Your SlideShare is downloading. ×
0
Martin LuteroMartin Lutero, nome italianizzatodi Martin Luther (Eisleben, 10novembre 1483 – Eisleben, 18febbraio 1546), è ...
Durante il clima di contestazione della Chiesa si inserì la predicazione diMartin Lutero , il cui pensiero teologico mise ...
A partire da questi presupposti teologici tradizionalisti , Lutero maturòpensieri che avrebbero avuto conseguenze rivoluzi...
95 TESI
RIFORMA PROTESTANTEIl 15 giugno del 1520 il papa , con la bolla Exsurge Domine, denunciò leposizioni ereticali di Lutero ,...
Mentre Papa Leone X era occupato da interessi politici-militari, alla condannache pendeva su di lui , Lutero decise di app...
ERASMODAROTTERDAM
Lutero e Carlo VLutero arrivato a Wormsottenne i maggiori consensipopolari e suscitò leenergie positive dei suoiseguaci; m...
Rivolte dei cavalieri e contadiniIl 1522 e i seguenti anni furono particolarmente sanguinari: impressero almovimento rifor...
Contemporaneamente il messaggio luterano , scatenò le tensioni dellasocietà tedesca.Un gruppo di cavalieri guidati daFranz...
La pace di Augusta•Nella sua lotta contro la Chiesa cattolica , Lutero trovò appoggio neiprincipi tedeschi , a loro volta ...
Riflessi al giorno d’oggi dellariforma protestanteLa riforma non ebbe soltanto effetti religiosi, bensì fu una svolta per ...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Martin lutero2

387

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
387
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Martin lutero2"

