Corso Colfert e SWS "Posa in Opera Qualificata"

  • 1,448 views
Uploaded on

 

More in: Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,448
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Soudal Window System 2011
  • 2. Risparmio energeticoRISPARMIARE• SI PUO’• SI DEVE• FA VIVERE MEGLIO
  • 3. Risparmio energetico: SI PUO’ COSTO ANNUO DI RISCALDAMENTO 270 EURO 540 1.085 1.630 2.170 2.710 3.250 3.790Fonte: calcolo con software CENED; appartamento 100 mq, costo energia sett08, Zona E
  • 4. Risparmio energetico: SI DEVE
  • 5. Risparmio energetico: SI DEVEPetrolio Cibo
  • 6. Risparmio energetico: SI VIVE MEGLIO SE CONSUMA POCO POSSO SCALDARLA TUTTA SE CONSUMA POCO POSSO SCALDARLA SEMPRE SE CONSUMA POCO POSSO RAFFRESCARLA
  • 7. EPB (Energy Performance of Building Directive)L’Unione Europea sta spingendo fortemente per incrementare l’efficienza energetica degli edificiIn Italia le regioni si stanno muovendo spessoautonomamente per attuare il contenimento dei consumi
  • 8. EPBQuesta Direttiva risulta ad oggi fortemente disattesa“Una nuova normativa CE” stimola il processo di marcatura per gliedifici con lo stesso concetto utilizzato negli elettrodomesticianche se ciò risulta molto complessoGli standard qualitativi nell’efficienza energetica si sono sviluppatiprincipalmente nelle regioni in lingua tedesca “PASSIVEHAUSE” “MINERGIE” “KLIMAHAUS”
  • 9. EPB = Energy Performance of Building EUROPA 20-20-20 policy entro il 2020 EPB introduce il concetto di certificazione energetica per nuove e vecchie costruzioni.Il livello di prestazione energetica influenza già il valore degli immobili
  • 10. Realizzare edifici energeticamente sostenibili è necessario PERCHE’… il recupero energetico è una grande opportunità per tutti (riduzione emissioni CO2 protocollo di Kyoto) consente all’Italia di recuperare il divario accumulato rispetto alle emissioni previste il patrimonio immobiliare italiano si colloca mediamente tra le classi E ed F
  • 11. EPB = Energy Performance of BuildingNuova formulazione: 2010/31/EG:• Requisiti più restrittivi• Aumento della richiesta di credenziali energetiche (maggiori controlli)• Introduzione del concetto “Fabbisogno energetico vicino allo Zero”
  • 12. EPB: ImplementazioneSUPPORTO PER GLI STATI MEMBRI:• riduzione tassazione, detraibilità delle spese sostenute, prestiti a tassi agevolati• Le autorità locali forniscono: • Software • Dichiarazione del fabbisogno energetico: requisiti minimi per le nuove costruzioni • Certificato di classe energetica: per le costruzioni esistenti (in vendita o locazione) – indicazioni e raccomandazioni CRESCENTE INFLUENZA SUL VALORE DELL’IMMOBILE
  • 13. Certificato Energetico: COS’E’• Valuta l’efficienza energetica di un’abitazione• Fornisce ai committenti/acquirenti un parametro di calcolo dei consumi• E’ previsto dalla direttiva europea e vincola gli stati membri• E’ obbligatorio nei contratti di trasferimento a titolo oneroso• E’ subordinato alla zona climatica in cui avviene la progettazione
  • 14. Esempi di certificazione energetica Classe A+
  • 15. Esempio di certificazione energetica Classe E
  • 16. Le finestre• La prestazione delle finestre incide pesantemente sul totale dell’involucro.Sono sottili (rispetto alla massa della parete)Sono ampie (occupano anche più del 40% della superficie)Sono trasparenti (irraggiano all’esterno)Lasciano passare aria (anche quando sono chiuse, purtroppo)
  • 17. La Marcatura Energetica per le finestreAttualmente• Uw= UF & UG (coefficienti attuali finestra, telaio, vetro)In futuro• Gw value: Classe totale di energia• Una nuova norma ISO 18292 è in preparazione EPH (winter): Efficienza energetica durante il riscaldamento EPC (summer): Efficienza energetica durante il condizionamento• Scala termica da A a G come nelle classi tradizionali di efficienza energetica
  • 18. Sostenibilità Si dovrà valutare l’impatto del manufatto sull’ ambiente:L’intero ciclo di vita degli elementi della costruzione è legato all’ EPD:Dichiarazione dell’impatto sull’ambienteIn aggiunta all’efficienza energetica si dovranno considerare:- Metodi produttivi- Costi durante l’uso- Impatto sull’ambiente- Riciclo
  • 19. EPB e Passive House• Passive House = EPB massima applicazione• Istituto Passive Haus Darmstadt in Germania – PHPP in Belgium Cosa si sta facendo in Italia ?
