Feredmanager 2 feb
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Feredmanager 2 feb

on

  • 351 views

Presentazione ai manager di Obiettivo 50 di federmanager Torino

Presentazione ai manager di Obiettivo 50 di federmanager Torino

Statistics

Views

Total Views
351
Views on SlideShare
351
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment
  • Most of this is social and collab stuff happening at work – the big shift people calling Enterprise 2.0.Role of Office here, on the client, on the serverCountless collab scenarios Outlook/Outlook Web Access Excel/Excel Web Access SharePoint work spaces Etc.These are just the basics:Office productivity suiteEmailSingle directoryCorporate intranetPortable PCs for mobile workersTransactional websitePeople start getting empowered:Online video trainingHR self serviceAnalysis & metricsSurveys & workflowSales informationin pivot formCollaborative screen-sharingBusiness information on mobile phonesv.Next:Rights managed documentsVOIP & Unified Communications replacing PBXDigitized meetings including RoundtableRich models for forecastingTablet computingVideo channel for community involvement
  • Tutte queste attività che oggi denominiamo in modo più Ampio collaborazione permettono di ottimizzare molti dei processi aziendali e risparmiare dei costi vivi come la spese di viaggio, ma anche in tempo speso in riunioni e i tempi di di progetto perché le persone se sono continuamente allineate Off line spesso non devono fare ruinioni semplicemente per raccontarsi cosa è stato fatto. Gli avanzamenti, i resoconti periodici possono essere fatti un remoto con web conferencing…etc. Una azienda che si dota di questi strumenti, soprattutto della Unifiedcommunication che include la web confercing per tutti può anche decidere ed imporre che i viaggi per i meeting con persone interne sono aboliti e sostituiti cone live meetings con un risparmio evidente di costi …complessivamente gli analisti ci dicono fino al 40%.Inoltre il business fluisce più veloce, ed è scandito non da mail che vengono inviate con dei task da fare ma da un chiaro workflow di queste informazioni residenti in rete collegate o meno alle mai ma comunque ricercabili facilmente.Anche verso l’esterno avere maggiore prossimità con i clienti e fornitori condividendo informazioni sui prodotti e aggiornamenti. In particola il processo di definizione del prodotto e l’ingegneria ricavano molti benefici dall’utilizzo degli strumenti di condivisione via web.
  • (This is howChriscap delivers this slide at PRISM)This also fundamentally explains why do customers like yourself consider Microsoft when it comes to your productivity solution? These are really the three things that we believe separate Microsoft from every other competitor in this space. And why we think you should bet on Microsoft for productivity.1. We’re the only company that is focused on providing the best productivity experience across the PC, the phone, and the browser. The PC, phone, and browser. Take any competitor in this space – some of them focus on the PC and they have no browser and no phone story. Some of them are completely browser based. They have no rich client and they have no phone. We believe that your end users, and you as end users, really do want to use the PC, the phone, and the browser in your daily world. You want to be able to get to your email, no matter what device you’re using. You want to be able to get to your Office documents, no matter what device you’re using. And we’re making that possible with Office 2010, SharePoint 2010, Exchange 2010. We want you to be able to work on your documents, and when someone touches it in the browser, they don’t clobber all of the things that someone did in the rich client. We round trip the Office documents from the PC, to the phone, to the browser, and back, and nobody else does that. Your investment in Office documents is huge; you do not want to lose that.We’ve also designed this so that we do unique things in the PC that are different than the phone and the browser. We do unique things in the browser that are different than the PC and the phone. And we do unique things on the phone that are different than the PC and the browser. We haven’t just taken our long list of capabilities and turned a bunch of stuff off and stuck it in the browser. When you’re in the browser, you get unique value that the browser brings to you. When you’re