RIASSUNTO  DELLA TESI DIRIcercaSULL’IMMAGINE PUBBLICA DEL PAPA BENEDETTO XVISULLA STAMPA internazionale francese e statuni...
Problematica: <br />“In che cosa e perché l’immagine pubblica o la figura del Papa Benedetto XVI è negativa sulla stampa?”...
COSTRUZIONE DELLA PROBLEMATICA<br />2009 : Catena di polemiche e controversie avvenute sulla stampa internazionale intorno...
COSTRUZIONE DELLA PROBLEMATICA<br />Oscuramento dei temi importanti per l’Africa e per il mondo, sollevati dallo stesso Pa...
COSTRUZIONE DELLA PROBLEMATICA<br />Mentre il primo presenta Papa Ratzinger in primo piano in copertina, con la domanda “P...
COSTRUZIONE DELLA PROBLEMATICA<br />Problematica fondamentale della mia ricerca: <br />“In che cosa e perché l’immagine pu...
B. OGGETTO DELLA RICERCA<br />La figura del Papa sulla stampa internazionale francese e statunitense tramite lo studio dei...
La figura è un sostantivo più ricco perché andando aldilà delle apparenze o del riflesso della persona meramente costruito...
B. OGGETTO DELLA RICERCA<br />Ecco perché abbiamo intitolato questa ricerca:  <br />“La figura di Benedetto XVI sulla stam...
C. DIVISIONE E METODO DEL LAVOROa. Divisione del lavoro<br />Quattro capitoli:<br />Studio della teoria del framing in com...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Si è costruito intorno a cinque parti: <br /><ul><li>Definizione de...
Concetti correlativi (i generi giornalistici e i valori notiziosi o news values; L’angolatura dell’informazione);
Icampi d’applicazione dei frame;
I meccanismi del framing: tra news making (produzione dell’informazione), interpretazione e implicazione soggettiva del re...
Il rapporto tra Framing, News Values e l’informazione sulla Chiesa Cattolica.</li></li></ul><li>D. CONTENUTI DEI CAPITOLI ...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Il ché lo porta a definire il frame come “una cornice che definisce...
Per Diego Contreras(Decano della Facoltà di Comunicazione Istituzionale – Pontificia Università della Santa Croce – Roma) ...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Il teorico americano dei media Robert Entman  pensa che « Framing i...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Un secondo elemento fondamentale nel processo di fabbricazione dell...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Un terzo elemento fondamentale nel processo di fabbricazione dell’i...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Il che, nel pensiero teorico della comunicazione implica la fusione...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO II<br />Il Titologiornalistico<br />Sette parti:<br />le definizioni<br />2. la p...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO II<br />4. lo schema classico del titolo giornalistico (occhiello, il titolo vero...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO II<br />6. l’uso e l’impaginazione (che nel giornalismo moderno dipende molto dai...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br />“Linee e percezione della personalità e dell’operato di Benedetto XVI”<b...
Presentare nel modo condensato il pensiero di scrittori – prevalentemente giornalistie storiciavendo un’ampia conoscenza d...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br />Una comunicazione vaticana del dopo Giovanni Paolo II inadempiente: <br ...
della concezione che il papa stesso ha della comunicazione e del suo modo di relazionarsi con i giornalisti</li></li></ul>...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br /><ul><li>I fondamenti e le radici culturali di un disaccordo/disamore tra...
L’eredità anticlericale de la cultura moderna, che fa si che “il secolarismo, l’incultura e le derive della comunicazione”...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-IIICAPITOLO III<br />Questo da chiarezza al fatto che le posizioni di Benedetto XVI riguardo a...
D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br /><ul><li>La dittatura del “politicamente corretto”(la citazione sul rappo...
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIa. Metodo di ricerca<br />Campione :<br />Studio dei titoli giornalistici di 4 Testate...
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIa. Metodo di ricerca<br />Metodo: scheda analitica proposta dalla Facoltà nell’ambito ...
