Formazione 8, 15 e 22 febbraio 2011 in materia di appalti Confservizi Veneto

  • 1,052 views
Uploaded on

http://confserviziveneto.wordpress.com

http://confserviziveneto.wordpress.com

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,052
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1

Actions

Shares
Downloads
2
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Ai direttori generali, ai dirigenti,ai responsabili degli Uffici Contrattied Appalti Corso seminariale GLI APPALTI PUBBLICI DI LAVORI SERVIZI E FORNITURE DOPO IL NUOVO REGOLAMENTO ATTUATIVO DEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI E LE ALTRE NOVITA’. DPR 5 ottobre 2010, n. 207  Padova la integra (D.Lgs. 104/2010). Verranno poi prese in con- siderazioni alcune importanti modifiche annunciate in ma- teria di DURC, procedure negoziate, ecc. (as es. DDL AS 8 – 15 - 22 Febbraio 2011 2243/2010). Il corso si divide in tre giornate. La prima sarà dedicata a tutte le novità introdotte dal nuovo regolamento in mate- (ore 9.15 - 13.00) ria di lavori pubblici. Con l’occasione verrà approfondita la tematica delle procedure negoziate ex art. 122 ed oggetto di una iniziativa di consultazione da parte della AVCP del Sala Convegni Confservizi Veneto 29.11.2010. Nella seconda e terza giornata, dedicate pre- Via della Croce Rossa, 62 int. 3 valentemente ai servizi ed alle forniture, si affronteranno (uscita casello Padova Est, direzione Padova Centro) le novità in materia di procedura di gara e di esecuzione contrattuale nonché le novità procedurali introdotte dalle altre leggi citate.In questi ultimi mesi la normativa in materia di Appaltipubblici ha subito numerose e significative modifiche. Ladefinitiva approvazione del DPR 5 ottobre 2010, n. 207 PRIMA GIORNATA(Regolamento di esecuzione ed attuazione del Codice dei (8 Febbraio 2011)contratti pubblici) porta alla chiusura di un percorso di PRIMA GIORNATA. I LAVORI PUBBLICI.riassetto normativo avviato nel 2004 con il recepimento Il responsabile unico del procedimento (RUP), competen-delle Direttive unificate. ze e responsabilità.Il corso affronta le numerose novità sia nel settore dei Il quadro normativo di riferimento ed il rapporto con lelavori pubblici (validazione dei progetti; requisiti di parte- leggi regionali.cipazione; gare di progettazione; qualificazione dei sog- La qualificazione dopo il regolamento: categorie e classifi-getti esecutori; contratto di avvalimento; verifica delle of- che, avvalimento requisiti e SOA.ferte anomale; varianti, ecc.) che in quello dei servizi e Gli artt. 73 e 74 di immediata applicazione.delle forniture (asta elettronica, al regime speciale per gli Il contratto di avvalimento.appalti di pulizia e per i buoni pasto, alla puntuale rego- I requisiti di qualificazione delle ATI e dei consorzi.lamentazione delle procedure in economia, nonché alla I criteri di aggiudicazione.nuova disciplina della esecuzione contrattuale che costi-tuisce in sé una assoluta novità in materia. Da non sotto- Commissione giudicatrice: composizione e competenze.valutare, poi, le numerose innovazioni procedurali intro- Limiti.dotte dalle recenti novelle normative in materia di traccia- La progettazione interna ed esterna. L’affidamento deibilità dei pagamenti, lotta alle mafie (L. 136/2010, DL servizi di architettura ed ingegneria alla luce della Det.187/2010 conv. con L. 217 del 17.12.2010) nonché del AVCP n. 5/2010.Decreto di recepimento della Direttiva ricorsi (D.Lgs. n. La nuova procedura di affidamento per gli incarichi di53/2010) e del Codice del Processo Amministrativo che in progettazione fino a 20.000 euro e fino a 100.000 euro.parte la innova e