on your mobile phone, you can take photos, we’ll automatically drop those photos into your OneNote digital notebook, and that gets synced up over the cloud, and people who are using their PCs and their browsers see those photos. We don’t have that capability on the PC. So, PC, phone, and browser – the best experience for each one of them.2. We give you the cloud on your terms. The cloud on your terms. We don’t give you a technology ultimatum where you must move to the cloud to sue our technology. We give it to you on your terms. What does that mean? It means that if you’re like Starbucks, you may continue to use our technology in your headquarters operation on-premise. But Starbucks has rolled out 18,000 laptops to all of their cafes in the United States. Those 18,000 laptops are running Windows 7. And those 18,000 laptops are using Exchange Online and SharePoint Online. And it’s integrated in with their headquarters operations. Soyou can send email to anyone in the company. But the 18,000 new users, who’ve never had our technology before, now are using our cloud, and the rest of the corporate headquarters are actually using the traditional on-premise technology. We have other customers, like Coca-Cola Enterprises, who’s gone 100% to the cloud and they’re not using any servers when it comes to Exchange and SharePoint. And so you can have the cloud on your terms. We believe that is very, very important, and we’re dedicated to helping you think about how to use the cloud in the most effective way.3. And then finally, the third reason we believe that you should bet on Microsoft is because we have the broadest vision for what productivity actually is. Productivity is not about desktop documents. It’s not about word processing and spreadsheets. That was twenty years ago. We believe modern productivity combines the things you see at the bottom of this slide in a very seamless experience.Enterprise Search: We believe modern productivity means enterprise search, great people search, finding people inside yourcompany.Collaboration: It means great collaborationECM: It means enterprise content management. Why do you have different publishing systems for your intranet, and your extranet, and your internet? You want people to use the office tools they’re familiar with and integrate those with your single enterprise content management system.BI:We believe in self-service BI. Excel, SharePoint, and SQL Server. Making it incredibly easy for you to visualize data, democratize data within your organization. UC: And of course we believe modern productivity means unified communications.No other company takes this broad of view of what productivity means.
  • 99% OF ITALIAN COMPANIES ARE SMALL OR MEDIUM15% OF SMB HAS A WEBSITE82% OF SMB HAS REMOTE USERS80% NEED AN EASIER ACCESS TO TECHNOLOGY70% del budget IT IS FOR MAINTEINANCE20% OF SMB DON’T HAVE ANY IT RESOURCES BY 201239% OF SMB WILL BUY CLOUD SERVICES BY 2014
  • About Cloud Adoption Study: Technology is seen as a key factor in this rebalancing. 71% agree that computing technology has a crucial role to play in helping their business get through the current economic crisis. Indeed, 68% went as far as to say the use of computer technology will be the deciding factor in whether their business thrives or just survives.Cloud computing promises huge benefits for businesses. However, vendors are not doing enough to explain why SMBs in Italy should make the switch and giving them reassurances that it is a safe and secure option. At the moment,  the IT industry is not doing enough to demonstrate how cloud can make a tangible difference: 40% of respondents believe the IT sector does a bad job explaining the benefits of cloud computing to my businessIn this light, the research indicates that SMBs could benefit from hearing from peers that have made the leap into the cloud, as SMBs that are using cloud services report tangible benefits: 41% say their business is more flexible, 39% say it is saving money and 22% say it has made them more innovative.SMBs believe that cloud is going to transform the business landscape:  66% of SMB owners agree or strongly agree that cloud computing is going to become “more important for businesses like mine.”   