Cervato   La Concorrenza In Internet
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Cervato La Concorrenza In Internet

on

  • 833 views

 

Statistics

Views

Total Views
833
Views on SlideShare
830
Embed Views
3

Actions

Likes
0
Downloads
5
Comments
0

1 Embed 3

http://www.linkedin.com 3

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Cervato   La Concorrenza In Internet Cervato La Concorrenza In Internet Presentation Transcript

  • Art. 41 Cost. L'iniziativa economica è libera
  • Concorrenza: diritto costituzionale Art. 41 Cost. L'iniziativa economica è libera
  • Concorrenza sleale Art. 10-bis della Convenzione di Unione di Parigi Costituisce un atto di concorrenza sleale ogni atto di concorrenza contrario agli usi onesti in materia industriale o commerciale. Dovranno in particolare essere vietati: 1) tutti i fatti di natura tale da ingenerare confusione, qualunque ne sia il mezzo, con lo stabilimento, i prodotti o l’attività industriale o commerciale di un concorrente; 2) le asserzioni false, nell’esercizio del commercio, tali da discreditare lo stabilimento, i prodotti o l’attività industriale o commerciale di un concorrente; 3) le indicazioni o asserzioni il cui uso, nell’esercizio del commercio, possa trarre in errore il pubblico sulla natura, il modo di fabbricazione, le caratteristiche, l’attitudine all’uso o la quantità delle merci.
  • Art. 2598 c.c. Ferme le disposizioni che concernono la tutela dei segni distintivi e dei diritti di brevetto, compie atti di concorrenza sleale chiunque: 1) usa nomi o segni distintivi idonei a produrre confusione con i nomi o con i segni distintivi legittimamente usati da altri, o imita servilmente i prodotti di un concorrente, o compie con qualsiasi altro mezzo atti idonei a creare confusione con i prodotti e con l’attività di un concorrente; 2) diffonde notizie o apprezzamenti sui prodotti e sull’attività di un concorrente, idonei a determinarne il discredito, o si appropria di pregi dei prodotti o dell’impresa di un concorrente; 3) si vale direttamente o indirettamente di ogni altro mezzo non conforme ai principi della correttezza professionale e idoneo a danneggiare l’altrui azienda.
  • Concorrenzialità Rapporto tra imprenditori (B2B) Rapporto di concorrenzialità • Effettivo (temporale, merceologico, territoriale) • Potenziale • Diverso livello di mercato (catena distributiva)
  • Identità o somiglianza dei segni (1) Verifica dei segni Rischio di confusione o associazione • effettivo • analisi sintetica complessiva (ricordo mnemonico) • agganciamento per impressione
  • Imitazione servile (1) Look-alike Varianti innocue Funzionalità del sistema
  • Denigrazione o comparazione illecita (2) Internet: veicolo pubblicitario Garante Concorrenza 27.1.1997 n. 4820 Pubblicità comparativa: mezzo lecito di informazione Exceptio veritatis Diffamazione (art. 595 c.p.)
  • Appropriazione di pregi (2) Parassitismo False informazioni sull'origine e sulla provenienza Violazione privative intellettuali
  • Correttezza e buona fede (3) Regola generale dell'ordinamento • pubblicità ingannevole • politiche di prezzo (vendita sottocosto) • violazione di know-how aziendali • concorrenza dell’ex dipendente • storno data base (mailing list, liste clienti)
  • Pubblicità D.lgs. 145/2007 pubblicità comparativa e ingannevole D.lgs. 146/2007 pratiche commerciali scorrette Codice di autodisciplina pubblicitaria (IAP)
  • Pubblicità lecita 1) non ingannevole (tutela consumatore slide seguente) 2) omogenea e verificabile (comparativa-confrontabile) 3) trasparente (identificata come tale) 4) sicura (prodotti pericolosi) 5) non abusiva (minori)
  • Pubblicità ingannevole Induce in errore circa: 1) esistenza o natura del prodotto 2) caratteristiche del prodotto 3) impegni del professionista 4) prezzo e modalità dei vantaggi economici 5) necessità di post-assistenza (garanzia) 6) qualifica del professionista (d.lgs. 70/2003) 7) diritti del consumatore
  • Autodisciplina Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria Ente volontario di regolamentazione del settore Codice di Autodisciplina (accettazione per associazione di categoria)
  • Autorità di controllo Garante Concorrenza e Mercato (AGCM) Autorità Giudiziaria IAP
  • Responsabilità Civile (inibitoria, pubblicazione, danni) Amministrativa (ingiunzione)
  • Cervato Law & Business™ Avv. Piergiovanni Cervato Master in Diritto della Rete Via Montà 49 – 35138 Padova Tel/Fax 049.714975 @ Fax 049.7964337 studio@cervato.it www.cervato.it Skype: studiocervato Xing.com/CervatoLaw&Business