Your SlideShare is downloading. ×
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Joomla
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Joomla

244

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
244
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Joomla Istituto Comprensivo Badia Polesine 24 gennaio 2014
  • 2. Cos’è Joomla Joomla! È un CMS (Content Management System), ovvero un software open source utilizzato per costruire e gestire siti web dinamici. 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 2
  • 3. Vantaggi nell’utilizzo di Joomla I vantaggi derivanti dall’utilizzo di questo tipo di software si distinguono in:  Elevata flessibilità  Facilitò di gestione dei contenuti del sito  Non indispensabile (anche se utile) conoscenza del linguaggio 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 3
  • 4. Come si comincia La prima valutazione riguarda il DOVE si vuole costruire il sito:  In LOCALE (sul nostro PC)  In REMOTO (su un server remoto es. ARUBA, REGISTER, ecc.) 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 4
  • 5. Per costruire un sito in locale occorrono almeno due elementi: Il pacchetto joomla Ovvero i file necessari per l’installazione e la creazione del nostro sito, scaricabile gratuitamente dal sito www.joomla.it  24/01/2014 Un web server Ovvero un software che permette al nostro PC di funzionare come un vero e proprio server internet. I nomi più famosi sono: Easyphp Xampp  Prof. Stefano Colognesi 5
  • 6. Per costruire un sito in remoto occorrono almeno due elementi: Il pacchetto Joomla! Ovvero i file necessari per l’installazione e la creazione del nostro sito, scaricabile gratuitamente dal sito www.joomla.it  Un client ftp Ovvero un software che permette il trasferimento di file da locale a remoto Un esempio è Filezilla, scaricabile gratuitamente.  … e ovviamente un Hosting (Aruba, Register, ecc) … 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 6
  • 7. Struttura di un sito Joomla! Il funzionamento di Joomla è basato sul dialogo del sito con un DATABASE. Non importa se siamo in locale o in remoto: in ogni caso occorre creare il DB al quale Joomla si deve appoggiare per il funzionamento. 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 7
  • 8. Struttura interna di Joomla! Gli elementi principali di Joomla sono:  Componenti  Moduli  Plugin Funzionalità del sito (Forum, Gallerie, Gestione documenti, ecc.)  Contenuti Le pagine del sito, suddivise in aree tematiche (sezioni e categorie)  Template Parte grafica del sito  Menu Navigazione nel sito 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 8
  • 9. Struttura interna di Joomla! - Componenti Un COMPONENTE di Joomla è un elemento che AGGIUNGE funzionalità al sito Il pacchetto standard di Joomla include alcune (poche) funzionalità, ad esempio prevede l’impostazione dei contatti, di un sondaggio, la gestione dei banner. Per aggiungere funzionalità al sito bisogna quindi aggiungere COMPONENTI 24/01/2014 Esempio di componenti    Galleria fotografica Gestione eventi Gestione documentale Prof. Stefano Colognesi 9
  • 10. Struttura interna di Joomla! - Moduli Un MODULO di Joomla è un elemento che AGGIUNGE funzionalità al componente Ipotizzando ad esempio di aver installato un COMPONENTE eventi, possiamo (se diponibile) aggiungere un MODULO eventi, visibile in Home page, per mettere in particolare evidenza gli ultimi eventi inseriti 24/01/2014 Il MODULO in questo caso funziona solo se è presente anche il COMPONENTE   Se il componente è stato installato ha senso installare anche il modulo Installare il modulo eventi senza il suo componente eventi non ha alcun senso (oltre che non portare ad alcun risultato sensato Prof. Stefano Colognesi 10
  • 11. Struttura interna di Joomla! - Plugin Per Plugin di intende una parte di codice che viene eseguita in un particolare momento del caricamento della pagina o ad una determinata azione dell’utente Il Plugin serve ad esempio per migliorare l’usabilità del sito aggiungendo delle informazioni ai contenuti, ma anche operazioni più complesse come migliorare le performance o risolvere particolari problemi 24/01/2014 In questo senso quindi il Plugin lavora quasi sempre in maniera trasparente per l’utente che visita il sito: Un Plugin per l’inserimento della mappa di Google ad esempio permette (al programmatore) la semplificazione dell’inserimento della mappa, ma l’utente che vede la mappa non ha evidenza dell’esistenza del Plugin Prof. Stefano Colognesi 11
  • 12. Struttura interna di Joomla! - Template Un TEMPLATE di Joomla è un elemento che MODIFICA TOTALMENTE L’IMPOSTAZIONE GRAFICA DEL TESTO L’installazione standard di Joomla prevede già alcuni template grafici al suo interno Se però si vuole cambiare l’impostazione grafica standard occorre installare un nuovo template 24/01/2014 In rete sono disponibili migliaia di template gratuiti per Joomla: è sufficiente scaricare il template e installarlo per ottenere la modifica totale della grafica del sito Prof. Stefano Colognesi 12