More than half (56%) believe it will become “the norm” for SMBsSMBs are clear about who should take responsibility for guaranteeing that businesses and people can easily and safely adopt cloud services with regards to access, transparency, data privacy and security, with 83% saying the IT sector needs to take the lead.Again, though, security concerns rear their head: 52% of respondents have concerns that cloud services are unproven and therefore too risky and 36% outright agree that “data is not secure in the cloud.”  In addition, 63% say they want to know where their data is located.In Italy, SMB owners are optimistic about their prospects over the next 12-18 months. 23% of respondents say they expect to be more successful than in 2010-11 compared to just 8% who expect to be less successful. The positive outlook continues when asked about the wider economy: nearly two thirds (50%) agree that, while the next 12-18 months will be tough, their country will be better for it in the end.However, national governments should note that respondents sounded a note of caution about significant barriers to domestic growth. The majority (55%) cited economic uncertainty as their main concern, but political instability (36%) and lack of clarity in government or EU policy (30%) are also significant inhibitors, according to the survey.SMBs offer clear feedback to policy makers on changes they would like to see to encourage growth. The top three recommendations from Italy SMB owners are reduced costs for hiring new talent (57%), lower business taxes (72%) and more protectionism from government (37%).Given the call for easier access to IT and computers, and the fact that 68% of respondents say the use of computer technology will be the deciding factor in whether their business thrives or just survives, Microsoft believes it is vital to educate SMBs about the value of technologies that drive productivity and reduce cost, such as cloud computing... Example IT Trade storyline – with Italy data “If SMBs are to drive adoption of cloud computing, the IT sector must better communicate the benefits and provide reassurance over concerns”Cloud computing promises huge benefits for businesses. However, vendors are not doing enough to explain why SMBs in Italy should make the switch and giving them reassurances that it is a safe and secure option. At the moment, the IT industry is not doing enough to demonstrate how cloud can make a tangible difference: 40% of respondents believe the IT sector does a bad job explaining the benefits of cloud computing to my businessIn this light, the research indicates that SMBs could benefit from hearing from peers that have made the leap into the cloud, as SMBs that are using cloud services report tangible benefits: 41% say their business is more flexible, 39% say it is saving money and 22% say it has made them more innovative.SMBs believe that cloud is going to transform the business landscape:  66% of SMB owners agree or strongly agree that cloud computing is going to become “more important for businesses like mine.”   More than half (56%) believe it will become “the norm” for SMBsSMBs are clear about who should take responsibility for guaranteeing that businesses and people can easily and safely adopt cloud services with regards to access, transparency, data privacy and security, with 83% saying the IT sector needs to take the lead.Again, though, security concerns rear their head: 52% of respondents have concerns that cloud services are unproven and therefore too risky and 36% outright agree that “data is not secure in the cloud.”  In addition, 63% say they want to know where their data is located. 
  • Lo sviluppo delle economie di scala è correlato, oltre alla possibilità di ottenere risparmi sullabolletta energetica10 o alla riduzione dei costi dovuti alla sicurezza e alla gestione delle IT, anche allavariabilità nell’utilizzo delle risorse software ed alla possibilità di utilizzare in ogni momento solo laquota di risorse necessarie. L’andamento della domanda di servizi informatici a livello orario segueinfatti un andamento ciclico e altalenante durante le ventiquattro ore con profondi cambiamentinell’arco della giornata caratterizzandosi per una domanda di servizi diurna elevata da parte degliuffici e serale-notturna per quanto riguarda i servizi ai consumatori.Infine, la possibilità di utilizzare applicazioni multi-tenant è un’ulteriore fonte di risparmio in quantoconsente a diversi utilizzatori di fruire di un’unica istanza dell’applicazione simultaneamente,spalmando quindi i costi fissi dell’applicazione11.

