Your SlideShare is downloading. ×
0
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
I fenici
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

I fenici

4,962

Published on

Lezione a cura di Tiziano Ziglioli dal sito www.campustralenuvole.altervista.org

Lezione a cura di Tiziano Ziglioli dal sito www.campustralenuvole.altervista.org

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
4,962
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
89
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. I FENICIsignori del Mediterraneo .
  • 2. LA FORMAZIONE DELPOPOLO FENICIO I Fenici assunsero un’identità definita e autonoma a partire dal 1200 a.C. L’area in cui la civiltà fenicia si manifestò furono le coste della Siria e della Palestina Gli sconvolgimenti seguiti alle invasioni dei Popoli del mare ne favorirono e ne stimolarono lo sviluppo.
  • 3. La terra dei Fenici
  • 4. L’organizzazione politica deiFenici I centri fenici sorgevano prevalentemente sui promontori costieri, lungo le coste dell’attuale Libano. La lingua e la cultura erano comuni ... … ma le città erano tutte autonome (Biblo, Tiro, Sidone, Berito) Questa frammentazione politica spiega la debolezza dei Fenici di fronte ai grandi imperi che spesso ne sottomisero il territorio (Assiri, Babilonesi, Persiani).
  • 5. La colonizzazione fenicia:motivazioni Scarsità di spazio e presenza di potenti vicini nell’entroterra (Ebrei, Aramei, Assiri) spinsero i Fenici a proiettarsi verso il mare sulle rotte che erano già state di Cretesi e Micenei. L’abbondanza di ottimo legname (quello dei cedri del Libano), favorì questa scelta strategica.
  • 6. La colonizzazione fenicia:caratteristiche Lo scopo: commercio dei metalli (argento, stagno, rame) Lorganizzazione: fondazione di basi commerciali sulle coste, che in seguito (IX-VIII sec. a.C.) diedero origine a vere e proprie colonie d’insediamento. I luoghi: Cipro e le isole dell’Egeo, costa nordafricana, Sicilia occidentale, Sardegna, Baleari, penisola iberica. Le colonie più importanti: Cartagine (IX sec. a.C.), Mozia, Tharros, Cagliari, Ibiza, Cadice.
  • 7. Le rotte dei Fenici nel Mediterraneo
  • 8. I Fenici e il mare Grande competenza nella cantieristica navale e nella navigazione. Navi veloci e robuste. Navigazione sia lungo le coste sia in alto mare, anche di notte. Orientamento tramite l’Orsa Maggiore Abili marinai ma anche pericolosi pirati (lo testimonia Omero)
  • 9. Nave commerciale fenicia
  • 10. Le esplorazioni Circumnavigazione dell’Africa da Oriente a Occidente Esplorazione delle coste della Guinea (Annone, nel V sec.a.C.) Esplorazione delle isole britanniche e Irlanda (Imilcone, nel V sec. a.C.)
  • 11. Le esplorazioni dei Fenici: periplo dell’Africa da est a ovest ed esplorazione del Golfo di Guinea
  • 12. Il contributo culturale deiFenici Perfezionamento delle tecniche di navigazione Collegamento fra Oriente e Occidente, fra Mediterraneo orientale e Mediterraneo occidentale Potenziamento dei commerci e delle tecniche mercantili. Diffusione del modello urbano lungo le coste del Mediterraneo Diffusione di tecniche artigianali e gusti artistici di origine orientale Diffusione della scrittura alfabetica.
  • 13. Artigianato fenicio:vaso policromo in pasta di vetro
  • 14. Artigianato fenicio:pendaglio e collana con amuleti a testine in pasta di vetro
  • 15. Artigianato fenicio: lpiatto sbalzato in stile “orientaleggiante”
  • 16. Esempio di scrittura alfabetica fenicia

×