Venezia - "Diventare cittadini digitali" con gli studenti delle Superiori

  • 2,103 views
Uploaded on

Venezia - "Diventare cittadini digitali" - Cittadinanza Digitale, social network, nativi digitali, privacy ecc. con gli studenti delle Superiori degli istituti Giovanni Paolo I, San Marco, Santa …

Venezia - "Diventare cittadini digitali" - Cittadinanza Digitale, social network, nativi digitali, privacy ecc. con gli studenti delle Superiori degli istituti Giovanni Paolo I, San Marco, Santa Caterina. 3 febbraio 2011

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
No Downloads

Views

Total Views
2,103
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
1
Likes
2

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Diventare Cittadini Digitali Nativi Digitali, Internet, Social Network… Abitare la rete in modo consapevole Caterina Policaro - catepol.net
  • 2. Mi presento: ciao sono Catepol. Catepol chi??? Catepol su tutti i social network e sul web. Prof di scuola superiore. Mi occupo anche di didattica, e-learning, nuove tecnologie . Blogger dal 2002 (Catepol.net) scrivo di web 2.0, didattica, Social Network e molto altro…
  • 3.  
  • 4. Nativi Digitali Cittadini Digitali Internet Uso consapevole Privacy Social Network
  • 5. Nativi Digitali “ Persona nata e cresciuta con le tecnologie digitali come computer, Internet, telefonini e MP3.” (fonte: Wikipedia)
  • 6. Prensky, M. (2001). Digital natives, digital immigrants . On the Horizon, 9 (5), 1–2 www.marcprensky.com/writing/Prensky%20-%20Digital%20Natives,%20Digital%20Immigrants%20-%20Part1.pdf “ I nostri studenti sono cambiati radicalmente … Sono la prima generazione cresciuta con le nuove tecnologie . Hanno passato la loro intera vita usando ed essendo immersi in computer, videogames, riproduttori musicali, videocamere, cellulari e ogni altro gioco e strumento dell’era digitale. … Videogiochi, email, Internet, cellulari, chat sono parte integrante delle loro vite. … Sono nativi digitali …hanno cervelli differenti…” Mark Prensky Cosa posso raccontarvi se siete “teoricamente” più esperti di me? Nativi Digitali
  • 7. Nativi Digitali?
    • Nativi digitali puri (0/12 anni)
    • Millennials (14/18 anni)
    • - Nativi digitali spuri (18/25 anni)
  • 8. Millennials o Generazione Y “ L'aumento delle tecnologie di comunicazione istantanea resa possibile attraverso l'uso di internet, come e-mail, SMS e IM e i nuovi media utilizzati attraverso siti web come YouTube e siti di social networking come Facebook, MySpace e Twitter possono spiegare come la fama dei Millennials sia orientata allo scambio grazie ad una più facile comunicazione attraverso la tecnologia.” (fonte: Wikipedia)
  • 9. Una conversazione in una scuola elementare ... “ Chi non ha il telefonino?” Antiquariato! Nessuno! Praticamente quasi tutti Qualcuno...
  • 10.  
  • 11. Una conversazione in una scuola elementare ... “ Chi non ha il computer?” - “Chi non sa usare internet?” Pochi. Tutti lo hanno usato almeno una volta. Tutti sanno usarlo.
  • 12. Una conversazione in una scuola elementare ... “ Conosci e usi almeno uno di questi social network?” Certo! Ovvio!
  • 13. Social network? IERI : “Tutta una serie di programmi per il computer che... bla bla bla…usa molto mio figlio... Feisbuc...si l'ho sentito...” OGGI : anche io sono su FACEBOOK!! Non sei su Feisbuc... ahi ahi ahi ahi! Siamo tutti “ almeno ” su Facebook, oramai.
  • 14. Web 2.0: la rete fatta dalle persone
  • 15. 2007 2008 2009
      • Chat
      • Social network
    Che parte del Web 2.0 abitano gli studenti?
  • 16. La diffusione di Facebook è paragonabile solo alla diffusione dei telefonini: una rivoluzione sociale . Evoluzione o Rivoluzione Sociale?
  • 17.
      • Servizi online su cui ci si relaziona
      • con contatti e amici
      • Permettono di comunicare e condividere qualcosa
      • Basta registrarsi e creare un profilo per cominciare a raccontarsi
      • Permettono la pubblicazione e la condivisione di link, immagini, video
      • Sono “piazze virtuali” in cui si fa community
    Social network in generale