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIa. Metodo di ricerca<br />Lo studio dei titoli si è eseguito su cinque aspetti: <br />...
la prospettiva giornalistica;
la prospettiva istituzionale;
la prospettiva retorica e pragmatica.</li></li></ul><li>E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br ...
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Per quanto riguarda la copertura informativa degli avv...
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Per quanto riguarda il modo in cui il Papa viene chiam...
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Trattandosi degli autori, lungo il periodo stabilito, ...
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Tabella 7 : dati generali sui titoli e gli autori<br />
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Tabella 8 : Firme dominanti<br />
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Tabella 2 riepilogativa delle frequenze informative di...
Tabella 12 : Frequenze dei titoli per viaggio e per testata<br />E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ri...
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />II. Studio tematico e analisi giornalistica, istituzio...
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br /><ul><li>Per l’elezione del Papa, tre categorie tematic...
la Persona di Benedetto XVI (zoom sul conservatorismo),
i temi di Vita cristiana e la Proiezione esteriore(i rapporti tra Chiesa e Stato o i mezzi di comunicazione sociale)</li><...
E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br /><ul><li>Sui viaggi e le controversie invece saltano fu...
la Persona del Papa (11 volte su 14 avvenimenti),
Temi di Vita cristiana (Pastorale, Spiritualità, Moralità) che appaiono 10 volte;
Proiezione esteriore (Relazione Chiesa-Stato, Sacro nella sfera pubblica, Politica e Diplomazia), 10 volte;
il Dialogo interreligioso, 6 volte; l’Ecumenismo 3 volte;
Temi sulla Vita (Aborto, Eutanasia), 3 volte; e infine
Temi sull’Azione sociale (Ambiente, Pace), 3 volte.</li></li></ul><li>E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati del...
I valori notiziosi (news values) dominanti sono:
la Personalità(del Cardinale Ratzinger/Benedetto XVI) e l’Interesse umanoper l’Elezione;
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Ricerca sull’immagine pubblica di benedetto xvi sulla stampa

462 views
388 views

Published on

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
462
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ricerca sull’immagine pubblica di benedetto xvi sulla stampa

  1. 1. RIASSUNTO DELLA TESI DIRIcercaSULL’IMMAGINE PUBBLICA DEL PAPA BENEDETTO XVISULLA STAMPA internazionale francese e statunitenseStudio svoltosi da maggio a settembre 2010<br />da Charles Olivier OwonoMbarga<br />Laureato di Comunicazione Sociale Istituzionale <br />Presso la Facoltà di Comunicazione Sociale Istituzionale Pontificia Università della Santa Croce - Roma <br />
  2. 2. Problematica: <br />“In che cosa e perché l’immagine pubblica o la figura del Papa Benedetto XVI è negativa sulla stampa?”<br />
  3. 3. COSTRUZIONE DELLA PROBLEMATICA<br />2009 : Catena di polemiche e controversie avvenute sulla stampa internazionale intorno ad argomenti concernenti il Santo Padre, Benedetto XVI<br />Le polemiche riguardavano: <br />la deroga a gennaio 2009 della scomunica a quattro vescovi scismatici (lefebvriani); <br />la tristemente famosa vicenda di uno di loro, il negazionista britannico Williamson;<br />la controversia intorno all’uso del preservativo nella lotta contro l’Aids in Africa nata in seguito alla conferenza stampa nell’aereo che portava il Papa in Camerun il 13 marzo 2009<br />
  4. 4. COSTRUZIONE DELLA PROBLEMATICA<br />Oscuramento dei temi importanti per l’Africa e per il mondo, sollevati dallo stesso Papa durante il suo primo viaggio in Africa da parte della stampa occidentale<br />Visibilità mediatica del viaggio stesso ostacolata soprattutto dalla stampa laica europea<br />Due documenti decisivi: <br />il mensile d’informazione francese Le Point, numero 1906 del 26 marzo 2009; <br />il libro dell’ex giornalista (Vaticanista) del quotidiano cattolico francese La Croix, Bernard Lecomte, pubblicato a ottobre del 2009 intitolato : Pourquoi le Pape a mauvaise Presse<br />
  5. 5. COSTRUZIONE DELLA PROBLEMATICA<br />Mentre il primo presenta Papa Ratzinger in primo piano in copertina, con la domanda “Perché moltiplica gli scandali”, il secondo da spiegazioni sul “Pourquoi le pape a mauvaise presse”, che in Italiano può significare: “Perché l’immagine del papa sulla stampa è negativa”<br />
  6. 6. COSTRUZIONE DELLA PROBLEMATICA<br />Problematica fondamentale della mia ricerca: <br />“In che cosa e perché l’immagine pubblica o la figura del Papa è negativa sulla stampa?”<br />
  7. 7. B. OGGETTO DELLA RICERCA<br />La figura del Papa sulla stampa internazionale francese e statunitense tramite lo studio dei titoli giornalistici<br />Perché parlare della figura invece dell’immagine ?<br /><ul><li>Per evitare la trappola della superficialità dell’immagine.
