0
GORIZIAGorizia, 26 luglio 2012(rif. 2011-209fv II trim Gorizia   confcommercio gorizia                                   o...
agenda   1. considerazioni generali di sintesi         2. clima di fiducia         3. andamento congiunturale         4. f...
considerazioni generali di sintesi |CLIMA DI FIDUCIAIl giudizio delle imprese del terziario di Gorizia sull’andamento dell...
considerazioni generali di sintesi |Diminuiscono nel secondo trimestre del 2012 i prezzi praticati dai fornitori alle impr...
considerazioni generali di sintesi |DOMANDA E OFFERTA DI CREDITONella provincia di Gorizia aumenta nel secondo trimestre 2...
considerazioni generali di sintesi |In miglioramento, ma in un quadro più generale ancora fortemente negativo, il giudizio...
agenda   1. considerazioni generali di sintesi         2. clima di fiducia         3. andamento congiunturale         4. f...
fiducia | principali evidenze•   Il giudizio delle imprese del terziario di Gorizia sull’andamento dell’economia    italia...
fiducia | andamento dell’economia italiana                                            ATTUALE                             ...
fiducia | andamento dell’economia italiana… analisi per   dimensione, per settore di attività economica, per territorio   ...
fiducia | andamento delle imprese                                           ATTUALE                                       ...
fiducia | andamento delle imprese… analisi per dimensione, per   settore di attività economica, per territorio       Andam...
agenda   1. considerazioni generali di sintesi         2. clima di fiducia         3. andamento congiunturale         4. f...
congiuntura | principali evidenze•   In peggioramento nel secondo trimestre dell’anno l’andamento dei ricavi delle    impr...
congiuntura | andamento dei ricavi                                           ATTUALE                                      ...
congiuntura | andamento dei ricavi… analisi per dimensione, per   settore di attività economica, per territorio     Andame...
congiuntura | andamento dell’occupazione                                           ATTUALE                                ...
congiuntura | andamento dell’occupazione… analisi per   dimensione, per settore di attività economica, per territorio     ...
congiuntura | prezzi praticati dai fornitori                                           ATTUALE                            ...
congiuntura | prezzi praticati dai fornitori… analisi per dimensione,   per settore di attività economica, per territorio ...
congiuntura | ritardi nei pagamenti da parte dei clienti                                            ATTUALE               ...
congiuntura | ritardi nei pagamenti da parte dei clienti… analisi per   dimensione, per settore di attività economica, per...
agenda   1. considerazioni generali di sintesi         2. clima di fiducia         3. andamento congiunturale         4. f...
fabbisogno finanziario | principali evidenze•   Migliora leggermente nel secondo trimestre del 2012 la capacità delle impr...
fabbisogno finanziario | capacità di fare fronte ai propri impegni                                           ATTUALE      ...
fabbisogno finanziario | capacità di fare fronte ai propri impegni…  analisi per dimensione, per settore di attività econo...
agenda   1. considerazioni generali di sintesi         2. clima di fiducia         3. andamento congiunturale         4. f...
osservatorio sul credito | principali evidenze•   Nella provincia di Gorizia aumenta nel secondo trimestre 2012 la percent...
osservatorio sul credito | principali evidenze•   L’offerta di credito è stata analizzata esclusivamente presso le imprese...
osservatorio sul credito | domanda e offerta di credito                                            TERZIARIO ITALIA Percen...
osservatorio sul credito | domanda e offerta di credito         Percentuali di imprese che hanno       chiesto un credito ...
osservatorio sul credito | domanda e offerta di credito Area di stabilità e/o allentamento presso le imprese del terziario...
osservatorio sul credito | tassi di interesse e “altre condizioni”                applicate                             TA...
osservatorio sul credito | tassi di interesse e “altre condizioni”…         analisi per dimensione, per settore di attivit...
osservatorio sul credito | durata del credito e garanzie richieste                            DURATA DEL CREDITO          ...
osservatorio sul credito | durata del credito e garanzie richieste…         analisi per dimensione, per settore di attivit...
osservatorio sul credito | costo dei servizi bancari                                 SERVIZI BANCARI                      ...
servizi bancari | costo dei servizi bancari… analisi per dimensione,  per settore di attività economica, per territorio   ...
agenda   1. considerazioni generali di sintesi         2. clima di fiducia         3. andamento congiunturale         4. f...
focus | gli strumenti utilizzati dalle imprese per tenersi informati      circa la gestione della propria impresa         ...