  • 20. Certificazione energetica e fonti rinnovabili nuovi obblighi e procedure autorizzatorie Marzo 2011: Il consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legislativo che attua la DIRETTIVA 2009/28/CE USO DELL’ENERGIA DA FONTI RINNOVABILITale DIRETTIVA si inserisce nel quadro di azione comunitaria, conl’obiettivo di limitare la dipendenza energetica da fonti combustibilifossili e le emissioni di gas ad effetto serra, promuovendo l’efficienzaenergetica ed un trasporto più pulito.
  • 21. Informazioni sulla certificazione energetica nelle compravendite e locazioniLe disposizioni di maggiore interesse sono quelle indicate in materia di rendimento energetico in edilizia, In particolare:Contratti di compravendita o di locazione di edifici o di singole unitàimmobiliari. Obbligo per l’acquirente e conduttore di dichiarare la presavisione delle informazioni inerenti alla certificazione energeticaTrasferimento a titolo oneroso di edifici o di singole unità immobiliari.Con decorrenza 01/01/2012 gli annunci commerciali di vendita dovrannoriportare l’indice di prestazione energetica contenuto nel certificato
  • 22. Fonti rinnovabili negli edifici nuovi o ristrutturatiIl provvedimento prevede vincoli per gli edifici di nuova costruzione o chesiano oggetto di rilevanti interventi di ristrutturazione, il cui mancato rispettocomporta il diniego del titolo abilitativo edilizio.
  • 23. Decreto rinnovabili, nuove regole per la progettazioneApprovato dal consiglio dei Ministri prevede nuove regole sull’integrazione difonti rinnovabili negli edifici nuovi e ristrutturati. E’ previsto che:Nelle nuove costruzioni e ristrutturazioni, gli IMPIANTI DI PRODUZIONEDI ENERGIA TERMICA devono garantire un utilizzo di energia proveniente dafonti rinnovabili pari al 50% dei consumi previsti:• Riscaldamento ed acqua sanitaria• Raffrescamento Secondo le seguenti percentuali:
  • 24. Decreto rinnovabili, nuove regole per la progettazione20% quando la richiesta del titolo edilizio sarà presentata dal 31 maggio2012 al 31 dicembre 201335% quando la richiesta del titolo edilizio sarà presentata dal 1° gennaio2014 al 31 dicembre 201650% quando il titolo edilizio sarà rilasciato dal 1° gennaio 2017 Nei centri storici, le percentuali sono ridotte del 50% L’inosservanza dell’obbligo comporta il diniego del rilascio del titolo edilizio
  • 25. Passive House Anche in Italia si sta introducendo questo concetto Cosa è una casa passiva? E’ una costruzione “impacchettata” termicamente, nella quale un comfort di clima interno può essere mantenuto senza sistemi attivi di riscaldamento o raffreddamento In altri termini…L’involucro termico di una casa passiva è talmente efficienteche non necessita di ulteriori sistemi attivi di climatizzazione
  • 26. In sintesi … Una casa passiva …Sfrutta l’irraggiamento solare e dovrebbe essere orientata verso SUDDeve essere ermetica, in modo che l’aria fredda non penetri all’internoÉ presente un impianto di ventilazione dotato di scambiatore di calore chepermette di riscaldare l’aria fredda di rinnovo proveniente dall’esterno. In una casa passiva … Le pareti, il tetto ed i pavimenti devono essere ben coibentati Le finestre necessitano di una super-vetratura a 3 lastre ed un telaio ben coibentato
