• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Aggiornamento Rls
 

Aggiornamento Rls

on

  • 1,448 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,448
Views on SlideShare
1,446
Embed Views
2

Actions

Likes
0
Downloads
79
Comments
0

2 Embeds 2

http://beta.fltlab.net 1
http://www.formiamoci.com 1

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Aggiornamento Rls Aggiornamento Rls Presentation Transcript

    •  
      • CAPO I - art. 2, comma 1, lettera i
      • Definizione
      •  
      • «rappresentante dei lavoratori per la sicurezza»:
      • persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro.
      • CAPO III
      • GESTIONE DELLA PREVENZIONE
      • NEI LUOGHI DI LAVORO
      • SEZIONE VII
      • CONSULTAZIONE E PARTECIPAZIONE
      • DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI
      • artt. 47÷52
      • RLS - Organismi Paritetici
      • E' istituito l'RSL
      • aziendale
      • territoriale o di comparto
      • di sito produttivo
      •  
      •   L'RLS è eletto o designato in tutte le aziende
      •  
      • Art 47
      • Modalità di designazione del rappresentante
      • per la sicurezza ( commi 3 e 4 )
      •  
      •  
      • Fino a 15 lavoratori: eletto direttamente o individuato
      • nel territorio o nel comparto( vedi art 48)
      •  
      • > 15 lavoratori : eletto o designato tra le RSA (RSU);
      • in assenza è eletto dai lavoratori al proprio interno.
      •  
      • Art . 47
      • Modalità di designazione del rappresentante
      • per la sicurezza.(commi 5, 6 e 7)
      •  
      •  
      • N, modalità di elezione, tempo a disposizione, strumenti....
      • sono stabiliti dalla contrattazione collettiva.
      •   L'elezione dei RLS avviene in un'unica giornata (all'interno della settimana europea per la salute sicurezza) attraverso decreto.
      • E' previsto un N° minimo a seconda delle dimensioni
      • aziendali.
    • Art. 47 Rappresentante per la sicurezza territoriale o di sito.(comma 8) In assenza di elezione da parte dei lavoratori le funzioni di RLS, in qualunque tipo di azienda (a prescindere dalle dimensioni), sono esercitate da: RLS territoriali RLS di Sito produttivo Salvo diversa intesa tra OO SS e AA DD
      • Art. 48
      • Rappresentante per la sicurezza territoriale
      • (commi 1 e 2)
      • RLS-T esercita le funzioni, allo stesso modo del RLS,
      • in tutte le aziende o unità produttive del territorio o
      • del comparto di competenza dove non è stato eletto
      • o designato il RLS.
      • Le modalità di elezione/designazione sono oggetto di
      • accordo tra le parti o, in una sua assenza, oggetto di
      • decreto ministeriale
      • Art 48
      • Rappresentante per la sicurezza territoriale.
      • (comma 3, 4 e 5)
      • Tutte le aziende senza RLS partecipano alla costituzione di un "fondo" (art 52)
      • RLS-T accede ai luoghi di lavoro rispettando modalità e tempi di preavviso previsti dagli accordi collettivi
      • In presenza di infortunio grave non occorre rispettare il preavviso -> segnalazione all' OPT
      • Se l'azienda impedisce l'accesso, il RLS-T lo comunica all'OPT o, in sua assenza, all'organo di vigilanza
    • Art 48 Rappresentante per la sicurezza territoriale. (comma 6, 7 e 8)
      • l’ OPT o in sua assenza il FONDO comunica a aziende e lavoratori il nominativo del RLS – T
      • Il RLS – T ha diritto a formazione particolare stabilita dalla contrattazione collettiva. Percorso di 64 ore iniziali (entro 3 mesi da designazione) + 8 ore di aggiornamento annuale
      • L’esercizio del RLS – T è incompatibile con altre funzioni sindacali
      • Art.49
      • Rappresentante per la sicurezza di sito produttivo (comma 1)
      • E' presente nei seguenti contesti produttivi caratterizzati
      • dalla compresenza di più aziende o cantieri:
      • porti
      • centri intermodali di trasporto
      • impianti siderurgici
      • cantieri con almeno 30.000 uomini-giorno
      • contesti produttivi con problematiche di interferenza
      • (N° complessivo medio > 500 addetti
      • Art. 49
      • Rappresentante per la sicurezza di sito produttivo
      • (commi 2 e 3)
      • RLS di sito è individuato tra gli RLS delle aziende che vi
      • operano
      • Contrattazione collettiva stabilirà modalità di
      • individuazione e modalità di esercizio delle "attribuzioni"
      • (per tutte le aziende in cui non c'è RLS) e del coordinamento
      • degli RLS già presenti
      • Art. 50
      • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 1)
      • Fatto salvo quanto stabilito dalla contrattazione collettiva:
      • accede ai luoghi di lavoro in cui si svolgono le lavorazioni
      • Art. 50
      • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza
      • (comma 1)
