Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
I seminario consapevolezzarotariana
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

I seminario consapevolezzarotariana

  • 269 views
Published

Seminario

Seminario

Published in Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
269
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
2
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. ROTARYperché?
  • 2. F.A.Q. domande …frequenti, banali,insidiose sull’identità rotariana
  • 3. una nomenclatura condivisatermini, motti, miti e riti rotariani per risposte efficaci
  • 4. Rotary:soltanto cene?
  • 5. amicizia disinteressata unità insieme per servire "service above self""servizio al di sopra di ogni interesse personale"
  • 6. Dal principio i fondatori del Rotary strutturaronol’associazione in modo che gli incontri rotarianiriuscissero ad essere allo stesso tempo divertenti eistruttivi, finalizzati al servizio rivolto ai meno fortunati, chha dimostrato di essere una potente motivazione. iDobbiamo affermare con forza che“il servizio è l’affitto che paghiamo per lo spazio cheoccupiamo sulla terra”.La base del service rotariano è un insieme di principicondensati nello "Scopo del Rotary" che stabilisce chefinalità del Rotary è di diffondere l’ideale del servire comemotore e propulsore di ogni attività.
  • 7. Il carburante che alimenta il Rotary è l’affiatamento tra i soci
  • 8. Nessuno mai ottiene amicizia da una sedia vuota.Promuovere e sviluppare relazioni amichevoli fra i membrserve a renderli meglio atti a servire linteresse generale.Gli incontri promuovono l’affiatamento, aumentano la icomprensione tra le persone, favoriscono l’amiciziafinalizzata al servire.
  • 9. Perciò, ci riuniamo:- Per scambiare le idee;- Fare nuove amicizie; i- Promuovere gli affari;- Stimolare iniziative.
  • 10. “UNA MANO PUO’ ESSEREIMPORTANTE, TANTE MANIPOSSONO FARE LADIFFERENZA”
  • 11. LO SPIRITO DI GRUPPO E L’AIUTORECIPROCO PERMETTONO DI ARRIVARE ADESTINAZIONE “TRASCINATI” DALLAFIDUCIA DEI COMPAGNI.IL GRUPPO PERMETTE IL RICAMBIO, LAVALORIZZAZIONE DELLE CAPACITA’, DELTALENTO, DELLE RISORSE DI OGNUNO.INSIEME SI LAVORA DI PIU’ E MEGLIO.
  • 12. IL GRUPPO PERMETTE DIRIMANERE VICINI NEIMOMENTI DI SUCCESSOCOME NEI MOMENTIDIFFICILI E DIINCORAGGIARSIRECIPROCAMENTE.
  • 13. Come vengono “scelti” i Rotariani?Gli amici degli amici. …..O no?
  • 14. DisponibilitàPropensioni Capacità Volontariato Qualità della persona
  • 15. “Guarda chi sei e scoprirai cosa puoi dareagli altri”“Non focalizzarti sul problema ma sullasoluzione che possiamo trovare insieme”“Diventa più consapevole di quanto le tueazioni facciano parte di qualcosa di molto piùgrande di te, e di come insieme tu riesca afare molto più di quanto possa fare da solo”.
  • 16. “Il Rotary svolge opere di tutti i tipi. Puòmettere in risalto argomenti e progetti chenecessitano attenzione, e può aiutarti atrovare qualcosa che possa interessartiveramente”.“Il Rotary è un modo di vivere – un modelloche abbiamo seguito per tutta la vita”.
  • 17. Due punti di vista:“La leadership è un punto di forza del Rotary.Attraverso il Rotary, si ha lopportunità diespandere la propria leadership e raggiungere gobiettivi fissati”. “Non cè mai una settimana che non imparoqualcosa di nuovo, lavorando su un progetto, oascoltando un relatore interessante. Ci sonosempre opportunità di crescita personale”.
  • 18. "Dappertutto vedi gente ma in nessuna parteun amico", Paul Harris, giovane avvocatosolo, descriveva così la vita a Chicago a quetempi.Non è forse anche oggi spesso così?La disponibilità ad “essere amico” diqualcuno è una caratteristica rotariana.
  • 19. Winston Churchill:"Qualsiasi persona ragionevole èin grado di riconoscere i valorimorali e spirituali del Rotary".
