• Save
Parole Per Leggere Il Mondo
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Parole Per Leggere Il Mondo

on

  • 1,247 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,247
Views on SlideShare
1,194
Embed Views
53

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

2 Embeds 53

http://didattikamentelearning.net 27
http://www.comprensivoruffano.it 26

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Parole Per Leggere Il Mondo Presentation Transcript

  • 1. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
    Ruffano
    SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
    CLASSI SECONDE
    Docente esperta:
    MariaTeresa Lecci
    Docenti tutor:
    Eufemia Attanasi MariaRosaria Viva
  • 2. PON
    Parole...
    per leggere il mondo
  • 3. Gli alunni
    delle
    classi
    seconde
  • 4. PRESENTANO...
  • 5. "LEGGERE IL MONDO...
    ripensando Galileo..."
  • 6. IL 2009 ANNO INTERNAZIONALE DELL'ASTRONOMIA!
  • 7. 1609-2009
    Quattrocento anni fa, nel 1609, a Padova, Galileo puntò per la prima volta al cielo il suo cannocchiale …
    GALILEO DESCRIVE L’EMOZIONE DEL TELESCOPIO!!!
    “Applicando un occhio al telescopio e chiudendo l’altro, ciascuno di noi ha visto distintamente la cupola e la facciata della chiesa di Santa Giustina di Padova. Si distinguevano anche quelli che entravano nella chiesa di San Giacomo di Murano e quelli che uscivano … e altri dettagli veramente meravigliosi .”
  • 8. “Gli uomini hanno delle stelle che non sono le stesse. Per alcuni, quelli che viaggiano, le stelle sono delle guide. Per altri non sono che delle piccole luci. Per altri,che sono dei sapienti,sono dei problemi”.
    (Antoine de Sant’ Exupery)
  • 9. Per noi le
    sono...
    stelle
    N6
    Ogni stella è un desiderio.
    Le stelle sono piccole luci che ti aiutano nel momento del bisogno!
    Si dice che le stelle siano le anime delle persone scomparse che ci stanno care. Per questo ogni notte vegliano su di noi, ricordandoci che non ci hanno mai lasciato!
    Le stelle sono come tante luci che ci illuminano e ci proteggono
    Le stelle sono desideri che si avverano solo che ci credi!
    Le stelle sono delle amiche che ti consolano quando c’è buio!!!
    Le stelle sono luci che brillano nel buio del cielo.
    Per me le stelle sono i desideri delle persone, i sogni già avverati.
    Le stelle per me sono luci che brillano e ci illuminano nel cielo.
    Una stella per pensare, una stella per sognare, una, una stella per aiutare, una stella per scoprire, una stella per dimenticare … UNA STELLA PER FARE TUTTO CIO’ CHE VUOI.
    Le stelle ti indicano la strada giusta.
  • 10. per Galileo le stelle...
    i pianeti, le galassie
    ?
    sono...
    dei punti
    interrogativi
    DEI"PROBLEMI" CHE
    CHIEDONO UNA
    RISPOSTA
    ?
  • 11. Ricerca osservazione...
    Il metodo sperimentale si contrappone...
    al
    "mondo di carta"
    (astratto sapere libresco della tradizione aristotelica)
  • 12. La scienza moderna si contrappone...
    al
    vecchio modo di fare scienza fondato sul principio di autorità:
    "Ipse dixit"
  • 13. Rivoluzione scientifica
    La teoria eliocentrica si contrappone …
    alla
    teoria geocentrica
  • 14. La nuova teoria è in
    contraddizione con
    la BIBBIA???
  • 15. Galileo spiega
    che il linguaggio
    della Bibbia
    non ha
    valore scientifico,
    ma solo simbolico
    e che pertanto
    le verità scientifiche
    non contraddicono quelle
    religiose...
  • 16. A suo parere Dio ha a disposizione due linguaggi, quello della Scrittura e quello della Natura: il primo ha dovuto adattarsi alla comprensione e alle limitate conoscenze degli uomini antichi; mentre il secondo può esprimere in modo più diretto le intenzioni del creatore. Gli scienziati, per conoscere meglio il creato, possono a buon diritto utilizzare il linguaggio della natura, che non è composto da lettere e parole ma da leggi fisiche e matematiche.
