Presentazione clivet   13 gennaio 2012(1)
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Presentazione clivet 13 gennaio 2012(1)

on

  • 614 views

 

Statistics

Views

Total Views
614
Views on SlideShare
572
Embed Views
42

Actions

Likes
0
Downloads
4
Comments
0

1 Embed 42

http://www.canaleenergia.com 42

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Presentazione clivet   13 gennaio 2012(1) Presentazione clivet 13 gennaio 2012(1) Presentation Transcript

    • Copertina La Pompa di Calore Aria-Acqua Pietro Fattorini Climart Snc Agenzia Clivet S.p.A. di Firenze 1 Firenze, 13 gennaio 2012 Firenze 13 gennaio 2012 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • CLIVET SpACLIVET SpA è l’azienda leader nella progettazione, produzione e distribuzione disistemi in pompa di calore per riscaldamento, condizionamento, produzione diacqua calda sanitaria, rinnovo e purificazione dell’aria.Da oltre 20 anni offriamo ai nostri clienti sistemi unici in pompa di calore a cicloannuale per edifici residenziali o dedicati alla collettività, dai centri commerciali aicinema, dagli hotel e ristoranti agli ospedali.Grazie al contributo di circa 550 collaboratori nella sede di Feltre (Belluno) ed altri350 all’estero operiamo in Europa, Russia, Medio Oriente ed India. Firenze 13 gennaio 2012 2 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Contenuti della presentazione SISTEMI IN POMPA DI CALORE A CICLO ANNUALE Utilizzano dal 75% al 100% di energia rinnovabile e consentono risparmi del 50% di energia primaria rispetto ai sistemi tradizionali a combustione IMPIANTI MONITORATI IN POMPA DI CALORE Clivet: testimonianze di impianti in pompa di calore che confermano, con dati oggettivi rilevati sul campo in 3 anni di monitoraggio, consistente risparmio energetico ed ampio utilizzo di fonti rinnovabili Firenze 13 gennaio 2012 3 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Contenuti della presentazione SISTEMI IN POMPA DI CALORE A CICLO ANNUALE Utilizzano dal 75% al 100% di energia rinnovabile e consentono risparmi del 50% di energia primaria rispetto ai sistemi tradizionali a combustione IMPIANTI MONITORATI IN POMPA DI CALORE Clivet: testimonianze di impianti in pompa di calore che confermano, con dati oggettivi rilevati sul campo in 3 anni di monitoraggio, consistente risparmio energetico ed ampio utilizzo di fonti rinnovabili Firenze 13 gennaio 2012 4 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Sistemi in pompa di caloredal 75% al 100% di energia rinnovabileLa “Questione ambientale” strettamente legata aiconsumi di energia primaria fossile (petrolio, gas,carbone) è di gran lunga l’urgenza più critica checoinvolge il mondo intero.La GREEN ECONOMY influenzerà decisamentel’economia mondiale nei prossimi decenni. Si stima che circa il 30% dei consumi di energia fossile sia legato, nei Paesi Sviluppati, al Riscaldamento ed al Condizionamento degli edifici. I sistemi in pompa di calore per gli edifici del futuro saranno preferiti rispetto ai sistemi tradizionali basati su caldaie, poiché: • Garantiscono un comfort di livello superiore • Utilizzano energia rinnovabile dal 75% al 100% del fabbisogno annuale Firenze 13 gennaio 2012 5 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Clivet: una garanzia fatta di oltre 20 anni di esperienzaMigliaia di referenze di impianti funzionanti con sistemi in pompa di calore Residenziale – Case – Appartamenti PRIVATE HOUSE, BRETAGNE - FRA A FILO D’ACQUA RESIDENCE, SAVONA - ITA