Your SlideShare is downloading. ×
Presentazione CAMIBRI...topp!!!!!
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Presentazione CAMIBRI...topp!!!!!

201
views

Published on

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
201
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Brignani Camilla 3b Donne di ieri e di oggi
  • 2.
      • Madame Bovary
      • Thelma e Louise
    Confronto tra:
  • 3.
    • Film:
    • Thelma e Louise
    • Regia di Ridley Scott
    • Attrici: Susan Sarandon, Geena Davis, Harvey Keitel, Michael Madsen, Brad Pitt.
    • Usa 1991
    • Libro:
    • Madame Bovary
    • Scritto da Gustave Flaubert
    • I edizione 1856
    Presentazione
  • 4.
    • Il termine “bovarismo” indica l’attitudine a vedere se stessi e le cose diversamente da quelle che sono , a sognare delle felicità irrealizzabili, irraggiungibili.
    • Questo termine deriva dal cognome della protagonista del celebre romanzo di Flaubert “Madame Bovary”. La protagonista è un’eterna sognatrice che si costruisce una realtà alternativa, filtrandola dai romanzi di cui è assidua lettrice.
    • Questo fenomeno ha avuto un estesa diffusione nell’ottocento, in seguito all’espansione del mercato letterario, a tal punto da indurre alla formulazione del concetto di “effetto Werther” per indicare un esito drammatico del bovarismo: il suicidio in seguito alla lettura di romanzi, in particolare dell’opera “i dolori del giovane Werther2 di Goethe.
    • L’elevata frequenza del fenomeno indusse alla fine dell’Ottocento a definire il bovarismo il male del secolo e a indurre i responsabili a intimare, tramite provvedimenti, di porre un freno alla diffusione alla lettura di romanzi, soprattutto quelli dannosi che riempivano la mente di amori e utopie.
    • Anche in tempi moderni si è notato che in seguito ad un suicidio al quale la stampa ha dato grande risonanza, il numero di suicidi aumenta in maniera notevole.
    • Il bovarismo anche oggi presenta degli aspetti tipicamente femminile: la tendenza compulsiva all’acquisto e alla cleptomania, messe in atto dalle donne per ribellarsi alla monotonia dell’esistenza. Così il desiderio di sfuggire alla realtà, anziché prendere forma di evasione nel mondo della fantasia, si trasforma in tendenza all’acquisto: tristezza, senso di vuoto, possono essere rimpiazzati da oggetti materiali.
    • Emma Bovary quando sentiva profondamente il senso di vuoto cercava di procurarsi diversi, non solo romanzi, ma anche fiori, gioielli, abiti, fino ad indebitarsi con un usuraio.
    il bovarismo
  • 5. Madame Bovary Trama:
    • La vicenda si svolge nella provincia settentrionale della Francia, alla fine dell’Ottocento. Un medico vedovo, Charles Bovary, sposa una bella ragazza di campagna, Emma Rouault, che è influenzata dalle sue letture di romanzi romantici. E’ una grande sognatrice e aspetta il grande amore. Charles è benestante e la ama sinceramente, mentre Emma lo trova poco interessante. Ella crede che la nascita di un figlio maschio porterà pace e serenità all’interno della coppia. Quando partorisce una femmina il mondo le cade addosso ed entra in una profonda depressione. Charles decide di cambiare paese, e si trasferisce insieme alla famiglia in un altro villaggio altrettanto deprimente. Qui Emma si fa corteggiare da un giovane studente di giurisprudenza, che sembra condividere con lei gli stessi interessi, senza mai svelargli il suo interesse. Dopo poco, il ragazzo deve partire per motivi di studio per Parigi, ed Emma inizia una nuova relazione con un ricco proprietario terriero,incontrato ad un ballo, Rodolphe. Presa da questa nuova relazione, escogita un piano per fuggire con lui. Rodolphe, tuttavia, non l’ama, e rompe l’accordo la sera precedente a quella dell’architettata fuga, mediante una lettera sul fondo di un cesto di albicocche.
  • 6.