Feredmanager 2 feb Feredmanager 2 feb Presentation Transcript

  • Cloud Computing: Processi collaborativi eproduttività del business 2 Febbraio - Federmanager
  • Come si lavora oggi CreazioneDal 20% al 60% Collaborazione contenuti 17-22% Riunioni 7-30% Raccolta e analisi dei dati 5-13% Email 5-20% Telefono 8-10% Sources: 1) Microsoft Office 9-5 studies; Office Diaries; Wave 12 Customer and partner 1:1s; IWPI Study, 2004; 2) “The Knowledge Worker Investment Paradox” Gartner research, 7/17/2002; 3) “Email Overload Reaches Crisis Levels, Gartner, Nov. 2003
  • Innovazione Lavorare insieme con esperienze diverse porta nuove idee Ridurre le spese generali Ingegneria efficiente di 34% i tempi di progetto, Il coinvolgimento nelle fasi iniziali di progetto di fornitori del 35% il numero di rende veloce e di maggiore meeting, qualità l’esecuzione del 32% i viaggi Relazioni con i clienti Processi velociGli strumenti di comunicazione e Ogni processo da sequenziale a collaborazione aumentano la prossimità con i clienti a costi collaborativo ne riduce il costo sostenibili totale in termini di risorse
  • Tipico processo di modifica delle specifiche di prodottoIl feedback del Il team di Engineering I fornitori interni ed Engineering Il nuovo prodottocliente scatena decide e progetta le esterni sono coinvolti riceve i /servizio è inviato alla richiesta di nuove specifiche progetti cliente per verifica emodifica modificati feedback Customer Engineering Suppliers Engineering Customer Sfida: Time to Market Tempi di sviluppo prodotto troppo lunghi Linee di prodotto complicate e obsolete Costi di sviluppo più alti Nuovi prodotti che non incontrano le Difficoltà a collaborare con team distribuiti sul richieste dei clienti territorio 4
  • Revisione dei processi in chiave collaborativa: aumento della produttività Benefici di una soluzione di collaborazione Procurement Manager Suppliers Più veloce time to market La collaborazione rende efficienti i team di sviluppo globaliProductionManager Costi di sviluppo ridotti Product Manager Migliore soddisfazione del cliente Design Engineer Miglioramento del portafoglio prodotti Program Manager -30% -40% in durata progetti, numero meeting e viaggi
  • Produttività verso controllo Processo non Strutturato Definizione della soluzione Raccolta Validazione specifiche specifiche dal cliente con il team Tecnico Definire offerta Il Sales in Leader Capitolato tecnico Enterprise offerta commerciale approvazione approva Unified Business Search Content Collaboration Communications Intelligence Management e WEB Distribuzionee Contabilità Contabilità Crea fatturazione Qualificata? Creo gestionalee Creo Valorizza Produzionee Gestione Chiusa? Inserimento Emissione Lead Generale Opportunità controllodi zione magazzino ordineAcquisti Fattura gestione Chiudo CRM ERP Lead Processo Strutturato (Controllo)
  • Siete pronti per il cambiamento?Da: OGGI A: DOMANIProduttività personale Produtività dell’organizzazioneApplicazioni specializzate costose e settoriali Suite integrateAdozione dipartimentale Adozione aziendale per tuttiCalendari individuali privati Condivisione calendari e calendari di teamSale videoconferenze Servizi individuali di videoconferenza per tuttie.Mail a telefono Instant messaging e riunioni virtualiCosti dell’informatica Opportunità di business e di riduzione di costi dei processi abilitate dagli investimenti ICTFunzionalità selezionate Tutti hanno accesso alle funzionalitàFlussi di lavoro predeterminati e manuali Flussi di lavoro automatici e decisi dall’utenteCompliance come requisito Compliance come vantaggio competitivoDati, informazione e archivi individuali Dati, informazione e archivi aziendaliGestione Documentale Gestione del patrimonio di conoscenzaGestione dati strutturati e transazioni Gestione delle informazioni e del loro valoreComunicazione interna e verso l’esterno Comunicazione sulla catena del valoreFlussi di lavoro basati sull’ERP Flussi di lavoro flessibili che includono l’ERP
  • Parliamo di Strumenti: i tradizionali
  • i «contemporanei»
  • NOIpartecipazionecondivisioneopportunità
  • NOI partecipazionecondivisioneO minaccia?
