Your SlideShare is downloading. ×
Marchese Cristiana Torino 13° Convegno Patologia Immune E Malattie Orfane 21 23 Gennaio 2010 [Modalità C
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Marchese Cristiana Torino 13° Convegno Patologia Immune E Malattie Orfane 21 23 Gennaio 2010 [Modalità C

229

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
229
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. C’era una volta “ l’età materna”….. Cristiana Marchese A.O. Ordine Mauriziano Torino
  • 2. Rischi noti Assumiamo l’acido folico, facciamo il vaccino per la Rosolia, cerchiamo di non bere alcool e di non fumare, facciamo attenzione a quello che mangiamo per evitare l’infezione da Toxoplasma, cerchiamo di non infettarci con il Cytomegalovirus, prendiamo la minor quantità possibile di farmaci……
  • 3. C’era una volta l’età materna Età materna avanzata = rischio aumentato di avere un figlio con la sindrome di Down Le donne a rischio potevano accedere alla diagnosi prenatale invasiva e in caso di feto affetto potevano scegliere di interrompere la gravidanza Rischio di aborto connesso alla procedura ~1%
  • 4. Negli anni ’80 messi a punto test di screening prenatale sul siero materno per le donne in età avanzata con lo scopo di ridurre il numero di donne che facevano il test invasivo Oggi è offerta a tutte le donne la possibilità di avvalersi del test di screening prenatale per la sindrome di Down e per la spina bifida, (test integrato) indipendentemente dall’età
  • 5. Test integrato Esame del sangue alla donna al primo trimestre (11- 12 settimane) per dosare una proteina prodotta dalla placenta + ecografia fetale per misurare la translucenza nucale Esame del sangue alla donna al secondo trimestre (15- 16 settimane) per dosare tre sostanze prodotte dal feto e dalla placenta
  • 6. Cosa succede in Piemonte…….. Nel 2008 su circa 37.000 nati sono stati eseguiti 21.200 test di screening pari al 60% delle gravidanze (ma l’adesione reale è valutabile fra il 70 e l’80% se si tiene conto delle donne che hanno optato subito per il test prenatale invasivo) …..e in Francia circa l’80% delle donne fa un test di screening
  • 7. Cosa è cambiato • Età: criterio a priori/passivo Prima dello screening • Prima di concepire “sai” dove sei • Scegli se “correre il rischio”. • Per conoscere il rischio ti devi rendere parte attiva (puoi anche non farlo, ma “non ti conformi”) • Sai “dove sei” alla 16esima Con lo screening settimana • Donne che si ritenevano a “basso” rischio diventano a rischio elevato e viceversa e si vanifica la valutazione preconcezionale
  • 8. Punti critici Scelta davvero informata e consapevole? Obiettivi dello screening: individuare il maggior numero di feti affetti con la minima perdita feti sani Si apre la strada a screening per altre condizioni? Politica sanitaria: effetti sulla popolazione, ma gli effetti sul singolo?

×