0
Sicurezza sul lavoro Controlli e vigilanza
Controlli interni effettuati da : <ul><li>Datore di lavoro (o suoi delegati e/o incaricati) </li></ul><ul><li>Servizio Pre...
Il Datore di Lavoro <ul><li>Ha la responsabilità dell’insieme dei controlli da eseguire in azienda. Egli deve verificare i...
Obblighi di controllo del D.L. <ul><li>La stesura del D.V.R. richiede una preliminare verifica dello stato di applicazione...
Obbligo del datore di lavoro   <ul><li>Controllare e vigilare che tutti i processi produttivi rispettino le normative di s...
Servizio di Prevenzione e Protezione   <ul><li>Svolge la funzione di fornire consulenza tecnica al Datore di Lavoro e info...
Servizio di Prevenzione e Protezione <ul><li>Fra i compiti del SPP rientrano l’elaborazione di misure preventive e protett...
Controlli del SPP <ul><li>Due volte all’anno il SPP insieme al Medico Competente effettua sopralluoghi negli impianti al f...
Controlli dei R.L.S. <ul><li>Oltre ad avere compiti di consultazione e partecipazione i RLS svolgono importanti compiti di...
Controlli dei R.L.S. <ul><li>In occasione delle visite e verifiche effettuate dalle autorità competenti. La presenza del R...
Controlli dei R.L.S. <ul><li>I R.L.S. devono avvertire il Responsabile dell’Azienda dei rischi individuati nel corso della...
Controlli dei R.L.S. <ul><li>Prima di fare ricorso alle autorità competenti i RLS devono aver compiuto tutti i possibili i...
Controlli dei R.L.S. <ul><li>Il legislatore ha voluto conferire al RLS poteri incisivi e non formali e, per evitare qualsi...
Controlli del Medico Competente <ul><li>Il Medico Competente deve  visitare gli ambienti di lavoro, almeno due volte l’ann...
Sopralluoghi M.C. e SPP <ul><li>E’ opportuno istituire un registro dei sopralluoghi effettuati dal Medico Competente insie...
Organi di vigilanza <ul><li>La vigilanza intesa come funzione di esame e verifica dei corretti comportamenti aziendali è u...
Organi di vigilanza <ul><li>ASL </li></ul><ul><li>Direzione Provinciale del lavoro </li></ul><ul><li>ISPESL </li></ul><ul>...
Aziende Sanitarie Locali. <ul><li>In materia di igiene e sicurezza del lavoro l’attività affidata alle ASL comprende i seg...
Aziende Sanitarie Locali. <ul><li>Hanno compiti di vigilanza in materia di sicurezza sul lavoro  </li></ul><ul><li>conduco...
Aziende Sanitarie Locali. <ul><li>Hanno compiti di controllo e vigilanza sull’igiene degli ambienti di lavoro. In particol...
Verifiche periodiche <ul><li>Sono attività tecniche di controllo volte al periodico accertamento della rispondenza delle m...
Servizio Ispettivo delle ASL <ul><li>Le ASL per l’espletamento delle attività di vigilanza si avvalgono di personale ispet...
Servizio Ispettivo delle ASL <ul><li>Gli Ispettori delle ASL in qualità di ufficiali di polizia giudiziaria hanno poteri d...
Servizio Ispettivo delle ASL <ul><li>Gli Ispettori sono tenuti a mantenere il segreto sui processi di lavorazione e sulle ...
Accesso ai documenti <ul><li>Hanno facoltà di accesso ai documenti gli ispettori della ASL, del lavoro e i funzionari degl...
Disposizione <ul><li>E’ un provvedimento amministrativo con il quale l’organo di vigilanza impone, nei casi stabiliti dall...
Prescrizione <ul><li>Nel caso di accertamento di reati in materia di sicurezza e igiene del lavoro per i quali è prevista ...
Prescrizione <ul><li>la prescrizione consiste in un atto scritto con il quale l’organo di vigilanza impartisce al contravv...
Prescrizione <ul><li>Il funzionario che ha impartito la prescrizione deve accertare, entro 60 giorni dalla scadenza del te...
ISPESL  Istituto Superiore per la Prevenzione e la   Sicurezza del Lavoro <ul><li>È un organo tecnico specifico del SSN, d...
Vigili del Fuoco <ul><li>Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco è un organo del Ministero dell’Interno. Il personale dei ...
Competenze dei Vigili del Fuoco <ul><li>Verifica e controlli in materia di prevenzione incendi </li></ul><ul><li>applicazi...
INAIL <ul><li>L’INAIL è l’Ente Pubblico che gestisce l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le mal...
ANPA <ul><li>L’Agenzia Nazionale per la Protezione dell’ambiente ha fra i suoi compiti il controllo dei fattori fisici, ch...