  • Esistenza e affermazione Agricoltura 10 millenniIndustria 200 anniInformazione 50 anniWeb 2.0 5 anniAdattamento da:Alvin Toffler, La terza ondata,Sperling & Kupfer
  • Enterprise 2.0 Siamo in mezzo ad una rivoluzioneLa «Collaborazione incontra il Cloud»
  • Cloud ComputingPer la produttività 14
  • Perchè se ne parla tanto ? Cloud «E’ una rivoluzione in corso…. Il computing diventerà la quinta utility»
  • Quale impatto dell’innovazione? Intorno al 1450 J.G.Gutemberg inventa la stampa Nel 1871 quasi 2/3 degli uomini e più di ¾ delle donne non sapevano leggere o scrivere Video assistenza Gutemberg Nel 1991 Nasce al Cern di Ginevra il World Wide Web Nel 2005 nasce il termine web 2.0 che definisce gli strumenti che“Utenti” internet in Italia 1997-2010 Numeri in milioni rivoluzionano il modo di comunicare, informare e utilizzare internet In Italia su 60 milioni di abitanti 26 milioni utilizzano internet, e molti, utilizzano strumenti web 2.0 come Facebook, Linkedin etc… Le grandi aziende e le multinazionali hanno già introdotto il web 2.0 in Il totale si basa su una definizione di “utente” molto estesa. azienda (Enterprise 2.0), per rendere più competitivo il business. L’uso “frequente“si riferisce a persone che “dicono di essersi collegate almeno una volta negli ultimi sette giorni”.
  • E le PMI? Nel ranking generale del ‘Networked Readiness Index Report’ , l’Italia figura al 51° posto (su 138 paesi complessivamente) con un peggioramento di tre posizioni rispetto a un anno fa, mentre solo 4 anni fa figurava al 38° posto. (World Economic Forum. 2011)Perché l’Italia non sa sfruttare le opportunitàofferte da ICT? NOI SIAMO IL MOTORE ECONOMICO DEL PAESE. E’ IL MOMENTO DI IMPARARE A USARE INICT costa e non lo conosciamo MODO EFFICACE LA TECNOLOGIAperché lo consideriamo «cosa» da INFORMATICA E INTERNET LASCIANDO LE COMPLESSITA’ TECNICHE AI PROFESSIONISTItecnici
  • Microsoft ha creato le centrali per l’informatica del futuro Northern Europe North Central USA Eastern Western Asia Europe South Central USA Southeast Asia• $2.3Miliardi di investimento su un’infrastruttura con trasporto di classe e ridondanza geografica• Efficienza energetica di classe mondiale = servizi più puliti e più convenienti• terza rete più connessa al mondo• Sicurezza e conformità superiori e certificate, SLA 99.9% garantito• 30.000 ingegneri che lavorano sui servizi nella cloud
  • Alcune definizioni per esperti oggi
  • Cos’è il CloudComputing per iltuo business… 21
  • Il futuro della produttività La migliore esperienza utentePC, Tablet, Browser, Smartphon e
  • In pratica… 23
  • CASELLA MAIL COLLABORATIVA (…non solo web mail)  25 Gb di spazio (=25 mila allegati da 1 Mb)  Mail, Calendari condivisibili con i colleghi anche su qualsiasi Smartphone (niente più solo Blackberry!!)  Filtri antivirus antispam inclusi  Semplicità di organizzazione appuntamenti  Gestione autorizzazioni sui propri dati senza fornire Abbonamento la password da 4,5 € al mese  Gestione liste di distribuzione, firma nella mail per persona con  Regole di archiviazione automatica delle mail Microsoft.  Accesso da PC pubblico, Tablet, ovunque via web  Attività e to do list condivisibili(…270€ anno per 5 persone)
  • Cioè… 25