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia

314

Published on

OSSERVATORIO CONGIUNTURALE CONFCOMMERCIO SULL’ANDAMENTO DELLE IMPRESE DEL TERZIARIO DELLA PROVINCIA DI GORIZIA - SECONDO TRIMESTRE 2012

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
314
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Osservatorio II Trim. Confcommercio Gorizia"

  1. 1. GORIZIAGorizia, 26 luglio 2012(rif. 2011-209fv II trim Gorizia confcommercio gorizia osservatorio trimestrale sulleR03) imprese del terziario secondo trimestre 2012 rapporto di ricerca
  2. 2. agenda 1. considerazioni generali di sintesi 2. clima di fiducia 3. andamento congiunturale 4. fabbisogno finanziario 5. osservatorio sul credito 6. focus di approfondimento 7. metodo 8. backup Gorizia, 26 luglio 2012 | 2
  3. 3. considerazioni generali di sintesi |CLIMA DI FIDUCIAIl giudizio delle imprese del terziario di Gorizia sull’andamento dell’economia italiana continua adessere fortemente negativo, anche se caratterizzato nel secondo trimestre del 2012 da un lievemiglioramento (saldo pari a -54,4 contro il precedente -61,7). Anche prospetticamente la previsionedegli imprenditori continua ad essere negativa, pur facendo registrare un lieve miglioramento: con unsaldo che passa dal precedente -26,1 all’attuale -23,7.Il clima di fiducia particolarmente basso che caratterizza il territorio di Gorizia è confermato dalgiudizio degli imprenditori sull’andamento della propria impresa. Il saldo congiunturale evidenziadifatti un calo dal -34,9 del marzo 2012 al -42,1 del giugno 2012. La situazione in “prospettiva” (luglio,agosto, settembre 2012) pare dare timidissimi segni di ripresa (il saldo passa dal -11,2 del primotrimestre al -6,5 del secondo trimestre), in un quadro che resta negativo.ANDAMENTO CONGIUNTURALEIn peggioramento nel secondo trimestre dell’anno l’andamento dei ricavi delle imprese del terziariodella provincia di Gorizia (saldo pari a -47,7 rispetto al precedente -34,8). In prospettiva si rileva unlievissimo miglioramento per i mesi di luglio, agosto e settembre: il saldo passa da -9,7 a -4,0.Migliora nel secondo trimestre del 2012 l’andamento dell’occupazione presso le imprese del terziariooperative nella provincia di Gorizia (saldo pari a -6,4 contro il precedente -17,4). Anche la previsioneper i mesi di luglio, agosto, settembre è caratterizzata da un lieve miglioramento dell’indicatore inquestione. Gorizia, 26 luglio 2012 | 3
  4. 4. considerazioni generali di sintesi |Diminuiscono nel secondo trimestre del 2012 i prezzi praticati dai fornitori alle imprese del terziariodella provincia di Gorizia (29,1 contro il precedente 48,0). La previsione a tre mesi evidenzia un lievemiglioramento rispetto al passato trimestre.Rimane pressoché stabile, ovvero drammatica, la situazione relativa al ritardo nei pagamenti alleimprese del terziario della provincia di Gorizia nel corso del secondo trimestre 2012. La contingenzanon pare dare cenno di miglioramento nemmeno in vista dei mesi estivi (il saldo è pari a 17,0 contro il16,6 del trimestre passato).FABBISOGNO FINANZIARIOMigliora leggermente nel secondo trimestre del 2012 la capacità delle imprese del terziario dellaprovincia di Gorizia di fare fronte al proprio fabbisogno finanziario. Il saldo è risultato pari a -19,5contro il precedente -30,6. Si mette in evidenza in ogni caso che, oltre la metà degli imprenditori (il51,6%) ha accusato un qualche genere di difficoltà nell’ottemperare ai propri impegni pur riuscendougualmente ad assolverli.La previsione a tre mesi registra un lieve miglioramento anche se la situazione dovrebbe mantenersisostanzialmente stabile (saldo pari a -3,2 contro il precedente -4,6). Soltanto il 5,8% delle imprese delcommercio, del turismo e dei servizi della provincia di Gorizia crede veramente in un miglioramento,l’esiguità di tale percentuale è sufficiente a testimoniare le difficoltà che in questo momento stannoattraversando le imprese del terziario di Gorizia. Gorizia, 26 luglio 2012 | 4
  5. 5. considerazioni generali di sintesi |DOMANDA E OFFERTA DI CREDITONella provincia di Gorizia aumenta nel secondo trimestre 2012 la percentuale delle imprese che sisono recate in banca per chiedere il credito del quale avevano bisogno (dal 15,6% del primo trimestreal 25,2% del secondo trimestre 2012. Nell’ambito delle imprese che si sono rivolte al sistemabancario per ottenere credito il 48,8% lo ha ottenuto con un ammontare pari o superiore rispetto aquello richiesto, il 13,5% lo ha ottenuto, ma con un ammontare inferiore rispetto a quello richiesto, il14,1% ha visto rifiutarsi la propria domanda di credito, il 5,2% è in attesa di conoscere l’esito dellapropria domanda di credito, il 18,7% ha dichiarato di essere intenzionata a fare domanda di creditoalle banche nel prossimo trimestre. Rispetto al resto delle imprese italiane del terziario l’area distabilità (formata dalle imprese che ottengono il credito da parte delle banche) delle imprese delterziario di Gorizia risulta più elevata. La situazione è certamente più positiva anche guardando allacosiddetta “area di irrigidimento” (imprese che si sono viste accordare un credito inferiore + impreseche non se lo sono viste accordare affatto) pari al 27,6% contro il 35,9% registrato a livello nazionale.OFFERTA DI CREDITOL’offerta di credito è stata analizzata esclusivamente presso le imprese del terziario che dispongonodi un finanziamento, o di un fido, in funzione dei seguenti indicatori: il costo del finanziamento (tassodi interesse); il costo dell’istruttoria e delle cosiddette “altre condizioni” (es. valuta, servizi accessori,ecc.); la durata temporale dei finanziamenti concessi; le garanzie richieste dalle banche a fronte delfinanziamento. Gorizia, 26 luglio 2012 | 5
