Smart Technology 3 novembre

504 views
443 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
504
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
64
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Smart Technology 3 novembre

  1. 1. La gestione di un progetto BMS distribuito nell’era del Cloud Computing Filippo Cubattoli PcVue Srl
  2. 2. Sistemi di Telecontrollo tradizionali <ul><li>Connessione di tanti siti periferici anche di natura eterogenea </li></ul><ul><li>Diversità dei protocolli utilizzati (anche fuori standard) </li></ul><ul><li>Acquisizione di poche misure in intervalli temporali anche lunghi </li></ul><ul><li>Scarse performance del vettore (GPRS, Radio...) </li></ul>
  3. 3. Sistemi di Building Automation tradizionali <ul><li>Utilizzo di molti protocolli ma quasi sempre standard (LON, Bacnet, Modbus…) </li></ul><ul><li>Gestione di relativamente tante variabili ma a intervalli di campionamento piuttosto lunghi </li></ul><ul><li>Controllo praticamente solo da locale </li></ul>
  4. 4. IL SISTEMA DI BUILDING AUTOMATION DI UBS APAC <ul><li>Un caso concreto </li></ul>
  5. 5. Chi è UBS (da Wikipedia) <ul><li>La UBS è una società di servizi finanziari con sede a </li></ul><ul><li>Basilea e a Zurigo, in Svizzera. Presente negli Stati Uniti, </li></ul><ul><li>con numerosi uffici a Manhattan, Jersey City, Weehawken </li></ul><ul><li>e Stamford (Connecticut). </li></ul><ul><li>Si tratta di una banca privata e di una banca </li></ul><ul><li>d'investimento. </li></ul><ul><li>I suoi concorrenti principali sono CIBC World Markets, </li></ul><ul><li>Citigroup, Credit Suisse, Deutsche Bank, Goldman Sachs, </li></ul><ul><li>JP Morgan, Morgan Stanley. </li></ul>
  6. 6. Uffici UBS nell’area APAC
  7. 7. Progetto <ul><li>Unire 14 sistemi di BMS separati in un unico centro di controllo a Singapore </li></ul><ul><li>Centralizzare a Singapore tutta l’acquisizione dati e i sistemi “server”, permettendo la manutenzione dell’applicazione da un solo sito </li></ul><ul><li>Fornire l’accesso al sistema via Web a tutti i siti remoti </li></ul><ul><li>Gestire da un unico centro stati, anomalie, comandi e allarmi </li></ul><ul><li>Fornire dati statistici ai fini dell’ottimizzazione dei consumi di energia </li></ul>
  8. 8. Topologia SCADA SCADA
  9. 9. PROBLEMI & SOLUZIONI <ul><li>Il sistema BMS di UBS APAC </li></ul>
  10. 10. 1.Le criticità di questo progetto Protocolli <ul><li>Uso di protocolli non pensati per il telecontrollo </li></ul><ul><li>LON: Risolto mediante router Lonworks/Ethernet </li></ul><ul><li>OPC/DCOM: Utilizzo di OPC “Tunneller” </li></ul>
  11. 11. 2.Le criticità di questo progetto Affidabilità <ul><li>Collegamento sito / centro </li></ul><ul><li>Utilizzo della VPN mondiale di UBS, che è relativamente veloce, ridondata e fault-tolerant </li></ul><ul><li>Canale OPC asincrono </li></ul><ul><li>Server di acquisizione dati </li></ul><ul><li>Utilizzo di una coppia di server ridondati, virtualizzati su cluster ad alta disponibilità </li></ul>
  12. 12. 3.Le criticità di questo progetto Interfaccia utente <ul><li>Nessuna postazione SCADA nei siti periferici </li></ul><ul><li>La coppia di server centrali fornisce accesso client al sistema tramite un comune browser web </li></ul><ul><li>Necessità di macchine client dedicate </li></ul><ul><li>Intrinsecamente eliminata con sistema basato sul Web </li></ul><ul><li>Gestione diritti degli utenti </li></ul><ul><li>Numerosi utenti gestibili anche tramite LDAP (aree geografiche di competenza, tipi di comandi, riconoscimento allarmi…) </li></ul>
  13. 13. 4.Le criticità di questo progetto Differenti integratori <ul><li>14 Siti sviluppati da integratori differenti </li></ul><ul><li>Risolto mediante caratteristiche intrinseche dello SCADA che consentono l’agevole “merge” di applicazioni diverse. E’ in corso l’allineamento dello standard grafico. </li></ul>
  14. 14. 5.Le criticità di questo progetto Allarmi e reportistica <ul><li>Gestione di condizioni di allarme </li></ul><ul><li>Software integrato con lo SCADA che in base al tipo di allarme e alla fascia oraria allerta il reperibile competente </li></ul><ul><li>Reportistica adeguata ai fini del risparmio energetico </li></ul><ul><li>Software di reportistica integrato con lo SCADA che genera report in formato PDF o XLS con funzionalità specifiche per BMS </li></ul>
  15. 15. SCADA SCADA
  16. 16. Approfondimento su OPC & DCOM
  17. 17. Approfondimento su Reportistica DB SCADA Report Engine Impaginazione report “user friendly” Motore Query & Analisi Generazione Query & Analisi <ul><li>Pubblicazione Report </li></ul><ul><li>PDF/XLS </li></ul><ul><li>E-Mail, Stampa, Portale Web… </li></ul>
  18. 18. Approfondimento su Reportistica/2 <ul><li>No “doppioni” di dati da mantenere </li></ul><ul><li>I dati per i report vengono letti direttamente dal DB storico dello SCADA. </li></ul><ul><li>Tool di “analisi automatica” </li></ul><ul><li>Diversi edifici, di natura e tecniche costruttive diverse in locazioni diverse: si può confrontare l’efficienza di sistemi differenti. </li></ul>
  19. 19. Approfondimento su Gestione automatica allarmi SCADA Call Manager Gestione allarmi ai reperibili Motore Connessione allo SCADA PcVue (driver nativo) <ul><li>Dispatch </li></ul><ul><li>Chiamata in sintesi vocale </li></ul><ul><li>SMS </li></ul><ul><li>Email </li></ul><ul><li>… </li></ul>Acknowledge Con Data/Ora, nome del/degli utenti, eventuali tentativi falliti…
  20. 20. Vantaggi <ul><li>Siti geograficamente distanti ma un unico centro di controllo </li></ul><ul><li>Day-by-day, manutenzione e evoluzione dell’applicazione notevolmente facilitata </li></ul><ul><li>Tool di “analisi automatica” </li></ul><ul><li>Diversi edifici, di natura e tecniche costruttive diverse in locazioni diverse: si può confrontare l’efficienza di sistemi differenti </li></ul>
  21. 21. CONCLUSIONI <ul><li>Il sistema BMS di UBS APAC </li></ul>
  22. 22. Evoluzioni concordate <ul><li>Evoluzione dell’applicazione, con riduzione del TCO, grazie alla centralizzazione </li></ul><ul><li>Contratto che prevede l’aggiornamento costante alle nuove versioni del motore SCADA a Singapore </li></ul><ul><li>Allineamento/Configurazione di iLON e LonMaker </li></ul><ul><li>Contratti locali per supporto e configurazione di dispositivi iLON e software LonMaker nei vari siti </li></ul>
  23. 23. Attori del progetto
  24. 24. Domande
  25. 25. Grazie per l’attenzione!

×