  8. 8. La figura è un sostantivo più ricco perché andando aldilà delle apparenze o del riflesso della persona meramente costruito dalla stampa.</li></li></ul><li>B. OGGETTO DELLA RICERCA<br /><ul><li>La figura traduce non solo il modo di apparire agli occhi della gente, o l’impressione che si suscita, ma anche aspetti della personalità, quello che un dato personaggio rappresenta (statura intellettuale, morale o culturale) in un dato luogo geografico e in un periodo storico ben preciso.</li></li></ul><li>B. OGGETTO DELLA RICERCA<br />La chiave di lettura degli articoli giornalistici: <br />Indagare sui giornali necessita una chiave di lettura, un prisma à partire dal quale tirare fuori i vari meccanismi o le tecniche giornalistiche, retoriche, sintattiche e pragmatiche usate dai redattori per comunicare l’informazione sul Papa.<br />
  9. 9. B. OGGETTO DELLA RICERCA<br />Ecco perché abbiamo intitolato questa ricerca: <br />“La figura di Benedetto XVI sulla stampa internazionale da 2005 a 2009. Un’analisi secondo la teoria del framing”<br />
  10. 10. C. DIVISIONE E METODO DEL LAVOROa. Divisione del lavoro<br />Quattro capitoli:<br />Studio della teoria del framing in comunicazione giornalistica<br />Il titolo giornalistico<br />Linee e percezione della personalità e dell’operato di Benedetto XVI<br />Risultati dell’analisi dei titoli di quattro quotidiani internazionali, tra cui due francesi – Le Figaro eLe Monde – e due statunitensi – The New York TimeseThe Washington Post.<br />
  11. 11. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Si è costruito intorno a cinque parti: <br /><ul><li>Definizione dei concetti di frame e framinge certe considerazioni generali;
  12. 12. Concetti correlativi (i generi giornalistici e i valori notiziosi o news values; L’angolatura dell’informazione);
  13. 13. Icampi d’applicazione dei frame;
  14. 14. I meccanismi del framing: tra news making (produzione dell’informazione), interpretazione e implicazione soggettiva del redattore che smentisce le pretese del mito giornalistico dell’obiettività;
  15. 15. Il rapporto tra Framing, News Values e l’informazione sulla Chiesa Cattolica.</li></li></ul><li>D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Definizione dei concetti di frame e framingnella comunicazione giornalistica<br />Tra le varie definizioni del frame – tanto per capire di che si tratta – riteniamo conveniente presentare quella di Eugenio IORIO, che stabilisce un legame inattaccabile tra il processo di framing e il news making; e secondo cui “Sotto l’apparenza di stare informando in maniera dettagliata sopra una gran quantità di fatti di attualità, i media stabiliscono, in realtà, una gerarchizzazione interessata degli stessi, secondo la loro localizzazione ed estensione, che privilegia quindi certe notizie ed emargina e quasi ne occulta altre”. <br />
  16. 16. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Il ché lo porta a definire il frame come “una cornice che definisce gli schemi percettivi di relazionamento con la realtà.”In altri termini, “Nell'analisi del discorso dei media, il concetto di frame viene utilizzato per descrivere e spiegare come i giornalisti riferiscono gli eventi, guidandone la percezione da parte del pubblico”<br />
  17. 17. Per Diego Contreras(Decano della Facoltà di Comunicazione Istituzionale – Pontificia Università della Santa Croce – Roma) « Il frame è quello che rimane » dopo essersi dimenticato del contenuto della notizia.<br />Per Paolo Rodari e Andrea Tornielli(Autori del libro intitolato: Attacco a Ratzinger. Accuse e scandali, profezie e complotti contro Benedetto XVI, Piemme, Milano, 2010, p. 313) il frame è un “concetto che finisce per essere impiantato nel subconscio collettivo: quando lo si evoca, provoca una reazione automatica”.<br />