  6. 6. considerazioni generali di sintesi |In miglioramento, ma in un quadro più generale ancora fortemente negativo, il giudizio degliimprenditori sul costo del credito (tasso di interesse) nel secondo trimestre 2012 (saldo pari a -44,5rispetto al precedente -48,2) come anche quello sulle cosiddette “altre condizioni” applicate aifinanziamenti (-45,9 contro il precedente -47,0).Fortemente negativo, anche se in leggero miglioramento, anche l’indicatore relativo alla “durata delcredito” (saldo: -43,7 contro il precedente -46,0), peggiora ulteriormente tuttavia la situazione relativaalle garanzie richieste agli imprenditori a copertura dei finanziamenti concessi (saldo pari a -42,3contro il precedente -38,5).COSTO DEI “SERVIZI” BANCARIResta negativa, anche se caratterizzata da un leggero miglioramento, l’opinione delle imprese delterziario residenti nella provincia di Gorizia sul costo dei servizi bancari nel loro complesso.Il saldo nel secondo trimestre dell’anno è risultato pari a -28,4 contro il precedente -31,8. Gorizia, 26 luglio 2012 | 6
  7. 7. agenda 1. considerazioni generali di sintesi 2. clima di fiducia 3. andamento congiunturale 4. fabbisogno finanziario 5. osservatorio sul credito 6. focus di approfondimento 7. metodo 8. backup Gorizia, 26 luglio 2012 | 7
  8. 8. fiducia | principali evidenze• Il giudizio delle imprese del terziario di Gorizia sull’andamento dell’economia italiana continua ad essere fortemente negativo, anche se caratterizzato nel secondo trimestre del 2012 da un lieve miglioramento (saldo pari a -54,4 contro il precedente -61,7). Anche prospetticamente la previsione degli imprenditori continua ad essere negativa, pur facendo registrare un lieve miglioramento: con un saldo che passa dal precedente -26,1 all’attuale -23,7.• Il clima di fiducia particolarmente basso che caratterizza il territorio di Gorizia è confermato dal giudizio degli imprenditori sull’andamento della propria impresa. Il saldo congiunturale evidenzia difatti un calo dal -34,9 del marzo 2012 al -42,1 del giugno 2012. La situazione in “prospettiva” (luglio, agosto, settembre 2012) pare dare timidissimi segni di ripresa (il saldo passa dal -11,2 del primo trimestre al -6,5 del secondo trimestre), in un quadro che resta negativo. Gorizia, 26 luglio 2012 | 8
  9. 9. fiducia | andamento dell’economia italiana ATTUALE PROSPETTICA Gorizia Gorizia 74,7 71,1PERCENTUALI 59,4 55,6 43,2 39,0 24,6 26,3 1,2 ,6 2,6 1,6 Migliorata Rimasta invariata Peggiorata Migliorerà Resterà invariata Peggiorerà ‘12 II ’12 I ‘12 II ’12 I Terziario Gorizia -54,4 (-61,7) Terziario Gorizia -23,7 (-26,1)SALDI Terziario Italia -74,1 (-72,8) Terziario Italia -37,3 (-36,0) Base campione: Terziario Italia: 1.436 casi. Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra le percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: A suo giudizio la situazione economica generale dell’Italia, a prescindere dalla situazione della Sua impresa e del suo settore, negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti, è…? Migliorata, Rimasta invariata, Peggiorata. Previsione: Ritiene che la situazione economica generale dell’Italia, a prescindere dalla situazione della Sua impresa e del suo settore, nei prossimi tre mesi, rispetto al trimestre attuale…? Migliorerà, Resterà invariata, Peggiorerà. Gorizia, 26 luglio 2012 | 9
  10. 10. fiducia | andamento dell’economia italiana… analisi per dimensione, per settore di attività economica, per territorio Andamento dell’economia italiana (congiuntura) secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. -30,0 -40,0 -50,0 X = -54,4 -60,0 -70,0 -80,0 -90,0 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado MonfalconeBase campione: Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra lepercentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100%(nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesseun’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: A suo giudizio la situazione economica generale dell’Italia, a prescindere dalla situazionedella Sua impresa e del suo settore, negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti, è…? Migliorata, Rimasta invariata, Peggiorata. Gorizia, 26 luglio 2012 | 10
  11. 11. fiducia | andamento delle imprese ATTUALE PROSPETTICA Gorizia GoriziaPERCENTUALI 67,8 65,8 47,1 48,7 48,7 44,8 27,6 19,4 12,9 6,5 4,3 6,7 Migliorato Rimasto invariato Peggiorato Migliorerà Resterà invariata Peggiorerà ‘12 II ’12 I ‘12 II ’12 I Terziario Gorizia -42,1 (-34,9) Terziario Gorizia -6,5 (-11,2)SALDI Terziario Italia -44,4 (-38,1) Terziario Italia -20,9 (-12,6) Base campione: Terziario Italia: 1.436 casi. Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra le percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: Come giudica l’andamento economico generale della Sua impresa negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti…? Migliorato, Rimasto invariato, Peggiorato. Previsione: Ritiene che l’andamento economico generale della Sua impresa nei prossimi tre mesi …? Migliorerà, Resterà invariato, Peggiorerà. Gorizia, 26 luglio 2012 | 11
  12. 12. fiducia | andamento delle imprese… analisi per dimensione, per settore di attività economica, per territorio Andamento dell’economia della propria impresa (congiuntura) secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. 0,0 -10,0 -20,0 -30,0 -40,0 X = -42,1 -50,0 -60,0 -70,0 -80,0 -90,0 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado MonfalconeBase campione: Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra lepercentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100%(nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesseun’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: Come giudica l’andamento economico generale della Sua impresa negli ultimi tre mesi,rispetto ai tre mesi precedenti…? Migliorato, Rimasto invariato, Peggiorato. Gorizia, 26 luglio 2012 | 12
  13. 13. agenda 1. considerazioni generali di sintesi 2. clima di fiducia 3. andamento congiunturale 4. fabbisogno finanziario 5. osservatorio sul credito 6. focus di approfondimento 7. metodo 8. backup Gorizia, 26 luglio 2012 | 13