  • 18. - Condivido le amicizie - Condivido contenuti - Nessuno è (dovrebbe essere) sconosciuto e chiunque è identificabile in quanto "amico di" un altro – Procedura di partecipazione semplice : mi registro, invito i miei amici, che a loro volta invitano altri e così via - Creo la mia rete di amicizie a scopo personale, lavorativo ecc. In parole semplici
  • 19.
    • (se lo racconto da adulta e parlo ad adulti)
      • Rafforzare le connessioni reali
      • Creare attività con gli amici
      • Aggiornarsi sullo stato degli amici
      • Conoscere amici degli amici
      • Condividere i propri interessi
      • Conversare
      • Partecipare
    Cosa si fa sui social tipo Facebook?
  • 20.
    • (se lo raccontate voi ragazzi)
      • Ci commentiamo, ci pokiamo
      • Ci tagghiamo
      • Postiamo le foto
      • Clicchiamo su “Mi Piace”
      • Ci messaggiamo
      • Chattiamo
      • Mettiamo le faccine :)
      • Condividiamo, passiamo parola, giochiamo...
      • Ci esprimiamo liberamente…
    Cosa si fa sui social tipo Facebook?
  • 21. E ovviamente anche…
  • 22. Molti amici su Facebook molto onore?
  • 23. Cosa vuol dire essere famosi su internet? 2822 amici 1546 Fan
  • 24.
      • Il 26% condivide l'indirizzo di casa
      • Il 56% indica il nome della propria scuola
      • Il 76% scambia in pubblico foto/video propri e altrui (spesso situazioni imbarazzanti), indirizzo mail, contatto MSN, numero di cellulare...
      • Il 46% risponde a persone sconosciute
    FONTE: Safer Internet Day 2010 Eppure voi adolescenti…
  • 25. Intanto nel mondo…
  • 26.
      • Cosa ci faccio io?
      • Cosa ci fanno gli altri?
      • Chi può vederci?
      • Cosa condividiamo?
      • Chi può leggerci?
      • Come funziona esattamente?
      • Come gestire la rete di contatti?
      • Dove finisce quello che postiamo?
      • (Motori di ricerca, altri social ecc.)
      • Ci sono delle regole?
    Quando siamo online chiediamoci sempre:
  • 27. Ci sono delle regole?
  • 28. Non dire o fare con i telefonini o su internet quello che non faresti mai davanti a nonna, mamma, prof ecc. ecc. Vale anche per te, adulto! La regola della nonna:
  • 29. E quindi? Cominciamo dalla privacy…
  • 30.  
  • 31. Decidi tu cosa far vedere e chi può vedere
  • 32. Se le conosci Non ti uccidono!! Se le conosci Non le eviti!! Conoscere le impostazioni di privacy
  • 33.  
  • 34.  
  • 35.  
  • 36.  
  • 37. La rete sociale la scelgo io = Fiducia La mia rete può diventare il mondo = Privacy o no? Con la mia rete sociale ci condivido qualcosa, qualunque cosa mi venga in mente. Devo essere consapevole di cosa accade dopo che posto qualcosa online
  • 38. “ Quello che scrivi e che condividi riguardo a te e ai tuoi amici potrebbe sfuggire al tuo controllo ” http://www.sergiomaistrello.it/2010/06/04/a-te-che-sei-nuovo-di-qui/
  • 39. Non è uno spazio privato, ma uno spazio pubblico...
  • 40. Gli altri possono mettere la mia faccia al posto mio? Non fare agli altri le foto che non vorresti fossero fatte a te Tutti gli scherzi sono belli... Finchè durano poco!
  • 41. http://www.youtube.com/watch?v=CfVwvFRvZgg Prima di filmare o farti filmare, pensa!
  • 42. Non chattare con gli sconosciuti e non dare mai informazioni personali con leggerezza Con chi chatti di solito?
  • 43. Io ci metto la faccia!!! Una foto o un video su internet sono per sempre! E non sono nemmeno diamanti! E se ti vedono persone che non volevi? E se poi ci ripensi per qualche motivo? E se la tua foto viene modificata oppure utilizzata in situazioni non simpatiche, scaricata e spedita a persone che non conosci? http://www.youtube.com/watch?v=vd7eXjCTWFc&feature=player_embedded
  • 44. Postare le cose che ci riguardano con la testa! http://www.youtube.com/watch?v=9GNngWL88IY
  • 45. Nei social networks, quando inserisci informazioni personali sul tuo profilo, non solo le rendi potenzialmente visibili a tutta la comunità, ma non ne sei più “proprietario” perché puoi perdere qualsiasi controllo dei flussi di quelle informazioni tra i membri della piattaforma. Chiunque potrebbe prelevare, replicare e riutilizzare le informazioni pubblicate.
  • 46. “ Non taggare altri come non vorresti essere mai taggato tu ” Privacy e netiquette