    • Lo shock è tale che ella si ammala gravemente, e per qualche tempo si rifugia nella religione. Emma per caso incontra nuovamente Léon ad un opera, e questa volta iniziano una relazione: Emma si reca in città ogni settimana per incontrarlo, mentre Charles crede che lei prenda lezioni di pianoforte. Allo stesso tempo, Emma spende ingenti somme di denaro, per gioielli ed abiti indebitandosi con un usuraio. I suoi debiti raggiungono valori esorbitanti e la gente inizia a sospettare l’adulterio. Chiede aiuto ai suoi amanti per sanare il suo debito e dopo aver avuto una risposta negativa Emma si reca dal farmacista, acquista il veleno, torna a casa e si suicidia inghiottendo l’arsenico. Il marito disperato ritrova le lettere che Rodolphe le scriveva e muore a sua volta, lasciando la figlia orfana.
  • 7. Thelma e Louise Trama:
    • La storia ha luogo nella provincia americana, in una piccola cittadina, dove la vita scorre in maniera monotona e senza grandi avvenimenti. Le due interpreti sono: Louise, che lavora come cameriera in un fast food e Thelma, che è una casalinga sottomessa al marito, maschilista violento, che non le dedica molte attenzioni.
    • Louise, invece, ha una relazione con Jimmy, un uomo che le vuole molto bene.
    • Entrambe le donne sono insoddisfatte dalle loro relazioni e dalla loro vita noiosa di provincia e decidono di trascorrere insieme un week-end fuori città, in cerca di emozioni forti.
    • Partono senza dir nulla ai loro rispettivi mariti. Le due protagoniste si fermano, strada facendo, in un locale. Thelma viene notata da un bullo del posto, che approfittando della serata e dell’alcool ingerito, subito la aggancia e la porta fuori nel parcheggio tentando di violentarla.
    • In suo soccorso arriva Louise, con in pugno una pistola che Thelma teneva nella sua borsa: una provocazione verbale dell’uomo, provoca una reazione fulminea di Louise che lo uccide con un colpo in pieno petto.
    • Thelma vorrebbe quindi chiamare la polizia, ma Louise, che in passato aveva subito il trauma della violenza sessuale, non è convinta di poter fare affidamento sulla legittima difesa.
    • Insieme decidono di fuggire verso il Messico.
    • Sul luogo del delitto, intanto, arriva la polizia che si mette subito al lavoro per identificare l’assassino.
    • Thelma e Louise sono a corto di soldi, e considerando gli eventi successi e il bisogno di una cifra discreta per attuare i loro propositi, Louise decide quindi di chiamare Jimmy per farsi recapitare tutti i suoi risparmi.
  • 8.
    • Le due riprendono il loro avventuroso viaggio e si imbattono in un giovane autostoppista, del quale Thelma rimane affascinata, e lo portano con loro, nonostante lo scetticismo di Louise.
    • A Oklahoma City Louise incontra Jimmy, ignaro della loro disavventura, che ha deciso di portarle i soldi personalmente. Louise affida il denaro a Thelma e passa la notte con il marito. Thelma, però, fa entrare l’autostoppista nella sua stanza, e si fa sedurre.
    • La mattina seguente, entrambe scoprono che il ragazzo è scappato con i soldi. A questo punto Thelma, al fine di riparare alla sua leggerezza, non trova di meglio che rapinare un supermercato per rimediare altri soldi, senza accorgersi però di essere ripresa da una telecamera a circuito chiuso.
    • La polizia, intanto, attraverso indagini arriva sulle loro tracce.
    • Il viaggio delle due donne continua in una serie di circostanze sempre più drammatiche. A questo punto non hanno più altre alternative che fuggire a qualunque costo.
    • Ormai Thelma e Louise, con la polizia alle calcagna, sono inseguite da una intera pattuglia. L'inseguimento finisce sull'orlo del Grand Canyon, dove si scoprono circondate e sotto il tiro delle armi.
    • Pur di non finire in galera e soprattutto per non tornare alla loro vita di prima, scelgono la soluzione estrema: con il sorriso sulle labbra, tenendosi per mano, si lanciano con la macchina nel vuoto.
  • 9.
    • Emma:
    • L'autore descrive e rappresenta la dolorosa evoluzione che passa da uno stato di insoddisfazione, alla ricerca di soluzioni e di evasione dalla realtà, prima sognando attraverso i libri, poi attraverso azioni precise. Inizialmente insoddisfatta della vita noiosa in casa con il padre vedovo, poi insofferente della monotonia della vita coniugale con Charles, si lancia in storie con altri uomini, cercando l’amore e l’appagamento attraverso i beni materiali. Finirà la sua vita disperata e delusa dagli amanti con il suo sogno di una vita perfetta irrealizzata.