  14. 14. congiuntura | principali evidenze• In peggioramento nel secondo trimestre dell’anno l’andamento dei ricavi delle imprese del terziario della provincia di Gorizia (saldo pari a -47,7 rispetto al precedente -34,8). In prospettiva si rileva un lievissimo miglioramento per i mesi di luglio, agosto e settembre: il saldo passa da -9,7 a -4,0.• Migliora nel secondo trimestre del 2012 l’andamento dell’occupazione presso le imprese del terziario operative nella provincia di Gorizia (saldo pari a -6,4 contro il precedente -17,4). Anche la previsione per i mesi di luglio, agosto, settembre è caratterizzata da un lieve miglioramento dell’indicatore in questione.• Diminuiscono nel secondo trimestre del 2012 i prezzi praticati dai fornitori alle imprese del terziario della provincia di Gorizia (29,1 contro il precedente 48,0). La previsione a tre mesi evidenzia un lieve miglioramento rispetto al passato trimestre.• Rimane pressoché stabile, ovvero drammatica, la situazione relativa al ritardo nei pagamenti alle imprese del terziario della provincia di Gorizia nel corso del secondo trimestre 2012. La contingenza non pare dare cenno di miglioramento nemmeno in vista dei mesi estivi (il saldo è pari a 17,0 contro il 16,6 del trimestre passato). Gorizia, 26 luglio 2012 | 14
  15. 15. congiuntura | andamento dei ricavi ATTUALE PROSPETTICA Gorizia Gorizia 69,2PERCENTUALI 68,3 53,2 48,7 47,6 41,4 22,0 17,4 13,4 9,6 5,5 3,7 Aumentati Restati invariati Diminuiti Aumenteranno Resteranno invariati Diminuiranno ‘12 II ’12 I ‘12 II ’12 I Terziario Gorizia -47,7 (-34,8) Terziario Gorizia -4,0 (-9,7)SALDI Terziario Italia -43,9 (-29,3) Terziario Italia -12,4 (-0,3) Base campione: Terziario Italia: 1.436 casi. Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra le percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, i ricavi della Sua impresa rispetto al trimestre precedente sono …? Aumentati, Restati invariati, Diminuiti. Previsione: Tenuto conto dei fattori stagionali, nel prossimo trimestre, prevede che i ricavi della Sua impresa …? Aumenteranno, Resteranno invariati, Diminuiranno. Gorizia, 26 luglio 2012 | 15
  16. 16. congiuntura | andamento dei ricavi… analisi per dimensione, per settore di attività economica, per territorio Andamento dei ricavi (congiuntura) secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. 0,0 -10,0 -20,0 -30,0 -40,0 -50,0 X = -47,7 -60,0 -70,0 -80,0 -90,0 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado MonfalconeBase campione: Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra lepercentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100%(nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesseun’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: Tenuto conto dei fattori stagionali, nel trimestre considerato, i ricavi della Sua impresarispetto al trimestre precedente sono …? Aumentati, Restati invariati, Diminuiti. Gorizia, 26 luglio 2012 | 16
  17. 17. congiuntura | andamento dell’occupazione ATTUALE PROSPETTICA Gorizia Gorizia 89,5 92,4 86,5 76,2PERCENTUALI 21,6 12,5 8,4 2,1 2,1 2,9 4,7 1,1 Aumentato Restato invariato Diminuito Aumenterà Resterà invariato Diminuirà ‘12 II ’12 I ‘12 II ’12 I Terziario Gorizia -6,4 (-17,4) Terziario Gorizia -1,7 (-8,7)SALDI Terziario Italia -19,5 (-18,4) Terziario Italia -11,4 (-8,8) Base campione: Terziario Italia: 1.436 casi. Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra le percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: Nel trimestre considerato, l’occupazione complessiva della Sua impresa, ovvero il numero degli addetti, rispetto al trimestre precedente, è …? Aumentato, Restato invariato, Diminuito. Previsione: Nei prossimi tre mesi, prevede che l’occupazione complessiva della Sua impresa, ovvero il numero degli addetti, …? Aumenterà, Resterà invariata, Diminuirà. Gorizia, 26 luglio 2012 | 17
  18. 18. congiuntura | andamento dell’occupazione… analisi per dimensione, per settore di attività economica, per territorio Andamento dell’occupazione (congiuntura) secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. 30,0 10,0 X = -6,4 -10,0 -30,0 -50,0 -70,0 -90,0 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado MonfalconeBase campione: Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra lepercentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100%(nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesseun’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: Nel trimestre considerato, l’occupazione complessiva della Sua impresa, ovvero il numerodegli addetti, rispetto al trimestre precedente, è …? Aumentato, Restato invariato, Diminuito. Gorizia, 26 luglio 2012 | 18
  19. 19. congiuntura | prezzi praticati dai fornitori ATTUALE PROSPETTICA Gorizia Gorizia 93,0 81,0PERCENTUALI 65,1 54,1 44,2 32,0 16,7 6,6 2,9 1,8 ,4 2,3 Aumentati Restati invariati Diminuiti Aumenteranno Resteranno invariati Diminuiranno ‘12 II ’12 I ‘12 II ’12 I Terziario Gorizia 29,1 (48,0)SALDI Terziario Gorizia 6,2 (26,5) Terziario Italia 52,3 (53,0) Terziario Italia 14,4 (21,9) Ad un andamento positivo del saldo corrisponde un Ad un andamento positivo del saldo corrisponde un peggioramento del fenomeno peggioramento del fenomeno Base campione Terziario Italia: 1.436 casi. Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra le percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: I prezzi praticati alla Sua impresa dai suoi fornitori, negli ultimi tre mesi, rispetto al trimestre precedente, sono …? Aumentati, Restati invariati, Diminuiti. Previsione: Ella prevede che i prezzi praticati alla Sua impresa dai suoi fornitori nei prossimi tre mesi …? Aumenteranno, Resteranno invariati, Diminuiranno. [Aumento: i prezzi praticati dai fornitori sono aumentati (valore NEGATIVO); Diminuzione: i prezzi praticati dai fornitori sono diminuiti (valore POSITIVO)]. Gorizia, 26 luglio 2012 | 19
  20. 20. congiuntura | prezzi praticati dai fornitori… analisi per dimensione, per settore di attività economica, per territorio Andamento dei prezzi praticati dai fornitori (congiuntura) secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. 70,0 60,0 50,0 40,0 30,0 X = 29,1 20,0 10,0 0,0 -10,0 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado Monfalcone Ad un andamento positivo del saldo corrisponde un peggioramento del fenomenoBase campione: Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra lepercentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100%(nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesseun’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: I prezzi praticati alla Sua impresa dai suoi fornitori, negli ultimi tre mesi, rispetto al trimestreprecedente, sono …? Aumentati, Restati invariati, Diminuiti. [Aumento: i prezzi praticati dai fornitori sono aumentati (valore NEGATIVO); Diminuzione: i prezzipraticati dai fornitori sono diminuiti (valore POSITIVO)]. Gorizia, 26 luglio 2012 | 20