  18. 18. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Il teorico americano dei media Robert Entman pensa che « Framing implica essenzialmente selezione e salienza. Fare frame è selezionare alcuni aspetti di una realtà percepita e renderli più salienti in un testo comunicativo, in modo da promuovere una particolare definizione del problema, interpretazione causale, valutazione morale e/o indicazione del trattamento per l’elemento descritto » (cfr. p. 12 della tesi).<br />
  19. 19. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Un secondo elemento fondamentale nel processo di fabbricazione dell’informazione giornalistica : i News Values (valori notiziosi)– fattori fondamentali e costitutivi oppure secondari ma presenti che determinano la scelta di pubblicazione nel processo di fabbricazione della notizia. <br />Esempi: il conflitto e la negatività, l’interesse umano, la novità o l’inaspettato, l’attualità, l’impatto, la prossimità (geografica, fisica, psicoaffettiva, sociale, cronologica, culturale, generazionale, la rarità, la notorietà, …), la salienza, la stranezza, la tempestività, le emozioni, ecc. <br />
  20. 20. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Un terzo elemento fondamentale nel processo di fabbricazione dell’informazione giornalistica : News, views,frames e il mito giornalistico dell’obiettività<br />Infatti, la semplice selezione o esclusione della notizia, l’accostamento di due notizie nella stessa pagina o in servizi contigui, la scelta delle immagini visive o del tipo di intervistati, e perfino la semplice titolazione, sono tutti elementi che non possono sottrarsi a una più o meno implicita valutazione soggettiva del giornalista.<br />
  21. 21. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III I. CAPITOLO PRIMO<br />Il che, nel pensiero teorico della comunicazione implica la fusione delle "views" nelle “news” (punti di vista, opinioni personali del giornalista e influenza dell’orientamento editoriale della testata) e mette in dubbio il sacrosanto principio di obiettività della professione giornalistica (“I fatti sono sacri, le opinioni sono libere” (facts are sacred, opinions are free).<br />In quel caso, il framing è inteso come introduzione implicita di views entro le news.<br />
  22. 22. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO II<br />Il Titologiornalistico<br />Sette parti:<br />le definizioni<br />2. la posizione del titolo nell’apparato iconico del giornale (l’insieme costituito dalla posizione in cui è collocato l’articolo, dalle immagini di cui è corredato, dai titoli che gli sono stati premessi, dal corpo di carattere in cui è stato stampato e cosi via);<br />3. la posizione e il grado d’importanza del titolo all’interno di una pagina; <br />
  23. 23. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO II<br />4. lo schema classico del titolo giornalistico (occhiello, il titolo vero e proprio, il sommario, il catenaccio). Tutto questo si traduce attraverso una certa configurazione del titolo nel testo, che ha una sua importanza sugli effetti che si vuole suscitare sul lettore (svegliare la sua curiosità, richiamare la sua attenzione, interpellare o emozionarlo; con l’intento chiaro di dare rilievo a certi aspetti dell’informazione invece di altri). <br />5. il rapporto tra il titolo, l’angolatura di redazione e il messaggio essenziale che il redattore intende comunicare al pubblico. <br />