  • RIUNIONI VIRTUALI , CHAT E WEBCAST (…non solo conference call)  fare videoconferenze con i miei colleghi dovunque si trovino semplicemente utilizzando il PC, senza doversi spostare di stanza o fare trasferte  creare documenti e modificarli in tempo reale insieme ai colleghi che partecipano alla conferenza  fare presentazioni di prodotti e documenti a clienti e fornitori della mia azienda, guardandoli in faccia senza andare da loro di persona  organizzare la conferenza con pochi click sul PC, mandando agli invitati una Abbonamento a mail o un invito in calendario con tutte le informazioni necessarie per 5,75 € al mese per partecipare persona con  registrare il contenuto della riunione, sia audio che video, creando Microsoft. semplicemente un file audio/video senza bisogno di scrivere pro-memoria  utilizzare un sistema di Instant Messaging aziendale e professionale su cui vedo chi è in linea e disturbabile(…345€ anno per 5 persone)
  • Cioè… 27
  • COLLABORAZIONE DOCUMENTALE (…non solo directories condivise sul server)  creare in pochi passi un archivio online di informazioni e documenti dell’azienda, a cui tutti i dipendenti possono accedere sempre e ovunque (anche da tablet e Smartphone)  Gestire calendari aziendali, piani di lavoro condivisi e archivi personalizzati di qualsiasi tipo  modificare i documenti senza perdere le versioni precedenti, man- dando automaticamente notifica delle modifiche fatte ai colleghiAbbonamento da  condividere in modo veloce con i colleghi intere cartelle di file (ad.4,75 € al mese per presentazioni, materiale grafico) senza utilizzare a mail o stampare copie cartaceepersona conMicrosoft.  ridurre i costi di gestione, archiviazione digitale dei documenti amministrativi e fiscali  utilizzare strumenti di collaborazione per scambiare informazioni e(…285€ anno per 5 persone) suggerimenti: ad esempio sondaggi veloci, blog, forum e pagine wiki
  • Cioè… 29
  • IL TUO UFFICIO OVUNQUE (…non solo cellulare)  Casella di Posta Professionale di 25Gb consultabile su PC, Web, Smartphone e Tablet  Gestione documentale e collaborazione  Conferenze Web fino a 50 partecipanti, riunioni virtuali  Messaggistica Immediata Sicura  Condivisione documenti, agende, calendari, attività Abbonamento da 5,25 € al mese per  Possibilità Sito web aziendale persona con Microsoft.(…315€ anno per 5 persone) Include Exchange, Lync e SharePoint versione piccole aziende fino a 50 utenti 5,25€/mese *persona. Aziende più grandi da 9€/ mese *persona
  • Cioè… 31
  • Come la tua aziendapuò applicare il«cloud» 32
  • 3 semplici passi verso Migra le caselle Acquista online mantenendo il dominio, e Prova per 30 giorni da Microsoft aumenta la produttività con Cloudea Inserendo Cloudea come con Cloudea Partner (id: 3246839) Assistenza gratuita nella prova e per l’acquisto…………a pagamento avvio e supporto
  • CloudeaCLOUDEA è una startup torinese fondata LA MISSION di Cloudea consiste nell’offrire soluzioni semplici a problemi complessi nel camponel 2011 con l’obiettivo di assistere le PMI e i della produttività e della collaborazione aziendale.professionisti nella migrazione ai sistemi di La sua offerta si articola in tre aree:Cloud Computing. Offre ai propriclienti, prevalentemente da Consulenza: Consulenza specializzata per la sceltaremoto, consulenza, assistenza e e l’adozione dei servizi di Cloud Pubblico offerti daiformazione per liberare la produttività e principali operatori.semplificare la collaborazione. Assistenza: Attivazione di servizi cloud specifici quali mail collaborative, tool di comunicazioneGrazie a una serie di accordi di partnership e (chat, riunioni virtuali, ecc.) e applicazioni dicooperazione con i più grandi player del ICT gestione documentale condivisa.sia italiani che esteri, è in grado di proporre Formazione: Progetti di formazione per addestrareuna vasta gamma di soluzioni adatte alle il personale all’impiego ottimale degli strumenti di produttività e collaborazione.imprese di ogni dimensione e aiprofessionisti di qualsiasi settore.Per info: www.cloudea.it
