SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO    CLASSI terze  A  B  C  D   PROGETTO CASA ECOLOGICA...  nuovamente in azione!   Anno scolas...
IL LUOGO E’ la Casa Ecologica, realizzata dagli ex alunni di terza classe!
<ul><li>Noi ragazzi ricordiamo ancora quando ad inizio d’anno i nostri docenti, il prof Cavalera e la prof.ssa Bruno, in s...
LE CONOSCENZE  (il Sapere) Abbiamo imparato tante cose nuove: parte di ciò che abbiamo imparato è visibile nella mostra fi...
ABILITA’  (il Saper Fare) La costruzione del forno solare ha comportato molte prove di.. cottura!. La prima volta che abbi...
La costruzione del pannello termico è stata alquanto difficoltosa per via dei tubi: non c’era modo di farli funzionare!  
Finalmente il GRAN GIORNO:  l’INAUGURAZIONE Noi ragazzi eravamo davvero preoccupati:  e se, per caso, la frittata fosse ri...
.....ECCOLA  LA FRITTATA!!!
 
Che cosa è successo? A che cosa è servito? Che cosa è successo in fondo ce lo siamo detto tante volte. In particolare, nel...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Frittata Solare

718 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
718
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
58
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Frittata Solare

  1. 1. SCUOLA SECONDARIA 1° GRADO CLASSI terze A B C D PROGETTO CASA ECOLOGICA... nuovamente in azione!   Anno scolastico 2009/2010 : La casa ecologica..... Anno scolastico 2010/2011: Il sogno prosegue.....     ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE RUFFANO
  2. 2. IL LUOGO E’ la Casa Ecologica, realizzata dagli ex alunni di terza classe!
  3. 3. <ul><li>Noi ragazzi ricordiamo ancora quando ad inizio d’anno i nostri docenti, il prof Cavalera e la prof.ssa Bruno, in sala teatro ci fecero vedere tutto il lavoro di costruzione della casa realizzato dai nostri compagni dello scorso anno che alla fine del filmato ci raccomandavano fortemente di proseguire. In quel momento è partito un applauso affettuoso ed emozionato: avevamo capito che era importante. Ma il bello doveva ancora venire! </li></ul><ul><li>Infatti i nostri docenti ci hanno proposto di costruire una cucina solare e un pannello termico. Subito è scattata la nostra piena adesione! </li></ul><ul><li>  </li></ul>
  4. 4. LE CONOSCENZE (il Sapere) Abbiamo imparato tante cose nuove: parte di ciò che abbiamo imparato è visibile nella mostra finale allestita nella casa ecologica.
  5. 5. ABILITA’ (il Saper Fare) La costruzione del forno solare ha comportato molte prove di.. cottura!. La prima volta che abbiamo assaggiato qualcosa di cotto è stata una grande festa!
  6. 6. La costruzione del pannello termico è stata alquanto difficoltosa per via dei tubi: non c’era modo di farli funzionare!  
  7. 7. Finalmente il GRAN GIORNO: l’INAUGURAZIONE Noi ragazzi eravamo davvero preoccupati: e se, per caso, la frittata fosse rimasta cruda? La preoccupazione divenne panico quando intorno alle 13.00 scese qualche goccia di pioggia. Per fortuna il sole tornò a risplendere ben caldo e così....................
  8. 8. .....ECCOLA LA FRITTATA!!!
  9. 10. Che cosa è successo? A che cosa è servito? Che cosa è successo in fondo ce lo siamo detto tante volte. In particolare, nell’incontro finale alla presenza delle autorità e di alcune famiglie. Il pannello termico ha dato problemi ma proprio per questo ne abbiamo compreso il funzionamento. Il forno ha funzionato alla grande anche se per alimenti ben selezionati, cioè con spessore minimo. Il termostato raggiungeva anche i 100 gradi ma bastava aprire il coperchio per far precipitare immediatamente l’alta temperatura, fermando il processo di cottura. E intanto la nostra mente si apriva a tante, nuove significative informazioni...! A che cosa è servito? E’ la domanda più bella in quanto ci porta a dire una cosa bella: noi ci sentiamo cambiati. Questa esperienza ci ha cambiati. Dentro di noi e con i compagni: le conoscenze sono state vissute e ciò che è stato vissuto è rimasto nella mente. Grazie ai nostri docenti e alla nostra cara, carissima Scuola. Speriamo,a nostra volta, che i futuri compagni di terza proseguano il lavoro, arricchendo la casa di nuovi “arredi”come abbiamo fatto noi. Ancora un grande GRAZIE!     IN CONCLUSIONE... (le Competenze) Gli alunni

×