  • 13. Struttura interna di Joomla! - Menu Un MENU è un Modulo che contiene i link alle pagine del sito Joomla ha già, come impostazione standard, alcuni menu pronti, installati automaticamente come dati di esempio All’interno di ogni menu ci sono le Voci di menu ovvero i link alle pagine del sito IMPORTANTE Il menu è anche un modulo, nel senso che, come i moduli, devono essere posizionati, nella pagina, in una posizione blocco modulo Si può creare una voce di menu collegata ad un articolo, una categoria, una sezione, un componente oppure a una pagina esterna al sito 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 13
  • 14. Struttura interna di Joomla! - Template Un TEMPLATE di Joomla prevede sempre delle “posizioni blocco modulo”, spazi definiti all’interno della pagina in cui è possibile posizionare i moduli. Ad es. potrei posizionare un modulo “menu principale” in posizione left o right, oppure un modulo per visualizzare le news o gli eventi in posizione top1 o user5 La disponibilità e il layout dei blocchi modulo dipende da come è stato costruito il template: per verificarlo è sufficiente selezionare il template in Gestione template>Anteprima 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 14
  • 15. Struttura interna di Joomla! - Contenuti I CONTENUTI di Joomla rappresentano le pagine (tipicamente testuali) del nostro ito web e sono classificati in:    24/01/2014 Articoli Categorie Sezioni Prof. Stefano Colognesi 15
  • 16. Struttura interna di Joomla! Organizzazione/classificazione dei Contenuti I CONTENUTI di Joomla sono organizzati e classificati in ordine gerarchico: una SEZIONE contiene CATEGORIE, una CATEGORIA contiene ARTICOLI. 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 16
  • 17. Joomla! - Un framework collaborativo La struttura di gestione delle utenze è articolata su più livelli. Questo permette di gestire sia le autorizzazioni alla pubblicazione degli articoli, sia l’abilitazione alla lettora o meno degli stessi. Il sistema è diviso in due macro aree   24/01/2014 Utenti registratati con accesso solo “frontend” Utenti registrati con accesso “backend” Prof. Stefano Colognesi 17
  • 18. Joomla – Gestione utenti Utenti frontend Nel nostro CMS esistono 4 sottogruppi per quel che riguarda i permessi lato frontend  REGISTERED  AUTHOR  EDITOR  PUBBLISHER 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 18
  • 19. Joomla! - utenti frontend REGISTERED L’impostazione di default del sistema prevede come base di partenza questo livello, l’utente con privilegi REGISTERED ha funzionalità molto ristrette  Può accedere in lettura ad articoli non visibili agli utenti non registrati 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 19
  • 20. Joomla! - utenti frontend AUTHOR Gli utenti con questi privilegi possono inserire e/o modificare propri articoli e stabilire la data di pubblicazione (nota bene: gli articoli hanno comunque la necessità di approvazione da parte di un admin) 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 20
  • 21. Joomla! - utenti frontend EDITOR Questo livello, immediatamente superiore, dà la possibilità agli utenti con questi privilegi di inserire e/o modificare nuovi articoli e di modificare contenuti inviati da altri autori. (nota bene: gli articoli hanno comunque la necessità di approvazione da parte di un admin) 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 21
  • 22. Joomla! - utenti frontend PUBBLISHER Agli utenti con privilegi da PUBBLISHER è invece consentita come per l’editor qualsiasi operazione sui contenuti, con la possibilità aggiuntiva di pubblicare o meno gli stessi 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 22
  • 23. Joomla! - utenti backend Per quel che riguarda, invece, il lato amministrativo del sito la struttura dei privilegi è la seguente:  MANAGER  ADMINISTRATOR  SUPER 24/01/2014 ADMINISTRATOR Prof. Stefano Colognesi 23
  • 24. Joomla! - utenti backend – MANAGER L’utente con privilegi da MANAGER è il puù basso nella scala gerarchica, le sue possibilità di intervento dal lato amministrativo sono limitate Un utente MANAGER può solamente: • Gestire le registrazioni • Gestire sezioni e categorie • Inserire nuovi articoli • Inserire nuove voci di menu 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 24
  • 25. Joomla! - utenti backend – ADMINISTRATOR L’utente con privilegi da ADMINISTRATOR ha possibilità di interazione maggiori. Può infatti, tanto per cominciare, installere o disinstallare le EXTENSION, modificare i permessi di altri utenti (escluso il superadministrator) e gestire i menu. 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 25
  • 26. Joomla! - utenti backend – SUPERADMINISTRATOR Rappresenta il livello più alto, creato durante l’installazione del CMS e con pieno accesso a tutte le funzionalità di Joomla! 24/01/2014 Prof. Stefano Colognesi 26

×