  21. 21. congiuntura | ritardi nei pagamenti da parte dei clienti ATTUALE PROSPETTICA Gorizia Gorizia 83,0 78,4PERCENTUALI 58,5 53,6 44,1 41,5 21,4 17,0 2,3 ,0 0,0 ,2 Aumentato Restato invariato Diminuito Aumenterà Resterà invariato Diminuirà ‘12 II ’12 I ‘12 II ’12 I Terziario Gorizia 41,9 (41,5) Terziario Gorizia 17,0 (16,6)SALDI Terziario Italia 41,5 (50,2) Terziario Italia 21,2 (19,8) Ad un andamento positivo del saldo corrisponde un Ad un andamento positivo del saldo corrisponde un peggioramento del fenomeno peggioramento del fenomeno Base campione: Terziario Italia: 1.436 casi. Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra le percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: Il ritardo nei tempi di pagamento da parte dei clienti della Sua impresa, negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti, è …? Aumentato, Restato invariato, Diminuito. Previsione: Nei prossimi tre mesi il ritardo nei tempi di pagamento da parte dei clienti della Sua impresa …? Aumenterà, Resterà invariato, Diminuirà. [Aumento: i tempi di pagamento sono aumentati (valore NEGATIVO); Diminuzione: i tempi di pagamento sono diminuiti (valore POSITIVO)]. Gorizia, 26 luglio 2012 | 21
  22. 22. congiuntura | ritardi nei pagamenti da parte dei clienti… analisi per dimensione, per settore di attività economica, per territorio Andamento dei ritardi nei pagamenti alle imprese (congiuntura) secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. 70,0 60,0 50,0 X = 41,9 40,0 30,0 20,0 10,0 0,0 -10,0 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado Monfalcone Ad un andamento positivo del saldo corrisponde un peggioramento del fenomenoBase campione: Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra lepercentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100%(nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesseun’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: Il ritardo nei tempi di pagamento da parte dei clienti della Sua impresa, negli ultimi tremesi, rispetto ai tre mesi precedenti, è …? Aumentato, Restato invariato, Diminuito. [Aumento: i tempi di pagamento sono aumentati (valore NEGATIVO);Diminuzione: i tempi di pagamento sono diminuiti (valore POSITIVO)]. Gorizia, 26 luglio 2012 | 22
  23. 23. agenda 1. considerazioni generali di sintesi 2. clima di fiducia 3. andamento congiunturale 4. fabbisogno finanziario 5. osservatorio sul credito 6. focus di approfondimento 7. metodo 8. backup Gorizia, 26 luglio 2012 | 23
  24. 24. fabbisogno finanziario | principali evidenze• Migliora leggermente nel secondo trimestre del 2012 la capacità delle imprese del terziario della provincia di Gorizia di fare fronte al proprio fabbisogno finanziario. Il saldo è risultato pari a -19,5 contro il precedente -30,6. Si mette in evidenza in ogni caso che, oltre la metà degli imprenditori (il 51,6%) ha accusato un qualche genere di difficoltà nell’ottemperare ai propri impegni pur riuscendo ugualmente ad assolverli.• La previsione a tre mesi registra un lieve miglioramento anche se la situazione dovrebbe mantenersi sostanzialmente stabile (saldo pari a -3,2 contro il precedente -4,6). Soltanto il 5,8% delle imprese del commercio, del turismo e dei servizi della provincia di Gorizia crede veramente in un miglioramento, l’esiguità di tale percentuale è sufficiente a testimoniare le difficoltà che in questo momento stanno attraversando le imprese del terziario di Gorizia. Gorizia, 26 luglio 2012 | 24
  25. 25. fabbisogno finanziario | capacità di fare fronte ai propri impegni ATTUALE PROSPETTICA Gorizia Gorizia 85,2 76,8PERCENTUALI 57,5 51,6 40,2 35,7 18,2 8,2 6,8 5,8 9,0 5,1 Sì Sì,ma con difficoltà No Migliorerà Resterà invariata Peggiorerà ‘12 II ’12 I ‘12 II ’12 I Terziario Gorizia -19,5 (-30,6) Terziario Gorizia -3,2 (-4,6)SALDI Terziario Italia -28,7 (-27,8) Terziario Italia -13,1 (-10,7) saldo = (% imprese che hanno fatto fronte) – [(% imprese che hanno fatto fronte con difficoltà) + (% imprese che NON hanno fatto fronte)] Base campione: Terziario Italia: 1.436 casi. Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra le percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: Negli ultimi tre mesi la Sua impresa è stata in grado di fare fronte al fabbisogno finanziario? Sì (la situazione della liquidità è “buona”), Sì ma con qualche difficoltà o ritardo (la situazione della liquidità è “mediocre”), No (la situazione della liquidità è “cattiva”). Previsione: Ritiene che nel prossimo trimestre la capacità di fare fronte al fabbisogno finanziario della Sua impresa, ovvero la situazione della liquidità …? Migliorerà, Resterà invariata, Peggiorerà. Gorizia, 26 luglio 2012 | 25
  26. 26. fabbisogno finanziario | capacità di fare fronte ai propri impegni… analisi per dimensione, per settore di attività economica, per territorio Andamento del fabbisogno finanziario (congiuntura) secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. 40,0 30,0 20,0 10,0 0,0 -10,0 -20,0 X = -19,5 -30,0 -40,0 -50,0 -60,0 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado MonfalconeBase campione: Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra lepercentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100%(nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesseun’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Congiuntura: Negli ultimi tre mesi la Sua impresa è stata in grado di fare fronte al fabbisognofinanziario? Sì (la situazione della liquidità è “buona”), Sì ma con qualche difficoltà o ritardo (la situazione della liquidità è “mediocre”), No (la situazione della liquidità è“cattiva”). Gorizia, 26 luglio 2012 | 26
  27. 27. agenda 1. considerazioni generali di sintesi 2. clima di fiducia 3. andamento congiunturale 4. fabbisogno finanziario 5. osservatorio sul credito 6. focus di approfondimento 7. metodo 8. backup Gorizia, 26 luglio 2012 | 27
