PRESENTAZIONE DEL
MACRO PROGETTO
DI PLESSO
E DEI PROGETTI
PER L’ARRICCHIMENTO
DELL’OFFERTA FORMATIVA
“ CONSOLIDARE L’IDENTITA’ significa vivere serenamente la propria
corporeità,stare bene e sentirsi sicuri in un ambiente s...
ACQUISIRE COMPETENZE significa imparare a riflettere
sull’esperienza attraverso l’esplorazione, l’osservazione e l’attitud...
Impostazioni metodologiche
 Valorizzazione del gioco e delle esperienze degli alunni.
 Favorire l’esplorazione e la rice...
PROGETTO ANNUALE
“VIVO LA MIA CITTA’
Vedo, sento, ascolto e conosco
Ai bambini verrà proposta la conoscenza
della propria città non solo finalizzata alla
comprensione delle sue funzioni, ma ...
Il percorso avrà inizio partendo dal vissuto del
bambino, la propria casa, la propria cameretta per
poi passare alla scuol...
I bambini verranno
accompagnati durante tutto
il percorso da un personaggio
fantastico che farà loro da
guida nella città
PROGETTO ACCOGLIENZA
“IL SACCHETTO DELLE SORPRESE
Il sacchetto delle sorprese porterà di volta oggetti,
foto ecc che favor...
PROGETTO SICUREZZA
“PRIMI PASSI IN SICUREZZA”
Finalità del progetto:
Far riconoscere agli alunni le varie situazioni risc...
PROGETTO BIBLIOTECA
“ LIBRI DI TUTTI E PER TUTTI”
Finalità del progetto saranno:
educare gli alunni al piacere dell’ascol...
PROGETTO “A SCUOLA DI GUGGENHEIM”
Rivolto ai bambini 5 anni
“ARTE E NATURA”
LABORATORIO LOGICO MATEMATICO
“NUMERI….. NELLA MIA CITTA’
LABORATORIO DI PREGRAFISMO
“PAROLE IN CITTA’
“PROGETTO LINGUA INGLESE”
I KNOW MY TOWN
Rivolto ai bambini di 5 anni
Il percorso di lingua inglese permette ai
bambini di...
PROGETTO CONTINUITA’
NIDO/SCUOLA DELL’INFANZIA
OPEN DAY per tutte le scuole dell’Infanzia
dell’Istituto sarà nel mese di ...
ATTIVITA’ ALTERNATIVA
ALLA RELIGIONE CATTOLICA
UN MONDO DI AMICI
Progetto di educazione al rispetto della diversità,
alla ...
PROPOSTE DI VISITE E
VIAGGI DI ISTRUZIONE
•Visita alla Biblioteca Comunale
•Museo G. e O. Centanin – Monselice
•Visita all...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

PRESENTAZIONE PROGETTI A.S. 2013/14

1,545

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,545
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
12
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