Altri uffici con compiti ispettivi <ul><li>Uffici di sanità aerea e marittima portuali ed aeroportuali (per la sicurezza d...
Altri uffici con compiti ispettivi <ul><li>Carabinieri:  possono intervenire come autorità di polizia giudiziaria per effe...
Altri uffici con compiti ispettivi <ul><li>Polizia di Stato  attraverso i Commissariati dislocati nelle varie città provve...
Altri uffici con compiti ispettivi <ul><li>Vigili Urbani : anche se non sono un organo istituzionalmente posto alla vigila...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Controllo e Vigilanza

6,212

Published on

Published in: Business, Technology
1 Comment
1 Like
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
6,212
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
291
Comments
1
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Controllo e Vigilanza"

  1. 1. Sicurezza sul lavoro Controlli e vigilanza
  2. 2. Controlli interni effettuati da : <ul><li>Datore di lavoro (o suoi delegati e/o incaricati) </li></ul><ul><li>Servizio Prevenzione e Protezione </li></ul><ul><li>Rappresentanti dei Lavoratori per la sicurezza </li></ul><ul><li>Medico Competente . </li></ul>
  3. 3. Il Datore di Lavoro <ul><li>Ha la responsabilità dell’insieme dei controlli da eseguire in azienda. Egli deve verificare il rispetto della normativa, sollecitare e richiamare i lavoratori e i collaboratori ad attenersi agli obblighi previsti dalla legge e alle disposizioni interne di prevenzione. </li></ul>
  4. 4. Obblighi di controllo del D.L. <ul><li>La stesura del D.V.R. richiede una preliminare verifica dello stato di applicazione in azienda delle norme in materia di prevenzione infortuni ed igiene del lavoro. E’ necessario quindi un controllo di tutte le fasi delle lavorazioni per verificare se sono state applicate tutte le misure di prevenzione e protezione. </li></ul>
  5. 5. Obbligo del datore di lavoro <ul><li>Controllare e vigilare che tutti i processi produttivi rispettino le normative di sicurezza. </li></ul>
  6. 6. Servizio di Prevenzione e Protezione <ul><li>Svolge la funzione di fornire consulenza tecnica al Datore di Lavoro e informazioni ai lavoratori sui rischi e sulle misure di prevenzione e protezione adottate dall’Azienda. </li></ul>
  7. 7. Servizio di Prevenzione e Protezione <ul><li>Fra i compiti del SPP rientrano l’elaborazione di misure preventive e protettive adeguate ai rischi rilevati e l’individuazione di efficaci sistemi di controllo sulla validità delle misure previste ai fini prevenzionali. </li></ul>
  8. 8. Controlli del SPP <ul><li>Due volte all’anno il SPP insieme al Medico Competente effettua sopralluoghi negli impianti al fine di verificare se le misure di prevenzione e protezione adottate sono rispettate. Segnala al Datore di Lavoro eventuali carenze relative alla sicurezza e all’igiene del lavoro. </li></ul>
  9. 9. Controlli dei R.L.S. <ul><li>Oltre ad avere compiti di consultazione e partecipazione i RLS svolgono importanti compiti di controllo interno. In particolare i RLS devono promuovere, elaborare, individuare ed attuare le misure di prevenzione idonee a tutelare la salute e l’integrità fisica dei lavoratori. </li></ul>
  10. 10. Controlli dei R.L.S. <ul><li>In occasione delle visite e verifiche effettuate dalle autorità competenti. La presenza del RLS non è formale, ma egli partecipa formulando proposte ed osservazioni, che devono essere verbalizzate dall’Organo di Vigilanza. </li></ul>
  11. 11. Controlli dei R.L.S. <ul><li>I R.L.S. devono avvertire il Responsabile dell’Azienda dei rischi individuati nel corso della loro attività. </li></ul><ul><li>I R.L.S. possono fare ricorso alle autorità competenti qualora ritengano che le misure di prevenzione e protezione dai rischi adottate dal Datore di Lavoro e i mezzi impiegati per attuarle non siano idonee a garantire la sicurezza e la salute durante il lavoro. </li></ul>
  12. 12. Controlli dei R.L.S. <ul><li>Prima di fare ricorso alle autorità competenti i RLS devono aver compiuto tutti i possibili interventi ed iniziative presso il Datore di Lavoro per ottenere l’adeguamento delle misure di sicurezza. Solo in caso di inerzia del Datore di Lavoro il RLS ha il compito di segnalare il caso agli organi di vigilanza, affinché intervengano per verificare quanto denunciato. </li></ul>