  28. 28. osservatorio sul credito | principali evidenze• Nella provincia di Gorizia aumenta nel secondo trimestre 2012 la percentuale delle imprese che si sono recate in banca per chiedere il credito del quale avevano bisogno (dal 15,6% del primo trimestre al 25,2% del secondo trimestre 2012..• Nell’ambito delle imprese che si sono rivolte al sistema bancario per ottenere credito – il 48,8% lo ha ottenuto con un ammontare pari o superiore rispetto a quello richiesto, – il 13,5% lo ha ottenuto, ma con un ammontare inferiore rispetto a quello richiesto, – il 14,1% ha visto rifiutarsi la propria domanda di credito, – il 5,2% è in attesa di conoscere l’esito della propria domanda di credito, – il 18,7% ha dichiarato di essere intenzionata a fare domanda di credito alle banche nel prossimo trimestre.• Rispetto al resto delle imprese italiane del terziario l’area di stabilità (formata dalle imprese che ottengono il credito da parte delle banche) delle imprese del terziario di Gorizia risulta più elevata. La situazione è certamente più positiva anche guardando alla cosiddetta “area di irrigidimento” (imprese che si sono viste accordare un credito inferiore + imprese che non se lo sono viste accordare affatto) pari al 27,6% contro il 35,9% registrato a livello nazionale. Gorizia, 26 luglio 2012 | 28
  29. 29. osservatorio sul credito | principali evidenze• L’offerta di credito è stata analizzata esclusivamente presso le imprese del terziario che dispongono di un finanziamento, o di un fido, in funzione dei seguenti indicatori: i. il costo del finanziamento (tasso di interesse) ii. il costo dell’istruttoria e delle cosiddette “altre condizioni” (es. valuta, servizi accessori, ecc.) iii. la durata temporale dei finanziamenti concessi iv. le garanzie richieste dalle banche a fronte del finanziamento• In miglioramento, ma in un quadro più generale ancora fortemente negativo, il giudizio degli imprenditori sul costo del credito (tasso di interesse) nel secondo trimestre 2012 (saldo pari a -44,5 rispetto al precedente -48,2) come anche quello sulle cosiddette “altre condizioni” applicate ai finanziamenti (-45,9 contro il precedente -47,0).• Fortemente negativo, anche se in leggero miglioramento, anche l’indicatore relativo alla “durata del credito” (saldo: -43,7 contro il precedente -46,0), peggiora ulteriormente tuttavia la situazione relativa alle garanzie richieste agli imprenditori a copertura dei finanziamenti concessi (saldo pari a -42,3 contro il precedente -38,5). Gorizia, 26 luglio 2012 | 29
  30. 30. osservatorio sul credito | domanda e offerta di credito TERZIARIO ITALIA Percentuali di imprese che hanno chiesto un credito al sistema bancario nel secondo trimestre 2012. "Hanno chiesto un fido, o la rinegoziazione di un fido esistente, nei trimestri" (% di imprese) 08 IV 09 I 09 II 09 III 09 IV 10 I 10 II 10 III 10 IV 11 I 11 II 11 III 11 IV 12 I 12 II100,0 35,9 34,6 27,7 27,5 24,1 22,3 22,3 22,5 25,7 24,0 22,4 22,0 18,1 18,7 20,8 90,0 80,0 08 IV 09 I 09 II 09 III 09 IV 10 I 10 II 10 III 10 IV 11 I 11 II 11 III 11 IV 12 I 12 II 72,7 58,4 70,0 64,2 62,7 Stabilità e/o 62,0 58,5 59,4 allentamento 60,0 55,4 55,8 "Esiti delle richieste delle imprese che hanno chiesto un fido, o la 50,0 55,1 rinegoziazione di un fido esistente, nel trimestre" (% di imprese) 53,9 49,8 38,5 40,0 35,8 36,9 34,4 29,6 38,5 30,0 24,4 34,2 35,9 25,8 32,6 Irrigidimento 24,2 20,0 23,9 24,6 13,8 23,4 11,7 11,8 21,5 21,6 10,0 15,2 13,5 16,2 Accolta Accolta Non accolta In attesa di Intenzionati a fare (ammontare pari (ammontare conoscere lesito richieste 0,0 o superiore) inferiore) prossimo trim Base campione: 1.436 casi. Percentuali ricalcolate facendo =100,0 le imprese che nei trimestri considerati hanno chiesto un fido o un finanziamento, o hanno chiesto di rinegoziare un fido o un finanziamento esistente. (Irrigidimento = richiesta accolta con ammontare inferiore + richiesta non accolta). Testo originale delle domande: A prescindere dalle motivazioni e dalla forma tecnica, la Sua impresa ha chiesto un fido o un finanziamento, o ha chiesto di rinegoziare un fido o un finanziamento esistente, ad una delle banche con la quale intrattiene rapporti negli ultimi tre mesi? Sì ha fatto richiesta ed è stata accolta con un ammontare pari o superiore a quello richiesto, Sì ha fatto richiesta ed è stata accolta con un ammontare inferiore a quello richiesto, Sì ha fatto richiesta ma non è stata accolta, Sì ha fatto richiesta ed è in attesa di conoscere lesito, No non ha fatto richiesta,ma è intenzionata a formalizzarla nel prossimo trimestre, No non ha fatto richiesta e non è intenzionata a formalizzarla nel prossimo trimestre Gorizia, 26 luglio 2012 | 30
  31. 31. osservatorio sul credito | domanda e offerta di credito Percentuali di imprese che hanno chiesto un credito al sistema bancario nel secondo trimestre 2012 Esito delle richieste delle imprese che hanno chiesto un fido, o la Gorizia rinegoziazione di un fido esistente, nel trimestre (% di imprese) AREA DI AREA DI STABILITA’ IRRIGIDIMENTO 48,8% 27,6% Hanno fatto richiesta di credito 25,2 48,8 NON hanno fatto richiesta di credito 18,7 13,5 14,1 5,2 74,8 Accolta Accolta Non accolta In a esa di Intenziona a fare (ammontare pari o (ammontare conoscere lesito richieste prossimo superiore) inferiore) trim “Hanno fatto richiesta di credito”. Precedente (2012 Precedente (2012 I trimestre): Precedente Precedente Precedente (2012 I trimestre): 15,6% I trimestre): 36,5% 34,2%, di cui il 14,0% “accolta (2012 I (2012 I con un ammontare inferiore, ed trimestre): 26,6% trimestre): 2,7% il 20,2% non accolta.Base campione: Terziario Gorizia. Percentuali ricalcolate facendo =100,0 le imprese che nei trimestri considerati hanno chiesto un fido o un finanziamento, o hannochiesto di rinegoziare un fido o un finanziamento esistente. (Irrigidimento = richiesta accolta con ammontare inferiore + richiesta non accolta). Testo originale delledomande: A prescindere dalle motivazioni e dalla forma tecnica, la Sua impresa ha chiesto un fido o un finanziamento, o ha chiesto di rinegoziare un fido o unfinanziamento esistente, ad una delle banche con la quale intrattiene rapporti negli ultimi tre mesi? Sì ha fatto richiesta ed è stata accolta con un ammontare pari osuperiore a quello richiesto, Sì ha fatto richiesta ed è stata accolta con un ammontare inferiore a quello richiesto, Sì ha fatto richiesta ma non è stata accolta, Sì ha fattorichiesta ed è in attesa di conoscere lesito, No non ha fatto richiesta, ma è intenzionata a formalizzarla nel prossimo trimestre, No non ha fatto richiesta e non èintenzionata a formalizzarla nel prossimo trimestre. Gorizia, 26 luglio 2012 | 31