  • 2. Tracciabilità dei flussi finanziari (L. 136/2010, il DL 187/2010 conv. con L. 217 del 17.12.2010 e la Determi-La validazione dei progetti. nazione n. 8/2010 della AVCP). Il CUP ed il CIG.I sistemi di realizzazione dei lavori. I lavori in economia.L’appalto integrato di progettazione e costruzione. La tracciabilità nei piccoli acquisti.La fase di esecuzione dei lavori: le novità introdotte dal Le nuove cause di nullità e di risoluzione contrattuale. GliRegolamento. Consegna, sospensioni, varianti e subap- obblighi di verifica delle Stazioni Appaltanti. Le novità inpalto. materia di subappalto.I collaudi. Novità. Le novità del D.Lgs. 53/2010 e del D.lgs. 104/2010. Dal diritto di accesso “accelerato” alla disciplina delle comuni- cazioni. Il Nuovo processo in materia di appalti pubblici:SECONDA GIORNATA cenni.(15 febbraio 2011) Come iscriversi:SECONDA GIORNATA. SERVIZI E FORNITURE. Inviando la scheda di adesione a mezzo fax alUno sguardo di insieme: la disciplina regolamentare n. 049 8070993.dell’intero ciclo realizzativo degli appalti di servizi e forni- Tramite web nel sito www.confserviziveneto.itture.Il responsabile unico del procedimento (RUP). competen- Le iscrizioni dovranno pervenire entro cinque giorni dallaze e responsabilità. Le competenze in materia di sicurezza data del convegno.sul lavoro: novità. Verrà inviata la conferma dell’iscrizione via fax.L’ambito di applicazione del Regolamento ed il rapportocon le norme regionali. Quota di iscrizione:La fase di progettazione dell’appalto. Le nuove procedure La quota di iscrizione ad una sola giornata è fissata ined adempimenti. Euro 240,00 + I.V.A. a persona (I.V.A. non dovuta da EntiLa fase di gara. I nuovi adempimenti. Pubblici)Il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. I Il pagamento è posticipato a ricevimento fattura.nuovi criteri obbligatori previsti negli allegati al Regola-mento. Implicazioni pratiche. La quota comprende i coffee break e la documentazione.La Commissione giudicatrice; la ridefinizione del ruolo edelle competenze. Riduzioni:Le offerte anomale. Il nuovo ruolo del RUP nella gestione  15% per partecipazioni multiple (secondi iscritti)della fase di valutazione di congruità dell’offerta.I controlli. Il DURC. Le novità del Regolamento.Le comunicazioni alla AVCP per i contratti di importo infe- Disdettariore a 150.000 euro (comunicato del 14.12.2010, su GU Ogni disdetta dovrà pervenire entro cinque giorni dal con-del 20.12.2010, n. 296). vegno. Oltre tale data l’importo verrà comunque fatturato.TERZA GIORNATA Modalità di pagamento:(22 febbraio 2011) Bonifico bancario ricevimento fatturaTERZA GIORNATA. SERVIZI E FORNITURE.La fase di esecuzione dell’appalto. La verifica della presta- PLUS SERVICES Srlzione.Il direttore dell’esecuzione: ruolo e competenze. Rapporti Banca d’appoggio:con il RUP. BANCA ANTONVENETALa tutela dei lavoratori. Ag. GiottoLe principali vicende esecutive e le patologie: varianti, so- IBAN: IT 87 Z 05040 12106 000000904445spensioni, penali, incrementi, il nuovo quinto d’obbligo.La contabilità contrattuale. La “merlonizzazione” di servizi Per informazionie forniture. Plus Services SrlCollaudo ed attestazione di regolare esecuzione nei servi- Tel. 049 8071777zi.Le procedure in economia. La definitiva procedimenta- Fax. 049 8070993lizzazione delle procedure in economica: la gara ufficiosa. Via della Croce Rossa 62Il DURC nelle spese in economia. 35129 Padova
  • 3. SCHEDA ISCRIZIONEAl fax: n. 049 8070993 GLI APPALTI PUBBLICI DI LAVORI SERVIZI E FORNITURE DOPO IL NUOVO REGOLAMENTO ATTUATIVO DEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI E LE AL- TRE NOVITA’. DPR 5 ottobre 2010, n. 207  08 febbraio 2011  15 febbraio 2011  22 febbraio 2011Nome EnteCognome IndirizzoNome CittàCognome Cap Prov.Nome P.I.Cognome Tel. FaxNome EmailCognomeNome Esente IVA  Si  NoCognome Gli Enti Pubblici che sono esenti dal versamento IVA, ai sensi dellart. 10 DPR 633/72 e della legge 537/93, devono trasmettere dichiarazione diNome esenzione. Informativa ex Dlgs 196/2003 – Tutela della PrivacyCognome Timbro e Firma