Convegno Didamatica 2010
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Convegno Didamatica 2010

on

  • 858 views

L’esperienza progettuale e di sviluppo del Tour virtuale dei Laboratori di Psicologia

L’esperienza progettuale e di sviluppo del Tour virtuale dei Laboratori di Psicologia

Statistics

Views

Total Views
858
Views on SlideShare
856
Embed Views
2

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 2

http://www.slideshare.net 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Convegno Didamatica 2010 Presentation Transcript

  • 1. L’esperienza progettuale e di sviluppo del Tour virtuale dei Laboratori di Psicologia Cristina Spadaro, Fabio Zanchetta CISI, Università di Torino Roma, 21–23 aprile 2010
  • 2. Il Progetto di E-learning: Fondamenti delle Neuroscienze
    • Il Tour virtuale è stato realizzato nell’ambito del “ Progetto di e-learning: Fondamenti delle neuroscienze” coordinato dal CISI (Centro Interstrutture di Servizi Informatici e telematici per le facoltà umanistiche) dell’Università degli Studi di Torino in collaborazione con il NIT (Centro interdipartimentale per gli studi avanzati in Neuroscienze) e la Scuola di dottorato in Neuroscienze e finanziato dalla Compagnia di San Paolo di Torino .
    • Alla realizzazione del Tour virtuale hanno collaborato docenti, ricercatori e dottorandi della Scuola di dottorato e del Dipartimento di Psicologia
    Centro Interstrutture di Servizi Informatici e telematici per le facoltà umanistiche dell’Università degli Studi di Torino Scuola di dottorato in Neuroscienze dell’Università degli Studi di Torino Centro interdipartimentale di studi avanzati in Neuroscienze dell’Università degli Studi di Torino
  • 3. Il Progetto di E-learning: Fondamenti delle Neuroscienze
    • Il “ Progetto di e-learning: Fondamenti delle neuroscienze” si propone di arricchire le attività didattiche e di ricerca della Scuola di Dottorato in Neuroscienze proponendo sperimentazioni didattiche innovative e di promuovere le attività formative e di ricerca e della Scuola.
    • Per raggiungere tali obiettivi prevede:
    • - la realizzazione e la sperimentazione di un ambiente di apprendimento integrato per la didattica avanzata della Scuola (che integra una piattaforma e-learning basata su Moodle, un ambiente 3D multiutente realizzato in Second Life, un sito web e alcuni social network)
    • - la realizzazione e sperimentazione di risorse didattiche e di ricerca prodotte in collaborazione con docenti e studenti (corsi online, materiali didattici multimediali, ambienti di collaborazione e condivisione di risorse)
  • 4. Il Tour virtuale
    • Destinatari
    • studenti iscritti alla Scuola di dottorato in Neuroscienze, studenti iscritti all’ateneo torinese (in particolare alla Facoltà di Psicologia), studenti, docenti e ricercatori di altri atenei e centri di ricerca.
    • Obiettivi
    • - fornire agli studenti informazioni relative alle attrezzature e alle modalità di utilizzo dei laboratori che possono essere usati per le loro attività di studio e di ricerca;
    • - mettere a disposizione risorse didattiche e di ricerca sui fondamenti teorici, metodologici e sulle tecniche utilizzate nei laboratori, sia prodotte da docenti e ricercatori che utilizzano i laboratori, sia proposte da centri di ricerca e atenei italiani e stranieri;
    • - diffondere e promuovere le potenzialità dei laboratori in termini sia di attrezzature sia di competenze, per invogliare gli studenti a iscriversi alla Scuola e per favorire nuove collaborazioni.
  • 5. Il Tour virtuale
    • Presupposti metodologici (1)
    • - la centralità del ruolo svolto dall’azione nei processi di apprendimento è uno dei principi cardine della progettazione del Tour virtuale.
    • Gli approcci orientati al learning by doing hanno infatti dimostrato come lo spostamento del fulcro del processo formativo dalla trasmissione di nozioni alla loro utilizzazione concreta e sperimentazione favorisca non solo l’interesse e la motivazione, ma anche lo sviluppo da parte degli studenti di conoscenze e competenze durevoli.
    • Nel Tour virtuale si è scelto quindi di promuovere l’attività e il protagonismo dello studente e stimolare la sua curiosità , portando nella progettazione della didattica la dimensione ludica del sapere , il piacere di imparare divertendosi, cercando ed esplorando.
  • 6. Il Tour virtuale
    • Presupposti metodologici (2)
    • - nella progettazione e nello sviluppo del Tour virtuale si è cercato di realizzare una risorsa didattica in grado di coinvolgere, stimolare ed emozionare il discente e portare a un livello percettivo e non solo sensitivo l’esperienza formativa . L’obiettivo infatti diventa non solo far partecipare quanti più sensi possibili del fruitore all’esperienza didattica, attraverso contenuti multimediali, ma riuscire ad incidere sulla sfera percettiva al fine di migliorare l’interazione con la risorsa didattica ed offrire esperienze didattiche più significative, interessanti ed emozionali tentativo di promuovere l’attività e il protagonismo dello studente.
    • Per ottenere tale risultato, si è deciso di sperimentare un nuovo modello di interfaccia “esperienziale” in cui la componente percettiva si fonde con l’interattività.
  • 7. Il Tour virtuale
    • Progettazione dell’interfaccia
    • Il Tour virtuale consente all’utente un’interazione semplice, mediata dalle interfacce web, all’interno di uno spazio tridimensionale e immersivo riproducente lo spazio reale dei cinque laboratori del Dipartimento di Psicologia
    • http://nexos.cisi.unito.it/servizi/video/virtualtour/intro.html
  • 8. Il Tour virtuale
    • Conclusioni (1)
    • - Il Tour virtuale è online dal gennaio 2010 ed è stato visitato sino ad oggi da 300 utenti
    • - Da una prima indagine qualitativa , condotta su un gruppo selezionato pari al 10% del totale degli studenti della Scuola, emerge una valutazione ampiamente positiva sugli aspetti ergonomici del Tour virtuale di cui vengono in particolare apprezzate l’interattività, la piacevolezza nell’uso e l’approccio esperienziale che rende coinvolgente e stimolante la consultazione.
    • Al fine di verificare il feedback positivo che abbiamo ottenuto finora e poter estendere l’esperienza anche ad altri Dipartimenti afferenti alla Scuola di dottorato interessati a tale esperienza, è prevista un’indagine più approfondita per valutare l’efficacia, l’efficienza e il gradimento da parte di studenti e docenti.
  • 9. Il Tour virtuale
    • Conclusioni (2)
    • - Gli sviluppi futuri sono orientati principalmente in due direzioni:
    • 1) la prima si propone di integrare maggiormente il Tour virtuale con le risorse didattiche e di ricerca disponibili nei siti web del Dipartimento e della Facoltà di Psicologia quali, ad esempio, lezioni, slide e dispense sui fondamenti teorici, metodologici e le tecniche utilizzate nei laboratori, nonché articoli e comunicazioni a congressi.
    • 2) la seconda è volta alla realizzazione di applicazioni didattiche interattive che simulino esperimenti e test psicologici online per consentire agli studenti di sperimentare, come in un vero laboratorio, le tecniche e condurre esperimenti simulati.
  • 10. Grazie per l’attenzione! CISI – Università degli Studi di Torino Via S. Ottavio 20 – 10124 Torino http://nexos.cisi.unito.it/joomla/neuroscienze [email_address]