capra

628 views

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
628
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
183
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

capra

  1. 1. Dalla Smart Grid alla Smart City:nuove opportunità di sviluppo e di crescita per l’industriaMarcello Capra – Ministero dello Sviluppo Economico
  2. 2. Conclusioni 1° Forum SG• Valore aggiunto degli incentivi e dei programmi comunitari determinante nella fase dimostrativa• Quale contributo agli obiettivi nazionali del 3x20 ?  sviluppo rinnovabili, ma non solo  miglioramento dell’efficienza energetica• Evoluzione del quadro normativo per dare certezze agli investimenti, in un quadro coordinato che superi le frammentazioni• Leadership italiana da consolidare con l’implementazione di progetti pilota e dimostrativi full-scale in grado di integrare tecnologie già esistenti• Necessità di un Piano d’azione nazionale di settore che stabilisca indirizzi, priorità e fabbisogni
  3. 3. Il quadro comunitario (1)• Strategic Energy Technology (SET) Plan: Consolidamento European Industrial Initiative (EEGI) Joint Actions tra Commissione e Stati Membri (ERANET) Multiannual Financial Framework 2014-2020 per la coesione: è decisivo per il futuro della R&S e della “low carbon economy” Prospettiva su Horizon 2020
  4. 4. Il quadro di riferimento per le EII Common Roadmap (10y) and Implementation Plan (3y) Public funding Project typology Instruments partners EC High EU added value FP Large projects, EU FP (ERA-NET+), EC and MS added value, shared NER300, Art 169, interests coord calls, … Localised shared EERA, ad-hoc MS and MS interests arrangements Supporting domestic MS national programmes industry Industrial scale EIB loans, RSFF, EIB* projects guarantees, equity Common assessment, monitoring and reporting standards - KPIc Ministero dello Sviluppo Economico 4 Dipartimento Energia
  5. 5. Il quadro comunitario (2)• Nuova Direttiva efficienza energetica: Assicurare un quadro regolatorio favorevole allo sviluppo delle smart grids• NER 300: Criticità derivante dal ridimensionamento delle quote• Infrastrutture energetiche europee TEN-E: Task-force Smart Grid per l’identificazione di PCI (Project of Common Interest)
  6. 6. Le infrastrutture prioritarie
  7. 7. Possible projects: • TSOA & DSOA + TSOB & DSOB OR • TSOA & DSOA + TSOB & DSOB + IT C Interconnector company • A: 10,000 users, 60 GWh, 50% NDR • B: 90,000 users, 250 GWh, 12% NDR BCountry A
  8. 8. Nuova Strategia Energetica Nazionale• La nuova SEN è incentrata su obiettivi coerenti con la necessità di crescita del Paese e con il mantenimento degli standard ambientali:  Energia più competitiva in termini di costi  Maggiore sicurezza ed indipendenza di approvvigionamento  Crescita economica sostenibile attraverso lo sviluppo del settore energetico• Per centrare questi obiettivi si vogliono concentrare gli sforzi su 5 priorità:  Efficienza Energetica  Sviluppo dell’Hub del Gas sud-europeo  Sviluppo sostenibile delle energie rinnovabili  Rilancio della produzione nazionale di idrocarburi  Modernizzazione del sistema di governance Ministero dello Sviluppo Economico 8 Dipartimento per lEnergia
  9. 9. Piano Efficienza 2011 Aggiornamento Recepimento Sistema Direttive UE su EE Certificati BianchiDetrazioni fiscali Piano d’Azione Ricerca di Sistema Conto termico Efficienza Energetica Intelligent Energy Fondi Strutturali Campagne 2007-2013 informative Ministero dello Sviluppo Economico 9 Dipartimento per lEnergia
  10. 10. Il sostegno allo sviluppo industriale• Fondo Ricerca di Sistema Elettrico: Accordi di Programma con ENEA, CNR e RSE, Bandi di co-finanziamento per le imprese e Nuovo Piano Triennale 2012-2014 (risorse per circa 200 M€)• Nuovo Fondo per lo sviluppo tecnologico e industriale in materia di rinnovabili ed efficienza: priorità su SG• POI Energia: Convenzione ENEL per interventi di potenziamento e adeguamento delle reti• Obiettivo prioritario: sviluppo di una supply-chain nazionale da integrare a livello comunitario Ministero dello Sviluppo Economico 10 Dipartimento per lEnergia
  11. 11. Partecipazione italiana al 7° PQ-UE Ministero dello Sviluppo Economico 11 Dipartimento Energia
  12. 12. Dalla Smart Grid alla Smart City
  13. 13. Agenda Digitale ItalianaMin. dello Sviluppo Economico Top GovernmentMin. dell’Istruzione, Università eRicerca SteeringMin. dell’Economia e delle Finanze CommitteeMin. per la PA e per laSemplificazioneMin. per la Coesione TerritorialePresidenza del Consiglio dei Chief of StaffMinistri Coordination Committee Infrastructures e-Commerce Digital and security literacy e-Government Research and Smart cities & Innovation communities 13
  14. 14. The Digital Agenda 2015 targets Copertura Banda Larga per tutti Broadband coverage for all (2013) (2013) 25% cittadini che interagiscono 25% citizens using 85% utenti internet users 85% Internet on-line con la PA e-Government and returning forms50% cittadinicitizens using 50% che usano servizi di 75%75% Internet regular users utenti internet quotidiani e-Government e-Government 33% 33% SMEs selling online PMI (10-249) che vendono 50% cittadini che comprano on- 50% citizens buying online on-line line 33% PMI (10-249) che comprano 33% SMEs buying online 20%20% citizens buying online cittadini che comprano on- on-line line oltreconfine cross-borderc Europe27 Italy
  15. 15. Smart Cities & Communities• In linea con liniziativa Smart City del SET-Plan, lItalia stalanciando, attraverso lAgenda Digitale, il Piano Smart Cities& Communities• Lidea è di rendere la vita dei nostri cittadini più facile e piùintelligente, nelle grandi e piccole città, nelle grandi areemetropolitane così come in quelle rurali• Il concetto di Smart Cities è una opportunità per la ricercaindustriale e le politiche di innovazione che ben si coniugacon lo sviluppo delle Smart Grids• Il Governo ha investito 1,5 miliardi di euro su diversiprogrammi di sostegno allinnovazione, come capacitybuilding, i poli di innovazione, pre-commercial procurement 15
  16. 16. ing. Marcello Capra Ministero dello Sviluppo economico Dipartimento per l’Energiamarcello.capra@sviluppoeconomico.gov.it www.sviluppoeconomico.gov.it Ministero dello Sviluppo Economico 16 Dipartimento Energia

×