  32. 32. osservatorio sul credito | domanda e offerta di credito Area di stabilità e/o allentamento presso le imprese del terziario della provincia di Gorizia. In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. Base campione: Terziario Gorizia:100,0 385 casi. Percentuali ricalcolate 90,0 facendo =100,0 le imprese che nei 80,0 trimestri considerati hanno chiesto un fido o un finanziamento, o hanno 70,0 chiesto di rinegoziare un fido o un 60,0 finanziamento esistente. (Irrigidimento = richiesta accolta 50,0 con ammontare inferiore + richiesta 40,0 non accolta). Testo originale delle 30,0 domande: A prescindere dalle motivazioni e dalla forma tecnica, la 20,0 Sua impresa ha chiesto un fido o un 10,0 finanziamento, o ha chiesto di 0,0 rinegoziare un fido o un 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado Monfalcone finanziamento esistente, ad una delle banche con la quale intrattiene rapporti negli ultimi tre mesi? Sì ha Area di irrigidimento presso le imprese del terziario della provincia di Gorizia. In verde gli scostamenti “positivi” dalla fatto richiesta ed è stata accolta con media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della un ammontare pari o superiore a provincia di Gorizia. quello richiesto, Sì ha fatto richiesta ed è stata accolta con un 60,0 ammontare inferiore a quello 50,0 richiesto, Sì ha fatto richiesta ma 40,0 non è stata accolta, Sì ha fatto 30,0 richiesta ed è in attesa di conoscere 20,0 lesito, No non ha fatto richiesta,ma è intenzionata a formalizzarla nel 10,0 prossimo trimestre, No non ha fatto 0,0 richiesta e non è intenzionata a-10,0 formalizzarla nel prossimo trimestre.-20,0-30,0-40,0-50,0 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado Monfalcone Gorizia, 26 luglio 2012 | 32
  33. 33. osservatorio sul credito | tassi di interesse e “altre condizioni” applicate TASSI DI INTERESSE ALTRE CONDIZIONI Gorizia GoriziaPERCENTUALI 55,1 52,7 54,4 51,4 45,7 44,7 46,6 45,6 ,2 2,9 ,7 ,1 Migliorata Rimasta invariata Peggiorata Migliorata Rimasta invariata Peggiorata ‘12 II ’12 I ‘12 II ’12 I Terziario Gorizia -44,5 (-48,2) Terziario GoriziaSALDI -45,9 (-47,0) Terziario Italia -48,5 (-51,4) Terziario Italia -45,5 (-51,9) Base campione: Terziario Italia: 867 casi. Terziario Gorizia: 254 casi. Esclusivamente le imprese che hanno dei fidi o dei finanziamenti da oltre sei mesi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra le percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Andamento dei tassi di interesse applicati ai finanziamenti: Per quanto concerne l’offerta dei fidi e/o dei finanziamenti da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato la situazione del costo del finanziamento, sia … (Tasso di interesse praticato dalla banca per i finanziamenti a breve e medio termine) ? Migliorata, Rimasta invariata, Peggiorata. Andamento delle “altre condizioni” applicate ai finanziamenti: Per quanto concerne l’offerta dei fidi o dei finanziamenti da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato, la situazione relativa al costo dell’istruttoria e alle “altre condizioni” sia … (es. servizi bancari comunque legati ad un servizio di finanziamento)? Migliorata, Rimasta invariata, Peggiorata. Gorizia, 26 luglio 2012 | 33
  34. 34. osservatorio sul credito | tassi di interesse e “altre condizioni”… analisi per dimensione, per settore di attività economica, per territorio Andamento dei tassi di interesse secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. Base campione: 233 casi. 0,0 Esclusivamente le imprese che -10,0 hanno dei fidi o dei finanziamenti da oltre sei mesi. I valori nelle tabelle -20,0 sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono -30,0 restituiti dalla differenza tra le -40,0 percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo -50,0 e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. -60,0 Gli indicatori variano tra +100% -70,0 (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse -80,0 un’opinione di miglioramento) e 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado Monfalcone -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di Andamento delle “altre condizioni” secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, peggioramento). Testo originale settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di della domanda. Andamento dei Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. tassi di interesse applicati ai finanziamenti: Per quanto concerne 0,0 l’offerta dei fidi e/o dei finanziamenti-10,0 da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato la-20,0 situazione del costo del finanziamento, sia … (Tasso di-30,0 interesse praticato dalla banca per i-40,0 finanziamenti a breve e medio termine) ? Migliorata, Rimasta-50,0 invariata, Peggiorata.-60,0-70,0-80,0 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado Monfalcone Gorizia, 26 luglio 2012 | 34
  35. 35. osservatorio sul credito | durata del credito e garanzie richieste DURATA DEL CREDITO GARANZIE RICHIESTE Gorizia GoriziaPERCENTUALI 61,0 55,8 57,2 51,3 48,6 44,0 42,5 38,9 ,2 ,0 ,2 ,1 Migliorata Rimasta invariata Peggiorata Migliorata Rimasta invariata Peggiorata ‘12 II ’12 I ‘12 II ’12 I Terziario Gorizia -43,7 (-46,0) Terziario Gorizia -42,3 (-38,5)SALDI Terziario Italia -48,6 (-51,2) Terziario Italia -38,8 (-40,7) Base campione: Terziario Italia: 867 casi. Terziario Gorizia: 254 casi. Esclusivamente le imprese che hanno dei fidi o dei finanziamenti da oltre sei mesi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra le percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). Testo originale delle domande. Andamento della durata temporale del credito per i finanziamenti: Per quanto concerne l’offerta dei “fidi” da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato, con riferimento alla durata temporale del credito, la situazione sia …? Migliorata, Rimasta invariata, Peggiorata. Andamento della situazione delle garanzie a copertura dei finanziamenti: Per quanto concerne le garanzie richieste da parte delle banche ritiene che nel periodo considerato la situazione sia … ? Migliorata, Rimasta invariata, Peggiorata. Gorizia, 26 luglio 2012 | 35
