• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Apprendimento collaborativo e apprendimento esperienziale in Second Life
 

Apprendimento collaborativo e apprendimento esperienziale in Second Life

on

  • 6,236 views

Apprendimento collaborativo (collaborative learning) e apprendimento esperienziale (experiential learning) in Second Life

Apprendimento collaborativo (collaborative learning) e apprendimento esperienziale (experiential learning) in Second Life

Statistics

Views

Total Views
6,236
Views on SlideShare
5,811
Embed Views
425

Actions

Likes
2
Downloads
0
Comments
0

11 Embeds 425

http://communicationvillageblog.wordpress.com 325
http://ainesebascga.blogspot.com 64
http://ilcapitalediumano.blogspot.com 11
http://www.slideshare.net 7
http://ilcapitalediumano.blogspot.it 7
https://communicationvillageblog.wordpress.com 4
http://wildfire.gigya.com 3
http://www.lmodules.com 1
http://127.0.0.1:51235 1
http://ainesebascga.blogspot.tw 1
http://www.linkedin.com 1
More...

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Apprendimento collaborativo e apprendimento esperienziale in Second Life Apprendimento collaborativo e apprendimento esperienziale in Second Life Presentation Transcript

    • Apprendimento esperienziale (SL-experiential learning) e apprendimento collaborativo (SL-collaborative learning) in Second Life Arianna Bernardini (Vaniglia Oh in Second Life)
      • Aspetti teorici e di ricerca riguardanti i metodi di apprendimento collaborativo e apprendimento esperienziale in Second Life
      • Attività di sperimentazione didattica in Second Life passate, presenti e future
      10 giugno 2008 Introduzione
    • Elementi principali per l’erogazione e la fruizione dei corsi
      • Obiettivo di formazione
      • Soggetto erogatore (docente/tutor/formatore/ricercatore/ecc.)
      • Destinatario del piano di formazione (discente/apprendente)
      • Metodo didattico
      • Contenuti del corso
      • Oggetti di conoscenza, abilità o comportamento
      • Variabili operative, logistiche ed economiche
      10 giugno 2008
    • Caratteristiche dei corsi in Second Life (1) Contesto di comunicazione estremamente efficace  Contesto di apprendimento estremamente efficace 10 giugno 2008
    • Caratteristiche dei corsi in Second Life (2) Socialità  Collettività  Collaboratività  Aggregazione  Community  Condivisione delle conoscenze  Interrelazionalità/Interazione  Istantaneità  Immersività  Coinvolgimento  Sensorialità  Apprendimento “cyberolistico”  Emotività  Simulazione mediata dal computer più prossima all’interazione faccia a faccia  Sviluppo dell’apprendimento individuale/collettivo/collaborativo 10 giugno 2008
    • Caratteristiche dei corsi in Second Life (3) Interattività (integrazione di strumenti interattivi)  Multimedialità (integrazione dei diversi media)  Comprensione (gen. maggiorata e migliorata) dei contenuti  Ottimizzazione dei processi di apprendimento 10 giugno 2008
    • Caratteristiche dei corsi in Second Life (4) Modularità  Riusabilità  Persistenza dell’ambiente 10 giugno 2008
    • Personalizzazione del percorsi di apprendimento individuale  Creazione di esperienze personalizzate di apprendimento  Creazione di contenuti sia da parte dei docenti che dei discenti  Approccio learner-centred  Risposta alle reali esigenze individuali 10 giugno 2008 Caratteristiche dei corsi in Second Life (5)
    • Tipologie differenti di modalità di interazione docente-discente ( one-to-one , one-to-many , few-to-many , few-to-one )  Evitamento dell’apprendimento self learning 10 giugno 2008 Caratteristiche dei corsi in Second Life (6)
    • Referenti concreti (es. sostantivi, aggettivi, verbi)  Forma/Sostanza del contenuto 10 giugno 2008 Caratteristiche dei corsi in Second Life (7)
    • Comunicazione non verbale (sistema paralinguistico, sistema cinesico, prossemica, aptica) 10 giugno 2008 Caratteristiche dei corsi in Second Life (8)
    • Simulazione di situazioni specifiche del mondo reale  Miglioramento delle capacità intellettuali/personali/comportamentali/manageriali/linguistiche/ecc.  Sviluppo dell’apprendimento individuale/collettivo/collaborativo 10 giugno 2008 Caratteristiche dei corsi in Second Life (9)