PRIVATE HOUSE, SALERNO - ITA PRIVATE APARTMENT, MILANO - ITA Terziario – Alberghi e ristoranti GRAND HOTEL SALERNO****, SALERNO - ITA AC HOTEL ****, VICENZA - ITA GRAND HOTEL BERNARDIN *****, PORTOROŽ - SLO DOMINA ROMA CAPANNELLE **** HOTEL, ROMA - ITA – Cinema e teatri BLITZ CINESTAR, 9 SCREENS MULTIPLEX - CRO CINECITY, 14 SCREENS MULTIPLEX, LIMENA (PD) - ITA UCI SPINETTA M., 7 SCREENS MULTIPLEX, AL - ITA POLITEAMA THEATRE, TRIESTE - ITA – Grandi superfici commerciali VULCANO BUONO (SHOPPING,CINEMA,HOTEL),NOLA-ITA BARIBLU SHOPPING CENTRE, TRIGGIANO (BA) - ITA PORTA DI ROMA SHOPPING CENTRE, ROMA - ITA MCARTHUR GLEN OUTLET VILLAGE, VE - ITA Industriale – Aree di produzione – Uffici – Processo FERRARI AUTO, MARANELLO (MO) – ITA INARCA EQUIPMENT MANUFACTURER, PADOVA - ITA CANTINA PRODUTTORI DI VALDOBBIADENE, TV - ITA STATOIL REFINERY, KÅRSTØ - NOR Firenze 13 gennaio 2012 6 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • L’utilizzo di “energia rinnovabile” non è il solo beneficiodei sistemi in pompa di caloreMentre producono energia per riscaldare, condizionare e produrre acqua caldasanitaria da fonte rinnovabile, anche in presenza di temperature esterne moltorigide (-20°C), consentono risparmi di:- Energia primaria- Consumi annui- Emissioni di CO2 –50%Rispetto ai sistemitradizionalia combustione ! Firenze 13 gennaio 2012 7 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Perché consumano il –50% rispetto alle caldaie? COMBUSTIONE CONVENZIONALE Rendimento 90% Energia Primaria 111 100 111 Combustibili fossili Riduzione del 51% del Riduzione del 70% delle consumo di energia Emissioni di CO2 POMPE DI CALORE SCOP = 4,0 idroelettrico 54,2 * 25 100 termico 75 rinnovabili AMBIENTE * Fattore di conversione 2,17 Firenze 13 gennaio 2012 8 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Il ruolo delle Pompe di Calore in ItaliaANIMA COAER, associazione di categoria in senoa Confindustria ha elaborato uno scenarioenergetico al 2020 quantificando i benefici delpassaggio alle pompe di calore. Risultati dell’analisi Con solo il 30% di impianti a pompa di calore sul totale impianti oggi con sistemi a combustione, l’Italia ha la possibilità di adempiere ai parametri UE Firenze 13 gennaio 2012 9 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Il PAN (Piano di azione Nazionale per le energierinnovabili Italia), presentato lo scorso 29 luglio 2010 Previsto raddoppio per le pompe di calore Firenze 13 gennaio 2012 10 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Una condizione ideale per le pompe di caloreLe temperature medie italiane consentono efficienze molto elevate per le pompedi calore aerotermiche MILANO Tmedia Tmedia +7,6° C +11 ° C ROMA NAPOLI Tmedia +10,8° C Temperature riferite al periodo di riscaldamento Firenze 13 gennaio 2012 11 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Conclusioni: lo sviluppo delle pompe di calore in Italia Le pompe di calore consumano il 50% in meno di energia primaria COM BUSTIONE C ONVEN ZION AL E Re ndime nto 90% Energia Primaria 111 1001 111 Combu stibili fossili Riduzione del 51% del Riduzione del 70% delle consumo di energia Emissioni di CO 2 POMPE DI CALO RE rispetto alle soluzioni a combustione che utilizzano combustibili fossili SCOP = 4,0 idr oelettr ico 54,2 * 25 100 ter mico 75 rinno vabili AMBI ENT E * Fattore di conversione 2,17 Con solo il 30% di impianti a pompa di calore sul totale impianti oggi con2 sistemi a combustione, l’Italia ha la possibilità di adempiere ai