Venere matteo contoli

408 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
408
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Venere matteo contoli

  1. 1. Venere “il pianeta di fuoco”
  2. 2. Venere è il secondo pianeta del Sistema Solare per distanza dal Sole. Esso è noto fin dalla preistoria; infatti è molto brillante e si può vedere facilmente ad occhio nudo, al massimo della sua luminosità. A causa della sua lucentezza, questo pianeta è stato dedicato alla dea della bellezza e dell'amore: Venere
  3. 3. Ha le stesse dimensioni della Terra, e probabilmente un tempo Terra e Venere erano uguali. Lo sviluppo però è stato completamente diverso. La temperatura di Venere è di 460°C, tanto che le rocce appaiono luminescenti. Il clima è dominato da un efficacissimo effetto serra, in quanto la grande quantità di CO2 trattiene il calore proveniente dal Sole
  4. 4. Venere e le sue nubi hanno due moti di rotazione indipendenti tra loro ed entrambi ruotano in senso retrogrado. Venere ruota attorno al suo asse, con un periodo di 243,16 giorni, mentre l'insieme delle nubi ruota invece con un periodo di 4 giorni, cioé con una velocità 60 volte maggiore rispetto al pianeta.
  5. 5. La temperatura al livello del suolo è compresa tra 446°C e 482°C. A 30 km dal suolo, la pressione è circa di 1 atmosfera e la temperatura è 100°C. Al di sopra di questo livello c'è un'altra zona, che termina a circa 85 km dal suolo, la quale comprende lo strato di nubi che caratterizzano Venere. Le nubi principali si trovano in una fascia d'altezza compresa tra 42 e 59 km e si spostano ad una velocità media di 360 km/h. In questa regione esterna, la pressione è circa 0,2 atmosfere e la temperatura -83°C
  6. 6. Le caratteristiche fisiche di Venere sono molto simili a quelle terrestri. Anche se non ci sono indicazioni sicure, è moltoprobabile che i pianeti abbiano la stessastruttura interna: un nucleo ferroso di circa 3.000 Km di diametro e un mantello roccioso ed una crosta esterna dello spessore di circa 100 Km. Della sua superficie sono disponibili pochissime immagini
  7. 7. La maggior parte della sua estensione è occupata da pianure desertiche. Sulla sua superficie sono presenti anche delle vaste depressioni, due grandissimi altopiani e alcune regioni montuose, alcune delle quali raggiungono i 10 km di altezza. Questi monti sono di natura vulcanica, e gran parte della superficie di Venere è coperta di lava solidificata. Una piccola parte di questi vulcani potrebbero essere tuttora in attività. MATTEO CONTOLI

×