039.2807521 – 039.2807511
In Villa Reale a Monza “Expo 2015, un’opportunità e una sfida”.
Con Valli, Zanonato, Bracco, Gal...
“L’iniziativa di oggi – ha dichiarato Carlo Edoardo Valli Presidente della Camera di commercio di Monza
e Brianza - vuole ...
“I dati mostrano - ha dichiarato Pier Andrea Chevallard, segretario generale della Camera di commercio di
Milano – che Exp...
Ritiene che Expo 2015 sia, per Milano e l’Italia, un
BG
BS
CO
MI
MB
VA
Totale
evento:
Molto importante, soprattutto per le...
Attualmente Lei è già coinvolto come impresa
BG
BS
CO
MI
MB
VA
Totale
nell’Expo?
Sì, sono già coinvolto
4,5%
1,9%
6,1%
5,8...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

EXPO 2015: 300MILA IMPRESE LOMBARDE CONFIDANO IN UN RITORNO ECONOMICO

166

Published on

Expo 2015, un appuntamento imperdibile soprattutto per le imprese. In Lombardia gli imprenditori ne sono convinti: 3 su 5 visiteranno sicuramente l’Esposizione Universale,
convinti che possa rappresentare un’opportunità di business, a questi si aggiunge il 29,7% degli imprenditori
che si dimostra comunque interessato all’evento, anche se non ha ancora identificato i benefici diretti per la
propria attività. È quanto emerge dalla indagine “Expo 2015” condotta dalla Camera di commercio di Monza
e Brianza su oltre 900 imprese lombarde. E di Expo si è parlato oggi in Villa Reale a Monza in occasione di
“Expo, un’opportunità e una sfida”, il momento pubblico dedicato all’Esposizione Universale, all’interno
della “XXII Convention Mondiale delle Camere di commercio Italiane all’Estero”, promossa dalla Camera
di commercio di Monza e Brianza con Assocamerestero, con il patrocinio di Expo 2015, in collaborazione con Unioncamere e Intesa Sanpaolo.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
166
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

