• Save
Il comportamento del cavallo preliminare
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Il comportamento del cavallo preliminare

on

  • 3,019 views

presentazione da completare

presentazione da completare

Statistics

Views

Total Views
3,019
Views on SlideShare
3,019
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Il comportamento del cavallo preliminare Il comportamento del cavallo preliminare Presentation Transcript

  • Il comportamento del cavallo un argomento ignorato parte 1 – principi generali e percezione Dott. Corrado Colombo Medico Veterinario FISE Piemonte La Mandria 15 settembre 2010
  • I motivi
    • trend sociale, culturale
    • richiesta dei nostri clienti
    • competizione lavorativa
    • miglior resa lavorativa
    • più soddisfazione
  • Clever Hans (der Kluge Hans) e Wilhelm von Osten Oskar Pfungst 
  • la domesticazione del cavallo l’allevamento del cavallo richiede l’equitazione ultima specie ad essere stata allevata il cavallo domestico è cromosomicamente diverso da quello selvatico
  • i sussurratori
    • esistono individui più portati alla comunicazione con il cavallo
    • metodo, non scienza
    • settarismo, dogmatismo, in mancanza di studio
    • spesso legati al solo concetto di dominanza o leaderismo
  • come rapportarci?
    • un esempio: http://www.eseitalia.org/eseNavigator/bottoneAttivita/attivitaMain.aspx
    • creazione di un progetto culturale, e soprattutto
    • non ignorare l’argomento da parte degli istruttori
  • non solo dominanza…
  • comportamento
    • definizione
    • interazione
    ambiente apprendimento comportamento
  • le 10 caratteristiche del comportamento del cavallo da comprendere
    • fuga
    • percezione
    • tempo di risposta
    • desensibilizzazione rapida
    • apprendimento
    • memoria
    • gerarchia e dominanza
    • controllo dei movimenti altrui
    • linguaggio corporeo
    • precocità
  • la percezione
    • la vista
  •  
  • un riflesso pratico: il trasporto
  •  
  • vista ed attività sportiva
  •  
  • la vista del puledro
    • è necessaria una stimolazione affinché si abbia un corretto sviluppo della vista del cavallo
  • l’olfatto
    • l’organo vomero nasale
  • E’ un problema comportamentale o no? E questo ?
  • il gusto e l’olfatto
    • un cavallo può associare gusto e malattia (“sapore di medicina”)
    • i feromoni (comportamento scuderia alla nascita di un puledro)
    • possibile uso dei feromoni
  • l’udito
    • frequenze spostate più in alto
    • orecchie mobili, esperienza a noi sconosciuta
    • umano: tra 20 Hertz e 20 kiloHertz
    • cavallo: tra 55 Hz e 33,5 kHz (area ultrasuoni)
    • voce umana da 500 Hz a 2 Khz
    • “ sordità” degli anziani (mancano le frequenze più alte)
    • la voce umana è una caratteristica più costante rispetto a quelle visuali ed olfattive
  • il cavallo animale sociale
    • riflessi sulla conduzione
    • sulle costruzioni
    • sull’addestramento
    Kaspar Hauser, Norimberga, 1812 - 1833
  • il cavallo animale sociale
  • l’apprendimento apprendimento imprinting associativo non associativo condizionamento condizionamento operativo
  • imprinting
    • finestra
  • apprendimento
    • animale cacciatore accetta meglio il “discomfort” rispetto alla preda
    • la legge dell’effetto: il rinforzo agisce su comportamenti che lo precedano immediatamente
    • premio per cavalli che scaraventino
  • rinforzi positivi primari
    • non devono fare parte della dieta normale
    • obbediscono al principio di contiguità: eventi temporalmente vicini verranno associati
  • rinforzi secondari
    • clicker: la sua funzione
    • le parole - clicker
  • il rinforzo negativo
    • non necessariamente è una punizione
    • vuole indicare il “non fare” una cosa
    • estremamente complesso da gestire, più di quello positivo
  • il cavallo allo stato naturale e le estrapolazioni
  • possibili evoluzioni
    • nell’allevamento
    • nell’equitazione
    • scenari futuri
  • un nuovo modello di istruzione
    • istruttori: necessità dello studio comportamentale; dichiarare la propria “etologicità”
    • “ sussurratori” sciogliersi dal “metodo” e comprendere gli aspetti culturali, zootecnici, fisiologici. Studio comportamentale. Senza lo studio, si diventa circensi
    • veterinari, etologi: non prescindere dagli aspetti concreti
    • allievi: il salire in sella come primo momento, ma il secondo è l’istruzione comportamentale
  • biblio - sitografia
    • http://it.wikipedia.org/wiki/Kaspar_Hauser
    • McGreevy . Horse Behaviour (non l’italiano)
    • http://www.animalbehaviour.net
    • http://www.aebc.com.au/home
  • la conclusione
    • un nuovo modello di istruzione
    • un nuovo allievo
    • precorrere i tempi
  • buon lavoro!
    • il materiale su:
    • http://www.slideshare.net/ colomboc
    • [email_address]