Infofactory Web 2.0 and 3.0
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

Infofactory Web 2.0 and 3.0

  • 5,542 views
Uploaded on

L'EVOLUZIONE VERSO IL WEB 2.0 E 3.0 E NUOVI PROCESSI DI BUSINESS ...

L'EVOLUZIONE VERSO IL WEB 2.0 E 3.0 E NUOVI PROCESSI DI BUSINESS
Come le innovazioni del Web stanno profondamente modificando alcuni processi aziendali
prof. Carlo Tasso - dott. Paolo Omero
Università di Udine
infoFACTORY srl - www.infofactory.it
18 Dicembre 2007

More in: Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
5,542
On Slideshare
5,465
From Embeds
77
Number of Embeds
4

Actions

Shares
Downloads
73
Comments
0
Likes
0

Embeds 77

http://www.infofactory.it 56
http://infofactory.it 8
http://www.slideshare.net 7
http://blog.infofactory.it 6

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. L'EVOLUZIONE VERSO IL WEB 2.0 E 3.0 E NUOVI PROCESSI DI BUSINESS
    • Come le innovazioni del Web stanno profondamente modificando alcuni processi aziendali
    • prof. Carlo Tasso - dott. Paolo Omero
    • Università di Udine
    • infoFACTORY srl - www. infofactory . it
    • 18 Dicembre 2007
  • 2. Contenuti del Seminario
    • Parte 1 - Il nuovo Web
    • Dal Web 1 al Web 2.0
    • Elementi essenziali del Web 2.0
    • Information overload
    • Content based filtering e adaptive personalization
    • Verso il Web 3.0
    • Parte 2 - Nuovi processi di business e nuovi modi di eseguire vecchi processi
    • Marketing online e Word of Mouth Marketing
    • Monitoraggio web automatizzato: Online Business Intelligence e Reputation Management
    • Mass Knowledge Construction e Open Innovation
    • Nuovi strumenti e tecnologie ICT: Social Network Analysis, Sentiment Analysis, Information Extraction
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 3. Parte 1 IL NUOVO WEB ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 4. L’EVOLUZIONE DEL WEB ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 5. L’EVOLUZIONE DEL WEB
    • 1990 – 2000 Web 1.0
    • 2000 – 2010 Web 2.0
    • 2010 – …. Web 3.0
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 6. L’evoluzione del Web ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 7. COS’E’ IL WEB 2.0?
    • Il termine denota uno stato di evoluzione del Web, caratterizzato da nuovi ingredienti, nuovi approcci, nuovi equilibri.
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 8. ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 9. Principali caratteristiche dei siti Web 2.0
    • Contenuti forniti degli utenti, strumenti per la pubblicazione agevole di contenuti e per la condivisione
    • Partecipazione attiva, collaborazione, bidirezionalità della comunicazione
    • Apertura e facilità di accesso
    • Reti sociali, community
    • Folksonimia (demonomia), tagging
    • Mass collaboration, intelligenza collettiva
    • Remixing di contenuti, syndication, mashup, aggregator
    • Web come piattaforma, infrastruttura orientata ai servizi
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 10. Applicazioni, strumenti e approcci tipici del Web 2.0
    • BLOG
    • WIKI
    • feed RSS
    • TAG CLOUD
    • AJAX, API, Web Service, XML, …
    • Contenuti gratuiti
    • Sistemi di Licenze (Creative Commons, … Opensource)
    • Modelli di Business (free, free-to-use-pay-for-service, …)
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 11. Alcuni siti WEB 2.0 molto popolari
    • WikipediA
    • flickr
    • MySpace
    • facebook
    • YouTube
    • LinkedIn
    • SecondLIFE
    • twitter
    • Innocentive
    • BoingBoing
    • LiveMocha
    • eBay
    • Skype
    • 43Things
    • NetVibes
    • chicagocrime
    • Del.icio.us
    • doggdot.us
    • Slashdot
    • upcoming
    • stumbleupon
    • ciao!
    • duespaghi.it
    • last-fm
    • current
    • BeppeGrillo
    • WeatherBonk
    • Digg
    • Technorati
    • BoardTracker
    • IceRocket