PRESENTAZIONE PROGETTI A.S. 2013/14

  1. 1. PRESENTAZIONE DEL MACRO PROGETTO DI PLESSO E DEI PROGETTI PER L’ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA
  2. 2. “ CONSOLIDARE L’IDENTITA’ significa vivere serenamente la propria corporeità,stare bene e sentirsi sicuri in un ambiente sociale allargato, imparare a conoscersi e ad essere riconosciuti come persona unica ed irripetibile. Vuol dire anche sperimentare diversi ruoli e forme di identità: quelle di figlio, alunno, compagno, maschio, femmina, abitante di un territorio, membro di un gruppo, appartenente ad una comunità sempre più ampia e plurale, ma ricca di valori comuni. “ CONSOLIDARE L’IDENTITA’ significa vivere serenamente la propria corporeità,stare bene e sentirsi sicuri in un ambiente sociale allargato, imparare a conoscersi e ad essere riconosciuti come persona unica ed irripetibile. Vuol dire anche sperimentare diversi ruoli e forme di identità: quelle di figlio, alunno, compagno, maschio, femmina, abitante di un territorio, membro di un gruppo, appartenente ad una comunità sempre più ampia e plurale, ma ricca di valori comuni. SVILUPPARE L’AUTONOMIA significa aver fiducia in sé e fidarsi degli altri; provare soddisfazione nel fare da sé e saper chiedere aiuto; esprimere adeguatamente sentimenti ed emozioni; partecipare alle negoziazioni e alle decisioni motivando opinioni, scelte comportamenti; assumere atteggiamenti sempre più consapevoli e responsabili. SVILUPPARE L’AUTONOMIA significa aver fiducia in sé e fidarsi degli altri; provare soddisfazione nel fare da sé e saper chiedere aiuto; esprimere adeguatamente sentimenti ed emozioni; partecipare alle negoziazioni e alle decisioni motivando opinioni, scelte comportamenti; assumere atteggiamenti sempre più consapevoli e responsabili.
  3. 3. ACQUISIRE COMPETENZE significa imparare a riflettere sull’esperienza attraverso l’esplorazione, l’osservazione e l’attitudine al confronto; raccontare e rievocare azioni e vissuti e tradurli in tracce personali e condivise; descrivere, rappresentare ed immaginare situazioni ed eventi, attraverso una pluralità di linguaggi ACQUISIRE COMPETENZE significa imparare a riflettere sull’esperienza attraverso l’esplorazione, l’osservazione e l’attitudine al confronto; raccontare e rievocare azioni e vissuti e tradurli in tracce personali e condivise; descrivere, rappresentare ed immaginare situazioni ed eventi, attraverso una pluralità di linguaggi VIVERE PRIME ESPERIENZE DI CITTADINANZA porta a scoprire gli altri i loro bisogni e la necessità di gestire la vita quotidiana attraverso regole condivise; implica il dialogo, l’attenzione al punto di vista dell’altro, il primo riconoscimento di diritti e doveri; significa porre le fondamenta di un abito democratico, eticamente orientato, aperto al futuro e rispettoso dell’ambiente degli altri e della natura. ” (Indicazioni Nazionali per il curricolo per la scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’ istruzione. Nota n° 5559 del 05/09/2012 ) VIVERE PRIME ESPERIENZE DI CITTADINANZA porta a scoprire gli altri i loro bisogni e la necessità di gestire la vita quotidiana attraverso regole condivise; implica il dialogo, l’attenzione al punto di vista dell’altro, il primo riconoscimento di diritti e doveri; significa porre le fondamenta di un abito democratico, eticamente orientato, aperto al futuro e rispettoso dell’ambiente degli altri e della natura. ” (Indicazioni Nazionali per il curricolo per la scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’ istruzione. Nota n° 5559 del 05/09/2012 )
  4. 4. Impostazioni metodologiche  Valorizzazione del gioco e delle esperienze degli alunni.  Favorire l’esplorazione e la ricerca.  Incoraggiare la vita di relazione e l’apprendimento collaborativo Valorizzare la diversità.
  5. 5. PROGETTO ANNUALE “VIVO LA MIA CITTA’ Vedo, sento, ascolto e conosco
  6. 6. Ai bambini verrà proposta la conoscenza della propria città non solo finalizzata alla comprensione delle sue funzioni, ma anche alla sua bellezza, la città intesa come opera d’arte perché i bambini non siano soltanto utenti, ma veri cittadini. “ Il vero fine non è creare la città, ma formare un insieme di persone che abbiano il sentimento della città.” G.C. Argan
  7. 7. Il percorso avrà inizio partendo dal vissuto del bambino, la propria casa, la propria cameretta per poi passare alla scuola come luogo dove i bambini vivono. La scuola e la casa sono inserite in una città che può essere paragonata al nostro corpo : il cuore è la piazza come luogo di aggregazione il cervello sono i luoghi della conoscenza , il Museo Centanini, il Museo S.Paolo, la Biblioteca, il Municipio i polmoni sono il Parco Buzzacarini luogo della natura e del gioco la circolazione sono tutte vie e il traffico nella nostra città
  8. 8. I bambini verranno accompagnati durante tutto il percorso da un personaggio fantastico che farà loro da guida nella città
  9. 9. PROGETTO ACCOGLIENZA “IL SACCHETTO DELLE SORPRESE Il sacchetto delle sorprese porterà di volta oggetti, foto ecc che favoriranno nei bambini il raggiungimento dei seguenti obiettivi: Muoversi con sicurezza negli spazi della scuola Condividere spazi, oggetti e giochi Consolidare il sentimento di appartenenza al gruppo Stabilire, condividere e rispettare norme di comportamento e regole del vivere socio-scolastico Assumere atteggiamenti collaborativi con gli adulti di riferimento e con i compagni
  10. 10. PROGETTO SICUREZZA “PRIMI PASSI IN SICUREZZA” Finalità del progetto: Far riconoscere agli alunni le varie situazioni riscontrabili nei vari ambienti della scuola Assumere comportamenti corretti per la sicurezza, la salute propria e altrui e per il rispetto delle persone, delle cose, dei luoghi e dell’ambiente. Situazione motivante: teatrino con gatto Poldo e la signora Marisa che rappresenteranno momenti di vita scolastica nei quali Poldo si comporterà in modo scorretto, mentre la signora Marisa spiegherà le regole da seguire.
  11. 11. PROGETTO BIBLIOTECA “ LIBRI DI TUTTI E PER TUTTI” Finalità del progetto saranno: educare gli alunni al piacere dell’ascolto avvicinare i bambini all’oggetto libro che assumerà un ruolo centrale nell’esperienza scolastica, in quanto strumento di ricerca, conoscenza e di scoperta.
  12. 12. PROGETTO “A SCUOLA DI GUGGENHEIM” Rivolto ai bambini 5 anni “ARTE E NATURA”
  13. 13. LABORATORIO LOGICO MATEMATICO “NUMERI….. NELLA MIA CITTA’
  14. 14. LABORATORIO DI PREGRAFISMO “PAROLE IN CITTA’
  15. 15. “PROGETTO LINGUA INGLESE” I KNOW MY TOWN Rivolto ai bambini di 5 anni Il percorso di lingua inglese permette ai bambini di familiarizzare con la lingua straniera, curando soprattutto la funzione comunicativa e consente loro di avvicinarsi alla conoscenza di altre culture e altri popoli. L’apprendimento della lingua viene presentato sempre in forma ludica attraverso canzoni, filastrocche e giochi di gruppo.
  16. 16. PROGETTO CONTINUITA’ NIDO/SCUOLA DELL’INFANZIA OPEN DAY per tutte le scuole dell’Infanzia dell’Istituto sarà nel mese di Gennaio Uno/due incontri con i bambini dei Nidi SCUOLA DELL’INFANZIA/SCUOLA PRIMARIA “A………COME AMICIZIA” Sono previsti 2 incontri con la scuola primaria “G.Cini
  17. 17. ATTIVITA’ ALTERNATIVA ALLA RELIGIONE CATTOLICA UN MONDO DI AMICI Progetto di educazione al rispetto della diversità, alla conoscenza dell’ambiente attraverso racconti e attivita’ collettiva
  18. 18. PROPOSTE DI VISITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE •Visita alla Biblioteca Comunale •Museo G. e O. Centanin – Monselice •Visita alla Collezione Guggenheim di Venezia •Municipio e centro di Monselice
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×