  1. 1. Martin LuteroMartin Lutero, nome italianizzatodi Martin Luther (Eisleben, 10novembre 1483 – Eisleben, 18febbraio 1546), è stato unteologo tedesco.Egli fu liniziatore della Riformaprotestante, detta ancheLuteranesimo.
  2. 2. Durante il clima di contestazione della Chiesa si inserì la predicazione diMartin Lutero , il cui pensiero teologico mise in crisi l’unità religiosa dellacristianità occidentale.Egli, per mezzo della preghiera e la meditazione, pervenne a un diversointendimento di come Dio considera i peccatori:Indicando le Sacre Scritture come unica fonte di verità e ispirandosi a unaconcezione pessimistica della natura umana, giunse alla convinzione chel’unica salvezza dell’uomo era riposta nella fede e in alcun modo si potevaguadagnare.
  3. 3. A partire da questi presupposti teologici tradizionalisti , Lutero maturòpensieri che avrebbero avuto conseguenze rivoluzionarie.Infatti la vendita delle indulgenze, indotta da Papa Leone X nel 1517, scatenòin lui una dura reazione che lo portò alla pubblicazione delle 95 TESI nellequali negava alla Chiesa e al papa la facoltà di rivendicare i peccati.Nacque così un acceso dibattito teologico che terminò con la nascita dellaRIFORMA PROTESTANTE.
  4. 4. 95 TESI
  5. 5. RIFORMA PROTESTANTEIl 15 giugno del 1520 il papa , con la bolla Exsurge Domine, denunciò leposizioni ereticali di Lutero , ordinandogli di ritrattare e minacciandolo discomunica; il monaco reagì bruciando pubblicamente la bolla papale.Egli nell’attesa da parte della Chiesa di un’altra trattazione , attacco ancorascrivendo in rapida successione 3 opere:•“Alla nobiltà cristiana di nazione tedesca” , nella quale si appellava ainobili della nazione tedesca perché si opponessero agli abusi da partedella curia romana;•“ La cattività babilonese della Chiesa , nella quale riconosceva validi solo isacramenti del battesimo e dell’eucarestia;•“La libertà del cristiano” , nel quale esaltava invece la libertà interiore delcristiano e la personale intesi come unici strumenti di salvezza.
  6. 6. Mentre Papa Leone X era occupato da interessi politici-militari, alla condannache pendeva su di lui , Lutero decise di appellarsi al concilio :Nell’aprile del 1521 fu convocato alla DIETA DI WORMS di fronte ai delegatipapali e al giovane imperatore Carlo V. Lutero rifiutò di ritrattare le sue tesi innome del principio della libertà di coscienza.
  7. 7. ERASMODAROTTERDAM
  8. 8. Lutero e Carlo VLutero arrivato a Wormsottenne i maggiori consensipopolari e suscitò leenergie positive dei suoiseguaci; ma Carlo V dopo ilsuo rifiuto di obbedire,bandì Lutero dall’impero elo scomunicò.
  9. 9. Rivolte dei cavalieri e contadiniIl 1522 e i seguenti anni furono particolarmente sanguinari: impressero almovimento riformatore una svolta in senso rivoluzionario, seguita poi da unatendenza reazionaria. In questa fase si delinearono due tendenze dellariforma.FILIPPO MELANTONE THOMAS MUNZEROrientamento moderato: egliIntendeva recuperare il sensooriginario del cristianesimoattenendosi alla parola di Dio.Orientamento più radicale: egliintendeva unire alla esigenze diriforma morale e religiosa leistanze di rinnovamento socialee politico.
  10. 10. Contemporaneamente il messaggio luterano , scatenò le tensioni dellasocietà tedesca.Un gruppo di cavalieri guidati daFranz von Sickingen ed Ulrich vonHutten, attaccarono le terredellelettorato di Treviri. Il loroscopo era di veder ripristinate,assieme agli antichi valori delcristianesimo delle origini, anche leloro prerogative (messe in ombradai nascenti eserciti moderni,composti in prevalenza damercenari). E fu proprio lesercitomercenario dellarcivescovo diTreviri che, nello stesso anno, lisconfisse e li disperse.La guerra dei contadini , i quali siribellarono alla pressione feudale deisignori e chiesero con i “Dodici articoli”del 1525 un più equo ordine sociale.Anche questa rivolta però fu duramenterepressa , con l’appoggio dello stessoLutero, che si schierò contro i ribelli : eglisosteneva che il potere temporale delsovrano derivava direttamente da Do eche quindi ribellarsi al sovrano equivalevaa ribellarsi a Dio. In questo modo, Luteroaffidò ai principi le sorti della Riformastessa.
  11. 11. La pace di Augusta•Nella sua lotta contro la Chiesa cattolica , Lutero trovò appoggio neiprincipi tedeschi , a loro volta in contrasto con l’imperatore Carlo V perottenere maggiore autonomia e appropriarsi dei beni ecclesiastici.•Nel 1530 , alla Dieta di Augusta, i luterani esposero i fondamenti della lorodottrina nella CONFESSIO AUGUSTANA , stilata da Filippo Melatone:giustificazione per fede, servo arbitrio, sacerdozio universale, riduzionedel numero di sacramenti, matrimonio dei preti, obbedienza all’autoritàcivile, infallibilità delle Scritture.•Nonostante i ripetuti tentativi di pacificazione, si giunse allo scontromilitare tra Carlo V e i principi protestanti, uniti nella Lega di Smalcalda,che venne sconfitta nella battaglia di Muhlberg. Alla fine però Carlo fucostretto a piegarsi alle rivendicazioni dei principi•Con la PACE DI AUGUSTA del 1555 fu stabilito che i sudditi dell’imperoavrebbero seguito la confessione religiosa del loro principe secondo ilprincipio “cuius regio, eius religio”.
  12. 12. Riflessi al giorno d’oggi dellariforma protestanteLa riforma non ebbe soltanto effetti religiosi, bensì fu una svolta per l’interaGermania. Infatti il tedesco in cui Lutero tradusse la Bibbia, è a lingua parlataal giorno d’oggi nell’intero paese.Se si può dire che quella italiana è la lingua dei poeti, poiché grazie a Danteavvenne l’unificazione della parlata nella penisola, il tedesco è una lingua chedeve la sua origine alla religione, più precisamente a Lutero.L’effetto immediato della riforma fu che in altre parti del mondo ci furonoriformatori che seguirono l’esempio tedesco. Per esempio, in FranciaGiovanni Calvino e in Inghilterra Enrico VIII, si opposero alla Chiesatradizionale per far valere gli ideale protestanti. Il dato che fa vedere quantoquesto ideale è presente tutt’oggi è la quantità di protestanti nel mondo.Infatti dati recenti parlano di circa 950 milioni di protestanti, tra cui 85 milioniprotestanti Luterani.
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×