  • 27. Passive HouseNella casa passiva il costo dell’investimento in acquisto vienerecuperato dai vantaggi energetici e quantitativi che nederivanoFabbisogno di energia:Un edificio passivo non può consumare più di 15 kWh/m2 peranno per il riscaldamento ciò equivale...a circa 1,5 litri di gasolio oppure 1,5m3 di gas metano al mq peranno Il consumo di una casa passiva equivale a due pieni di gasolio di una autovettura di media cilindrata
  • 28. Trend di sviluppo di abitazioni a basso consumo energetico in Europa Passive House
  • 29. Un elemento fondamentale è la tenuta all’aria del “GIUNTO” ... Le caratteristiche di isolamento termico e di tenuta all’aria dei serramenti sono state progressivamente incrementate, ma molto è ancora da fare sul rendimento del “GIUNTO” collegamento INFISSO- CONTROTELAIO-PARETE
  • 30. Posa in opera: come si verifica la tenuta all’aria La TENUTA ALL’ARIA può essere verificata mediante il BLOWER DOOR TEST (secondo la UNI EN 13829)
  • 31. Posa in opera: Tenuta all’ariaIn una CASA PASSIVA o CASA CLIMA Classe A GOLD ilfabbisogno di energia primaria deve essere inferiore a 15kWh/m2 per annoLa tenuta all’aria deve essere inferiore o uguale a 0,60 volumi/had una differenza di pressione di 50 Pa UNI 13829 Negli edifici passivi la coibentazione termica e tenuta all’aria devono essere molto elevate: ottimizzazione di pareti, coperture, solai, finestre e ventilazione meccanica controllata
  • 32. Posa in opera: Tenuta all’ariaIn un edificio ad alto rendimento energetico è necessarioprevedere un sistema di ventilazione con recupero di calore adalta efficienza per consentire un ricambio di aria evitandol’apertura delle finestreIn fase di progetto è necessario:- eliminare i ponti termici- studiare la tenuta all’aria dei giunti tra materiali diversiIn questo modo si evitano formazione di condensa e muffa sullesuperfici interne dell’involucro
  • 33. Edificio ben isolato, corretta ventilazione e recupero nello scambio termico A B C D
  • 34. Tenuta all’ariaVerifica con termocamera ed analisi dei fumi
  • 35. Isolamento termicoMuri ben isolati...risparmiano energia ed aumentano il comfort
  • 36. Isolamento termicoFinestre sempre più isolate e superfici vetrate sempre piùgrandi...migliorano il rendimento termico dell’edificio
  • 37. Si stanno verificando problemi di condensa? Come e perchè si manifestano Aria nell’ambiente Bicchiere freddo con acqua ghiacciata 10° • 20°C Temperatura • 60% RH Umidità relativaCondensazione
  • 38. PERCHE’ SI FORMA LA CONDENSA..F = Umidità assoluta = massa H2O / V aria secca (g/m³)Fmax = Umidità assoluta max. o di saturazione = massa H2O,max / V ariasecca (g/m³) U.R. = F / Fmax L’aria può contenere al max 8,65 g/m3 di acqua a 9°C. 8,65 g/m³ 8,65 g/m³ 8,65 g/m³ T1 T2 17,3 g/m³ 12,3 g/m³ 8,65 g/m³9 °C T3 U.R.50% U.R.70% U.R.100%15°C20°C Al diminuire della temperatura diminuisce la capacità dell’aria di contenere acqua. L’umidità in eccesso viene rilasciata sulle superfici fredde
  • 39. Il fenomeno di condensa...All’aumentare dell’umidità relativa aumenta latemperatura della linea di condensa.Fenomeni di condensa possono quindimanifestarsi su materiali a 9°C a 16°C U.R. 75% U.R. 60% U.R. 50% 9° 12° 16° 20°C
  • 40. La formazione di condensa è un fenomeno variabile... Il mutare delle temperature interno/esterno e l’aumento dell’umidità relativa nell’ambiente creano effetti di condensa Con il 75% di umidità relativa una superficie può “mostrare” fenomeni di condensa anche a 16°C La formazione di condensa sulle superfici è generata da: Ponti freddi Alta umidità relativa nell’ambiente Ventilazione non idonea