  24. 24. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO II<br />6. l’uso e l’impaginazione (che nel giornalismo moderno dipende molto dai software usati in redazione) che incidono inevitabilmente sulla visibilità e l’estetica della notizia e del giornale. <br />7. le tipologie dei titoli, che dipendono molto dai generi giornalistici e quindi possono essere informativi, espressivi, appellativi o incitativi.<br />
  25. 25. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br />“Linee e percezione della personalità e dell’operato di Benedetto XVI”<br />Doppio obbiettivo: <br /><ul><li>Migliorare la conoscenza su Joseph Ratzinger/Benedetto XVI, presentandone una breve biografia
  26. 26. Presentare nel modo condensato il pensiero di scrittori – prevalentemente giornalistie storiciavendo un’ampia conoscenza del personaggio, del suo pensiero e del Vaticano – à partire da libri pubblicati tra 2005 e 2009 e trattando temi riguardanti il loro giudizio sull’operato di Benedetto XVI e sul modo in cui viene presentato al pubblico dai media nel periodo andando dall’elezione fino alla fine del 2009.</li></li></ul><li>D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br />Sostanza del capitolo: <br />Abbiamo tirato fuori il fatto che l’immagine pubblica del Papa sia anteriore alla sua elezione al soglio pontificio; in altre parole, la lunga permanenza di ventidue anni a capo della Congregazione per la Dottrina della Fede avrà sigillato per sempre la percezione che la stampa si è fatta di lui e che si è poi radicalizzata con la sua elezione.<br />Avrà ereditato dalla stampa alcuni sopranomi, quali: “il Grande Inquisitore”; “il Panzerkardinal”; “Il Pastore tedesco”; “The Watchdog”, “le Pape à Réaction”…<br />
  27. 27. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br />Una comunicazione vaticana del dopo Giovanni Paolo II inadempiente: <br />Una letturaesperta di due autorifrancesirivela la seguentediagnosi : una comunicazione vaticana del dopo Giovanni Paolo II in difficoltà seria per causa<br /><ul><li>dei cambiamenti al vertice della Sala Stampa Vaticana;
  28. 28. della concezione che il papa stesso ha della comunicazione e del suo modo di relazionarsi con i giornalisti</li></li></ul><li>D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br />Influenza della secolarizzazione sulla comunicazione sul Papa e sulla Chiesa: <br />Dal dialogo tra due altri esponenti francesi (un giornalista-scrittore e un altro scrittore) risultano quattro argomenti fondamentali nella comprensione nel modo in cui si evolvono i processi di comunicazione sul Papa e sulla Chiesa negli organi di stampa laica: <br />
  29. 29. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br /><ul><li>I fondamenti e le radici culturali di un disaccordo/disamore tra la natura e l’essenza stessa della Rivelazione cristiana che la Chiesa e il Papa annunciano e rappresentano da una parte; dall’altra, una cultura secolarizzata o in corso di secolarizzazione in seno alla quale l’insegnamento della religione è stato escluso dalle scuole pubbliche (specialmente in Francia);</li></li></ul><li>D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br /><ul><li>L’incultura religiosa che caratterizza il lavoro giornalistico odierno incide sui giudizi espressi dai professionisti dell’informazione nella copertura mediatica sulla Chiesa e sul Papa.
