizione  degli  oggetti  virtuali  nella   scena  Ê  Rendering   o  Disegna  e  sovrappone  alle  immagini  reali  gli  oggetti   virtuali  
  4. 4. Realtà  aumentata  +  Geolocalizzazione  Contenuti  personalizzati  in  base  alla  posizione  dell’utente  
  5. 5. Strumenti  utilizzati  Ê  GPS,  per  la  geolocalizzazione  del  dispositivo  Ê  Magnetometro,per  individuare  l’orientamento  dell’utente  Ê  Accelerometro,  per  individuare  l’inclinazione  del  dispositivo  Ê  Videocamera,  per  la  trasmissione  del  flusso  video  in  tempo   reale  Ê  Collegamento  ad  internet,  per  ricevere  i  dati  e  per  la  loro   fruizione  in  tempo  reale  Ê  Giroscopio,  per  compensare  la  lentezza  degli  aggiornamenti   del  magnetometro  
  6. 6. u L’utente  inquadra  il  panorama  circostante  u Il  dispositivo  calcola  la  sua  posizione  attraverso  il  sistema  GPS  u Invia  la  sua  posizione  al  server  aziendale  u Il  server  invia  al  dispositivo  i  punti  di  interesse  u I  punti  di  interesse  vengono  “agganciati”  alla  realtà  
  7. 7. Grazie  per  l’attenzione!  

×