  • 41. Ponti termici Come si verificano Analisi agli infrarossiL’analisi termografica agli infrarossi consente di individuare difetti dovuti a ponti termici nel nodo infisso-parete o in corrispondenza del distanziatore Nodi costruttivi Ponte termico Ponte termico INFISSO-PARETE DISTANZIATORE
  • 42. Ponti termici Non sottovalutate i giunti serramento parete!! Bassa temperatura intorno al telaioInterno Il calore si disperde verso l’esterno Esterno
  • 43. Ponti termiciL’interruzione dell’isolamento con la parete genera ponti termici e fenomeni di condensa
  • 44. CONDENSAZIONE & MUFFAI giunti freddi generano fenomeni antiestetici
  • 45. INFISSO CON FORMAZIONE DI “MUFFE” Termogramma
  • 46. Condensazione & muffaL’analisi termica ad infrarossi consente di verificare i giunti freddi
  • 47. Condensazione & muffaSpecifici software consentono di verificare i punti dicondensa nel nodo serramento parete Influenza Punti critici dell’isolamento Rischi esterno
  • 48. Conseguenze ed effetti Ponti termici= problemi di muffa !– Superfici fredde sul lato interno del giunto muro-infisso generano fenomeni di condensa– Condensazione: la muffa si formerà entro 5 giorni
  • 49. Come risolvere il problema1) Evitare perdita d’aria e quindi perdita di calore = tenuta alla pressione dell’aria (requisiti EPB)!! + Evitare la formazione di condensa nel giunto per mantenere le proprietà di isolamento = Tenuta al vapore2) Isolamento del giunto muro finestra = evitare ponti temici e condensazione3) All’esterno, tenuta alla pioggia battente
  • 50. Trasmittanza in opera Un serramento posato mantiene le sue caratteristiche termiche? Norma EN 10077 – 1/2 Ug (Uf *Af) + (Ug*Ag) + (ψ*lg) Uw = (Af+Ag) ψ UfUf = 1,40 – Ug = 1,1 - ψ = 0,071Af = [(1,1*3)*0,1] + [(2*2)*0,1] = 0,73 mq; 1,39 W/m²KAg = (1,3*2) – 0,73 = 1,87 mq;Ig = (1,1*4) + [(1,7*2) = 7,8 m; (1,4 *0,73) + (1,1*1,87) + (0,071*7,8) Uw = (0,73+1,87)
  • 51. Quanto il giunto influenza il rendimento termico del serramento? Uf = 1,40 – Ug = 1,1 - ψ = 0,071 Af = [(1,1*3)*0,1] + [(2*2)*0,1] = 0,73 mq; Ag = (1,3*2) – 0,73 = 1,87 mq; Ig = (1,1*4) + [(1,7*2) = 7,8 m; Ug ψposato = ??????? ? ? ψposato Ψ Uf 1,39 W/m²K (Uf *Af) + (Ug*Ag) + (ψ*lg) + (ψposato*lp)Uw, posato = (Af+Ag) (1,4 *0,73)+(1,1*1,87)+(0,071*7,8)+(X*4,6)+(Y*2) Uw = (0,73+1,87)
  • 52. Si deve tener conto del valore termico del giunto Uf = 1,40 – Ug = 1,1 - ψ = 0,071 0,11 Af = [(1,1*3)*0,1] + [(2*2)*0,1] = 0,73 mq; Ag = (1,3*2) – 0,73 = 1,87 mq; Ig = (1,1*4) + [(1,7*2) = 7,8 m; 0,11 0,11 ψposato = 0,19 – 0,11 + 20% 1,74 W/m²K 0,19 (Uf *Af) + (Ug*Ag) + (ψ*lg) + ∑(ψposato*lp)Uw, posato = (Af+Ag) (1,4*0,73) + (1,1*1,87) + (0,071*7,8) + (0,11*4,6) + (0,19*2,0)Uw = (0,73+1,87)
  • 53. Come si calcolano? Da dove vengono? ψposato = 0,19 – 0,11 0,11 0,11 0,11 0,19
  • 54. SWS & rendimento acusticoRiduzione del rumore Rw: 35dB 30dB Perdita di isolamento acustico di 5 dB Incremento del livello di rumore del 300% Tests at ITB
  • 55. I nuovi valori della UNI EN 11367 Rumore percepito db (decibel) Abbattimento acustico db (decibel) Isolamento Rumore Rumore Classe Isolamento Rumore superficiale impianti in impiantiacustica facciata calpestio orizzontale/verticale continuo discontinuiI 43 56 53 25 30II 40 53 58 28 33III 37 50 63 35 35IV 32 45 68 37 42
  • 56. Riassumendo Il giunto deve essere: IMPERMEABILE ALL’ACQUA ALTRIMENTI ENTRA ALTRIMENTI, IMPERVIO AL VAPORE E ALL’ARIA USCENDO, CONDENSA ALTRIMENTI, SI ISOLANTE TERMICAMENTE FORMANO PUNTI FREDDI E MUFFE
  • 57. Soudal Window System ECCO PERCHE’...