  30. 30. L’eredità anticlericale de la cultura moderna, che fa si che “il secolarismo, l’incultura e le derive della comunicazione” spieghino in buona parte la negatività dell’immagine del Papa sulla stampa.</li></li></ul><li>D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br />Secondo Marc Leboucher, infatti, l’anticlericalismo sottostante al dibattito pubblico francese e persino tra certi ambienti cattolici genera un antipapismo caratterizzato dalla diffidenza anche di cristiani cattolici nei confronti del Papa. <br />Sempre in questa prospettiva, gli stessi autori sostengono che l’individualismo, il relativismo, l’edonismo e il nihilismo minaccino seriamente l’esistenza stessa della Chiesa (dei suoi rappresentanti, dei fedeli, del suo messaggio e dei suoi simboli)<br />
  31. 31. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-IIICAPITOLO III<br />Questo da chiarezza al fatto che le posizioni di Benedetto XVI riguardo a certe publicissues etiche, familiari e sociali di notorietà internazionale (come la crociata al relativismo, la difesa della verità, l’uso dei contraccettivi, le unioni omosessuali, il richiamo al rispetto della vita dalla nascita alla morte naturale) suscitino generalmente delle reazioni clamorose nei media.<br />
  32. 32. D. CONTENUTI DEI CAPITOLI I-III CAPITOLO III<br /><ul><li>La dittatura del “politicamente corretto”(la citazione sul rapporto tra Islam e violenzaa Ratisbonna il 12 settembre 2006, che ha scatenato la prima controversia dell’era Benedetto XVI), </li></ul>che rispecchia conformismo alla moda e alle idee correntemente ammesse da tutti; in altri termini, il pensiero unico che esclude voci diverse. Applicato ai media, questo crea un conformismo mediaticotradotto attraverso la diffusione in tutto il mondo delle stesse informazioni (stessi servizi e immagini) nello stesso formato e il marketing, che, tramite i sondaggi di opinione, si è impossessato della stampa, imponendo una dittatura dell’immagine sulla realtà o sull’essere diversi.<br />
  33. 33. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIa. Metodo di ricerca<br />Campione :<br />Studio dei titoli giornalistici di 4 Testate : Le Figaro e Le Monde (Francia) – The New York Times e The Washington<br />Periodo di pubblicazione : dal 19 aprile 2005 al 31 dicembre del 2009<br />Oggetto dello studio : l’informazione su Benedetto XVI<br />
  34. 34. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIa. Metodo di ricerca<br />Metodo: scheda analitica proposta dalla Facoltà nell’ambito dell’analisi e della pratica dell’informazione giornalistica<br />Divisione dello studio in 2 parti principali: <br />la copertura informativa dell’intero campione;<br />l’analisi dei titoli dell’elezione, dei viaggi internazionali e delle polemiche e controversie mediatiche<br />
  35. 35. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIa. Metodo di ricerca<br />Lo studio dei titoli si è eseguito su cinque aspetti: <br /><ul><li>i contenuti (temi e argomenti);
  36. 36. la prospettiva giornalistica;
  37. 37. la prospettiva istituzionale;
  38. 38. la prospettiva retorica e pragmatica.</li></li></ul><li>E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />LA COPERTURA INFORMATIVA<br />totale di 1917 (mille novecento diciassette) titoli sul Papa ripartiti nel seguente ordine: <br />Le Figaro, 772 titoli (40,27% del totale); <br />The New York Times, 472 titoli (24,62%); <br />Le Monde, 444 (23,16%); <br />The Washington Post, 229 titoli (11,94%). <br />Dal raggruppamento per singolo paese risulta che i due giornali francesi sommano 1216 titoli (63,43%), mentre quelli statunitensi accumulano 701 titoli. <br />
  39. 39. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Per quanto riguarda la copertura informativa degli avvenimenti, tutti e quattro i giornali sommano: <br />240 titoli per l’elezione del Papa e <br />840 per i tredici viaggi internazionali, le polemiche e le controversie. <br />Il ché ammonta a 1080 il numero di titoli riguardanti le tematiche studiate (il 56,33% del campione).<br />
  40. 40. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Per quanto riguarda il modo in cui il Papa viene chiamato nei titoli, abbiamo osservato che <br />i giornali americani preferiscono il nome “Pope” (492 volte su 701 titoli); <br />mentre quelli francesi usano “Benoît XVI” (476 volte su 1216 titoli).<br />
