Con02 Ambiti

298 views
219 views

Published on

Published in: Technology, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
298
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
17
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Con02 Ambiti

  1. 1. Il Consulente Tecnico Informatico nel Processo Civile L’ambito della CTU in materia informatica di Michele Canalini [email_address] www.vlearn.it
  2. 2. Premessa <ul><li>La consulenza tecnica d’ufficio in materia informatica può essere richiesta dal Giudice per la soluzione di quesiti concernenti tematiche relative a apparati elettronici e informatici di vario genere, sistemi di comunicazione e software. </li></ul><ul><li>Di seguito una schematizzazione delle materie di competenza. </li></ul>
  3. 3. Hardware <ul><li>Riguardano la fornitura e l’installazione di apparati hardware quali Personal Computer, Server, dispositivi di rete (router, firewall). </li></ul><ul><li>Tali forniture generalmente sono effettuate congiuntamente a servizi di installazione e alla fornitura di software di sistema necessari per il corretto funzionamento degli apparati. </li></ul>
  4. 4. Software <ul><li>Il software comprende tutti i programmi eseguibili da un elaboratore elettronico. Il software può essere di sistema (per far funzionare apparati hardware) e applicativo, per rispondere a particolari esigenze di elaborazione (quali ad esempio i programmi gestionali, di progettazione CAD CAE, ecc.). </li></ul>
  5. 5. Software (2) <ul><li>Occorre rilevare che nell’ambito della materia software hanno una rilevanza autonoma tutti i prodotti intermedi necessari per la realizzazione finale del prodotto software. </li></ul>
  6. 6. Software - sottoprodotti <ul><li>I prodotti realizzati nel corso di un ciclo completo di sviluppo software sono: </li></ul><ul><ul><li>Interviste con gli utenti finali/committenti </li></ul></ul><ul><ul><li>Studi di fattibilità </li></ul></ul><ul><ul><li>Specifiche di analisi </li></ul></ul><ul><ul><li>Specifiche tecniche </li></ul></ul><ul><ul><li>Prototipi </li></ul></ul><ul><ul><li>Codice sorgente – programmi – eseguibili </li></ul></ul><ul><ul><li>Specifiche per il test </li></ul></ul>
  7. 7. Apparati HW e devices <ul><li>Tali dispositivi sono apparati elettronici che sono in qualche modo connessi ad apparati hardware descritti sopra e dotati di un proprio software di sistema (c.d. drivers) Tali apparati vanno dalle stampanti, ai lettori di smart card ai sistemi di videoconferenza. </li></ul>
  8. 8. Servizi <ul><li>Le prestazioni di servizi in materia informatica possono essere le seguenti: </li></ul><ul><ul><li>servizi di installazione e assistenza; </li></ul></ul><ul><ul><li>servizi sistemistici; </li></ul></ul><ul><ul><li>servizi di realizzazione prodotti (programmatore, analista programmatore, specialista di prodotto); </li></ul></ul><ul><ul><li>servizi di consulenza (capo progetto, analista, analista di organizzazione, specialista di tematica). </li></ul></ul>
  9. 9. Servizi (2) <ul><li>Tutti i suddetti servizi sono erogati generalmente con contratti di fornitura di risorse con corrispettivi in parte calcolati in conformità a tariffe professionali di uso comune e in parte lasciati alla contrattazione. </li></ul>
  10. 10. Formazione <ul><li>L’importanza dei servizi di formazione nell’ambito di un progetto informatico è talmente rilevante da determinare spesso la buona riuscita di un progetto. Durante le sessioni di formazione e addestramento di un prodotto software, non ci si limita ad impartire nozioni tecnico/operative sul prodotto di cui si sta trattando, ma vengono anche messe in atto una serie di sotto-attività quali: la motivazione degli Utenti che utilizzeranno i prodotti, il recepimento di indicazioni per eventuali modifiche e migliorie, la messa in atto di soluzioni organizzative che si rendano necessarie per l’introduzione di un sistema informatico. </li></ul>
  11. 11. Formazione <ul><li>In ogni caso, la figura del formatore potrebbe rientrare nelle categorie di cui al punto precedente, mentre un progetto di formazione va considerato a sè stante in quanto prevede una serie di sotto-attività: la definizione dei fabbisogni formativi, la pianificazione dell’intervento formativo, la produzione dei materiali di supporto, l’assistenza alla formazione e l’erogazione dei corsi. </li></ul>

×