parametri UE Il Piano di azione nazionale per le energie rinnovabili dell’ Italia, presentato3 lo scorso 29 luglio 2010, prevede raddoppio PdCalore nei prossimi 10 anni Le temperature medie italiane consentono efficienze molto elevate che Tmedia4 +10,8°C favoriscono i risparmi ottenibili con i sistemi in pompa di calore Ci sono tutti gli elementi per assistere anche in Italiaad uno sviluppo della tecnologia delle pompe di calore ! Firenze 13 gennaio 2012 12 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Contenuti della presentazione SISTEMI IN POMPA DI CALORE A CICLO ANNUALE Utilizzano dal 75% al 100% di energia rinnovabile e consentono risparmi del 50% di energia primaria rispetto ai sistemi tradizionali a combustione IMPIANTI MONITORATI IN POMPA DI CALORE Clivet: testimonianze di impianti in pompa di calore ARIA-ACQUA che confermano, con dati rilevati sul campo in 3 anni di monitoraggio, consistente risparmio energetico ed ampio utilizzo di fonti rinnovabili Firenze 13 gennaio 2012 13 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Il monitoraggio sul campo richiede rilievi scientifici puntuali 65 100 55 80 45 Te mpe rature [°C] 60 35 RPM [%] 25 40 15 20 5 -5 0 Compressore Modulante (%) Chiamata ACS Stato Pompa Primario %Elementi in chiamata Temperatura acqua in ingresso allo scambiatore principale [°C] Temperatura acqua in uscita allo scambiatore principale [°C] Temperatura aria esterna [°C] Temperatura Set Point Primario [°C]Rilevazione dettagliata dei parametri da remoto Strumentazione di precisione Confronto con i test in laboratorio Analisi preliminari al lancio del prodotto Firenze 13 gennaio 2012 14 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Impianti monitorati: applicazioni a 360° Residenziale Terziario Direzionale Commerciale Firenze 13 gennaio 2012 15 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Il caso monitorato: abitazione monofamigliare 260m2 Firenze 13 gennaio 2012 16 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Composizione delsistema installato• Clivet GAIA Aria 61,• ELFOFresh2 300,• ELFOControl• Terminali: Soffittiradianti ed ELFORoom(solo per piano interrato)• Impianto solaretermico per acquacalda sanitaria Firenze 13 gennaio 2012 17 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Caratteristiche dell’edificio• Edificio residenziale unifamiliare di nuova costruzione• Superficie di pavimento: 260 m2• Località: Cartigliano (Vicenza), zona climatica E• 5 occupanti• Monitorato dal 2008 Firenze 13 gennaio 2012 18 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Gaia Aria ed ELFOFresh2: la ripartizione mensile deifabbisogni per la climatizzazione ELFOFresh2 Riscaldamento GAIA Riscaldamento ELFOFresh2 Raffreddamento GAIA Raffrescamento Temperatura aria esterna media mensile 6000 23.6 25 Fabbisogno di energia termofrigorifera utile 23.0 5000 3818 3998 21.3 Temperatura aria esterna [°C] 3235 19.6 4000 20 17.0 3000 1820 2013 2000 13.9 12.9 15 325 [kWh] 1000 1533 1522 1486 1143 1426 1411 1341 499 0 10 8.5 8.5 -634 -1440 -1000 -1811 4.2 -2000 4.1 -201 5 2.4 -920 -3000 -4000 0 DIC MAG GEN GIU MAR AGO LUG FEB APR OTT SET NOV Copertura del carico di base da parte di ELFOFresh2 Elfofresh2 diventa l’unico sistema nelle mezze stagioni Firenze 13 gennaio 2012 19 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Gaia Aria e solare termico: la ripartizione mensile deifabbisogni per l’acqua calda sanitaria Solare Termico (4 mq) GAIA Aria Temperatura aria esterna media mensile