Obiettivi terapeutici nelle artriti

815 views
693 views

Published on

Indirizzi,suggerimenti obiettivi ,scelte terapeutiche nelle malattie Artritiche

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
815
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Associazione Malati Reumatici A.R.I.A.N.N.A.
  • Associazione Malati Reumatici A.R.I.A.N.N.A.
  • Associazione Malati Reumatici A.R.I.A.N.N.A.
  • Associazione Malati Reumatici A.R.I.A.N.N.A.
  • Associazione Malati Reumatici A.R.I.A.N.N.A.
  • Associazione Malati Reumatici A.R.I.A.N.N.A.
  • Associazione Malati Reumatici A.R.I.A.N.N.A.
  • Associazione Malati Reumatici A.R.I.A.N.N.A.
  • Associazione Malati Reumatici A.R.I.A.N.N.A.
  • Associazione Malati Reumatici A.R.I.A.N.N.A.
  • ARIANNA
  • Obiettivi terapeutici nelle artriti

    1. 1. Obiettivi Terapeutici nelle ArtritiPresidio OspedalieroTaranto – Asl TA 0110 Ottobre 2009
    2. 2. Artriti Classificazione S.I.R.
    3. 3. Principali Obiettivila rapida riduzione dei sintomi dell’infiammazione l’inibizione e/o prevenzione del danno articolare osseo e cartilagineo il miglioramento della qualità della vita il raggiungimento della remissione di malattia a lungo termine
    4. 4. Gestione Artrite Reumatoide Facilitare la diagnosi precoce  Precoce sospetto  Rapido invio allo Specialista Considerare precoce un trattamento aggressivo Selezionare una appropriata terapia anti reumatica
    5. 5. Fattore Reumatoide
    6. 6. Decorso Malattia Artritica
    7. 7. Numeri dell’ Artrite Reumatoide ■ 30-50 anni l’età in cui inizia a manifestarsi l’artrite reumatoide nell’80% dei casi ■ il 75% dei pazienti sono donne ■ 7.000.000 le persone colpite da artrite reumatoide in Europa ■ 2.100.000 le persone colpite da artrite reumatoide negli Stati Uniti ■ 300.000 le persone colpite da artrite reumatoide in Italia ■ circa 7.500 i pazienti in trattamento con farmaci biologici in Italia ■ 5.000 nuovi casi in Italia ogni anno ■ 0,5% è la prevalenza dell’artrite reumatoide nella popolazione italiana ■ il 70% dei pazienti mostra alterazioni evidenti a livello di cartilagini e ossa ■ il 17% dei pazienti è costretto a mettere protesi dopo 10 anni e il 25% dopo 20 anni ■ il 44% dei pazienti risulta inabile al lavoro dopo 10 anni ■ il 38% dei malati è moderatamente o gravemente disabile dopo 10 anni ■ il 22% dei pazienti è costretto ad abbandonare ogni tipo di attività lavorativa ■ il 10% dei pazienti necessita di assistenza continua ■ il 27% delle pensioni di invalidità italiane sono dovute a malattie reumatiche (secondo posto tra le cause di invalidità) ■ 14.000 euro all’anno è il costo sociale dell’artrite reumatoide per ogni paziente
    8. 8. Inizio Terapia A.R.
    9. 9. Criteri di Remissione
    10. 10. Criteri di remissione •Indice articolare di Ritchie • numero di articolazioni tumefatte • VES • stato globale di salute.
    11. 11. Indice Articolare di Ritchie
    12. 12. Manifestazioni Extra Articolari
    13. 13. DISABILITA’
    14. 14. Renoir : “Adeguamento” Le Moulin be la Galette
    15. 15. Esenti Ticket Pugliesi 006ASL N° ASSISTITIBARI 1823BAT 411BRINDISI 647FOGGIA 1005LECCE 1197TARANTO 832Totale 5915
    16. 16. Ritardi nella Diagnosi di A.R.Ritardo del PazienteRitardo del MMgRitardo dello Specialista
    17. 17. Farmaci Biologici Impiegati Infliximab Etanercept AdalimubabAltri Farmaci Biologici •Anakinra •Rituximab •Abatacept •Tolicizumab •Pegsunercept •Chaperonina 10(X-toll)