  13. 13. Controlli dei R.L.S. <ul><li>Il legislatore ha voluto conferire al RLS poteri incisivi e non formali e, per evitare qualsiasi condizionamento nella sua attività da parte del datore di lavoro, ha esteso a suo favore la stessa tutela prevista dalla legge per le rappresentanze sindacali aziendali. </li></ul>
  14. 14. Controlli del Medico Competente <ul><li>Il Medico Competente deve visitare gli ambienti di lavoro, almeno due volte l’anno, congiuntamente al Responsabile del SPP. </li></ul><ul><li>Si tratta di una vera e propria vigilanza sanitaria obbligatoria e sanzionata penalmente che il Medico deve documentare tramite una verbalizzazione delle visite. </li></ul>
  15. 15. Sopralluoghi M.C. e SPP <ul><li>E’ opportuno istituire un registro dei sopralluoghi effettuati dal Medico Competente insieme al SPP da esibire in caso di controlli da parte degli organi di vigilanza. </li></ul><ul><li>Le relazioni dei sopralluoghi effettuati devono essere inviate al Datore di Lavoro. </li></ul>
  16. 16. Organi di vigilanza <ul><li>La vigilanza intesa come funzione di esame e verifica dei corretti comportamenti aziendali è un compito istituzionalmente riservato ad organi con funzioni pubbliche. </li></ul>
  17. 17. Organi di vigilanza <ul><li>ASL </li></ul><ul><li>Direzione Provinciale del lavoro </li></ul><ul><li>ISPESL </li></ul><ul><li>INAIL </li></ul><ul><li>Vigili del Fuoco </li></ul><ul><li>ANPA </li></ul>
  18. 18. Aziende Sanitarie Locali. <ul><li>In materia di igiene e sicurezza del lavoro l’attività affidata alle ASL comprende i seguenti compiti : </li></ul><ul><li>individuazione, accertamento e controllo dei fattori di nocività, di pericolosità e di deterioramento negli ambienti di lavoro; </li></ul><ul><li>indicazione delle misure idonee all’eliminazione dei fattori di rischio ed al risanamento degli ambienti di lavoro. </li></ul>
  19. 19. Aziende Sanitarie Locali. <ul><li>Hanno compiti di vigilanza in materia di sicurezza sul lavoro </li></ul><ul><li>conducono inoltre indagini per conto della magistratura in occasione di infortuni sul lavoro di particolare gravità e sulle condizioni di sicurezza negli ambienti di lavoro. </li></ul>
  20. 20. Aziende Sanitarie Locali. <ul><li>Hanno compiti di controllo e vigilanza sull’igiene degli ambienti di lavoro. In particolare effettuano rilievi e verifiche relativamente alla rumorosità, all’uso di sostanze pericolose, all’illuminazione e alla ventilazione dei locali di lavoro, al corretto uso dei DPI, e alla corretta esecuzione delle visite mediche periodiche. </li></ul>
  21. 21. Verifiche periodiche <ul><li>Sono attività tecniche di controllo volte al periodico accertamento della rispondenza delle macchine o degli impianti alla normativa vigente (gru, apparecchi di sollevamento, scale aeree, ponti sospesi muniti di argano ecc.) </li></ul><ul><li>le verifiche vanno riportate sul libretto delle verifiche compilato e rilasciato dall’ISPESL. </li></ul>
  22. 22. Servizio Ispettivo delle ASL <ul><li>Le ASL per l’espletamento delle attività di vigilanza si avvalgono di personale ispettivo costituito da Medici (specializzati in Medicina del Lavoro) e Tecnici (laureati o diplomati) </li></ul><ul><li>Questi svolgono funzioni di ufficiali di polizia giudiziaria </li></ul>
  23. 23. Servizio Ispettivo delle ASL <ul><li>Gli Ispettori delle ASL in qualità di ufficiali di polizia giudiziaria hanno poteri di accesso sui luoghi di lavoro, di sottoporre a visita medica il personale, prelevare campioni di materiali o prodotti ritenuti nocivi e richiedere al personale, al Datore di Lavoro, ai Dirigenti e ai Preposti, le informazioni che ritengono necessarie per l’adempimento delle loro funzioni. </li></ul>
  24. 24. Servizio Ispettivo delle ASL <ul><li>Gli Ispettori sono tenuti a mantenere il segreto sui processi di lavorazione e sulle notizie e documenti dei quali vengono a conoscenza per ragione d’ufficio. </li></ul><ul><li>In caso di ostacoli o opposizioni all’accesso l’ispettore della ASL può richiedere l’intervento della forza pubblica alla locale stazione dei Carabinieri. </li></ul>
  25. 25. Accesso ai documenti <ul><li>Hanno facoltà di accesso ai documenti gli ispettori della ASL, del lavoro e i funzionari degli Istituti di previdenziali. </li></ul><ul><li>Il datore di lavoro deve mettere a disposizione la documentazione riguardante il rapporto di lavoro dei dipendenti (libri paga, cartelle sanitarie, certificazione della formazione) e la documentazione tecnica (certificazioni, verifiche, autorizzazioni, omologazioni ecc.) </li></ul>
