I pirati

423 views
325 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
423
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

I pirati

  1. 2. <ul><li>RUVIDELLO </li></ul><ul><li>A Ruvidello piace stare con la sua amica fata perché ha una gran paura dei pirati. Infatti non riesce mai a dormire perchè pensa che di notte possano arrivare! </li></ul>
  2. 3. E’ tanto affettuosa con il suo amico drago che tutte le sere cerca di fare addormentare. LA FATA
  3. 4. <ul><li>CAPITAN </li></ul><ul><li>TEMPESTA </li></ul><ul><li>TRUFFA </li></ul><ul><li>Sembra cattivo dall’aspetto ma invece ha moltissima paura dei draghi. Resta comunque un buon pirata, infatti non si scoraggia sempre come invece fanno i suoi compagni. E’molto forte e sembra sempre arrabbiato. Gli piace mangiare sopratutto aringhe, oltre alle acciughe e bere il vino e la grappa </li></ul><ul><li>Ama combattere con i nemici ma ha tanta paura dei draghi come Ruvidello. Gli piace cantare con i suoi amici pirati: Arraffa e Pirata Pepato </li></ul>
  4. 6. <ul><li>ARRAFFA </li></ul><ul><li>PIRATA PEPATO </li></ul><ul><li>Arraffa è un pirata forte, coraggioso, spiritoso e ha paura dei draghi . </li></ul><ul><li>I suoi migliori amici sono Truffa, Capitan </li></ul><ul><li>Tempesta e Pepato. E’sempre puntuale alle riunioni con gli altri pirati ma non sempre vince ai duelli. E’ ghiotto di fragole, mirtilli e carne . </li></ul><ul><li>È un fifone di prima categoria infatti ha una paura matta dei draghi. A volte ha qualche idea. Mangia spesso pollo fritto e patate al forno, beve wischy e birra ogni settimana. </li></ul>
  5. 8. NARRATORE : - In una grotta, in fondo alla foresta vive un drago con la sua fate. Il suo nome è Ruvidello. Che paura! Che impressione! Quello vi mangia per colazione….. e invece no! La fata l’ha educato bene e quindi il drago è gentile, non graffia, non morde e sta sempre seduto composto. Però la sera udite, udite: piange, grida e si dispera. DRAGO : - No, no! La notte è troppo scura; ho paura, ho paura!! FATA : - Ma perché? Sei un drago portentoso…. Cosa mai ti fa paura? Ecco, prendi i tuoi pupazzetti e vedrai che fai la nanna. DRAGO : - No, ho paura dei pirati! Così neri sono orrendi, così brutti son tremendi! Sai appena chiudo gli occhi, saltano fuori da sotto il letto e mi sbranano a pezzetti. FATA : - Non è vero, stupidino! Qui nel bosco non arrivano i pirati. Hanno bisogno di acqua e di mare, non ti possono spaventare. Fai la nanna e dammi un bacio Ruvidello del mio cuore. NARRATORE : - Ruvidello le salta in braccio e l’ azzanna sul naso DRAGO : - Non andar via, ti prego, ho paura! Te lo prometto, vedrai sarò buono. Ho bisogno che tu mi aiuti a realizzare un astuto piano. Prendi coperte, lenzuola e cuscini e sistemali attorno al letto. Anche se vengono gli orrendi pirati dormirò più tranquillo e sicuro. NARRATORE : - Ruvidello si addormenta, sognando torte con fragole, panna e regali di compleanno. Nel frattempo nella foresta ………………..
  6. 9. ARRAFFA : - Ma dove siamo finiti? TRUFFA : - E chi lo sa! CAPITAN TEMPESTA : - La tempesta ci ha portato lontano dalla nostra rotta e abbiamo fatto naufragio. Meno male che siamo ancora vivi! PIRATA PEPATO - Quanti alberi! Ma questo è un bosco? ARRAFFA : - Un bosco? I boschi sono pieni di draghi! PIRATA PEPATO : - Draghi? Hai detto draghi! Mamma mia che paura…. TUTTI E TRE I PIRATI : - (Si scontrano) Ah, i draghi, il drago! CAPITAN TEMPESTA : - Ehi! Truffa, Arraffa, Pirata pepato, beccamorti ma dove correte? Sono io! Non mi riconoscete? ARRAFFA : - Scusa Capitan Tempesta! E’ che la mia mamma quando ero cattivo mi diceva che veniva il drago a prendermi! TRUFFA : - Stupidotto no esistono i draghi! PIRATA PEPATO : - Come non esistono, anche la mia mamma mi diceva che se facevo il cattivo mi mandava nel paese dei draghi, dove non esiste il mare e dovevo stare chiuso in una caverna buia. CAPITAN TEMPESTA : - Se tua mamma l’avesse fatto davvero a quest’ora io non avrei tutti questi problemi. Se non troviamo un rifugio per la notte allora sì che saranno guai!
  7. 10. ARRAFFA : - Mia mamma diceva che : quando è notte per magia tutti quanti in compagnia, sbucan fuori come funghi ed a passi grandi e lunghi, si diverton come pazzi a incendiar case e palazzi. PIRATA PEPATO : - Tu non hai paura Capitano? CAPITAN TEMPESTA : - E’ di me che dovete avere paura se non vi decidete a muovervi! Guardali qui: Truffa, Arraffa e Pirata Pepato siete la vergogna dei vostri nomi. Forza, tira fuori il cannocchiale e vedi se c’è un rifugio qui intorno. PIRATA PEPATO : - Capitano vedo, no…..non vedo niente! CAPITAN TEMPESTA : - Togli il tappo da quel cannocchiale! PIRATA PEPATO : - Non vedo niente lo stesso! CAPITAN TEMPESTA : - Allora tacete e camminiamo ancora! Anzi, no, cantate così la smettete di dire stupidaggini! I TRE PIRATI : - 3 corsari, 3 corsari se ne van per sette mari! TRUFFA - Dov’è il mare? CAPITAN TEMPESTA : - Zitto e conta! I TRE PIRATI : I corsari sono 3, ma i pirati 33! PIRATA PEPATO : - Scusa Capitano, adesso vedo una luce!
  8. 11. ARRAFFA : - E’ un albergo? CAPITAN TEMPESTA : - Si, a 5 stelle! Ma non lo vedi che siamoo in un bosco dimenticato da Dio e dagli uomini! Fammi vedere….. Sembra una casetta. Andiamo! TRUFFA : - Eam, Capitano, posso fare una proposta? CAPITAN TEMPESTA : - Dì, ma in fretta! TRUFFA:- Guardiamo prima dalla finestra chi c’è dentro. Non si sa mai! I PIRATI : - Si, si, si guardiamo prima. NARRATORE : - Intanto Ruvidello non riusciva a dormire, si alza e si avvicina alla finestra per guardare le stelle, proprio mentre i pirati si avvicinano dall’esterno. TUTTI : - AAAAhhhhh!!!!! (Scappano confusamente) NARRATORE: - Pieni di paura addosso scappan tutti a più non posso!!!
  9. 12. Tommaso B., Francesco, Adriano, Sofia e Davide. Realizzato da….

×