  • Come l’abbiamo applicato noi Nessun Server in azienda, personale distribuito, call center esterno Più devices di accesso : Portatili, Tablet Android, Smathphone Windows e Android Visualizzazione file anche come cartella remota Gestione amministrativa extracontabile su Office 365, contabile da commercialista Accesso clienti aree riservate per collaborazione, e informazioni riservate Attività, to do lists condivise tra colleghi Condivisione totale mail e calendar con assistant Collaboratori esterni in area a loro riservata e controllata Sito Pubblico su Office 365 Office 2010 Professional Plus anche per collaboratori (in abbonamento)5 utenze E3 (le più complete) che include Office Pro Plus spesa annua 1.350€ perché è il nostro business10 caselle Exchange online per mail aggiuntive 540€ anno . 2 utenze P1 per testare 126€ anno. TOT 2.016 € /anno
  • Come l’hanno applicato nostri clienti Studio professionisti, ambito finanziamenti alle imprese, nuovo, nessuna infrastruttura tecnologica 2 soci + 2 collaboratore esterni, lavora ovunque con massima flessibilità, iPhone e portatili, collaboratori anche lontani con strumenti proprii, fa riunioni virtuali senza viaggi con 318€ annui (2 licenze P1+1 Office 2010 pro plus in abbonamento) più assistenza Cloudea. Factory Software, società specializzata in Business Intelligence, 12 persone, sul mercato da diversi anni, ha già sistema di posta, ma per la nuova area progettuale denominata BI factory che sta lanciando ha utilizzato Office 365 per connettere le persone che lavorano sui progetti ovunque siano dal cliente con riunioni virtuali e condivisione documenti in sicurezza 189€ annui (3 licenze P1) più assistenza Cloudea
  • Agenzia D’Onofrio L’Agenzia D’Onofrio è una delle maggiori realtà nelAgenzia D’Onofrio mondo Vodafone Business; opera nell’area nord-ovest e vanta un’organizzazione composta da una parte commerciale ed una tecnica che interagiscono per offrire al cliente il massimo supporto. Vodafone Rete Unica Su Misura è la soluzione dedicata a tutte le dimensioni di impresa, pensata per soddisfare tutte le esigenze di comunicazione fissa, mobile e Internet . Elimina i costi del centralino fisico, e gestisce tutte le chiamate dell’azienda, anche quelle dirette ai dispositivi mobili, grazie ad un servizio di centralino virtuale gestito dalla rete Vodafone, configurabile via web. E’ una soluzione «Cloud»
  • Rete Unica Mail&Collaboration in agenziaVodafone offre tutti i servizidi Comunicazione e • Rete Unica Email&Collaboration consiste nelcollaborazione professionali pacchetto comprensivo di Rete Unica piùattraverso nuovi prodotti Microsoft Business Productivity Online Services (BPOS) commercializzato da Vodafone • L’agenzia d’Onofrio oltre a vendere i servizi ai propri clienti ha deciso di utilizzarli per tutto il personale (circa 60 utenti tra interni ed agenti sul territorio) • I principali benefici sono la possibilità di avere calendari condivisi non solo su Blackberry e accesso ai propri dati anche da TabletAgenzia D’Onofrio
  • Progetto: Area Riservata Agenzia La nostra esigenza è avere un sistema flessibile di gestione dati di vendita più semplice di un CRM di mercato: • Lista customer base sempre aggiornata in tempo reale; • La possibilità di lavorare in contemporanea da sedi distaccate su di uno stesso file; • La possibilità di implementare su un’unica videata informazioni per noi fondamentali quali: – attività svolte sui clienti; – attività svolte dagli agenti; – report puntuale sull’andamento delle nostre gare – condivisione dei calendariSoluzione realizzata da Cloudeasu SharePoint OnlineAgenzia D’Onofrio
  • Quanto costa iniziare equanto si risparmia… 40
