Visitiamo Humus Park, sito del Palù di Livenza (Caneva/Polcenigo, PN) con la preziosa guida del critico d’arte Angelo Bertani
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Visitiamo Humus Park, sito del Palù di Livenza (Caneva/Polcenigo, PN) con la preziosa guida del critico d’arte Angelo Bertani

on

  • 327 views

HUMUS PARK esposizione internazionale di Land Art Giugno - luglio - agosto 2014

HUMUS PARK esposizione internazionale di Land Art Giugno - luglio - agosto 2014
Pordenone, Parco del Castello di Torre
Polcenigo e Caneva, Palù di Livenza
www.humuspark.it

Statistics

Views

Total Views
327
Views on SlideShare
326
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
2
Comments
0

1 Embed 1

https://twitter.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Visitiamo Humus Park, sito del Palù di Livenza (Caneva/Polcenigo, PN) con la preziosa guida del critico d’arte Angelo Bertani Visitiamo Humus Park, sito del Palù di Livenza (Caneva/Polcenigo, PN) con la preziosa guida del critico d’arte Angelo Bertani Presentation Transcript

  • Angelo Bertani APPUNTI VISIVI Humus Park 2014 Palù di Livenza
  • Costituzione Italiana, 1948, art. 9: La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.
  • Ciascuno Stato partecipe della presente Convenzione riconosce che l’obbligo di garantire l’identificazione, protezione, conservazione, valorizzazione e trasmissione alle generazioni future del patrimonio culturale e naturale di cui agli articoli 1 e 2, situato sul suo territorio, gli incombe in prima persona. Esso si sforza di agire a tal fine sia direttamente con il massimo delle sue risorse disponibili, sia, all’occorrenza, per mezzo dell’assistenza e della cooperazione internazionale di cui potrà beneficiare, segnatamente a livello finanziario, artistico, scientifico e tecnico. Convenzione UNESCO di tutela internazionale del patrimonio culturale e naturale, 1972:
  • Convenzione europea del paesaggio, 2000, art. 5: Ogni Parte si impegna a riconoscere giuridicamente il paesaggio in quanto componente essenziale del contesto di vita delle popolazioni, espressione della diversità del loro comune patrimonio culturale e naturale e fondamento della loro identità.
  • LA BELLEZZA NON APPARTIENE SOLO ALLA STORIA DELL’ARTE
  • L’ARTE SI PUO’ PORRE IN CONTRAPPOSIZIONE CON LA NATURA ? HUMUS PARK UNA SIMBIOSI, UNO STRETTO RAPPORTO CON UN RECIPROCO VANTAGGIO
  • DAL PALEOLITICO SUPERIORE AD OGGI
  • SEGNI DELL’UOMO
  • CHE RESISTONO
  • CHE LA NATURA PAZIENTE CINGE D’ASSEDIO
  • DIGERISCE, SIA PURE LENTAMENTE
  • INGLOBA
  • NONOSTANTE QUALCHE PERSISTENZA DI INCIVILTA’ CONTEMPORANEA
  • TORNARE ALLE RADICI DEL FARE PER RECUPERARE ENERGIE CREATIVE PRIMIGENIE
  • SCORTECCIARE
  • PIEGARE E FLETTERE
  • AGGOMITOLARE
  • LEGARE E ANNODARE
  • CONFICCARE A FORZA NEL TERRENO
  • INTRECCIARE PER DARE FORMA, E MEGLIO VEDERE
  • A VOLTE BASTA UN PO’ DI SPAGO
  • NUOVE PALAFITTE
  • NUOVI RIPARI
  • FORSE NUOVI FETICCI
  • SEGNALARE UN’ENERGIA CHE FLUISCE TRA GLI ALBERI, LA’ DOVE SCORRE IL FIUME
  • PRENDERE DALL’ ACQUA NUOVA LINFA VITALE
  • INDICARE UN’ALTRA SORGENTE, QUELLA CHE E’ NASCOSTA IN OGNI RAMO
  • OFFRIRE UN DONO ALLO SPIRITO DEL LUOGO
  • LASCIARE UN SEGNO
  • SEGUENDO LE TRACCE DELLA NATURA
  • O SEGUENDO LA CORRENTE
  • O APRENDO NUOVE STRADE E INDICANDO POSSIBILI RELAZIONI
  • ALL’INIZIO UN PO’ DI MODESTIA NON GUASTA
  • INSERIRSI CON DISCREZIONE, SENZA STRAVOLGERE
  • MAGARI MIMETIZZANDOSI
  • PER SALIRE VERSO L’ALTO, COME CI INVITANO A FARE GLI ALBERI
  • IMITARE GLI UCCELLI E COSTRUIRE UN GRANDE NIDO ACCOGLIENTE
  • IMITARE GLI INSETTI E COSTRUIRE GRANDI BOZZOLI (NODI DI UNA RETE DI CONNESSIONI)
  • O PIU’ SEMPLICEMENTE RIFARSI IL GUARDAROBA
  • E PERFINO RASSETTARE IL FONDO DEL FIUME
  • ANCHE TUTTO QUESTO E’…