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 12. ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 13. Dai produttori di informazione ai consumatori di Informazione ( WEB 1.0 ) autori, produttori di informazione idee/concetti/eventi documenti/doc. multimediali/ /audio-video/ consumatori intermediario ricerca invio WEB siti e portali ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 14. … nel Web 2.0 ….. autore, produttori di informazione idee/concetti/eventi/ opinioni documenti/doc. multimediali/ /audio-video/ intermediario invio WEB: siti, portali, blog, social network utente attivo utente attivo utente attivo utente attivo utente attivo utente attivo consumatore utente attivo utente attivo utente attivo utente attivo utente attivo ricerca ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 15. … nel Web 2.0 ….. autore, produttori di informazione idee/concetti/eventi/ opinioni documenti/doc. multimediali/ /audio-video/ intermediario invio WEB: siti, portali, blog, social network utente attivo utente attivo utente attivo utente attivo utente attivo utente attivo consumatore utente attivo utente attivo utente attivo utente attivo utente attivo ricerca User Generated Content ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 16. L’INFORMATION OVERLOAD
    • C’è troppa informazione disponibile in rete
    • Aumentano i problemi nella ricerca, nell’accesso, nell’invio… :
        • Non esistono efficaci strumenti di ricerca
        • Troppi errori di ricerca
        • Scarsa tempestività
    • I motori di ricerca hanno una precisione del 15-25% poichè si basano su approcci assai ‘superficiali’ (parole chiave) e non eseguono un’analisi semantica dei documenti
    • Lo stato dell’arte corrente richiede strumenti innovativi e strumenti specifici per il Web 2.0
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 17. COME RISOLVERE IL PROBLEMA
    • Capire i concetti, e non solo riconoscere le parole chiave
    • Aggiungere contesto per disambiguare
    • Filtraggio Cognitivo :
      • Analisi concettuale del contenuto dei documenti
      • Meccanismi di rappresentazione della conoscenza
      • Filtraggio basato sui contenuti
    • Personalizzazione adattativa:
      • Profili individuali sugli interessi dell’utente
      • Tecniche di apprendimento automatico per la costruzione automatica dei profili di interesse
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 18. Cos’è il WEB 3.0?
    • Il Web 3.0 è la successiva evoluzione del Web, già ora in atto.
    • Gli strumenti del Web 3.0 saranno (alcuni lo sono già) in grado di ‘capire’ automaticamente il significato dei contenuti e di ragionare su di esso.
    • Il Web 3.0 non sarà più un semplice contenitore di parole/ immagini/filmati, ma potrà essere visto come un contenitore di concetti, una base di conoscenze
    • Il Web 3.0 sarà dotato di strumenti in grado di cercare con precisione, mettere in relazione, capire ed estrarre informazioni
    • Tutto ciò utilizzando tecniche di Intelligenza Artificiale
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 19. Parte 2 Nuovi processi di business e nuovi modi di eseguire vecchi processi ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 20. Quali opportunità per le aziende? Quali nuovi strumenti ICT sono necessari?
    • E’ riconosciuto che gli utenti dei siti Web 2.0 (e più genericamente dei CGM e delle relative community all’interno dei social network) giocano un ruolo di stakeholder ad alto potenziale economico che va oltre al semplice ruolo di cliente di servizi, e si estende al diventare un canale distributivo e di marketing virale , un indicatore di bisogni e un asset da valorizzare tramite comunicazione pubblicitaria mirata [C.A. Carnevale Maffè, SDA Bocconi]
    • E’ chiaro però che la gestione dell’ascolto di questi ‘nuovi stakeholder’ non può procedere con strumenti manuali e sugli attuali motori di ricerca (basati su parole chiave), ma è necessario disporre degli strumenti innovativi del Web 3.0
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 21. Word of Mouth Marketing
    • Ogni cambiamento tecnologico ha provocato un salto nel paradigma di marketing : radio, televisione, [Noci 2007], pay per click, CGM web 2.0.
    • <<Viviamo in un’epoca in cui il marketing tradizionale è già morto ed è nato il nuovo marketing. Quello vecchio si basava sui target , il nuovo sulle COMMUNITY . Ascoltarle significa imparare come costruire i prodotti e i servizi [..]>> F. Zendrini, responsabile comunicazione Gruppo Piaggio. [Digital PR 2005]
    • Oggi gli utenti si fidano delle opinioni degli altri utenti. Il consumatore ha un nuovo potere : influenzare le opinioni ed il comportamento di acquisto di altri.
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 22. ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 23. ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 24. Word of Mouth Marketing: utilizzare le community
    • per IMPARARE/CAPIRE:
      • sentiment sul proprio brand,
      • Ottenere comparazioni con concorrenti ,
      • Identificare nuovi trend ,
      • valutare gli effetti di una nuova campagna pubblicitaria,
