Sali Minerali Presentazione

1,971 views
1,758 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,971
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
37
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Sali Minerali Presentazione

  1. 1. Sali minerali Chiara Severi Medri Carlotta Gori Nassimiliano Comandini Sara
  2. 2. <ul><li>I sali minerali sono dei composti inorganici, privi di carbonio, che hanno un ruolo fondamentale nel funzionamento degli organismi viventi, non solo umani, ma più in generale animali e vegetali. </li></ul><ul><li>Sono detti anche minerali essenziali. </li></ul>
  3. 3. <ul><li>Nessun organismo e' in grado di sintetizzare autonomamente alcun minerale, pertanto essi devono essere introdotti attraverso l'alimentazione. </li></ul><ul><li>Nell'uomo la quantità di sali minerali presenti e' molto bassa, essi rappresentano circa il 6% del peso corporeo. </li></ul>
  4. 4. <ul><li>Macroelementi: sono presenti nell'organismo in quantità rilevanti. Tra questi i più noti sono il calcio, presente nelle ossa, il fosforo, coinvolto nella salute delle ossa e il magnesio, nella funzione nervosa. </li></ul>Il fabbisogno giornaliero dei macroelementi è dell'ordine dei grammi o dei decimi di grammo. I sali minerali si dividono in:
  5. 5. Microelementi : sono presenti solo in tracce nell'organismo e il fabbisogno giornaliero va da qualche microgrammo ad alcuni milligrammi. Negli ultimi anni, grazie a sofisticate tecniche analitiche, è stato possibile evidenziare le svariate funzioni che i microelementi esercitano nell’organismo.
  6. 6. <ul><li>I microelementi possono essere suddivisi in: </li></ul><ul><li>essenziali (es. ferro, rame, zinco, iodio, selenio, fluoro): minerali indispensabili per l'organismo, fanno parte di molecole organiche preposte a ruoli vitali; una loro carenza comprometterebbe funzioni fisiologiche importanti </li></ul><ul><li>probabilmente essenziali (silicio, manganese, nichel, vanadio); </li></ul><ul><li>potenzialmente tossici (arsenico, piombo, cadmio, mercurio, alluminio, litio, stronzio): svolgono probabilmente funzioni importanti a bassissime concentrazioni. La tossicità dei minerali dipende essenzialmente dalla quantità che di essi perviene all’organismo, quindi sono tutti potenzialmente tossici a dosi elevate. </li></ul>
  7. 7. Presente nell’emoglobina Carni, uova, legumi, cereali, verdure in foglia Ferro Equilibrio dei liquidi nell'organismo (insieme con il potassio); stimola la produzione dell'acido cloridrico per la digestione degli alimenti. Trasmissione degli impulsi nervosi. Sale da cucina (cloruro di sodio), ma in quantità più piccole anche in quasi tutti gli alimenti sia vegetali che animali. Sodio Equilibrio idrosalino; funzioni nervosa e muscolare Carni, latticini. frutta, verdura, cereali Potassio Funzione nervosa e muscolare Verdura, cereali, frutta Magnesio Salute delle ossa e dei denti; produzione di ATP Latticini, carni, cereali Fosforo Salute delle ossa e dei denti; coagulazione sanguigna; funzione nervosa e muscolare. Latticini, verdure, legumi Calcio Funzioni principali Fonti alimentari Elemento Macroelementi
  8. 8. Funzioni principali Fonti alimentari Elemento Presente negli ormoni tiroidei Pesce e frutti di mare, latticini, sale iodato Iodio Presente in certi enzimi digestivi Carni, pesce, cereali Zinco La sua presenza protegge e previene la carie dentaria Nelle ossa e nello smalto dei denti Fluoro Necessario nella sintesi dell‘ emoglobina. Entra nel metabolismo energetico cellulare. Influenza l'attività cardiaca Fegato, cervello, reni e cuore Rame Lega l'ossigeno nella molecola di emoglobina e in altri trasportatori di ossigeno Pesce, carne e alcuni vegetali uova e nei prodotti lattiero caseari Ferro Microelementi

×