Lavoro in team - leadership

955 views
702 views

Published on

Lavoro in team, leadership seconda giornata corso base project management

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
955
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lavoro in team - leadership

  1. 1. Corso base in Project Management Lavorare in team – gestire un gruppo Massimo Cavalli PMP – Project Manager Professional Torino 25 ottobre 2012 1
  2. 2. Project Manager e team• Il PM deve sviluppare/sostenere un ambiente che incoraggi il lavoro in team e il supporto reciproco. L’obiettivo di ogni membro del team dovrebbe essere il completamento con successo del progetto lavorando insieme e attraverso una efficace integrazione di tutti i componenti. Esistono però barriere allo sviluppo e collaborazione del team. Il PM, come leader del team, deve lavorare verso l’eliminazione delle barriere per portare a termine i progetti. 25 ottobre 2012 2
  3. 3. LeadershipNon si può mai sapere quando ci verrà chiesto diesercitare una leadership. Ogni volta che due o piùpersone si uniscono per realizzare un obiettivocomune, la leadership è presente e una leadershipviene richiesta. Per tutta la vita ognuno di noiguarda gli altri per avere una leadership e anche glialtri guardano noi per avere una leadership. A volteil compito da realizzare può essere di minor conto;altre volte l’obiettivo può essere questione di vita odi morte. 25 ottobre 2012 3
  4. 4. Una definizione provocatoria“La leadership è la capacità di decidere ciò che va fatto, e poi fare in modo che gli altri desiderino farlo” Dwight D. Eisenhower 25 ottobre 2012 4
  5. 5. Una seconda definizione I leader svolgono un ruolo cruciale alconseguimento delle finalità del gruppo. Infatti la leadership può essere definita formalmente come il processo in cui a uno o più componenti del gruppo viene permesso di influenzarne emotivarne altri per contribuire a raggiungere gli obiettivi del gruppo (Forsyth, 1999). 25 ottobre 2012 5
  6. 6. Terza Definizione Leadership nei progettiLa leadership nei progetti è l’abilità di riuscire araggiungere gli obiettivi attraverso gli altri. E’l’abilità di attrarre «partecipanti», fornendo unachiara destinazione, inspirando un alto livello diperformance e motivando i membri del team alsuccesso. 25 ottobre 2012 6
  7. 7. Possibili comportamenti del Leader DIRETTIVO SUPPORTIV O Il leader usa l’autorità Fonte di Fonte di per decidere autorità autorità Il leader delega l’autorità per decidere Potere ai subordinati Potere della personaleposizione 25 ottobre 2012 7
  8. 8. Motivazione - Teoria XL’individuo medio preferisce essere diretto, vuole evitarela responsabilità, è relativamente poco ambizioso edesidera, sopra ogni cosa, la sicurezzaL’unico incentivo al lavoro è il denaroL’individuo medio ha una naturale avversione per illavoro e cerca di evitarlo se puòPerciò la maggior parte delle persone deve essereguidata, controllata, minacciata di punizione, perottenere che svolga uno sforzo adeguato verso ilraggiungimento degli obiettivi aziendali 25 ottobre 2012 8
  9. 9. Motivazione - Teoria YIl lavoro nei suoi aspetti fisici e mentali è per l’uomo unfatto naturaleL’uomo è capace di esercitare un autocontrollo perraggiungere gli obiettivi in cui si sente coinvoltoEsistono altri incentivi oltre il denaroL’uomo è capace di esercitare un autocontrollo perraggiungere gli obiettivi in cui si sente coinvolto 25 ottobre 2012 9
  10. 10. Motivazione - Teoria ZIpotizza che i lavoratori sono motivati da un grandesenso di coinvolgimento in quanto sono parte diqualcosa di significativo l’azienda che li aiuta adautorealizzarsiI lavoratori non cercano solo opportunità per avereresponsabilità ma desiderano avere opportunità percrescere e imparare di più sull’aziendaI lavoratori dovrebbero conoscere il business dell’aziendaattraverso i vari reparti, percorrere i diversi livelli dicarriera, e l’azienda avrà i migliori benefici dal lavoratorea cui darà la possibilità di avere «un impiego per tutta lavita». Il risultato sarà che si svilupperanno legami dilealtà, impieghi a lungo termine e condivisione dellaresponsabilità nelle decisioni 25 ottobre 2012 10
  11. 11. Possibili comportamenti del Leader DIRETTIVO SUPPORTIVO Il leader usa l’autorità Fonte di Fonte di per decidere autorità TEORIA autorità Y-Z TEORIA Il leader delega X l’autorità per decidere Potere ai subordinati Potere della personaleposizione 25 ottobre 2012 11
  12. 12. Leadership LeadershipCENTRATA SUL CAPO CENTRATA SUI COLLABORATORI GRADO DI AUTORITA’ DEL CAPO GRADO DI LIBERTA’ DEI DIPENDENTIIl Capo Il Capo Il Capo Il Capo Il Capo Il Capo Il Capoprende la vende la espone la propone espone il definisce i permette aldecisione sua sua una deci- problema, limiti e gruppo die la decisione decisione sione raccoglie i chiede al agire entrocomunica e provoca possibile, suggeri- gruppo di limiti che gli domande ma menti e prendere sono stati soggetta prende la la assegnati dai ad essere decisione decisione suoi superiori cambiata 25 ottobre 2012 12 Tannenbaum-Schmidt

×