Your SlideShare is downloading. ×
0
Gioco e linguaggio nei DSA
Gioco e linguaggio nei DSA
Gioco e linguaggio nei DSA
Gioco e linguaggio nei DSA
Gioco e linguaggio nei DSA
Gioco e linguaggio nei DSA
Gioco e linguaggio nei DSA
Gioco e linguaggio nei DSA
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Gioco e linguaggio nei DSA

1,524

Published on

Gioco e linguaggio nei DSA - Carlo Calzone Maria Bruna Di Marzio

Gioco e linguaggio nei DSA - Carlo Calzone Maria Bruna Di Marzio

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,524
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Gioco e linguaggio nei DSA Carlo Calzone Maria Bruna Di Marzio
  • 2. Differenze linguistiche tra i DSA ed i DSL (I.Rapin 2006)Deficit diversi Dist. spettro Dist. sviluppo del autistico (DSA) linguaggio (DSL)Pragmatica non verbale deficitaria normalePragmatica verbale deficitaria Deficitario o normaleProsodia deficitaria normaleAtipie (ecolalie, ecc.) presenti non presentiAgnosia verbale uditiva più frequenti che nei rari DSLDeficit recettivo-espressivi frequente frequenteDeficit espressivi puri non presente frequenteDeficit semantico-pragmatici frequente rariDeficit lessicale-sintattici frequente frequente
  • 3. Precursori della comunicazione e del linguaggio carenti nellautismo Carpenter e Tomasello (2000)• Deficit nellintenzionalità comunicativa• Deficit nellimitazione inversa di ruoli• Deficit di sintonizzazione con il mondo sociale
  • 4. Capacità di sintonizzarsi con il mondo socialeCompromessa principalmente in due aspetti:• lorientamento verso stimoli sociali• il deficit nelle abilità relative allattenzione condivisa
  • 5. Deficit dell’attenzione condivisaLattenzione condivisa è un precursore fondamentale dello sviluppo linguistico, ma anche delle capacità di intenzionalità comunicativa e di imitazione inversa di ruoli;è probabile che le compromissioni in queste abilità nellautismo derivino da un deficit primario nellattenzione condivisa e influiscano anchesse sullo sviluppo linguistico e comunicativo del bambino
  • 6. Deficit dell’attenzione condivisaAnche i problemi linguistici specifici dellautismo possono derivare da deficit nellattenzione condivisa:• il bambino tenderebbe a imparare parole o espressioni con referenti sbagliati, dal momento che, al contrario del bambino con sviluppo tipico, non si serve della direzione dello sguardo delladulto per imparare nuove parole• le associa, invece, alloggetto che lui stesso sta guardandoA seconda del grado di presenza dei precursori, la compromissione linguistica e comunicativa sarà differente.
  • 7. Intenzionalità comunicativaNel caso in cui lintenzionalità comunicativa sia assente, il bambino probabilmente imparerà poche parole associandole a situazioni molto motivanti (come un alimento particolare o unattività piacevole)Nel caso in cui esista qualche forma di intenzionalità, il bambino svilupperà probabilmente una modalità di linguaggio letterale, con significato ma con difficoltà a livello del linguaggio figurato.
  • 8. Confucio (551-479 AC) (551-• Parlami e io dimenticherò• Mostrami ed io potrò fare• Coinvolgimi ed io capirò

×