      • E' consultato preventivamente e tempestivamente in ordine alla valutazione dei rischi, alla individuazione, programmazione, realizzazione e verifica della prevenzione nell'azienda ovvero unità produttiva
      • Art.50
      • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 1)
      • E' consultato sulla designazione del Responsabile e degli Addetti al servizio di prevenzione , all'attività di prevenzione incendi, al pronto soccorso, alla evacuazione dei lavoratori e del Medico competente
      • Art.50
      • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza. (comma 1)
      • E' consultato in merito all'organizzazione della
      • formazione di cui all'art.37
      • (formazione lavoratori e RLS)
      • Art.50
      • Attribuzione del rappresentante per la sicurezza
      • (comma 1)
        • riceve le informazioni e la documentazione aziendale inerente la valutazione dei rischi e le misure di prevenzione relative, nonchè quelle inerenti le sostanze e i preparati pericolosi, le macchine, gli impianti, l'organizzazione e gli ambienti di lavoro, gli infortuni e le malattie professionali
      • Art.50
      • Attribuzione del rappresentante per la sicurezza (comma 1)
      • riceve le informazioni provenienti dai servizi di vigilanza
      • Riceve una formazione adeguata comunque non inferiore a quella prevista dall’art. 37
      • Art.50
      • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza
      • (comma 1)
      • promuove l'elaborazione, l'individuazione e l'attuazione delle misure di prevenzione idonee a tutelare la salute e l'integrità fisica dei lavoratori
      • Art.50
      • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza
      • (comma 1)
      • formula osservazioni in occasione di visite e verifiche effettuate dalle autorità competenti dalle quali è di norma sentito
      • Art.50
      • Attribuzioni del rappresentante in materia di sicurezza (comma 1)
      • partecipa alla riunione periodica di cui all'art.35
      • fa proposte in merito all'attività di prevenzione
      • avverte il responsabile dell'azienda dei rischi individuati nel corso della sua attività
      • Art.50
      • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza
      • (comma 1)
      • può fare ricorso alle autorità competenti qualora ritenga che le misure di prevenzione e protezione dai rischi adottate dal datore di lavoro o dai dirigenti e i mezzi impiegati per attuarle non siano idonei a garantire la sicurezza e la salute durante il lavoro
      • Art.50
      • Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 2)
      • il RLS deve disporre del tempo di mezzi di spazi necessari per lo svolgimento dell'incarico senza perdita di retribuzione nonchè dei mezzi necessari per l'esercizio di funzioni e facoltà riconosciutegli anche tramite accesso ai dati infortunistici che saranno comunicati all'INAIL per via informatica
    • Art.50 Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 3) Le modalità per l'esercizio delle funzioni di cui al comma 1 sono stabilite in sede di contrattazione collettiva nazionale
    • Art.50 Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 4) Il RLS, su sua richiesta e pe l'espletamento della funzione, riceve copia del documento di valutazione dei rischi (ex art.17, comma 1, lettera a)
    • Art.50 Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 5) Gli RLS della ditta committente e quelli delle ditte appaltatrici, su loro richiesta e per l'espletamento delle funzioni, ricevono copia del documento di valutazione dei rischi da "interferenza"(ex art. 26,comma 3)
    • Art.50 Attribuzioni del rappresentante in materia di sicurezza (comma 6 Il RLS è tenuto al rispetto del segreto industriale relativamente alle informazioni contenute nei documenti di valutazione dei rischi nonchè al segreto in ordine ai processi lavorativi di cui vengono a conoscenza nell'esercizio delle funzioni
    • Art.50 Attribuzioni del rappresentante per la sicurezza (comma 7) L'esercizio delle funzioni di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza è incompatibile con la nomina di responsabile o addetto al servizio di prevenzione e protezione
      • Art.50
      • Organismi Paritetici
      • Prima istanza per le controversie
      • Supporto alle imprese anche attraverso sopralluoghi con proprio personale tecnico
      • Comunicano alle aziende e agli organi di
      • controllo i nominativi degli RLS-T
      • Art.52
      • Fondo
      • E’ costituito c/o l’ INAIL per sostegno alla PMI, RLS e OPT per:
      • Finanziare attività RLST (formazione)
      • Formazione dei datori di lavoro (PMI) piccoli imprenditori, stagionali agricoli, lavoratori autonomi
      • Sostegno degli OPT
      • Il RLS – T redige una relazione annuale sull’ attività svolta da inviare al FONDO