  26. 26. Disposizione <ul><li>E’ un provvedimento amministrativo con il quale l’organo di vigilanza impone, nei casi stabiliti dalla legge, nuovi obblighi o nuovi divieti. </li></ul>
  27. 27. Prescrizione <ul><li>Nel caso di accertamento di reati in materia di sicurezza e igiene del lavoro per i quali è prevista l’applicazione di una pena dell’arresto o dell’ammenda (contravvenzioni) è obbligatoria l’applicazione di una specifica procedura di prescrizione ad adempiere </li></ul>
  28. 28. Prescrizione <ul><li>la prescrizione consiste in un atto scritto con il quale l’organo di vigilanza impartisce al contravventore (datore di lavoro, dirigenti, preposti o Medico Competente) le direttive per porre rimedio alle irregolarità riscontrate. Deve contenere un termine entro il quale adempiere (non superiore a 6 mesi). </li></ul>
  29. 29. Prescrizione <ul><li>Il funzionario che ha impartito la prescrizione deve accertare, entro 60 giorni dalla scadenza del termine, se la violazione è stata rimossa secondo le modalità e i termini in essa previsti. In caso di adempimento il reato si estingue e il procedimento si chiude con il pagamento entro 30 giorni dalla verifica dell’ammenda stabilita (pari ad un quarto del massimo dell’ammenda). L’adempimento e i pagamento devono essere comunicati entro 120 giorni dalla scadenza del termine fissato nella prescrizione. Il procedimento viene archiviato. </li></ul>
  30. 30. ISPESL Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro <ul><li>È un organo tecnico specifico del SSN, dipende dal Ministero della Sanità e svolge attività di informazione, consulenza, assistenza, vigilanza e controllo (sorveglianza sanitaria lavoratori ove esistono rischi derivanti da agenti cancerogeni e biologici, impiego di piombo, amianto ecc., certificazione, omologazione, ispezione. </li></ul>
  31. 31. Vigili del Fuoco <ul><li>Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco è un organo del Ministero dell’Interno. Il personale dei V.F. riveste la qualifica di polizia giudiziaria. </li></ul>
  32. 32. Competenze dei Vigili del Fuoco <ul><li>Verifica e controlli in materia di prevenzione incendi </li></ul><ul><li>applicazione e vigilanza in materia di normativa antincendio. </li></ul>
  33. 33. INAIL <ul><li>L’INAIL è l’Ente Pubblico che gestisce l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. Svolge una attività di prevenzione, vigilanza e informazione in materia di sicurezza sul lavoro, avendo anche un interesse diretto alla riduzione delle spese legate alle prestazioni degli infortunati. </li></ul>
  34. 34. ANPA <ul><li>L’Agenzia Nazionale per la Protezione dell’ambiente ha fra i suoi compiti il controllo dei fattori fisici, chimici e biologici di inquinamento acustico, dell’aria, delle acque e del suolo, ivi compresi quelli sull’igiene dell’ambiente. </li></ul>
  35. 35. Altri uffici con compiti ispettivi <ul><li>Uffici di sanità aerea e marittima portuali ed aeroportuali (per la sicurezza dei lavoratori a bordo di navi ed aeromobili ed in ambito portuale ed aeroportuale) </li></ul><ul><li>Servizi sanitari e tecnici delle forze armate e delle forze di polizia (aree riservate ed operative.) </li></ul>
  36. 36. Altri uffici con compiti ispettivi <ul><li>Carabinieri: possono intervenire come autorità di polizia giudiziaria per effettuare controlli negli ambienti di lavoro e raccogliere prove ed eseguire i rilievi in caso di infortunio sul lavoro. </li></ul>
  37. 37. Altri uffici con compiti ispettivi <ul><li>Polizia di Stato attraverso i Commissariati dislocati nelle varie città provvede alla ricezione delle denunce di infortunio e può effettuare interventi urgenti in caso di gravi infortuni sul lavoro. </li></ul>
  38. 38. Altri uffici con compiti ispettivi <ul><li>Vigili Urbani : anche se non sono un organo istituzionalmente posto alla vigilanza in materia di sicurezza sul lavoro, nell’attività di controllo dei cantieri edili finalizzati a verificare la rispondenza delle costruzioni con le licenze edilizie, possono rilevare violazioni anche in materia antinfortunistica e di igiene del lavoro. In qualità di agenti di polizia giudiziaria hanno l’obbligo di denuncia all’autorità giudiziaria o alle ASL competenti. </li></ul>
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×