• Save
Presentazione apprendistato
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Presentazione apprendistato

on

  • 2,840 views

Presentazione del bando per la gestione del nuovo apprendistato

Presentazione del bando per la gestione del nuovo apprendistato

Statistics

Views

Total Views
2,840
Views on SlideShare
1,555
Embed Views
1,285

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

3 Embeds 1,285

http://www.cfpcemon.it 1280
url_unknown 4
http://translate.googleusercontent.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Presentazione apprendistato Presentazione apprendistato Presentation Transcript

  • Attività formative per apprendisti Avviso Pubblico 2011/2012
    • L’avviso prende in esame:
    • Catalogo provinciale dell’offerta formativa pubblica
    • Struttura, modalità di finanziamento e realizzazione dei servizi formativi per l’apprendistato
    Provincia di Cuneo: catalogo dell’offerta formativa
  • Operatori ammessi
    • Agenzie Formative
    • ATS tra Agenzie Formative e Istituzioni Scolastiche aventi come capofila una Agenzia Formativa
    View slide
    • Valutazione delle proposte
    • Gli Enti finanziatori valuteranno le candidature delle agenzie formative sulla base di:
    • Attività pregresse nell’ambito dell’Apprendistato - anni di gestione 2004/2009
    • Caratteristiche della proposta progettuale
    View slide
  • Destinatari dei servizi formativi
    • Apprendisti assunti a partire dal 1 giugno 2011 ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs. n. 276/2003 s.mi. e dell’art. 16 della Legge n. 196/1997;
    • Apprendisti assunti dal 15 al 31 maggio 2011 ai sensi dell’art. 49 e dell’art. 16 che possono:
      • - pre-iscriversi all’offerta pubblica disciplinata dall’ultimo Avviso Pubblico provinciale (l’iscrizione deve avvenire entro il 31 maggio 2011);
      • - avvalersi del modello regolamentato dal presente atto. In questo caso, anche se la nuova procedura informativa sarà disponibile dal 1 giugno 2011, la scelta della formazione (pre-iscrizione) da parte dell’impresa deve avvenire comunque entro 30 giorni di calendario dalla data di assunzione dell’apprendista;
    • Tutori aziendali, affinché venga favorito il processo di interazione tra l’impresa e l’operatore di formazione con riferimento agli aspetti legati all’azione formativa rivolta all’apprendista.
  • Destinatari dei servizi formativi
    • L’offerta pubblica e il finanziamento dei servizi formativi regolamentati dal presente atto sono rivolti alle tipologie di apprendisti sopra elencati assunti con un contratto la cui durata è di almeno 24 mesi.
    • Servizi Formativi per l’apprendistato
    • Redazione del PFI di dettaglio
    • Erogazione della formazione
    • Azioni di supporto per il tutor aziendale
    • Servizi Formativi per l’apprendistato
    • Entro 30 giorni di calendario dalla data di assunzione dell’apprendista, l’impresa, attraverso il sistema informativo “Gestione apprendistato” deve scegliere l’operatore ed effettuare la pre-iscrizione
    • La scelta (pre-iscrizione) ha validità per l’intero periodo del contratto di lavoro, fatta salva la possibilità da parte dell’impresa di modificare tale scelta per ogni annualità contrattuale, procedendo ad una nuova pre-iscrizione
    • Servizi Formativi per l’apprendistato
    • L’azienda predispone il Piano Formativo Individuale Generale
    • L’agenzia formativa predispone il Piano Formativo Individuale (PFI) di dettaglio che deve essere validato dall’azienda e controfirmato dall’Apprendista.
    • Il Piano Formativo Individuale (PFI) di dettaglio ha validità annuale e una volta validato dall’impresa non è più modificabile per l’annualità di riferimento
    • Servizi Formativi per l’apprendistato
    • Nel PFI di dettaglio sono descritti i contenuti dell’attività formativa che l’apprendista deve svolgere nell’anno di riferimento
    • Il PFI di dettaglio è articolato in Moduli, ogni modulo è individuato in corrispondenza di una o più unità formative (UF) come aggregazione delle stesse
    • Formazione per l’apprendistato
    • La durata della formazione è di 120 ore annue
    • Per gli apprendisti di età inferiore a 18 anni
    • la durata è di 240 ore
    • La formazione prevede:
    • - acquisizione di competenze di base e trasversali
    • - acquisizione di competenze professionalizzanti
    • Formazione: Competenze di base e trasversali
    • Formazione: Competenze di base e trasversali
    • Formazione: Competenze di base e trasversali
    • Apprendisti di età inferiore a 18 anni
    • Formazione: Competenze di base e trasversali
    • Apprendisti di età inferiore a 18 anni: per le
    • annualità successive il percorso dovrà essere formulato tenendo
    • conto dell’obbligatorietà delle unità formative sotto indicate
    • Formazione: competenze professionalizzanti
    • Sulla base dell’interazione tra l’impresa e l’agenzia formativa possono essere acquisite:
    • - totalmente presso l’impresa;
    • - totalmente presso l’agenzia;
    • - in forma mista, parzialmente presso l’impresa e l’agenzia.
    Livello teorico formativo Svolto presso l’agenzia Apprendimento assistito Livello pratico formativo Svolto presso l’agenzia Svolto presso l’impresa
    • Formazione per l’apprendistato
    • L’agenzia formativa si impegna a:
    • Utilizzare formatori con esperienza di almeno
    • 3 anni nella formazione
    • Utilizzare tutori formativi con esperienza di almeno
    • 1 anno nella formazione (apprendimento assistito)
    • Garantire la presenza di coordinatori formativi con esperienza di almeno 2 anni nella formazione per il supporto alle attività formative svolte in impresa
    • Formazione per l’apprendistato
    • Per il livello pratico formativo svolto in azienda l’agenzia formativa si impegna a:
    • Erogare la formazione ai tutori aziendali
    • Verificare l’attività svolta presso l’impresa
    • Concordare i rientri presso l’agenzia formativa
    • Predisporre strumenti per la valutazione della formazione
    • Supportare l’impresa nella certificazione delle competenze acquisite
    • Formazione per l’apprendistato
    • Frequenza dei percorsi:
    • L’apprendista deve frequentare la totalità delle ore previste dal PFI
    • In caso di assenze per cause contrattualmente previste e imputabili unicamente agli allievi stessi (debitamente certificate), sono previste azioni di recupero
    • I recuperi devono essere effettuati entro 6 mesi dalla data di avvio delle attività formative
    • Formazione per l’apprendistato
    • Attestazioni:
    • Al termine di ogni modulo, l’agenzia formativa rilascia all’apprendista un’attestazione di frequenza e profitto
    • Al completamento del PFI di dettaglio di ogni singola annualità l’agenzia formativa rilascia all’impresa un’attestazione riguardante la frequenza, da parte dell’apprendista, della totalità delle ore previste
    • Al termine del contratto lavorativo in apprendistato, anche in caso di cessazione anticipata dello stesso il tutore aziendale, coadiuvato dai responsabili dell’agenzia formativa, provvede all’attestazione delle competenze acquisite, utilizzando le procedure informatiche messe a disposizione dalla Regione Piemonte