    18. 18. Raccomandazioni per Terapia Biologica Idonei al trattamento pazienti con A.R. attiva (Das > 3,7) dopo fallimento Dmards comprese 12 settimane di Methotrexate Valutazione clinica a 12 settimane e successive ogni tre mesi La mancata risposta ad un anti TNF non preclude la risposta ad altro farmaco con diverso meccanismo di azione Suscettibilita’ TBC caratteristica degli anti TNF Terapia con anti TNF “appare” sicura nei pazienti con HCV cronica Incidenza aumentata di Linfomi nonHodgkin nei trattati con biologici ma laa stessa AR severa e’ fattore predisponente per i linfomi NH Maggior rischio di morte nei pazienti NHYA III e IV .Nei non cardiopatici anti TNF sembra ridurre il rischio di scompenso durante terapia Incidenza comparsa ANA e anti DNA senza peraltro obbligo di comparsa di LES
    19. 19. Sinergie in Reumatologia Ricerca Universitaria Ospedali , degenza per ricovero U.O.R. Reparti Reumatologia Pediatrica Centri di riferimento Distretti Asl Collaborazione e cooperazione con Fisiatri e terapisti per la Riabilitazione e terapia fisica
    20. 20. U.O.R. TRENTO LUnità Operativa di Reumatologia è il centro di riferimento per la cura delle malattie reumatiche del Trentino. Vi afferiscono pazienti affetti da reumatismi articolari infiammatori, da connettiviti, vasculiti  e patologie dellosso. In particolare vengono curati pazienti affetti da artrite reumatoide, polimialgia reumatica, artrite psoriasica, spondilite anchilosante, artrite reattive, artriti legate a malattia intestinali, LES, sclerodermia, polimiosite ed altre patologie infiammatorie del muscolo, dermatomiosite, Sjogren, connettiviti indifferenziate, sindrome da anticorpi fosfolipidi, vasculiti maggiori quali arteriti dei grandi vasi, la arterite di Horton e di Takayasu, Wegener, Churg Strauss, altre vasculiti ANCA associate, morbo di Behcet. Vengono spesso seguiti anche pazienti con sarcoidosi, artriti settiche, spondiliti infettive, artriti da cristalli, pazienti con malattie dellosso come il morbo di Paget, algodistrofie riflesse, osteonecrosi, osteoporosi fratturative complicate. LU.O. di Reumatologia è collegata con i principali centri reumatologici italiani. E lunico centro di riferimento per il Trentino per la terapia con i farmaci "biologici" per la cura dellartrite reumatoide e delle spondiloartriti sieronegative.  E in grado di trattare patologie reumatologiche gravi e complesse grazie al coordinamento con altre specialità (in particolare nefrologia, neurologia, pneumologia e dermatologia) presenti allinterno dellospedale di Trento. E collegata a rete con le UU.OO di Medicina e Geriatria degli ospedali del Trentino dove esiste un referente per la reumatologia che si coordina con i medici dellU.O. di riferimento.  LU.O. di Reumatologia è attivamente impegnata alla formazione della rete con i medici di medicina generale e con gli specialisti del territorio LU.O. di Reumatologia è organizzata in un reparto di ricovero ordinario, in un Day Hospital e in ambulatori dedicati. Lappropriatezza sia al ricovero ordinario che al ricovero in day hospital sono regolati da specifici criteri. I pazienti in cura con i farmaci "biologici" vengono seguiti presso un ambulatorio dedicato. Tale ambulatorio è ubicato nel day hospital. La prenotazione è gestita direttamente dal personale dell’ambulatorio LU.O.di Reumatologia si avvale anche del servizio di capillaroscopia e di ecografia articolare. E attivo un ambulatorio dedicato allosteoporosi del quale è responsabile il dott. Roberto Bortolotti.
    21. 21. Allocazione risorse economicheCosto per anno di terapia variabile dai 12 ai 16.000 € , a seconda del trattamento“Spesa Programmata Regionale “
    22. 22. Grazie per l’attenzione .Questa e’ anche la nostra Citta’

    ×