Your SlideShare is downloading. ×
0
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
La Didattica Multimediale E L'e-Learning
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

La Didattica Multimediale E L'e-Learning

1,886

Published on

Daniela Cuccurullo/Letizia Cinganotto

Daniela Cuccurullo/Letizia Cinganotto

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,886
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
45
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Didattica multimediale E E-learning Letizia Cinganotto E Daniela Cuccurullo
  • 2.  
  • 3. DIGITAL NATIVE <ul><li>Digital Natives project , </li></ul><ul><li>progetto interdisciplinare a cura del “Berkman Center for Internet & Society at Harvard University” e del “Research Center for Information Law at the University of St. Gallen”. </li></ul><ul><li>Obiettivo : capire e sostenere i giovani nel loro processo di crescita nella società digitale. </li></ul>
  • 4. Il processo di apprendimento nell’era digitale
  • 5. mediatore didattico singolo fruitore Dalla centralità del mediatore didattico …
  • 6. fruitore … alla centralità del fruitore (concetto di ambiente di apprendimento) ambiente di apprendimento
  • 7. e-Learning: il focus è l’apprendente Modalità d’uso delle tecnologie informatiche e della comunicazione a supporto dei processi di insegnamento/ apprendimento basati sull’erogazione elettronica di contenuti, sull’apprendimento attivo e/o collaborativo
  • 8. Formatori & Esperti Comunità di apprendimento Counselling Conoscenze generate dal gruppo Repertori info-conoscitivi esterni al sistema di e-learning Materiali didattici e/o di supporto
  • 9. L’ e-Learning nella formazione continua e a distanza apprendimento basato sull’interazione con i materiali didattici apprendimento basato sull’interazione di gruppo (oltre che sui materiali) uso trasmissivo del medium uso collaborativo del medium uso di materiali didattici strutturati + assistenza uso di materiali didattici + tutoring apprendimento assistito uso di repertori di materiale didattico reperibile in rete uso di materiali didattici strutturati per autoistruzione apprendimento individuale
  • 10. L’e-learning nel Web 2.0
  • 11. http://www.slideshare.net/rdesalvo/blogs-and-wikis-for-beginners/
  • 12. WEB 2.0 <ul><li>Web 2.0 è ‘User Generated Gontent’ (UGC) --> gli utenti sono produttori di contenuti (da lettore ad attore). </li></ul><ul><li>Web 2.0 è una classificazione dell’informazione che viene (più o meno) dal basso ---> folksonomy </li></ul><ul><li>Web 2.0 è filtraggio collaborativo (collaborazione, socialità) </li></ul><ul><li>Web 2.0 è social network (laddove le persone incontrano le altre persone attraverso i contenuti) </li></ul><ul><li>Web 2.0 è piattaforma interattiva e malleabile </li></ul><ul><li>Web 2.0 è design (estetica più leggera e interattiva) </li></ul>
  • 13. WEB 1.0 vs WEB 2.0 <ul><li>il Web 1.0 mette in connessione le informazioni, </li></ul><ul><li>il 2.0 (quello dei social software) mette in connessione le persone , </li></ul><ul><li>il semantic web mette in connessione la conoscenza intesa come un elemento più aggregato e strutturato dell'informazione </li></ul><ul><li>Il Metaweb mette in connessione le persone giuste attraverso le informazioni giuste (intelligenza sociale). </li></ul>
  • 14. http://www.slideshare.net/coolcatteacher/wikis-in-the-classroom?src=related_normal&rel=12231
  • 15. Il Web 2.0: Esempi di webtools TOP 100 http://www.c4lpt.co.uk/recommended/top100.html
  • 16. Forum <ul><li>Gli strumenti d’interazione che sono alla base dell’apprendimento e-learning possono essere distinti in sincroni e asincroni. La comunicazione attraverso la rete si definisce: </li></ul><ul><li>  </li></ul><ul><li>di tipo asincrono , quando si comunica in tempi diversi (il forum è lo strumento asincrono più usato)  </li></ul><ul><li>di tipo sincrono , quando si comunica in tempo reale, tipicamente nell'uso di strumenti di chat, videoconferenza e classe virtuale. </li></ul><ul><li>Il forum è uno strumento d’interazione asincrono e si definisce come un ambiente virtuale all’interno del quale gli utenti possono discutere su argomenti di interesse comune, scambiarsi idee, esprimere opinioni, confrontarsi. Può essere libero o animato da un tutor. </li></ul>
  • 17. <ul><li>Alcuni siti offrono gratuitamente la possibilità di aprire un forum di discussione libero, eccone un esempio: http://www.turboweb.it/ </li></ul>