  • 58. SWS• = Soudal Window System• Sistema di posa in opera: installazione delle finestre secondo le norme EPB• Combinazione di prodotti nuovi ed esistenti nella realizzazione del giunto finestra – controtelaio - muro• Aree applicative: – nuove costruzioni e ristrutturazioni – tutti i tipi di finestre – da “Standard” a Passive House – Internazionale: Belgio, Germania, Polonia, Italia,...
  • 59. Cosa prevedono le NORME... Non esiste una norma specifica per la posa in opera. Il produttore fornisce le indicazioni di installazione secondo la norma UNI EN 14351-1. La UNI 10818 definisce le varie responsabilità degli attori della filiera. Le elevate prestazioni di tenuta di un giunto serramento-parete sonostrettamente legate ad una attenta scelta dei materiali da utilizzare nella posa ed alla progettazione del giunto stesso Un difetto di posa viene configurato come un difetto del serramento stesso.
  • 60. Soudal Window System Ecco perchèBenda freno vapore, nastro auto-espandente, schiuma poliuretanica esigillanti appropriati garantiscono: ALTE PRESTAZIONI TERMICHE ED ACUSTICHE Evitano • la formazione di condensa all’interno • spiacevoli effetti antiestetici di muffa
  • 61. SWS nella teoriaEsterno Giunto infisso-parete window joint Interno Materiali ad permeabilità permeabilità Schiuma di Materiali a isolamento bassa alta µ = 70 µ = 80000 Usare materiali a bassa permeabilità al vapore all’interno (µ = resistenza alla diffusione del vapore) Area rossa Isolare l’interno del giunto (ψ) Area gialla Usare materiali ad alta permeabilità all’esterno Area blu
  • 62. Soudal Window System Esempio 1 Esterno Materiali aperti alla diffusione del vapore Linea dicondensazione Materiali chiusi alla diffusione del vapore Muffa Interno 1. Isolamento 2. Tenuta al vapore & aria 3. Pioggia battente
  • 63. Soudal Window System Esempio 2 Esterno Muffa Isolamento con schiuma Linea dicondensazione L’isolante si bagna e Interno diventa inefficace 1. Isolamento 2. Tenuta al vapore & aria 3. Pioggia battente
  • 64. Soudal Window SystemEsempio 3 Esterno Materiali aperti alla diffusione del vapore Linea di condensazione Materiali chiusi alla diffusione del vapore Interno1. Isolamento2. Tenuta al vapore & aria3. Pioggia battente
  • 65. Soudal Window SystemEsempio 4 Esterno μ=76 Materiali chiusi alla diffusione Interno del vapore μ=±858001. Isolamento2. Tenuta al vapore & aria3. Pioggia battente
  • 66. Soudal Window SystemEsempio 5 Esterno Materiali aperti μ=76 alla diffusione del vapore Materiali chiusi alla diffusione μ=±85800 del vapore Interno1. Isolamento2. Tenuta al vapore & aria3. Pioggia battente
  • 67. La soluzione nel giunto infisso-pareteIntorno al serramento Nel centro del Intorno al serramentoall’esterno giunto all’interno
  • 68. NodoSERRAMENTO - PARETE Soudal SWS
  • 69. SWS: Prodotti
  • 70. SWS Folienband Inside interni• Nastro in polietilene per applicazione Controtelaio – Parete• Chiuso al vapore, resistente alla pressione dell’aria (Sd ≥ 50m)• Garantisce la tenuta all’aria e l’impermeabilità al vapore acqueo dall’interno verso l’esterno• Facilmente intonacabile e sovraverniciabile• Nastro Colore rosso• 2 misure: 70, 100 mm (lunghezza nastro 25m)
  • 71. SWS Folienband inside
  • 72. SWS Folienband Outside esterni• Nastro in polietilene per applicazione Controtelaio - Muro• Aperto al vapore, resistente alla pressione dell’aria e pioggia battente (Sd ≤ 0,05m)• Garantisce la tenuta all’aria e all’acqua del giunto esterno fino a 600 Pa• Facilmente intonacabile e sovraverniciabile• Nastro colore bianco• 2 misure: 70, 100 mm (lunghezza nastro 25m)
