Pagine FB, Twitter,
     Foursquare: etica e
        buon senso
Michela Simoncini @ GT Conference, 8 e 9 Ottobre 2010
they rock!
vediamo alcuni casi di utilizzo dei social media in cui gli
individui o le aziende cooperano, interagiscono e
r...
osservazioni...
• è la pagina fan di un’azienda specializzata in telefonia
  mobile
• lo status update postato dall’aziend...
stream Islanda   stream iscritti
osservazioni...
• è la pagina fan ufficiale del turismo in Islanda
• l’Islanda parla in prima persona
• viene trovato un m...
osservazioni...
• è la pagina Foursquare ufficiale del turismo in Toscana
• la Toscana è la prima regione Italiana ad aver...
potrebbero migliorare...
Alleniamoci a riconoscere come le aziende possono
migliorare: è la palestra più efficace per migl...
osservazioni...
• è lo stream Twitter di un blog che si occupa di bellezza
• i tweet sono un susseguirsi di link che riman...
osservazioni...
• è la pagina fan di una famosa marca di dispositivi
  mobile
• l’aggiornamento di status non è interessan...
osservazioni...
• dopo essere stata creata, la pagina fan non è mai
  stata utilizzata: non sono presenti aggiornamenti
  ...
osservazioni...
• nella copertura live dell’evento, manca l’hashtag
  ufficiale - “Settimana della Comunicazione di Milano...
stream associazione   stream iscritti
osservazioni...
• pagina fan di un’associazione per la tutela dei
  consumatori
• l’associazione posta aggiornamenti autor...
stream Corona   stream iscritti




                            20
osservazioni...
• pagina fan di Fabrizio Corona
• sono stati caricati solo un paio di aggiornamenti sulla
  fan page, nel ...
osservazioni...
• profilo personale Facebook di un ragazzo che si
  definisce esperto di social media ( O_°)
• intasare lo...
usare il buon senso
è inutile voler aprire una pagina brand su Facebook o un
account Twitter se si sa, a priori, che sarà ...
confessioni di un seeder...
...Perchè queste aziende, che di social non sanno nulla,
vogliono fare il social a modo loro.....
buon senso + etica
Senza il buon senso e l’etica non può funzionare nulla!


Il social non è fatto per essere l’aggregator...
un grazie a Giorgio
Per avermi permesso di essere qui oggi e per la sua filosofia di
apertura e condivisione che alimenta ...
e un grazie a voi!
Michela Simoncini | @comunicami | simoncini.michela@gmail.com
Michela Simoncini @ gtConference Milano 8 Ottobre 2010
Michela Simoncini @ gtConference Milano 8 Ottobre 2010
Michela Simoncini @ gtConference Milano 8 Ottobre 2010
Michela Simoncini @ gtConference Milano 8 Ottobre 2010
Michela Simoncini @ gtConference Milano 8 Ottobre 2010
Michela Simoncini @ gtConference Milano 8 Ottobre 2010
Michela Simoncini @ gtConference Milano 8 Ottobre 2010
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Michela Simoncini @ gtConference Milano 8 Ottobre 2010

1,428 views

Published on

Facebook, Twitter e Foursquare, buon senso ed etica

Published in: Business, Technology
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,428
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
26
Actions
Shares
0
Downloads
19
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Michela Simoncini @ gtConference Milano 8 Ottobre 2010