  • 18. Chat <ul><li>Molti siti inoltre, permettono di scaricare gratuitamente software di chat o di aprire chat room gratuitamente con estrema facilità. </li></ul><ul><li>Eccone un esempio: http://www.chatzy.com/ </li></ul>http://www.chatzy.com/149428432564
  • 19. Weblog w h y w e b l o g s ? http://www.flickr.com/photos/stabilo-boss/93136022
  • 20. Weblog <ul><li>Il blog è uno strumento che favorisce un modello di comunicazione complesso che implica l’integrazione di attività di lettura e scrittura in un contesto autentico, e quindi di un processo alquanto interessante per l’insegnante di lingue. </li></ul><ul><li>L'unità minima di un blog - un post o entry in inglese, oppure un articolo o un intervento in italiano - ha questa struttura: </li></ul><ul><li>  </li></ul><ul><li>un titolo   </li></ul><ul><li>il corpo della notizia   </li></ul><ul><li>l' autore   </li></ul><ul><li>la data di pubblicazione  </li></ul><ul><li>eventuali collegamenti ad altre pagine web </li></ul><ul><li>eventuali commenti . </li></ul><ul><li>Le varie pagine di un blog assomigliano alle pagine di un diario: una serie di annotazioni - articoli - ciascuna delle quali può essere dedicata ad argomenti diversissimi (un avvenimento, un'osservazione, una lettura, un commento...). </li></ul>
  • 21. L’uso didattico del blog <ul><li>La condivisione delle idee e degli apprendimenti. </li></ul><ul><li>La percezione delle correlazioni ed interdipendenze tra i </li></ul><ul><li>vari aspetti del sapere. </li></ul><ul><li>Lo stimolo alla riflessione e alla valutazione. </li></ul><ul><li>La promozione della scrittura creativa. </li></ul><ul><li>La creazione di un portfolio digitale. </li></ul><ul><li>La familiarizzazione con la scrittura pubblica. </li></ul>
  • 22. Wordpress
  • 23. Wordpress admin panel
  • 24. … oppure Blogger.com
  • 25. Blogger admin panel
  • 26. Alcuni utilizzi didattici del blog <ul><li>Utilizzo del docente – </li></ul><ul><li>“ repository” dei contenuti della propria formazione e del proprio aggiornamento professionale e culturale </li></ul><ul><li>scambio dati, informazioni e materiale didattico con altri colleghi </li></ul><ul><li>blog rivolto direttamente agli alunni della classe, ai quali viene chiesto di scaricare file e materiale vario, oppure di inviare compiti assegnati direttamente online </li></ul><ul><li>blog rivolto alla comunità educante (famiglie, enti locali, istituzioni) per affrontare tematiche relative al proprio ambito di insegnamento e le eventuali implicazioni sociali e culturali del percorso formativo progettato. </li></ul><ul><li>Utilizzo dell'alunno – </li></ul><ul><li>blog di classe, che raccolga gli interventi di tutti gli alunni della classe in una sorta di giornalino web </li></ul><ul><li>interagire con il blog del docente attraverso la partecipazione a forum specifici oppure attraverso l’esecuzione di compiti assegnati online. </li></ul><ul><li>blog per ciascun alunno, che raccolga tutte le esercitazioni ed i lavori realizzati per ogni disciplina, creando un e-portfolio di facile consultazione da parte delle famiglie. </li></ul><ul><li>Utilizzo degli utenti - Gli utenti, cioè i genitori degli alunni, le famiglie, gli enti locali possono seguire attivamente il percorso educativo della classe, postando nel blog commenti ed opinioni di ogni tipo. </li></ul><ul><li>  </li></ul>
  • 27. Tag cloud
  • 28.  
  • 29. An example of Tag Clouds <ul><li>TAG CROWD: http://tagcrowd.com/ </li></ul>
  • 30. Another example: Wordle.net http://www.wordle.net/
  • 31. TAG CLOUDS <ul><li>Sintesi d’effetto di discorsi/elaborati ecc. </li></ul><ul><li>Visualizzazione dati </li></ul><ul><li>Stimolo alla riflessione sui lavori dello studente </li></ul><ul><li>Guida nelle presentazioni </li></ul><ul><li>Sintesi a prima vista </li></ul><ul><li>Poesia visiva </li></ul>http:// tagcrowd.com /
  • 32. Slideshow http://www.slide.com/
  • 33. Slideshare http://www.slideshare.net/
  • 34. Costruire mind maps <ul><li>Costruire mappe con Bubbl.us </li></ul><ul><li>http://bubbl.us/ </li></ul>
  • 35.  
  • 36.  
  • 37. “ W hat I k now i s” web page with an edit button WIKI
  • 38. Wikimedia
  • 39. The free encyclopaedia
  • 40.  
  • 41. Usi didattici <ul><li>Promuove il processo di scrittura </li></ul><ul><li>Favorisce i lavori di gruppo </li></ul><ul><li>Stimola il cooperative learning </li></ul>
  • 42. Esempi
  • 43. Valentina Dodge - TESOL Rome 2008 - Why wiki? Which wiki? Scrittura collaborativa Web 2.0 terminology http:// westwood.wikispaces.com /Web+2 .0
  • 44. Un esempio <ul><li>http://letiziaswiki.pbwiki.com/FrontPage </li></ul>

×