  • 73. SWS: esempio di installazione delle Folienband
  • 74. Soudaband PRO BG 1Coefficiente di permeabilità del giunto a 10 Pa = 0,1 m3/h.m (daPa)nResistenza alla pioggia battente = 600 Pa ( se usato nei limiti previsti)Resistenza alla temperatura = -30°C a +100°CClasse di infiammabilità = B1Permeabilità al vapore acqueo μ = 10 (compresso al 20%)Isolamento termico λ = 0,07 W/mKIsolamento acustico RS,T = 48 dB
  • 75. Soudaband PRO BG 1Come si sceglie…. Larghezza Nastro compresso in Nastro dopo Formato giunto mm espansione in mm Codice Descrizione 110265 SOUDABAND PRO BG1 10 mm x 20 mt 1-2mm 1 5-6 110267 SOUDABAND PRO BG1 15 mm x 13 mt 1-4mm 1,5 6-8 121843 SOUDABAND PRO BG1 20 mm x 13 mt 1-4mm 1,5 6-8 121842 SOUDABAND PRO BG1 12 mm x 12 mt 2-6mm 2 10 110268 SOUDABAND PRO BG1 15 mm x 12 mt 2-6mm 2 10 121841 SOUDABAND PRO BG1 20 mm x 12 mt 2-6mm 2 10 121840 SOUDABAND PRO BG1 15 mm x 8 mt 4-9mm 4,5 20-25 121338 SOUDABAND PRO BG1 20 mm x 8 mt 4-9 mm 4,5 20-25 122339 SOUDABAND PRO BG1 15 mm x 4,3 mt 6-15 mm 6,5 30-35 121839 SOUDABAND PRO BG1 20 mm x 4,3 mt 6-15mm 6,5 30-35
  • 76. Soudaseal 215 LM Sigillante adesivo MS Polymer® verniciabileCaratteristiche• Privo di isocianati, solventi• Resistenza ai raggi UV• Non macchia su materiali porosi quali granito e pietra naturale• Ottima adesione in presenza di umidità superficiale• Buona estrudibilità anche a basse temperatureApplicazioni• Giunti di espansione e di connessione in edilizia• Ideale per il fissaggio di Folienband su qualsiasi tipo di superficie, anche in presenza di umidità. ISO 11600 F25LM
  • 77. Acryrub F4Sigillante acrilico elastico verniciabile Caratteristiche • Buona applicabilità, verniciabile • Elevata elasticità • Buona adesione su alluminio, supporti porosi, applicazioni all’interno e all’esterno Applicazioni • Giunti soggetti a movimenti (massimo 12,5%) • Riempimento di fessure su cemento ed intonaco • Giunti di raccordo ISO 11600 F12,5 P SNJF
  • 78. Flexifoam: caratteristiche “SCHIUMA PU DI NUOVA GENERAZIONE”ElasticaComportamento al fuoco classeB2Utilizzo con pistolaBassa EspansioneEstate/Inverno (-10°C)TÜV qualità certificata
  • 79. Flexifoam: caratteristiche principaliRecupero elastico (ISO 1856): o Flexifoam: al 75% di compressione recupera più del 95% o Schiuma tradizionale: compressa più del 10% recupera 0%Allungamento a rottura (DIN 18540): o Flexifoam: max. 45% o Tradizionali PU-foam: max.15%
  • 80. FLEXIFOAM: CertificazioniIsolamento termico = 0.0345 W/(m.K)Isolamento acustico RST,w= 60 ( -1;-4) dB giunto 10 mm RST,w= 60 ( -1;-4) dB giunto 20 mmResistenza alla pressione dell’aria A < 0,1 m³ / (h.m ( daPa )2/3Permeabilità al vapore acqueo μ = 20Elasticità 9000 cicli al 12,5% di movimento del giunto
  • 81. FLEXIFOAM: ISOLAMENTO ACUSTICO IFT ROSENHEIM: (EN ISO 717-1) RST,w= 60 ( -1;-4) dB giunto di 10 mm RST,w= 60 ( -1;-4) dB giunto di 20 mmTest effettuati anche da Reynaers Aluminium
  • 82. FLEXIFOAM: ELASTICITA’
  • 83. FLEXIFOAM: CONCLUSIONIIsolamento termicoIsolamento acusticoPermeabilità al vaporeTenuta all’ariaFacilità di applicazione
  • 84. Tenuta acustica del giunto
  • 85. La tenuta all’aria del giunto ne determina anche le caratteristiche acustiche Un giunto ben eseguito non deve presentare discontinuità o fori