  • 20. Essere rotariano è il “sigillo di qualità” dellapersona.Chiunque deve sapere che quando ha difronte un rotariano si confronta con unapersona che nella professione e nella vitaantepone lealtà, onestà e amicizia ad ognipossibile umana debolezza, poiché hal’obiettivo di comportarsi eticamente.
  • 21. Dai rotariani ci si aspetta che informino lpropria vita personale, professionale,d’affari in modo da essere leali cittadini dellloro comunità e del loro paese.Da ogni rotariano ci si aspetta anche chpromuova gli ideali rotariani in ogni aspettdella vita, agli amici, soci in affari,naturalmente alla generalità del prossimo.
  • 22. Informare ai più alti principi di rettitudine lapratica degli affari e delle professioni.Riconoscere la dignità di tutte le occupazionutili e far sì che esse vengano esercitate nellmaniera più degna, quali mezzi per servire lasocietà.Applicare, da parte di ogni rotariano, gli ideadi servizio alla vita professionale e pubblica.
  • 23. Offrire le conoscenza e il talento professionaper creare opportunità per i giovani, pelavorare per il soddisfacimento dellnecessità altrui e per migliorare la qualità dvita nella comunità.
  • 24. Uno standard di rettitudine che i rotariani neiloro Club sono incoraggiati a seguirenell’azione professionale è il test delle 4domande.Risponde a verità?È giusto per tutti gli interessati?Ne scaturiranno buoni propositi e unaamicizia più profonda?Sarà vantaggioso per tutti gli interessati?
  • 25. Organizzazione?Un circolo chiuso!
  • 26. complessità organizzazione risultatonella complessità del mondo attuale ènecessario organizzarsi se si vogliono perseguire risultati concreti
  • 27. L’organizzazione del Rotary è semplice!Un rotariano è membro del suo Rotary Club e il Club è socio del RotaryInternational.I Club sono riuniti in Distretti, ognuno dei quali è guidato da un GovernatoreDistrettuale, che ha il compito di rappresentare il Consiglio Centrale del RI sul suterritorio.Vi sono circa 530 Distretti in tutto il mondo, suddivisi in 34 zone.Ogni Club elegge il proprio consiglio direttivo e gode di piena autonomia:I limiti sono fissati dallo Statuto e dal Regolamento del RI.Il RI è amministrato da un Consiglio Direttivo di 18 membri che devetrimestralmente stabilire i programmi e gli indirizzi da seguire.In esso sono rappresentate le 6 regioni del mondo rotariano.
  • 28. Parliamo della struttura dellanostra organizzazione: è lostrumento che ci siamo datiper lavorare nel mondo!
  • 29. Ma il Rotary, non è americano?
  • 30. Le buone ideenon hanno patria
  • 31. Impegniamoci nelle comunitàUniamo i continenti!
  • 32. condividiamo una visione globale
  • 33. Le sei aree dintervento del Rotary :Pace e prevenzione/risoluzione dei conflittiPrevenzione e cura delle malattieAcqua e strutture igienico sanitarieSalute materna e infantileAlfabetizzazione ed educazione di baseSviluppo economico e comunitario
  • 34. Da dove vengono lerisorse del Rotary?
  • 35. Benefattori Grandi donatori Generosità dei SociLa VISIONE FUTURA (nuova strutturasemplificata delle sovvenzioni della RF)
  • 36. "Faremo il massimo con le risorse cheabbiamo. Saremo in grado di rispondere allesfide, grandi e piccole, che fanno da ostacoloalla pace, e abbatteremo tali ostacoli, uno aduno". Glenn E. Estess Sr., presidente degli Amministratori della Fondazione 2009-10, durante il Congresso RI 2010 a Montréal.
  • 37. Umanità in movimento Dare una mano Prendersi cura ROTARY, WHAT ELSE?“Ogni volta che toccherai la vita di un altro, questi diventerà parte del tuo mondo.”
  • 38. Ed ora, per seguire il Rotary nel mondo … … visita l’Area di Formazione On Line Clicca qui o visita il nostro sito www.rotarylatina.it