  41. 41. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Trattandosi degli autori, lungo il periodo stabilito, tutti e quattro i quotidiani hanno impiegato 428 autori per una media generale di 3,4 titoli per singolo autore. <br />Ci sono 9 firme dominanti per i quattro quotidiani che punteggiano da 177 a 10 firme (cf. tabelle p. 130).<br />
  42. 42. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Tabella 7 : dati generali sui titoli e gli autori<br />
  43. 43. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Tabella 8 : Firme dominanti<br />
  44. 44. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Tabella 2 riepilogativa delle frequenze informative di tutte e 4 le testate da 2005 a 2009 su Benedetto XVI<br />
  45. 45. Tabella 12 : Frequenze dei titoli per viaggio e per testata<br />E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />
  46. 46. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />II. Studio tematico e analisi giornalistica, istituzionale, retorica e pragmatica<br /><ul><li>Contenuti (Aria tematica)</li></ul>Una sovrabbondanza di temi censiti<br />
  47. 47. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br /><ul><li>Per l’elezione del Papa, tre categorie tematiche sono frequenti nei quattro giornali:
  48. 48. la Persona di Benedetto XVI (zoom sul conservatorismo),
  49. 49. i temi di Vita cristiana e la Proiezione esteriore(i rapporti tra Chiesa e Stato o i mezzi di comunicazione sociale)</li></ul>Al livello della Vita cristiana vengono illustrati soprattutto temi relativi alle divisioni e i contrasti nelle reazioni dentro l’opinione cattolica; mentre i giornali francesi segnalano l’inquietudine dei Protestanti di Francia per il futuro dell’Ecumenismo.<br />
  50. 50. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br /><ul><li>Sui viaggi e le controversie invece saltano fuori soprattutto temi riguardanti
  51. 51. la Persona del Papa (11 volte su 14 avvenimenti),
  52. 52. Temi di Vita cristiana (Pastorale, Spiritualità, Moralità) che appaiono 10 volte;
  53. 53. Proiezione esteriore (Relazione Chiesa-Stato, Sacro nella sfera pubblica, Politica e Diplomazia), 10 volte;
  54. 54. il Dialogo interreligioso, 6 volte; l’Ecumenismo 3 volte;
  55. 55. Temi sulla Vita (Aborto, Eutanasia), 3 volte; e infine
  56. 56. Temi sull’Azione sociale (Ambiente, Pace), 3 volte.</li></li></ul><li>E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br /><ul><li>Prospettiva giornalistica
  57. 57. I valori notiziosi (news values) dominanti sono:
  58. 58. la Personalità(del Cardinale Ratzinger/Benedetto XVI) e l’Interesse umanoper l’Elezione;
  59. 59. il Conflitto e l’Interesse umano per i viaggi, le polemiche e le controversie</li></li></ul><li>E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br /><ul><li>Mentre le tipologie di titoli più frequenti sono:
  60. 60. il titolo descrittivo per l’Elezione e
  61. 61. il titolo interpretativo per i viaggi, le polemiche e controversie.
  62. 62. Per quanto riguarda il framingdegli avvenimenti, ci siamo accorti che ogni singolo evento ubbidisce a un’inquadratura propria al contesto geografico e socioculturale della regione visitata e agli interessi politici, geostrategici, diplomatici e religiosi in gioco.</li></li></ul><li>E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Certi framingpersonali corrispondono a giudizi morali prestabiliti (stereotipi) e proiettati sulla persona di Benedetto XVI, ad esempio: <br /><ul><li>il suo conservatorismo,
  63. 63. il dogmatismo,
  64. 64. l’intransigenza,
  65. 65. le origini tedesche
  66. 66. e il passato nella Hitlerjugend, sottointeso nemico degli Ebrei, spesso usato in grandi appuntamenti come il passaggio ad Auschwitz nel 2006, la vicenda Williamsono la visita al Memoriale della Shoah a Gerusalemme nel 2009)</li></li></ul><li>E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br /><ul><li>Prospettiva istituzionale</li></ul>Numero di frame individuati sia per la copertura informativa dell’elezione sia per quella dei viaggi, delle polemiche e controversie: 15 frame tra cui <br /><ul><li>9 negativi,
  67. 67. 4 positivi e