  • 86. SWS & rendimento acustico Piccole perdite nell’isolamento Perdita dell’isolamento acustico del giunto Foro 1.5 m 1.5 m Foro di 4 cm21.5 m 1.5 m 2cm Finestra montata con schiuma PU Giunto = 2 cm
  • 87. SWS & rendimento acusticoRiduzione del rumore Rw: 35dB 30dB Perdita di isolamento acustico di 5 dB Incremento del livello di rumore del 300% Tests at ITB
  • 88. Tenuta acustica del giunto Classificazione acustica degli edifici La nuova UNI 11367 (in attesa di decreto attuativo)Definisce la procedura di valutazione e verifica in opera le caratteristiche acustiche di una unità immobiliare. Dalla progettazione alla realizzazione dell’opera talicaratteristiche possono essere verificate per la tutela di tutti gli attori che partecipano alla realizzazione
  • 89. Tenuta acustica del giuntoClassificazione acustica di unità immobiliareLa norma si applica alle singole unità immobiliariSi effettua al termine dell’operaConsente di informare i futuri proprietari sullecaratteristiche dell’unità stessaSi applica a tutte le tipologie di edificio eccetto quelliad uso agricolo artigianale o industriale
  • 90. Tenuta acustica del giunto Prevede 4 classi di efficienza Classe 1 Più silenziosa Classe 4 Più rumorosaIl livello “BASE” è rappresentato dalla Classe 3,l’attuale patrimonio immobiliare Italiano non raggiungela Classe 4Nel caso di un condominio la classe acustica deveessere assegnata ad ogni unità immobiliare
  • 91. Tenuta acustica del giunto La valutazione complessiva di efficienza sarà accompagnata obbligatoriamente dalla valutazione di singoli requisiti quali:Isolamento di facciata esternaIsolamento superficiale rispetto ai viciniLivello di rumore da calpestio sul pavimentoLivello di rumore degli impianti
  • 92. I nuovi valori della UNI EN 11367 Rumore percepito db (decibel) Abbattimento acustico db (decibel) Isolamento Rumore Rumore Classe Isolamento Rumore superficiale impianti in impiantiacustica facciata calpestio orizzontale/verticale continuo discontinuiI 43 56 53 25 30II 40 53 58 28 33III 37 50 63 35 35IV 32 45 68 37 42
  • 93. I nuovi valori della UNI EN 11367 In dettaglio:Isolamento acustico Capacità di una facciata di abbattere rumori aerei misurati a 2 mtstandardizzato di dalla facciata stessa per il tempo di riverberazione dellambientefacciata internoIsolamento Indice di potere fonoisolante di una partizione divisoria trasuperficiale Rw differenti ambienti di abbattere rumori aereiRumore di calpestio Capacità di un solaio normalizzato di abbattere rumore impattiviRumorosità impianti a Misurazione del livello di rumore continuo prodotto da impianti qualifunzionamento riscaldamento, aerazione e condizionamentocontinuoRumorosità impianti a Misurazione del livello di rumore , picco massimo, prodotto dafunzionamento impianti quali ascensori, scarichi idraulici, bagni, servizi igienici ediscontinuo rubinetteria
  • 94. SWS: un principio guida1. Isolare per evitare le superfici fredde all’interno sul giunto muro-infisso2. Come realizzare il giunto: all’interno materiali chiusi alla diffusione del vapore per ottenere la tenuta al vapore, materiali aperti alla diffusione del vapore all’esterno3. Continuità nel giunto per ottenere la migliore performance possibile nell’isolamento acustico4. Tenuta alla pressione del vento e pioggia battente
  • 95. SWS: mercato
