Your SlideShare is downloading. ×
Creare condividere-contribuire
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Creare condividere-contribuire

341
views

Published on

Titolo completo: Creare condividere contribuire: gli strumenti collaborativi nella rete bibliotecaria della Commissione europea. Milano 4 marzo 2011 Sergio Butelli

Titolo completo: Creare condividere contribuire: gli strumenti collaborativi nella rete bibliotecaria della Commissione europea. Milano 4 marzo 2011 Sergio Butelli


0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
341
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Creare, condividere, contribuire: Creare, condividere, contribuire: gli strumenti collaborativi nella rete bibliotecaria della Commissione europeaMilano, Palazzo delle Stellinevenerdì 4 marzo
  • 2. Cosa NON farò Una lezione Una presentazione dei servizi delle biblioteche della Commissione europea Una comunicazione ufficiale della Commissione europea ai CDE italiani
  • 3. Cosa farò I complimenti Visione d’insieme degli strumenti collaborativi nella rete bibliotecaria della Commissione europea Una analisi del rapporto fra CDE e Biblioteca centrale della Commissione europea attraverso immagini e contrasti
  • 4. Il Wiki dei CDE italiani I punti forti: Semplicità Chiarezza (contenuti, pubblico, missione) Brevità Completezza (potenzialmente) Struttura Funzionalità utili o stimolanti Dichiarazione di umiltà: gateway
  • 5. Il Wiki dei CDE italiani I punti (meno) forti: Mancanza di focus (cfr. pagina sugli studi universitari) Pagina di avvertenze vuota
  • 6. Due lezioni apprese 1. Lezione: Creare un Wiki è collaborare continuamente e armoniosamente nelle fasi di Attore protagonista: progettazione il gruppo di lavoro test implementazione sviluppo
  • 7. Due lezioni apprese 2. Lezione: Essere presenti dove sono presenti i lettori, gli utenti, i cercatori di informazione Wiki Facebook Twitter
  • 8. Moda passeggera? passeggera?
  • 9. …o nuovo paradigma…o
  • 10. La prova di Ranganathan Five laws of library science 1. Books are for use 2. Every reader his or her book 3. Every book its reader 4. Save the time of the reader 5. The library is a growing organism
  • 11. La prova di RanganathanFive laws of library science 1. Wikis are for use 2. Every reader his or her Wiki 3. Every Wiki its reader 4. Save the time of the reader 5. The Wiki is a growing organism
  • 12. Gli strumenti collaborativiallinterno della rete bibliotecariadella Commissione europea Le ragioni: Migliorare la comunicazione interna Diminuire il senso di isolamento Stimolare la cooperazione Condividere le risorse Rendere esplicite le conoscenze Strutturare il lavoro collettivo
  • 13. I 4 strumenti: Delicious Spazio collaborativo Wiki Blog
  • 14. Delicious
  • 15. Spazio collaborativo
  • 16. Wiki
  • 17. Blog
  • 18. I limiti Competenze per collaborare non accertate e non sviluppate Specificità non esplicitata o non pienamente compresa: dove metto cosa Numero di strumenti inversamente proporzionale allutilizzo
  • 19. Gli stumenti sono utilizzati? utilizzati? Sondaggio: Breve questionario chiuso (5 domande) Somministrato a 39 colleghi della Biblioteca centrale Valutazione di 5 dimensioni: conoscenza degli strumenti utilizzo presente modo di utilizzo percezione dellutilizzo da parte dei colleghi intenzioni d’utilizzo futuro
  • 20. Conoscenza degli strumenti Sei a conoscenza che la Biblioteca centrale utilizza alcuni strumenti collaborativi (Delicious, Spazio collaborativo, Wiki…)? 28 SI NO 11
  • 21. Conoscenza degli strumenti Da quando abbiamo questi strumenti collaborativi, li hai mai utilizzati? 15 SI NO 13
  • 22. Modo di utilizzo Se tu hai utilizzato gli strumenti collaborativi, lo hai fatto in maniera passiva, attiva o passiva e attiva? 1 5 Passiva Attiva Passiva e attiva 7
  • 23. Percezione dellutilizzo daparte dei colleghi Pensi che la maggior parte dei colleghi utilizzi gli strumenti collaborativi? 14 10 SI NO Non sa 4
  • 24. Intenzioni d’utilizzo futuro d’utilizzo Nel futuro, pensi di utilizzare gli strumenti collaborativi? 20 6 SI NO Non sa 2
  • 25. Se non ora quando? quando?
  • 26. Il rapporto fra istituzioniattraverso immagini econtrasti Grandi e piccoli, nani e giganti Veloci e lenti : il ruolo dei pacemakers
  • 27. Grandi e piccoli, nani e giganti piccoli, […] quasi nanos, gigantium humeris insidentes […]
  • 28. Grandi e piccoli, nani e giganti piccoli,
  • 29. Grandi e piccoli, nani e giganti piccoli,
  • 30. Grandi e piccoli, nani e giganti piccoli, Dimensioni dell’istituzione Le regole: assicurano l’omogeneità, ma rallentano il cambiamento Diversità linguistiche Diversità culturali Gap generazionale
  • 31. Grandi e piccoli, nani e giganti piccoli,
  • 32. Veloci e lenti :il ruolo dei pacemaker Priamo della Quercia (c. 1400 – 1467) E io, che riguardai, vidi una ’nsegna che girando correva tanto ratta, che d’ogne posa mi parea indegna; e dietro le venìa sì lunga tratta di gente, ch’i’ non averei creduto che morte tanta n’avesse disfatta. (Inferno, Canto III)
  • 33. Veloci e lenti :il ruolo dei pacemaker
  • 34. Veloci e lenti :il ruolo dei pacemaker
  • 35. Grazie per la vostra attenzione