  • Costo per cominciare con 10 collaboratori 0€ Fate da 52,5 € al soli mese 100€ /utente (*) Per il servizio una tantum attivazione, configurazi Microsoft one di base e migrazione mail e dominio (630€ anno) P1 – il tuo ufficio ovunque 50€ /mese(*) Assistenza base durante utilizzo (abbonamento annuale)(*)I prezzi si riferiscono alle configurazioni base
  • Per avere le stesse funzionalità prima del Cloud e di Cloudea <>30.000€ per 5.000€/ann infrastruttura o Se voglio Software (Hardware e AssuranceSoftware) Microsoft + 10.000€ consulenza >5000€/ann sistemistica per o Backup, Tuning partire server, gestione Da esperti tecnici tradizionali
  • Benefici azienda 10 collaboratoriBenefici parametro Risparmio / Benefici intangibiliRisparmio in viaggi 20 a Milano - 2 a Roma - 2.500€Tempo nel trovare 2 ore a settimana 80 ore all’anno, 10 giorni didocumenti lavoro = - 2.000 €Qualità e immagine nella Impatto con le Dipende dalla tipologia delrelazione con i clienti e informazioni in mobilità businessfornitori sempre aggiornate, allegati anche pesantiVelocità di esecuzione con Clienti soddisfatti e offerte Dipende dalla tipologia delimpatto commerciale vinte o prodotti venduti business per essere più veloci dei concorrenti nell’esecuzioneEfficienza, efficacia e Strumenti semplici, Dipende dai processi interni,motivazione dei collaboratori sempre aggiornati, Risparmio in riunioni, nel motivano soprattutto i numero di mail, più collaboratori più giovani concentrazione sul lavoro
  • Tutto chiaro? 44
  • L’ evoluzione dell’Information Technology CLOUD – MID 2000s Cloud Computing, Social Networks, Software + Services CLIENT/SERVER – MID ’80s Distributed Computing, Knowledge Workers
  • Cosa ci dicono gli studi• La tecnologia è il fattore chiave per la crescita economica• Le PMI hanno una bassa propensione all’investimento in tecnologia informatica la tendenza a ridurre i costi fissi e esternalizzare le competenze.• Le PMI ricercano la semplificazione tecnologica.• Le PMI desiderano relazionarsi con le grandi aziende alla pari nei processi di Business e hanno necessità di avere una immagine professionale per emergere nel mercato di riferimento.• Le PMI ricercano l’pportunità di sfruttare le competenze tecnologiche di base delle nuove generazioni per aumentare la produttività e la flessibilità del business.• Le PMI hanno bisogno di utilizzare strumenti per la produttività evoluti a basso costo. Fonte: Respublica: L’impatto del cloud computing sull’economia italiana
  • Cosa ci dicono gli studi• Il Cloud Computing garantisce incredibili benefici (semplicità e costi) • FLESSIBILITA’ 41% delle aziende ha rilevato semplicità • RISPARMIO 39% ha risparmiato • INNOVAZIONE 22% delle aziende dicono d’essere più innovative• Il Cloud permette un’esperienza integrata su tutti i device e sul browser• Il Cloud permette di fruire della tecnologie più avanzata disponibile sul mercato• Il Cloud computing permette grandi economie di scala anche ai più piccoli
  • Il break even point & Il break even point arriva prima e il Cash flow aumenta
  • La sicurezza e la privacy nel Cloud• Dove sono i miei dati? In Europa (Dublino e Amsterdam)• Sono sicuri i miei dati? Il servizio Office 365 e l’infrastruttura sono certificati ISO 27001• Posso andarmene dal Cloud? Si , posso riprendere i miei dati quando voglio• Quali sono i livelli di servizio garantiti? 99,9% da contratto
  • Grazie… E buon Aperitivo al barConsegnate il feedback form e riceverete un regalo Contenente: • la presentazione di questo evento • i video che avete visto (i link a quelli online sono nella presentazione) • video dimostrativi su Office 365 • Altra documentazione: articoli, whitepapers, ricerche analisti 51