Fabbisogno di energia termica per ACS [kWh] 900 23.6 25 23.0 800 563 21.3 694 557 19.6 20 Temperatura Aria Esterna [°C] 599 700 560 630 17.0 624 600 592 356 436 13.9 15 500 12.9 252 229 400 8.5 8.5 10 300 200 4.1 4.2 5 267 278 2.4 249 249 100 158 228 189 119 98 34 61 0 29 0 OTT GIU GEN NOV MAG LUG DIC FEB AGO SET MAR APR L’energia termica resa comprende l’effettivo riscaldamento dell’acqua e le dispersioni (es. rete di ricircolo) Firenze 13 gennaio 2012 20 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • L’uso delle fonti rinnovabili per laproduzione di acqua calda sanitaria Rinnovabili 1960 kWh (24 %) 8051 kWh (100 %)Rinnovabili: 4027 kWh (50 %) 74 % Fossili Fossili: 26 % 2064 kWh (26 %) Firenze 13 gennaio 2012 21 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • ELFOSystem: l’opinione dell’utenteApprezzamento dell’utente per:• Comfort a ciclo annuale• Qualità dell’aria (ELFOFresh2 infunzionamento continuo; non vengonoaperte le finestre neppure al mattino)• Silenziosità• Economia di gestione• Semplicità di utilizzo Firenze 13 gennaio 2012 22 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Investimento Iniziale Note: 18.156 - Non vengono 11% 15.550 considerati i costi dei 27% 14% componenti comuni tra i due impianti 28% (distribuzione idraulica e aeraulica, terminali di 75% impianto, ecc.) 45% - I costi sono quelli per l’utente finale - Con il sistema basato sulla pompa di calore: Interlocutore unico in fase di realizzazione Semplicità e velocità di installazione Firenze 13 gennaio 2012 23 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Costi energetici di esercizio Con il sistema a 3.259 €/anno –36% pompa di calore si ha - 1.166 €/Anno una significativa riduzione del 2.093 consumo energetico. €/anno - 1.166 €/Anno Firenze 13 gennaio 2012 24 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Un investimento molto vantaggioso per l’utilizzatore finaleoltre che per l’ambienteConsiderando che l’investimento inziale con il sistema completo in pompa di calore(18.156.€) è stato di 2.600.€ più elevato dell’impianto tradizionale (15.550.€), ma checontemporaneamente il risparmio annuo sui consumi è di 1.166 €/anno, il risultato utileè per l’utente finale è che il ritorno dell’investimento avviene in appena 3 anni.Ciò significa che se consideriamo un ciclo vita dell’impianto pari a 15 anni, l’utilizzatorefinale a partire dal 4° anno inizia a risparmiare, accumulando nei successivi 12 anni unacifra complessiva che supera i 13.000.€: praticamente una bella automobile nuova! Firenze 13 gennaio 2012 25 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Conclusioni: Scegliere un sistema basato sulla tecnologiadella pompa di calore significa optare per:– Soluzioni che, anche se caratterizzate da un costo di investimento maggiore, hanno un breve tempo di ritorno dell’investimento e consentono un guadagno importante per l’ambiente e per l’utilizzatore– Soluzioni affidabili (sistema completo tutto l’anno)– Soluzioni in linea con la direttiva RES sull’utilizzo delle fonti rinnovabili– Soluzioni qualificanti: che consentono l’aumento del valore dell’immobileSISTEMI IN POMPA DI CALOREPER LO SVILUPPO DELLERINNOVABILI TERMICHE Firenze 13 gennaio 2012 26 La Pompa di Calore Aria Acqua
    • Copertina Contatti di zona Pietro Fattorini Climart Snc via G.Bastianelli, 13-15 - 50127 Firenze Tel.: 055 419298 - Cell.: 335 6529480 27 E-mail : fattorini@climart.net 2012 Firenze 13 gennaio La Pompa di Calore Aria Acqua Firenze, 13 gennaio 2012