  • 47. “ Non taggare i tuoi amici in nessuna foto inappropriata (alla loro persona, al ruolo che rivestono, alla visione di mamme, fidanzate, mogli, nonne e zie … )
  • 48. Non coinvolgere altre persone senza autorizzazione: ogni giorno molte persone, anche chi non usa i social network, sono di fatto pubblicate da qualcuno su Facebook o sui blog senza saperlo.
  • 49. Molti postano tranquillamente foto di gruppo che ritraggono non solo se stessi ma anche familiari, amici e passanti, senza certo chiedere a tutti loro un’autorizzazione a pubblicarle.
  • 50. “ Potresti essere chiamato a rispondere di qualunque cosa tu abbia scritto o condiviso, anche molto tempo dopo che l ’ hai pubblicata. ” http://www.sergiomaistrello.it/2010/06/04/a-te-che-sei-nuovo-di-qui/ http://vimeo.com/19121573
  • 51. “ La libertà di opinione e di espressione non implica la libertà di insulto. Questa non è educazione a internet, questa è educazione civica. ” http://www.sergiomaistrello.it/2010/06/04/a-te-che-sei-nuovo-di-qui/
  • 52. Privacy & Netiquette “ Non pubblicare o condividere mai nulla che riguardi anche altri senza avere l ’ esplicito consenso di tutte persone coinvolte. ” http://www.sergiomaistrello.it/2010/06/04/a-te-che-sei-nuovo-di-qui/
  • 53. Privacy & Netiquette “ Se contribuisci a diffondere falsità e bufale manifesti platealmente la tua ignoranza. ” http://www.sergiomaistrello.it/2010/06/04/a-te-che-sei-nuovo-di-qui/
  • 54. Opuscolo del garante della privacy sui social network: http://www.slideshare.net/solstizio/opuscolo-garante-privacy-sui-socialnetwork
  • 55.  
  • 56. http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/messages/communications/documents/hf_ben-xvi_mes_20110124_45th-world-communications-day_it.html
  • 57. Nella partecipazione ai social network e nella ricerca di un sempre maggior numero di "amici", bisogna sempre essere "fedeli a se stessi" e mai cedere a trucchi o illusioni come la creazione di una falsa identità attraverso il proprio "profilo". Nella ricerca di condivisione, di “amicizie” ci si trova di fronte alla sfida dell'essere autentici, fedeli a se stessi, senza cedere all'illusione di costruire artificialmente il proprio 'profilo' pubblico".
  • 58. I social network, a cui sempre più persone, soprattutto giovani, partecipano su Internet, offrono nuove opportunità di condivisione, quindi di dialogo, scambio, solidarietà e creazione di relazioni positive. Occorre però evitarne i pericoli , quali "il rifugiarsi in una sorta di mondo parallelo, o l'eccessiva esposizione al mondo virtuale"
  • 59. Le nuove tecnologie, grazie anche alla diffusione dei social network, permettono alle persone di incontrarsi oltre i confini dello spazio e delle stesse culture , inaugurando così un intero nuovo mondo di potenziali amicizie. E’ importante ricordare sempre che il contatto virtuale non può e non deve sostituire il contatto umano diretto con le persone a tutti i livelli della nostra vita.
  • 60. Chi è il mio 'prossimo' in questo nuovo mondo? Esiste il pericolo di essere meno presenti verso chi incontriamo nella nostra vita quotidiana ordinaria? Esiste il rischio di essere più distratti, perché la nostra attenzione è frammentata e assorta in un mondo 'differente' rispetto a quello in cui viviamo? Abbiamo tempo di riflettere criticamente sulle nostre scelte e di alimentare rapporti umani che siano veramente profondi e duraturi?
  • 61. “ In un periodo in cui la stampa, voyeuristica e morbosa, sembra attribuire alle donne come unica professione “il lavoro più antico del mondo”, riscopriamo le grandi donne del passato, per permettere a quelle del presente di avere modelli diversi di identificazione e non inibire lo sviluppo di quelle del futuro. Scegli una grande donna della storia e usane la foto nel tuo profilo. Inoltra questo messaggio a quante più donne conosci.” Meme, passaparola, azioni collettive…
  • 62. Seguire aggiornamenti in tempo reale
  • 63. http://www.flickr.com/photos/32119772@N03/3704908885 Aiuta gli altri con quello che sai Sii presente, partecipa, contribuisci Sii social, cerca il coinvolgimento nelle relazioni Condividi, Condividi, Condividi
  • 64. La rete è fatta di persone, abitiamola insieme.