Your SlideShare is downloading. ×
Governare La Complessità E Favorire Il Cambiamento
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Governare La Complessità E Favorire Il Cambiamento

317
views

Published on

Dal Workshop ABIlab "L’ARCHITETTURA DIVENTA ENTERPRISE" l\'intervento "Governare la complessità e favorire il cambiamento: architettura, metodologia e persone" di …

Dal Workshop ABIlab "L’ARCHITETTURA DIVENTA ENTERPRISE" l\'intervento "Governare la complessità e favorire il cambiamento: architettura, metodologia e persone" di
Milo Gusmeroli, CIO Banca Popolare di Sondrio e
Claudio Bergamini, CEO Imola Informatica

Published in: Business

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
317
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1.  Claudio Bergamini, Founder & CEO IMOLA INFORMATICA  Milo Gusmeroli, Vicedirettore Generale BPS & CIOImola Informatica & Banca Popolare di SondrioGOVERNARE LA COMPLESSITÀ E FAVORIRE IL CAMBIAMENTO:ARCHITETTURA, METODOLOGIA E PERSONE.
  • 2. Enterprise Architecture @ ABI LabDurante questo anno, al tavolo dell’Osservatorio sulleArchitetture IT, si è molto parlato del rapporto tra: BANCA - IT - ARCHITETTUREOggi parliamo di metodologie applicate, attraversol’esperienza di uno dei nostri principali partner con cui stiamointraprendendo significative esperienze nell’applicazionedelle metodologie dell’EA. Milo Gusmeroli - Vice Direttore Generale & CIO Banca Popolare di Sondrio Governare la complessità e favorire il cambiamento 2
  • 3. Business & IT Veloce, Robusto Flessibile, Meno costoso Come il Business vuole l’IT? SUBITO Una «complessità» governata e dinamicamente allineata al business perché ormai ha chiaro che l’onda delleCome il CIO trasformazioni va cavalcata se non si vuole affogare e che sarà ricompensato in linea vuole l’IT? con il valore che apporterà all’azienda Come il Business Vuole l’IT 3
  • 4. ComplessitàLa «complessità» è implicita nell’evoluzione; ma per governarla bisogna conoscerla e misurarla Come il Business Vuole l’IT 4
  • 5. Applicazione dell’EA nell’IT Architettura e Metodologie Sicurezza Organizzazione Portafoglio e Budget & PMO Performance Come il Business Vuole l’IT 5
  • 6. I Pilastri della conoscenza Architettura & Sicurezza«L’architettura è senza dubbio l’aspetto più importante dell’IT:definisce il passato, il presente e il futuro della tecnologia:costituisce il gruppo di principi che guidano il nostro sviluppo,definiscono la nostra infrastruttura e danno forma all’IT del futuro» (Peter Hinssen) Esperienze BPS «Istituzione di una funzione Architettura e Sicurezza in staff al CIO» «Definizione di un modello di riferimento» (in-outsourcing - SOA) Come il Business Vuole l’IT 6
  • 7. I Pilastri della conoscenza Metodologie: in ottica di servizi e di processi Esperienze BPS Il catalogo dei Servizi Atomica; Per una vistadelle relazioni esistenti fra processi bancari, Aggregata; unità organizzative, servizi IT a supporto, risorse informatiche. Arricchita per attributi specifici. In più, una via alla misurazione del rischio. Come il Business Vuole l’IT 7
  • 8. I Pilastri della conoscenzaIl portafoglio dei progetti informatici e l’ufficio del PMO«La realizzazione degli opportuni meccanismi di raccordo con le linee di business, con particolare riguardo alle attività propedeutiche all’individuazione e pianificazione delle iniziative informatiche. La chiara attribuzione di responsabilità per la pianificazione e il controllo unitario del portafoglio dei progetti informatici.» (Documento in consultazione della Banca d’Italia in tema di Vigilanza prudenziale per le banche) Esperienze BPS Istituzione ufficio PMO Integrazione fra budget, progetti e catalogo servizi Reportistica, misurazione, rendicontazione, riposizionamento Come il Business Vuole l’IT 8
  • 9. I Pilastri della misurazione Budget e performance management «Valuta almeno annualmente le prestazioni delle funzioni ICT rispetto alle strategie e agli obiettivi fissati, in termini di rapporto costi/benefici ovvero con riferimento a sistemi integrati di misurazione delle prestazioni.» (Documento in consultazione della Banca d’Italia in tema di Vigilanza prudenziale per le banche) Esperienze BPS Balanced scorecard, integrando la gestione dei progetti e il catalogo servizi, per una gestione strategica dell’IT supportata da misure oggettive, legate agli obiettivi di businessAltro…. Come il Business Vuole l’IT 9
  • 10. Ultimo ma non ultimo Una visione d’insieme e non a silos«Al cambiamento siamo tutti favorevoli purché a cambiare siano gli altri» Come il Business Vuole l’IT 10
  • 11. I ValoriCosa si può individuare di insolito in questo caso d’uso ? I VALORI Qualità, Persone, Passione, Coraggio, Costanza Governare la complessità e favorire il cambiamento 11
  • 12. Lesson Learned Questo caso d’uso dimostra a noi cheLe metodologie sono utili ed importanti se sono contestualizzateLe persone devono essere attori protagonisti del cambiamentoL’organizzazione (non l’organigramma) è decisiva per l’implementazione dell’EA Governare la complessità e favorire il cambiamento 12
  • 13. ConcludendoI risultati e i costi dipendono dalla qualità pervasiva di ESECUZIONE COORDINAMENTO CONTROLLO INNOVAZIONE VISIONE Una volta creata questa organizzazione, Il resto viene di conseguenza Governare la complessità e favorire il cambiamento 13
  • 14. Question Time DOMANDE, DUBBI, CURIOSITÀ? Ringrazio ABI Lab e Milo GusmeroliIl background metodologico di questo intervento lo trovate sul volume di ABI Lab, nell’articolo: Sistemi Complessi: EA - Architetture IT – ITIL- COBIT- SOA Governance – PM e loro relazioni Governare la complessità e favorire il cambiamento 14