Riccagioia 14 01-2014 (Dr. Ileana Vigentini 1)

  • 110 views
Uploaded on

Centro Interdipartimentale di ricerca per l'innovazione in Viticoltura ed Enologia

Centro Interdipartimentale di ricerca per l'innovazione in Viticoltura ed Enologia

More in: Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
110
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
1
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Indagini sulla biodiversità dei lieviti enologici in Franciacorta ed Oltrepò Pavese Centro Interdipartimentale di ricerca per l’Innovazione in Viticoltura ed Enologia Riccagioia, 14 gennaio 2014 Dr. Ileana Vigentini
  • 2. APPROCCIO BIOMOLECOLARE IN ENOLOGIA Identificazione a livello di specie Caratterizzazione a livello di ceppo Selezione di ceppi con caratteristiche genetiche di interesse/migliorate Studio e Salvaguardia della Biodiversità Valorizzazione del prodotto finito Legame con il territorio Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Impiego di ceppi indigeni Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 3. PIANO DI CAMPIONAMENTO ARIA e MOSTO Valutazione biodiversità microbiologica dell’areale VINO Isolamento di lieviti durante la fermentazione alcolica Campionamento dell’aria in vigneto • Periodo di invaiatura dell’uva • Tecnica colturale: 1. YEPD modificato incubato in anaerobiosi: 2. pH 3.6; 3. aggiunta di 200 mg/L K2S2O5; 4. aggiunta di 100 mg/L di cloramfenicolo • Vigneti campionati: 13 vigneti in Franciacorta 11 vigneti in Oltrepò Pavese Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 4. PIANO DI CAMPIONAMENTO Campionamento del mosto Prelievo di 100 ml di campione (proveniente dai vigneti nei quali è stato effettuato il campionamento dell’aria) al momento dello sgrondo prima dell’aggiunta di SO2 • Cantine campionate: 8 cantine in Franciacorta 11 cantine in Oltrepò Pavese Campionamento del vino Prelievo di 100 ml di campione a fine fermentazione (proveniente da vasche nelle quali ha fermentato il corrispondente mosto campionato) Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 5. ALLESTIMENTO DELLA COLLEZIONE DI LIEVITI Tecnica colturale Incubazione e conteggio Strisci consecutivi Osservazione microscopica Conservazione delle colture in glicerolo (20% v/v) a – 80°C Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 6. IDENTIFICAZIONE DELLA SPECIE Estrazione del DNA genomico (Querol et al., 1992) Amplificazione PCR di regioni target (ITS) adatte all’identificazione della specie Restriction Fragment Length Polymorphism (RFLP) degli ITS rDNA Enzimi di restrizione: Hin6I HaeIII Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 7. IDENTIFICAZIONE DELLA SPECIE Analisi di sequenza del dominio D1/D2 del gene 26S rDNA Sequenziamento DNA Confronto delle sequenze di DNA ottenute con quelle contenute in specifici databases Attribuzione della specie quando la percentuale di similarità genetica ≥ 97% Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 8. ASCRIZIONE ALLA SPECIE S. cerevisiae  Target molecolare: gene HO (De Melo Pereira et al., 2010)  Primers costruiti sul gene HO di S. cerevisiae/S. pastorianus: ScHO-F: 5’-GTTAGATCCCAGGCGTAGAACAG-3’ ScHO-R: 5’-GCGAGTACTGGACCAAATCTTATG-3’ bp 500 400 300 200 100 400 bp: S. cerevisiae 300bp: S. pastorianus M: marker; 1: S. cerevisiae IOC 18-2007; 2-18: isolati potenzialmente identificati come S. cerevisiae dalla tecnica ITS-RFLP Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 9. COLLEZIONE DI LIEVITI TOTALE LIEVITI RACCOLTI: 493 Vendemmia e Origine 2009 Franciacorta Numero di isolati Vendemmia e Origine Numero di isolati Vendemmia e Origine 178 95 2010 Franciacorta 186 112 2011 Franciacorta Numero di isolati 129 58 ARIA 8 - - - - MOSTO VINO BASE Oltrepò Pavese ARIA MOSTO VINO BASE 39 48 83 9 22 52 MOSTO VINO BASE Oltrepò Pavese ARIA MOSTO VINO BASE 91 21 74 3 56 15 MOSTO VINO BASE Oltrepò Pavese ARIA MOSTO VINO BASE 35 23 71 6 42 23 Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 10. BIODIVERSITA’ INTERSPECIFICA Tipologia di campionamento: ARIA • TOTALE LIEVITI DA ARIA: 26 • 7 differenti specie; • 2009: Annata durante la quale è stata collezionata la più alta percentuale di isolati con 5 specie collezionate. Biodiversità osservata nei campioni di aria in Franciacorta e Oltrepò Pavese, nel corso di tre annate. Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 11. BIODIVERSITA’ INTERSPECIFICA Tipologia di campionamento: ARIA Distribuzione di isolamento e permanenza delle diverse specie di lievito isolate da aria in Franciacorta ed Oltrepò Pavese, nel corso di tre annate. Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 12. BIODIVERSITA’ INTERSPECIFICA Tipologia di campionamento: MOSTO • TOTALE LIEVITI DA MOSTO: 285; • 26 differenti specie; • 2010: Annata durante la quale è stata collezionata la più alta percentuale di isolati con 19 specie collezionate; • Z. bailii e C. diversa solo nel 2009; • K. thermotolerans, H. vineae, C. oleophila, P. fluxum solo nel 2010. Biodiversità osservata nei campioni di mosto in Franciacorta ed Oltrepò Pavese, nel corso delle tre annate. Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 13. BIODIVERSITA’ INTERSPECIFICA Tipologia di campionamento: MOSTO - FRANCIACORTA Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 14. BIODIVERSITA’ INTERSPECIFICA Tipologia di campionamento: MOSTO – OLTREPO’ PAVESE Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 15. BIODIVERSITA’ INTERSPECIFICA Tipologia di campionamento: VINO BASE • TOTALE LIEVITI DA VINO BASE: 182; • 9 differenti specie; • 2009: Annata durante la quale è stata collezionata la più alta percentuale di isolati • 2010: maggiore biodiversità con 8 specie collezionate; • H. uvarus, Pichia spp. e Z. bailii Biodiversità interspecifica osservata nei campioni di vino base in Franciacorta ed Oltrepò Pavese nel corso delle tre annate. Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 16. BIODIVERSITA’ INTERSPECIFICA Tipologia di campionamento: VINO BASE - FRANCIACORTA Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 17. BIODIVERSITA’ INTERSPECIFICA Tipologia di campionamento: VINO BASE – OLTREPO’ PAVESE Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014
  • 18. CONCLUSIONI 29 SPECIE DI LIEVITO COLLEZIONATE/493 ISOLATI >95% SPECIE SONO PRESENTI NEL MOSTO • • • • S. cerevisiae >55% H. uvarum 6% M. fructicola 5% P. membranifaciens, T. delbrueckii, Z. bailii 4% • I. occidentalis, I. terricola, P. fermentans, P. fluxum, P. kluyveri 3% • C. zemplinina, M. pulcherrima, P. anomala 1% SVILUPPO FUTURO: IMPIEGO DI LIEVITI NON-SACCHAROMYCE IN VINIFICAZIONI CONTROLLATE Interdepartmental Research Centre for Innovation in Viticulture and Oenology Riccagioia, 14 Gennaio 2014