    Confronto personaggi L'intero romanzo si sviluppa a partire dal personaggio di Emma Bovary e dall'evoluzione dei suoi sentimenti. Emma è un personaggio ricco, dalla psicologia complessa, che, proprio per queste ragioni, vive come una costrizione insopportabile, la condizione sociale comune alle donne del XIX secolo: dipendenza economica dal marito, assenza di identità sociale al di fuori del matrimonio, nessuna possibilità di indipendenza e emancipazione personale.
  • 10.
    • Louise è una cameriera in un fast food e ha una relazione con un uomo che la ama, ma non si sento appagata da questo rapporto. Thelma è una casalinga, succube del marito, maschilista e molto violento che non la degna di alcuna attenzione. Entrambe sono l’emblema di due donne contemporanee che vivono una vita monotona di provincia e priva di soddisfazioni. Sono legate da una grande amicizia e da un sentimento di frustrazione della propria vita.
    Questa mancanza le porta ad evadere inizialmente per un breve week end che piano piano si trasforma in un’ avventura fatale. Braccate dalla polizia le due fuggitive scoprono una nuova dimensione della vita e una parte sconosciuta di loro stesse. Thelma e Louise:
  • 11. ANALOGIE TRA LE STORIE
    • - Le protagoniste delle due storie prese in considerazione sono scontente della loro vita mediocre e cercano una via d’uscita dalla loro insoddisfacente condizione quotidiana.
    • Emma si rifugia in una realtà parallela costruita leggendo romanzi romantici.
    • Thelma e Louise scappano dai loro compagni e da una vita monotona in cerca di avventura.
    • - L’adulterio nelle due storie è funzionale alla ricerca di evasione e di emozioni nuove.
    • Emma cerca l’amore in altri uomini delusa dalla vita coniugale con un marito mediocre e di basso profilo.
    • Le due protagoniste sono entrambe sposate, ma scontente dei propri compagni e delle loro relazioni. Thelma con l’adulterio cercherà un soluzione alla propria insoddisfazione.
  • 12. - In entrambe le storie alcuni personaggi maschili hanno un rilievo negativo e trattano le protagoniste con poca considerazione ritenendole inferiori. In Madame Bovary il marito, pur amando sinceramente la moglie, risulta un uomo semplice e ordinario, quasi noioso. Rodolphe seduce Emma e ne fa la sua amante aggiungendola alla sua lunga lista di conquiste: non la ama e tradirà la sua fiducia abbandonandola quando lei organizza la fuga insieme a lui. Nel film Thelma e Louise molti sono gli uomini dalla personalità negativa. Il marito di Thelma è un maschilista e violento che la tratta come se fosse una schiava . La stessa Thelma incontrerà un altro uomo che tenterà di violentarla, approfittando della sua ubriachezza e successivamente si invaghirà di un giovane autostoppista che le ruberà tutti i loro risparmi. Incontreranno poi un camionista che le provoca con espressioni volgari. In questo film gli uomini si comportano in maniera maschilista poco rispettosa.
  • 13. - Il tema della morte ricorre in tutte e due i lavori: Nel romanzo Emma decide di suicidarsi, ingoiando delle pastiglie di arsenico, vinta dalla disperazione causata dai debiti e dall’infelicità della propria vita. Nel film, invece, Thelma e Louise, per evitare di finire in prigione scelgono la soluzione estrema, si lanciano con la loro macchina nel vuoto del Grand Canyon.
  • 14. DA MADAME BOVARY “ Nel fondo della sua anima, Emma aspettava che qualche cosa accadesse. Come i marinai in pericolo, volgeva gli occhi disperata sulla solitudine della sua vita e cercava, lontano, una vela bianca tra le brume dell'orizzonte. Non sapeva che cosa l'aspettasse, quale vento avrebbe spinto quelle vele fino a lei, su quale riva l'avrebbe portata, né sapeva se sarebbe stata una scialuppa o un vascello a tre ponti, carico di angoscie o pieno di felicità fino ai bordi.” DA THELMA E LOUISE “ Avevamo soltanto due cose a nostro favore: non sapevano dove eravamo e dove saremmo andate...e adesso di queste due ce ne rimane una sola” (prima di buttarsi con la macchina nel vuoto del Grand Canyon) “ Senti Louise, non torniamo indietro!” “Louise non fermiamoci” “Cosa?” “Non fermiamoci” “Che vuoi dire Thelma, non capisco” “Coraggio….(indicando il Grand Canyon)” “Sei sicura?” “Si” Citazioni