    • Economicità  Abbattimento delle barriere spazio-temporali (ovunque, 24/24 e 7/7)  Contemporaneità  Assenza di spostamenti di docenti e/o discenti  Ottimizzazione della logistica  Incremento del numero di discenti  Decremento dei costi della formazione 10 giugno 2008 Caratteristiche dei corsi in Second Life (10)
    • Sinergie tra Second Life e Web (specialmente Web 2.0 oriented . Es. portali in stile Web 2.0 e non, blog, videoblog, audioblog, audiovisivi online, documenti collaborativi e modificabili online, documenti non modificabili  Social networking  Social bookmarking  Tagging  Folksonomia) sia per fruire il materiale didattico ovunque, 24/24 e 7/7 sia per implementare le conoscenze  PLE (Personal Learning Environment, ambienti personali di apprendimento)  Formazione formale e informale forme meno gerarchiche di organizzazione dei processi educativi  Metodologie blended (‘miste’) 10 giugno 2008 Caratteristiche dei corsi in Second Life (11)
    • Società della conoscenza ( knowledge society )  Globalizzazione  Accelerazione  Nuove conoscenze  Cambiamento  Imprevedibilità  Dimensione olistica dell’apprendimento  Trasformazioni socio-economiche 10 giugno 2008 Caratteristiche dei corsi in Second Life (12)
      • LMS (Learning Management System, ‘sistemi di gestione dell’apprendimento’) Due scuole di pensiero:
      • pro
      • contro (Jay Cross, http://informl.com/2006/09/04/lms-we-hardly-knew-ye e http://www.jaycross.com ) e Christian Dalsgaard (“Social software: E-learning beyond learning management systems”, http://www.eurodl.org/ materials / contrib /2006/Christian_Dalsgaard.htm )
      10 giugno 2008 Caratteristiche dei corsi in Second Life (13)
      • Docente
      • Tutore-facilitatore
      • Osservatore
      Team di lavoro 10 giugno 2008
      • Modalità di apprendimento imperniata sulla valorizzazione della collaborazione di un gruppo di discenti.
      • “ Acquisizione da parte degli individui di conoscenze, abilità e atteggiamenti che sono il risultato di un’interazione di gruppo o, detto più chiaramente, un apprendimento individuale come risultato di un processo di gruppo” (Kaye, 1992)
      • Concetti chiave:
      • interazione di (un processo di) gruppo
      • collaborazione vs cooperazione
      • attività di comunicazione
      Apprendimento collaborativo (collaborative learning) 10 giugno 2008
      • Interazione costruttivista
      • Collaborazione
      • Interdipendenza positiva
      • Coordinazione dell’impegno
      • Attivismo
      • Impegno nel mutuo aiuto
      • Motivazione individuale e derivante dal gruppo
      • Responsabilità verso il gruppo, gli obiettivi preposti e nel processo di costruzione della conoscenza
      • Insegnamento e trasmissione di competenze e conoscenze tra pari oltre che da docente a gruppo di discenti
      • Creazione, manipolazione e conseguente familiarità dello spazio condiviso
      Caratteristiche fondamentali dell’apprendimento collaborativo (1) 10 giugno 2008
      • Ambienti di apprendimento né solo formali né solo informali
      • Eventuali contatti con individui esterni al gruppo di lavoro
      • Accettazione di molteplici soluzioni ed eventualmente differenti rispetto a quelle previste
      • Determinazione della durata del progetto collaborativo
      • Verifica dei risultati parziali
      • Verifica del risultato finale
      10 giugno 2008 Caratteristiche fondamentali dell’apprendimento collaborativo (2)
      • Chiarezza degli obiettivi stessi
      • Esposizione precisa di compiti e mansioni da svolgere
      • Chiarimento delle abilità da raggiungere
      • Ruolo del team di lavoro (docente e tutore-formatore)
      Raggiungimento degli obiettivi = Costruzione della conoscenza 10 giugno 2008
      • Imparare a imparare
      • Mettere i discenti in condizioni di risolvere problemi sempre più complessi
      • Mettere i discenti in condizioni di valutare quali decisioni prendere per attuare le migliori performance
      • Conseguire una buona capacità di autoanalisi e autovalutazione da parte dei discenti
      Vantaggi dell’apprendimento collaborativo 10 giugno 2008