  1. 1. Pagine FB, Twitter, Foursquare: etica e buon senso Michela Simoncini @ GT Conference, 8 e 9 Ottobre 2010
  2. 2. they rock! vediamo alcuni casi di utilizzo dei social media in cui gli individui o le aziende cooperano, interagiscono e rispondono ai propri amici, iscritti o follower
  3. 3. osservazioni... • è la pagina fan di un’azienda specializzata in telefonia mobile • lo status update postato dall’azienda non è autoreferenziale e stimola la discussione • l’azienda risponde alle richieste di aiuto di un’iscritta alla pagina - ”Mariangela, che telefono hai?” - • l’azienda utilizza FB come canale ufficiale a 360° , tant’è che dà maggiore priorità a questo medium che al sito web • ha ottenuto i complimenti di blogger e testate online per la trasparenza, nonostante questa, a volte, scateni alcune critiche da parte dei fan
  4. 4. stream Islanda stream iscritti
  5. 5. osservazioni... • è la pagina fan ufficiale del turismo in Islanda • l’Islanda parla in prima persona • viene trovato un modo intimo ed originale per parlare di newsletter - ”Iceland would like to send you an email” - • viene dato risalto ai contributi di altri fan o utenti, non vengono spinti solo i propri canali • l’Islanda interagisce con i propri fan
  6. 6. osservazioni... • è la pagina Foursquare ufficiale del turismo in Toscana • la Toscana è la prima regione Italiana ad avere una pagina su Foursquare • vengono forniti alcuni “tips” relativi alle più popolari mete turistiche ed artistiche, alle gemme nascoste e ai prodotti tipici da non perdere • nel riquadro di destra sono linkati tutti gli altri social network della Regione
  7. 7. potrebbero migliorare... Alleniamoci a riconoscere come le aziende possono migliorare: è la palestra più efficace per migliorare le nostre!
  8. 8. osservazioni... • è lo stream Twitter di un blog che si occupa di bellezza • i tweet sono un susseguirsi di link che rimandano al blog: l’account viene usato come aggregatore di feed • non c’è il minimo segno di interazione con altre persone su Twitter • il canale non è interessante, non serve a niente (infatti ha pochissimi follower)
  9. 9. osservazioni... • è la pagina fan di una famosa marca di dispositivi mobile • l’aggiornamento di status non è interessante, non costituisce una novità, nè un consiglio utile per i fan - “Ecco un’idea! Puoi silenziare la suoneria semplicemente rovesciando il telefono! Si chiama...” - • l’azienda non ha “reagito” ai commenti negativi dei fan - “Non è assolutamente vero! Ho appena provato!” -
  10. 10. osservazioni... • dopo essere stata creata, la pagina fan non è mai stata utilizzata: non sono presenti aggiornamenti dell’azienda • l’azienda non ha “reagito” nemmeno al commento di un fan - “Ciao a tutti! Onorato di conoscerVI!” -
  11. 11. osservazioni... • nella copertura live dell’evento, manca l’hashtag ufficiale - “Settimana della Comunicazione di Milano”, NON è la Social Media Week (#settcom tuttavia ho verificato e nessuno ha twittato con l’hashtag! :| ) - • gli hashtag inseriti sono inutili - #google -, non ci sono mentions ad altri utenti Twitter (@lucadebiase) • i tweet sono privi di “umanità”, non ci sono considerazioni personali - Telecom: in futuro l’accesso sarà soltanto mobile - • i tweet sembrano “obbligati” e poco interessanti - in sede a Milano -
  12. 12. stream associazione stream iscritti
  13. 13. osservazioni... • pagina fan di un’associazione per la tutela dei consumatori • l’associazione posta aggiornamenti autoreferenziali e poco interessanti - “Vittorio Sgarbi certifica la merda d’artista”- • l’associazione non intrattiene una conversazione con gli iscritti e non risponde alle loro domande
  14. 14. stream Corona stream iscritti 20
  15. 15. osservazioni... • pagina fan di Fabrizio Corona • sono stati caricati solo un paio di aggiornamenti sulla fan page, nel 2008 e nel 2009 • lo stream degli iscritti è ricco di commenti, positivi e negativi, ma nessuno risponde loro • Corona potrebbe utilizzare meglio il suo bacino d’utenza (più di 100.000 fan), specialmente in un periodo di crisi come questo, in cui i fari sono puntati addosso a lui
  16. 16. osservazioni... • profilo personale Facebook di un ragazzo che si definisce esperto di social media ( O_°) • intasare lo stream con gli aggiornamenti da altri social network è, generalmente, piuttosto fastidioso • l’Adventurer Badge è un segno che l’utente è un newbie di Foursquare, quindi probabilmente (me lo auguro!) deve ancora “tararsi”
  17. 17. usare il buon senso è inutile voler aprire una pagina brand su Facebook o un account Twitter se si sa, a priori, che sarà impossibile fare un buon lavoro...
  18. 18. confessioni di un seeder... ...Perchè queste aziende, che di social non sanno nulla, vogliono fare il social a modo loro... Usano le fan page come fossero brochure cartacee. Non solo si fanno vendere il social, ma una volta comprato non ascoltano nemmeno i loro consulenti... Nel social non dialogano, non prendono spunto dalle critiche degli utenti, perchè le critiche non ci devono essere. I fan devono essere migliaia (comprati con l’adv) e devono tutti cliccare su like, commentare, fare domande intelligenti e complimenti. Oppure retwittare. Guai a chi si oppone: costui va sommerso da altri commenti positivi (fake) postati da tanti altri utenti pronti a fare ciò che esige il bambino viziato (grazie ai loro profili fake)... Fonte: MarketingArena
  19. 19. buon senso + etica Senza il buon senso e l’etica non può funzionare nulla! Il social non è fatto per essere l’aggregatore dei post del blog aziendale, se un utente fake inserisce un commento fake non migliora le statistiche delle interazioni: chi ci crede si racconta una balla da solo! Andare a cercare il confronto e la conversazione, mettersi in gioco con i propri prodotti, migliorare in base ai consigli degli utenti: questo è social, questo è crescita personale!
  20. 20. un grazie a Giorgio Per avermi permesso di essere qui oggi e per la sua filosofia di apertura e condivisione che alimenta le possibilità di business e di risultati sia delle aziende sia di coloro che lavorano in questo ambiente Per maggiori informazioni, idee, suggerimenti: relazioniesterne@gtidea.it
  21. 21. e un grazie a voi! Michela Simoncini | @comunicami | simoncini.michela@gmail.com

×