  68. 68. 2 neutri</li></li></ul><li>E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />I frame (inquadratture dell’informazione)dell’Elezione (decisivi per il resto delle notizie su Benedetto XVI) e delle polemiche : Entrambi i frame dell’elezione sono negativi così come quelli applicati alle polemiche e controversie<br /><ul><li>“Il Papa conservatore/ dogmatico e intransigente”.</li></ul>Si tratta di un’etichetta che identifica in permanenze la personalità dell’uomo Ratzinger/Benedetto XVI qualunque sia quello che fa o quello che dice.<br />
  69. 69. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br /><ul><li>Il frame conflittuale “Conservatore vs progressisti/ liberali”. </li></ul>Molto usato all’indomani dell’elezione di Benedetto XVI per giustificare la delusione dentro e fuori dalla Chiesa dopo l’elezione di un Papa europeo conservatore in un’Europa culturalmente secolarizzata, che avrebbe preferito un Progressista.<br />
  70. 70. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br /><ul><li>Prospettiva Retorica e pragmatica</li></ul>Lo studio delle forme d’interpretazione delle azioni e parole del Papa (verbadicendi e stile) nei titoli dei diversi eventi abbondantemente evocati nelle parti precedenti rivela due prospettive: <br /><ul><li>da una parte un Papa “presentema passivo”nella copertura informativa dell’elezione e
  71. 71. un Papa “iperattivo”nei viaggi; “attivo, espressivo” e minimamente“reattivo”nelle polemiche e le controversie.</li></li></ul><li>E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br /><ul><li>Conclusione</li></ul>Nel concludere questo studio, segnaliamo due aspetti contrastanti individuati lungo la ricerca sulla figura di Benedetto XVI sui quattro quotidiani internazionali studiati:<br />
  72. 72. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />I frame (le cornice/inquadrature dell’informazione): <br />Perché ideologicamente o intenzionalmente creati a scopo interpretativo, orientativoe cognitivo, i frame (negativi) comportando un giudizio, una valutazione morale o un interesse umano dell’azione e delle parole di Benedetto XVI, così come quelli a orientamento religioso e/o etnico condizionano le notizie in modo da riprodurre un’immagine pubblica negativa del Papa; del tipo proprio arcigno e inumano, in altre parole, l’immagine di un Papa fuori dal suo tempo e lontano dalle realtà umane.<br />
  73. 73. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />A questo proposito, Paolo Rodari e Andrea Tornielli concludono la loro ricerca dicendo: “Il frame su Benedetto XVI è negativo e lo dipinge come nemico della libertà di coscienza, della modernità, della scienza. Tutto ciò che il Papa dice o fa e che non può essere fatto rientrare in questa chiave interpretativa, fatica a passare nel circuito mediatico e ad arrivare all’opinione pubblica”. (p. 313)<br />
  74. 74. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />2) L’interpretazione delle sue azioni e dei suoi discorsi, tradotti attraverso l’uso dei verbadicendirivela invece una figura completamente diversa dello stesso Papa. Per esempio nei viaggi, si vede un Papa attivo, che dice, fa, va, incontra, visita, fa visita, prega con, seduce, parla, dichiara, chiarisce, spiega, critica, affronta, condanna, difende, avvisa, interpella, richiama l’attenzione su (…) loda, consola, sostiene, riconforta, cerca di consolidare, etc. <br />
  75. 75. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Insomma, le azioni positive sono più numerose che quelle negative. Anche quando si oppone a qualcosa, lo si vede in atti illocutivi (le azioni intenzionali al dire…) dichiarativi, tipo condannare; egli in effetti, condanna non le persone ma fenomeni e fattiche danneggiano seriamente o mettono in pericolo la vita umana o il pianeta, quali la violenza, il terrorismo, l’antisemitismo, il razzismo oppure i lati eccessivi o incontrollabili del capitalismoe del relativismo. <br />
  76. 76. E. CAPITOLO IV: RICERCA SUI GIORNALIb. Risultati della ricerca<br />Ho anche potuto osservare che ci sono argomenti riservati come certi social issues (grande problematiche sociali e politiche odierne), che non vanno mai toccati (morale sessuale e familiare, ecc.) al rischio di scatenare una bufera mediatica in cui viene spesso rimessa in questione proprio la legittimità del Papa a trattare temi simili.<br />

×