  • 96. Trend di mercato• EPB = grande opportunità e business per l’edilizia• Porte e finestre = mercato importante, forte impatto• Influenza crescente di EPB e marcatura CE: – Considerato l’obbligo della marcatura CE, crescerà il livello qualitatitotativo dei manufatti e della posa in opera – Etichetta EP per porte e finestre• Nascono società specializzate nella distribuzione e posa in opera dei serramenti
  • 97. Trend di mercato• Finestre: meno telaio e più vetro garantiscono migliori performance energetiche• La profondità del profilo aumenta per incrementare le performance energetiche (più taglio termico)• Triplo vetro: in crescita già il 20% in Germania• Il design del telaio sarà modificato per coprire tale extra peso, l’utilizzo di adesivi sono una possibilità (direct glazing)• Forte crescita del mercato del PVC per il rapporto qualità - prezzo
  • 98. Attori sul mercato• Architetti / progettisti• EPB-consulenti termici e termotecnici• Fornitori di sistemi (Reynaers, Schüco, Deceuninck, Sapa, Rehau….)• Produttori di finestre• Produttori di doppi vetri• Posatori• Vetrerie• Costruttori• Montatori / finitori di superfici interne / esterne• Distributori
  • 99. SWS: R&D
  • 100. Analisi dei ponti termici• Simulazioni su PC con SWS: – Belgium: Università del Gent (ψlim ≤ 0,1) – Italy: ψ-value (calcolo con software ad elementi finiti) – Futura certificazione• Test reports dei prodotti coinvolti (Flexifoam, Soudaband PRO BG1; λ-value)• Test Germany (Ift – MO-01)
  • 101. Analisi dei ponti termici• Test effettuati all’ Università del Gent – Riconosciuto per le sue competenze nei test di tenuta all’aria – Competenza specifica in Passive House• Test effettuati su: – Muri con cavità standard – Passive house• Supporto da parte di importanti produttori quali: – Reynaers Aluminium – Rehau PVC – Wienerberger
  • 102. Testing effettuati all’Università del Gent
  • 103. Muro con cavità standard
  • 104. Passive House
  • 105. In Italia...SOUDAL ha sottoscritto alcuni accordi di collaborazione per dare lapossibilità ai proprio clienti/distributori di analizzare le tematiche riguardanti il collegamento serramento – parete in muratura Specialista in controtelai a taglio termico Venturi Massimiliano: Energy Manager Giovanni Tisi : consulente
  • 106. Di Massimiliano VenturiProgettazione verso obiettivi Redige manuali di posa in operadi efficienza energetica per serramentiCollaborazione con aziende che Collabora con Soudal inproducono infissi guidandole alla occasione di seminari e corsicertificazione CE di formazioneParticolare attenzione alla connessionetra serramento/controtelaio e muratura
  • 107. Posa in opera del controtelaio Esempio di posa controtelaio centro muro con battutaEsempio di posa sistemaspalla prefinita centro murocon tapparella
  • 108. Posa in opera del controtelaioIng. Giovanni TISI Consulente tecnico per produttori di serramenti Articolista per Griffer Magazine Autore del libro :
  • 109. SWS: Esempi applicativi
  • 110. In generale...• Curare i dettagli durante l’applicazione!!! – Blower Door – Analisi termografica – Coordinazione e comunicazione !!
  • 111. Polonia
  • 112. Belgio
  • 113. Italia
  • 114. Italia
  • 115. Italia
  • 116. SWS: Marketing
  • 117. Soudal Window System
  • 118. Polyclose & Nürnberg
  • 119. Eventi per architetti• Atomium (Brussels Expo)• 370 architetti, agencies and EPB-reporters• 1 sessione per 200 costruttori di finestre
  • 120. Batibouw - Atomium
  • 121. Corsi di formazione: ITALIA
  • 122. Corsi di formazione ITALIA