      • capire la percezione degli utenti relativamente alla propria linea prodotti/servizi,
      • conoscere meglio il proprio cliente.
    • per COMUNICARE/DIFFONDERE:
      • Stimolare le discussioni sul proprio brand
      • Veicolare messaggi dell’azienda attraverso le discussioni degli utenti
      • Intervenire in catene di informazione negativa
      • Supportare i propri clienti (rispondere a domande, fornire assistenza tecnica, risolvere problemi di clienti scontenti, ecc.)
      • Identificare gli opinion leader/influencer
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 25. Online Business Intelligence
    • Monitorare siti Web, riviste online, portali tematici, community, CGM, ecc. per:
      • Capire i movimenti dei concorrenti
      • Individuare rumors di interesse
      • Monitorare lo sviluppo di nuove tecnologie
      • Individuare violazioni della propria proprietà intellettuale
      • Identificare occasioni di finanziamento
      • Ecc.
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 26. Open Innovation
    • Il cliente può essere fonte di innovazione ed essere coinvolto nella progettazione, sviluppo e test del prodotto.
    • Ai processi di R&D dell’azienda collaborano utenti sparsi per il mondo, fornendo idee (tecniche, pubblicitarie, …), valutando soluzioni, collaborando allo sviluppo, alla progettazione, provando nuovi prodotti, …
    • ASCOLTARE/COINVOLGERE I CLIENTI!!
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 27. Casi di Successo
    • E’ emblematico il caso della Goldcorp Inc.: nel 2000/1 mise su Web i suoi preziosi dati geologici e lanciò su Web una gara aperta a tutti per ricevere suggerimenti su dove si poteva trovare oro. Da 100 Milioni di $ passò ad un fatturato di 9 Miliardi di $.
    • Altri casi: BMW Customer Innovation, Nokia Beta Lab, Procter & Gamble
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 28. ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 29. Strumenti e tecnologie
    • Come utilizzare le informazioni online (es. conversazioni degli utenti) e trasformale in conoscenza utile per l’azienda?
    • Tecnologie avanzate (Analisi semantica dei testi, intelligenza Artificiale, ecc.)
    • Metodologia e Know How!
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 30.
    • Prima spinoff ICT dell’Università di Udine
    • Laboratorio di Intelligenza Artificiale
    • www.infofactory.it
  • 31. Strumenti e tecnologie
    • Analisi delle sorgenti
    • Dove monitorare: tipologia delle sorgenti, credibilità , traffico , influenza ,…
    • Identificazione manuale
    • Identificazione automatica (spider Web)
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 32. Strumenti e tecnologie
    • Scraping
    • Tecniche di web scraping (regular expression, xpath, ecc.)
    • Navigazione personalizzata
    • Estrazione automatica delle notizie
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 33. Strumenti e tecnologie
    • Selezione/Filtraggio/estrazione
    • Tecniche di analisi semantica dei testi
    • Identificazione dei concetti e relazioni
    • Semantic annotation
    • Filtraggio personalizzato delle notizie
    • Superare l’approccio “parole chiave”
    • Sistemi di classificazione automatica
    • Sistemi di clustering
    • information extraction
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 34. Strumenti e tecnologie
    • Statistiche
    • Pressione mediatica
    • Comparazione tra diversi argomenti di interesse (profili di ricerca)
    • Concetti più rilevanti
    • Es. Capire di che prodotto si parla di più, comparazione tra due brand concorrenti, ecc.
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 35. Strumenti e tecnologie
    • Reportistica personalizzata sulle esigenze del cliente
    • Analisi manuale o automatica delle notizie
    • Sentiment Analysis
    • Social Network Analysis (capire la struttura del network, identificare diversi gruppi, identificare influencer,… )
    • Grafici personalizzati (es. posizionamento strategico, percezione brand/prodotto, analisi comparative, ecc.)
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 36. Ringraziamenti
    • Agli studenti del corso ‘Personalizzazione dei contenuti Web’, che hanno contribuito ad analizzare il fenomeno Web 2.0:
      • Marco Amato
      • Viviana Murello
      • Francesco Rubert
      • Andrea Schiavinato
    ©2007 - prof. Carlo Tasso - Paolo Omero - dicembre 2007 - www.infofactory.it
  • 37. CONTATTI Prof. Carlo Tasso [email_address] Dr. Paolo Omero [email_address]