  36. 36. osservatorio sul credito | durata del credito e garanzie richieste… analisi per dimensione, per settore di attività economica, per territorio Andamento della durata del credito secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. Base campione: 233 casi. 0,0 Esclusivamente le imprese che -10,0 hanno dei fidi o dei finanziamenti da oltre sei mesi. I valori nelle tabelle -20,0 sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono -30,0 restituiti dalla differenza tra le -40,0 percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo -50,0 e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. -60,0 Gli indicatori variano tra +100% -70,0 (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse -80,0 un’opinione di miglioramento) e 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado Monfalcone -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di Andamento delle garanzie richieste secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, peggioramento). Testo originale settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di della domanda. Andamento della Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. durata temporale del credito per i finanziamenti: Per quanto concerne 0,0 l’offerta dei “fidi” da parte delle banche ritiene che nel periodo-10,0 considerato, con riferimento alla-20,0 durata temporale del credito, la situazione sia …? Migliorata,-30,0 Rimasta invariata, Peggiorata.-40,0-50,0-60,0-70,0-80,0 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado Monfalcone Gorizia, 26 luglio 2012 | 36
  37. 37. osservatorio sul credito | costo dei servizi bancari SERVIZI BANCARI Resta negativa, anche se caratterizzata da un Gorizia leggero miglioramento, l’opinione delle imprese del terziario residenti nella provincia di Gorizia sul costo dei servizi bancari nel loro complesso. 70,0PERCENTUALI 59,7 Il saldo nel secondo trimestre dell’anno è risultato pari a -28,4 contro il precedente -31,8. 40,3 29,2 ,8 ,0 Migliorata Rimasta invariata Peggiorata ‘12 II ’12 I Terziario Gorizia -28,4 (-31,8)SALDI Terziario Italia -40,3 (-42,3) Base campione: Terziario Italia: 1.436 casi. Terziario Gorizia: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra le percentuale delle imprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di peggioramento). Testo originale della domanda: Con riferimento al costo dei servizi bancari (es. tenuta conto, emissione disposizioni, pagamento effetti, movimenti di titoli, ecc.), ritiene che, negli ultimi tre mesi, rispetto al trimestre precedente, la situazione sia …? Migliorata, Rimasta invariata, Peggiorata. Gorizia, 26 luglio 2012 | 37
  38. 38. servizi bancari | costo dei servizi bancari… analisi per dimensione, per settore di attività economica, per territorio Andamento dei costi dei servizi bancari secondo l’opinione degli imprenditori del terziario (analisi per classe di addetti, settore e localizzazione geografica). In verde gli scostamenti “positivi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. In rosso gli scostamenti “negativi” dalla media delle imprese della provincia di Gorizia. 0,0 -10,0 -20,0 X = -28,4 -30,0 -40,0 -50,0 -60,0 -70,0 -80,0 1-9 10-49 oltre 50 Turismo Servizi Ingrosso De aglio Cormons Gorizia Gradisca Grado MonfalconeBase campione: 388 casi. I valori nelle tabelle sono costituiti da percentuali di imprese rispondenti. I saldi sono restituiti dalla differenza tra le percentuale delleimprese che hanno espresso un valore positivo e la percentuale delle imprese che hanno espresso un valore negativo. Gli indicatori variano tra +100% (nell’ipotesi in cuiil totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione di miglioramento) e -100% (nell’ipotesi in cui il totale degli intervistati campione esprimesse un’opinione dipeggioramento). Testo originale della domanda: Con riferimento al costo dei servizi bancari (es. tenuta conto, emissione disposizioni, pagamento effetti, movimenti dititoli, ecc.), ritiene che, negli ultimi tre mesi, rispetto al trimestre precedente, la situazione sia …? Migliorata, Rimasta invariata, Peggiorata. Gorizia, 26 luglio 2012 | 38
  39. 39. agenda 1. considerazioni generali di sintesi 2. clima di fiducia 3. andamento congiunturale 4. fabbisogno finanziario 5. osservatorio sul credito 6. focus di approfondimento 7. metodo 8. backup Gorizia, 26 luglio 2012 | 39
  40. 40. focus | gli strumenti utilizzati dalle imprese per tenersi informati circa la gestione della propria impresa Il 53,0% delle imprese del terziario di Social network 5,8 Gorizia punta principalmente consulenti Conta con la Pubblica Amministrazione 6,4 esterni tenersi aggiornate e per la gestione della propria attività; Le ura dei decre ministeriali 6,7 Il 39,2% delle imprese del terziario di Convegni, seminari, workshop 8,3 Gorizia dichiara di servirsi di siti internet Guide e manuali 8,5 e newsletter in generale ; Televisione e radio 13,6 Il 29,9% delle imprese del terziario di Gorizia utilizza la stampa; Conoscen e colleghi con il passaparola informale 14,8 Il 21,3% delle imprese del terziario di Giornali economici 19,5 Gorizia è solita affidarsi alle Associazioni di Categoria 21,3 associazioni di categoria di appartenenza; Stampa esclusa la stampa specializzata 29,9Si internet e Newsle er in generale, esclusi i social Il 19,5% delle imprese del terziario di 39,2 network Gorizia si affida alla lettura di giornali a Consulen dellimpresa 53,0 sfondo economico. 0,0 10,0 20,0 30,0 40,0 50,0 60,0 Base campione: Terziario Gorizia: 388 casi. La somma delle percentuali è diversa da 100,0 perché erano ammesse risposte multiple. Testo originale della domanda: Con quali strumenti e modalità si tiene informato in generale per la gestione della Sua impresa? Gorizia, 26 luglio 2012 | 40
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×