    • Modalità di apprendimento induttivo in cui i discenti sono altamente coinvolti nella costruzione del processo di formazione e apprendimento Modello ciclico dell'apprendimento esperienziale di Kolb (1984) Apprendimento esperienziale (experiential learning) 10 giugno 2008 Esperienza concreta Osservazione e riflessione Concetti astratti e generalizzazioni Sperimentazione attiva
    • 10 giugno 2008 Caratteristiche fondamentali dell’apprendimento esperienziale
      • Ruolo altamente attivo del discente
      • Abitudine ad apprendere dall’esperienza
      • Velocità e costanza di apprendimento
      • Potenziamento del problem solving
      • Capacità di collaborazione
      • Trasformazioni delle percezioni della realtà (valori, atteggiamenti, comportamenti  nuova forma mentis)
      • Strumenti di comunicazione sincrona
      • chat vocale
      • chat testuale
      • notecard (testo, link a immagini, landmark)
      • messaggi di aggiornamento al gruppo con notices e proposals di Groups
      • lavagna interattiva (testo e immagini)
      • slideviewer
      • schermo per la proiezione di audiovisivi in streaming
      • HUD (Heads-Up Display) come dispositivo di LMS (Learning Management System) differenziati per docenti e discenti
      • strumenti aggiuntivi in condivisione (es. “alzata di mano” elettronica)
      • (luogo) sede in-world per discussioni e tavole rotonde in tempo reale
      Attività di comunicazione in Second Life (1) 10 giugno 2008
    • 10 giugno 2008 Attività di comunicazione in Second Life (2)
      • Strumenti di comunicazione asincrona
      • chat testuale sottoforma di IM a gruppo di lavoro/docente/tutor via chat testuale
      • notecard (testo, link a immagini, landmark)
      • messaggi di aggiornamento al gruppo con notices e proposals di Groups
      • raccoglitore di messaggi testuali, digitabili via chat testuale in Second Life, e consultabili via e-mail o via Web
      • slideviewer
      • schermo per la proiezione di audiovisivi in streaming
    • 10 giugno 2008 Attività di comunicazione in Second Life (3)
      • Strumenti di comunicazione asincrona esterni a Second Life (metodo misto, ‘ blended ’)
      • social networking: portali Web 2.0 pro community (es. MySpace)
      • portali basati su pubblicazione e condivisione di contenuti (es. videoclip su YouTube, presentazioni su Slideshare)
      • portali di social bookmarking (es. Del.icio.us, Google Bookmarks, Netvouz)
      • documenti collaborativi (es. Google Docs)
      • blog/audiovideoblog (es. WordPress)
      • forum
      • mailing list
      • newsletter
      • Due esperimenti didattici unendo caratteristiche salienti dell’apprendimento collaborativo e dell’apprendimento esperienziale
      • Prima fase  lezioni individuali
      • Es. Movimento nello spazio ( http:// it.youtube.com / watch ?v=bDY5lMIJMnE )
      • Es. Visita alla Cappella Sistina virtuale ( http://it.youtube.com/watch?v=Q-ucnSRtOlc )
      • Seconda fase  lezioni di gruppo (USA) Es. Visita guidata alla Basilica di S. Francesco di Assisi con vera guida turistica
      • ( http://www.secondlearning.it/ visita-guidata-in-assisi )
      Sperimentazione didattica nella sim INDIRE (corso di italiano L2 per stranieri) 10 giugno 2008
      • Corsi erogati ad aziende dei settori formazione, tecnologia e risorse umane/recruitment in Second Life
      • Due sperimentazioni, differenziate per target e somministrazione delle conoscenze, per il consolidamento delle metodologie didattiche per l’insegnamento della lingua italiana come lingua seconda ad apprendenti stranieri in Second Life
      • Sviluppo di progetti per l’insegnamento della lingua inglese, russa e ungherese ad apprendenti italofoni
      • Sviluppo di un progetto per l’insegnamento del latino ad apprendenti italiani e stranieri
      • Ulteriori dettagli saranno disponibili dall’autunno 2008
      10 giugno 2008 Sperimentazione didattica di Communication Village in Second Life
    • Communication Village ( www.communicationvillage.com ) Agora SL Project ( www.communicationvillage.com/eventi-news/20080327-agora-sl-project.html ) Blog di Communication Village ( http://communicationvillageblog.wordpress.com ) Arianna Bernardini [email_address] Riferimenti e contatti 10 giugno 2008