Your SlideShare is downloading. ×
Lean Web Solutions with WP [versione italiana]
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Lean Web Solutions with WP [versione italiana]

1,382
views

Published on

Slide della mia presentazione al Wordcamp Milano 2011 su "Soluzioni web Lean con WordPress" …

Slide della mia presentazione al Wordcamp Milano 2011 su "Soluzioni web Lean con WordPress"
(http://wordcamp.it/milano2011/thank-god-its-friday-wordcamp-programma-del-27-maggio-2011/)

Published in: Technology

3 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
1,382
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
3
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Soluzioni web LEANcon WordpressWordcamp Milano 2011
  • 2. “Quante/i di voi sviluppanosoluzioni web con Wordpress?”
  • 3. “[Risposta prevista]Buona parte / quasi tutte/i ...”
  • 4. “Quante/i di voi sono al 100%contente/i del proprio lavoro E dei propri clienti E del proprio stipendio?”
  • 5. “[Risposta prevista]Proprio al 100%, nessuno, o quasi.”
  • 6. DOVE SIAMO DOVE VOGLIAMO ARRIVARE COME ARRIVARCI(e cosa c’entra sta roba con Lean, e soprattutto con Wordpress ...)
  • 7. SPESSO SIAMO QUI ...
  • 8. O QUI ...http://www.flickr.com/photos/35821702@N07/5243385418/
  • 9. O QUI ...http://www.flickr.com/photos/spanishalex/5506236833/sizes/l/in/photostream/
  • 10. DOVE VOGLIAMO ANDARE ... [Esempio di traguardo] “Riuscire a consegnare più cose , in tempo, con meno stress, e divertendosi”http://blog.crisp.se/mattiasskarin/2011/05/16/1305497493763.html
  • 11. ENTERS ...LEAN
  • 12. lean manifacturing (da TPS -Toyota Production System)• eliminare gli sprechi• ridurre i costi e il time to market• migliorare continuamente
  • 13. lean software development 2003 - Mary Poppendieck, Tom Poppendieck, “Lean Software Development: An Agile Toolkit”“maximize customer value while minimizing waste”
  • 14. Agile Software Development • Individuals and interactions over processes and tools • Customer collaboration over con- tract negotiation • Responding to change over follow- ing a plan [www.agilemanifesto.org - 2001]
  • 15. ok , ma ... in pratica?
  • 16. VISUALIZZAScegli strumenti semplici ma efficaci in cui tutti possano visualizzarelo stadio di avanzamento del progetto (o dei progetti!) e dei singolitask.Dove possibile, opta per supporti fisici (vs digitali), come cartelloninella stanza del team.Sapere sempre dove siamo, ovvero a che punto siamo.
  • 17. MISURAPoter misurare l’obiettivo, e la situazione attuale, serve a calcolarnela distanza.Es. Come si definisce il successo di questo progetto web? (Es n. dipag. viste / entrate da ads / iscritti / ...). “Actionable goals”Posso misurare la mia produttività, il numero di bug chiusi post-rilascio, il tempo medio di consegna di una funzionalità aggiuntiva,...Le metriche sono fondamentali per analizzare, comparare e cor-reggere.
  • 18. ISPEZIONA E ADATTA“Inspect and adapt” .Fai sempre delle retrospettive.Cerca di capire cosa non è andato come doveva. Apporta correzioni.
  • 19. PROTOTIPAWP è perfetto! la prima “demo” è online in un baleno! Ragiona conquella, con il cliente, e non “in astratto”.
  • 20. CONSEGNA SPESSOFai rilasci piccoli, progressivi. Minimizzi il rischio!Ricordati di dare priorità alle cose più importanti (business value).
  • 21. COMUNICACon i clienti. E con i colleghi. Parla. Chiedi. E ascolta. (Questo nonsignifica passare le giornate in riunione. Vedi + avanti ;-)
  • 22. COLLABORALavora assieme, ai colleghi, e al cliente, e non contro (nè ciascuno perconto suo).Il successo del progetto deve essere un obiettivo condiviso (“alignment”)
  • 23. LIMITA(TI)Non introdurre complessità inutile.Non sviluppare funzionalità non richieste.Sforzati di “do more with less” .(Es. pratico: la scelta dell’hosting di WP. Magari per quel tal sito vabene anche wp.com o godaddy ...)Limita il Work in Progress (WIP)
  • 24. MIGLIORAPoniti in un’ottica di apprendimento e auto-miglioramento con-tinuo (KAIZEN)
  • 25. GESTISCI ILCAMBIAMENTOinvece che subirlo
  • 26. Embrace change! Le cose cambiano. E’ un dato di fatto. Non possiamo evitarlo. (cambiano i requisiti, i budget, i clienti, le tecnologie, gli stakehold- ers, la concorrenza, WP, ... ;-) Possiamo cercare di gestirlo. Con intelligenza. Per lavorare meglio.Non siamo predestinati allo stress, al mal di testa, alle incazzature, al superlavoro.
  • 27. RIDUCI GLI SPRECHI“Eliminate waste”.Le funzionalità non finite sono spreco. E anche quelle consegnate enon usate. E la documentazione non letta. Le riunioni senza un fo-cus chiaro. I difetti nel software. I tempi di pausa nello sviluppo (inattesa che ...)Tutto ciò che non produce valore è potenzialmente muda (spreco)
  • 28. FOCALIZZATI SUL VALORECosa davvero genera valore per il cliente, in questa webapp (es. “glifa guadagnare + soldi”)? Cosa è superfluo?Cosa della mia organizzazione è centrale rispetto a questa produzi-one di valore? Cosa è superfluo?
  • 29. Lean & Agile tools, techniques, practices ...Magari la prossima volta! (Kanban, SCRUM, Pair programming,“courage” timeboxes, tecnica del pomodoro, ...) ,
  • 30. Studia, partecipa, condividi! www.agileday.it (Roma, Novembre 2011) www.webdebs.org (Brescia, 1 volta al mese) http://tech .groups.yahoo.com/group/milano-xpug/www.linkedin .com/groups/Lean-Agile-Italy-1944601 e molto, molto, molto di +!
  • 31. merci @carlozhttp://it.linkedin .com/in/beschi carlo@devsum.it ping me!