  • 17. La matematica come linguaggio in cui è scritto “questo grandissimo libro che continuamente ci sta aperto dinanzi agli occhi (io dico l’Universo)”
  • 18. LA CHIESA EBBE PAURA DI UNA RIVOLUZIONE CULTURALE IMPREVEDIBILE E GALILEO VENNE PROCESSATO E COSTRETTO AD ABIURARE LE SUE TESI.
  • 19. Il tempo, però, smorza le tensioni e aiuta la ricerca della verita’ …
    “Quanto alle occupazioni della mente, non mi è mancato che fare a difendermi con la lingua e con la penna da infiniti contraddittori e oppositori contro alle mie osservazioni; sebbene non me la sono né anco presa con quell’ ardore che pareva a molti che contro all’ardire degli opponenti fusse bisognato, essendochè ero certo che IL TEMPO avrebbe chiarite tutte le partite, siccome in gran parte è sin qui succeduto”.
    Dalla Lettera di Galileo a Paolo Sarpi, Firenze, 12 Febbraio 1611
  • 20. "...a partire dal secolo dei lumi
    e fino ai nostri giorni
    il caso Galileo...era il simbolo
    del preteso rifiuto,da parte della chiesa,
    del progresso scientifico...
    una tragica incomprensione è
    stata interpretata come il riflesso
    di una opposizione...
    fra scienza e fede.
    Le chiarificazioni cui si è giunti...
    ci permettono di affermare
    che tale doloroso equivoco
    appartiene ormai al passato..."
    (dal discorso del pontefice,
    Giovanni Paolo II,
    tenuto il 31/10/1992)
  • 21. Nel 1992
    Giovanni Paolo II
    ha dichiarato ufficialmente
    nulla la causa
    inflitta a Galileo
    nel 1633
  • 22.
  • 23. GALILEO
    E'
    ATTUALE
    PERCHE'?
  • 24. AMMIREVOLE "SEGNO DI
    CONTRADDIZIONE";
    MA NELLO STESSO TEMPO...
    "SEGNO DI DEBOLEZZA UMANA"
  • 25. Indagare l’esperienza umana di Galileo porta alla ribalta la sua attualità di fronte alle molteplici sfide che oggi la scienza e, più ancora, la tecnoscienza porta all’uomo e all’umanità.
  • 26. SIMBOLO DELLA LOTTA DELLA
    INTELLIGENZA UMANA
    CONTRO OGNI AUTORITÁ
    (ACCADEMICA,POLITICA,RELIGIOSA)
    CHE VOGLIA LIMITARE
    IL LIBERO SVILUPPO DELLA RICERCA
    PERCHÈ:
  • 27. La conoscenza è un processo sempre aperto!
  • 28. L’UOMO INTELLIGENTE È
    QUELLO CHE APRE LA
    SUA MENTE A TUTTE LE
    LEZIONI CHE PUÒ TRARRE DALLE REALTÁ
    CHE LO CIRCONDA.
  • 29. DICE IL GALILEO DI B. BRECHT
    “Se gli uomini di scienza, intimoriti da potenti egoisti, si limitano ad accumulare
    sapere per sapere, la scienza può rimanere fiaccata per sempre, e le nostre nuove
    macchine non saranno fonte che di nuovi triboli per l’uomo”.
    (Scena XIV della “Vita
    Di Galileo” B. BRECHT)
  • 30. DUNQUE
    Galileo non solo innovatore in campo scientifico ma...
    portò la scienza nella vita,
    avvicinò il cielo alla terra ed elaborò
    risposte esaurienti e soddisfacenti
  • 31. … la curiosità , il dubbio , la capacità di mettersi continuamente in discussione danno l’ accesso al sapere, che è infinito e sempre pronto a sorprendere l’occhio dell’ uomo che non si è nascosto nell’accecante nube della presunzione …
  • 32. MA HA ESERCITATO LA SUA
    RESPONSABILITA'
  • 33. Forse questo Anno servirà a convincere tutti i cittadini del mondo
    che le stelle non vanno guardate solo come piccole luci,ma come delle
    amiche …
    “ Quando tu guarderai il cielo,la notte,
    allora sarà per te come se tutte le stelle
    ridessero” ricorda il piccolo principe.
    ^ ^
    -
    ^ ^
    -
  • 34. ...SE L'ASTRONOMIA HA AVUTO
    UN RUOLO DI RILIEVO IN QUASI TUTTE LE CULTURE,
    ISPIRANDO LE DOMANDE PIU' PROFONDE
    DELL'UOMO...
  • 35. FORSE ALLE SOGLIE DEL TERZO MILLENNIO L’UOMO SI DOMANDERA’ QUAL E’ IL PROPRIO POSTO NELL’ UNIVERSO E PRENDENDO COSCIENZA DELLA STRETTA CONNESSIONE TRA IL MONDO SCIENTIFICO, LA SUA QUOTIDIANITA’ E IL FUTURO DI TUTTI NOI …
    IL CIELO
    RISCOPRIRA'
    COME
    EREDITA'
    UNIVERSALE