EXPO 2015: 300MILA IMPRESE LOMBARDE CONFIDANO IN UN RITORNO ECONOMICO

  1. 1. 039.2807521 – 039.2807511 In Villa Reale a Monza “Expo 2015, un’opportunità e una sfida”. Con Valli, Zanonato, Bracco, Galli, Pistelli, Girlanda, Simonelli Santi, Corrias EXPO 2015: 300MILA IMPRESE LOMBARDE CONFIDANO IN UN RITORNO ECONOMICO Monza, 11 novembre 2013 Expo 2015, un appuntamento imperdibile soprattutto per le imprese. In Lombardia gli imprenditori ne sono convinti: 3 su 5 visiteranno sicuramente l’Esposizione Universale, convinti che possa rappresentare un’opportunità di business, a questi si aggiunge il 29,7% degli imprenditori che si dimostra comunque interessato all’evento, anche se non ha ancora identificato i benefici diretti per la propria attività. È quanto emerge dalla indagine “Expo 2015” condotta dalla Camera di commercio di Monza e Brianza su oltre 900 imprese lombarde. E di Expo si è parlato oggi in Villa Reale a Monza in occasione di “Expo, un’opportunità e una sfida”, il momento pubblico dedicato all’Esposizione Universale, all’interno della “XXII Convention Mondiale delle Camere di commercio Italiane all’Estero”, promossa dalla Camera di commercio di Monza e Brianza con Assocamerestero, con il patrocinio di Expo 2015, in collaborazione con Unioncamere e Intesa Sanpaolo. Oggi alla cerimonia di apertura hanno partecipato, tra gli altri, Carlo Edoardo Valli Presidente Camera di Commercio di Monza e Brianza, Flavio Zanonato Ministro dello Sviluppo Economico, Diana Bracco Presidente e Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia, Piero Galli Direttore Generale Expo 2015 Spa, Gianluca Corrias Responsabile Internazionalizzazione Imprese di Intesa Sanpaolo, Leonardo Simonelli Santi Presidente Assocamerestero, Rocco Girlanda sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Roberto Scanagatti Sindaco di Monza, Dario Allevi Presidente Provincia Monza e Brianza, Ferruccio Dardanello Presidente Unioncamere, Francesco Bettoni Presidente Unioncamere Lombardia, David Bevilacqua Vice Presidente della regione Sud Europa Cisco Systems, Andrea Dell’Orto Presidente Confindustria Monza e Brianza, Lino Stoppani Presidente F.I.P.E., Pierandrea Chevallard Segretario Generale della Camera di Commercio di Milano, Lapo Pistelli Vice Ministro Affari Esteri.
  2. 2. “L’iniziativa di oggi – ha dichiarato Carlo Edoardo Valli Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza - vuole essere anche l’occasione per far diventare ancora più capillare la capacità delle nostre imprese di andare all’estero. Come ho detto all’inizio questa Convention Mondiale vuole essere davvero un momento di rilancio: vuole basarsi su fatti per le nostre imprese. La Brianza ha una sua identità manifatturiera legata ai distretti storici della meccanica di precisione, del mobile, del design e dell’High Tech. E nonostante la difficile congiuntura la nostra realtà rappresenta uno dei motori economici dell’Europa che lavora con il mondo intero. Una realtà che, anche in vista di Expo 2015, prosegue a creare quell’immagine del “Made in Italy” in grado di rilanciare la competitività del sistema Paese.” “Momenti di incontro come questo testimoniano quanto l’Expo 2015 rappresenti un’occasione unica per presentare agli oltre 20 milioni di visitatori attesi le eccellenze del nostro Paese. Un’opportunità che trova in un territorio così ricco di imprese dinamiche una cornice perfetta. – afferma Leonardo Simonelli Santi, Presidente di Assocamerestero – La rete delle Camere di Commercio Italiane all’Estero è pronta a dare il proprio contributo affinché l’evento sia conosciuto e promosso sui territori esteri, rafforzandone la dimensione internazionale attraverso iniziative e progetti condivisi che valorizzino l’azione promozionale dell’intero Sistema camerale”. “La necessità di dare risposte rapide, tempestive ed efficaci alle esigenze di sviluppo delle nostre imprese sui mercati esteri – ha sottolineato il Presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello - ha accelerato l’integrazione dei programmi e delle attività comuni tra sistema camerale italiano e italiano all’estero. E’ stato un lavoro fruttuoso, di cui cominciamo a cogliere i primi frutti: se gli operatori italiani all’estero sono aumentati di 2mila unità, ciò, almeno in parte, si deve a questo lavoro comune. Il coordinamento e la stretta collaborazione va di sicuro ulteriormente potenziata in vista di Expo 2015, questa straordinaria “vetrina” delle qualità italiane che consentirà – ci auguriamo – a tanti nostri operatori di farsi conoscere ed apprezzare dai visitatori di tutto il mondo”. “Collocando le eccellenze del Made in Italy al centro dell'economia mondiale - ha dichiarato Gianluca Corrias responsabile Internazionalizzazione Imprese di Intesa Sanpaolo - Expo 2015 rappresenta un’eccezionale opportunità per stimolare gli investimenti esteri nel nostro Paese e spingere di più le imprese italiane verso i mercati internazionali, entrambe condizioni indispensabili alla ripresa. Per consentire alle aziende di cogliere le opportunità della globalizzazione, Intesa Sanpaolo si propone come partner strategico, mettendo a disposizione da una parte sistemi di offerta specializzati proprio sulle tematiche di Expo 2015, dall’altra un profondo radicamento territoriale insieme a una vasta presenza a livello internazionale. La banca non farà mancare il proprio sostegno al sistema produttivo italiano per fare in modo che i segnali di ripresa che si vedono oggi si possano trasformare, attraverso la grandissima vetrina che sarà l’Expo 2015, in un percorso di crescita duraturo.”
  3. 3. “I dati mostrano - ha dichiarato Pier Andrea Chevallard, segretario generale della Camera di commercio di Milano – che Expo sarà un volano per la crescita capace di dare una svolta importante alla nostra economia. Con la creazione della società Explora puntiamo a promuovere un sistema integrato del turismo, che può rappresentare un importante indotto economico e culturale e sarà una delle principali eredità dell’Esposizione Universale”. La “XXII Convention Mondiale delle Camere di commercio Italiane all’Estero”, la quattro giorni promossa da Camera di commercio di Monza e Brianza e Assocamerestero e dedicata all’internazionalizzazione e alla promozione del “Made in Italy”, prosegue domani con gli incontri “one-toone” e i Focus Paese in Autodromo Nazionale di Monza. A partire dalle 9.00 saranno più di 1500 gli incontri bilaterali tra le imprese provenienti da tutta l’Italia e i delegati delle Camera di commercio italiane all’estero. L’indagine: EXPO 2015 e gli imprenditori lombardi 2 imprese lombarde su 5 ritengono che l’Esposizione Universale avrà ricadute dirette positive sulla propria attività economica, e oltre il 90% degli imprenditori è convinto che l’evento sia importante per le ricadute che si avranno sul territorio in termini di indotto economico generato non solo per Milano e le aree limitrofe, ma per l’intero Paese. Gli imprenditori lombardi intravedono tra i benefici legati al territorio il potenziamento delle infrastrutture (41,8%), la creazione di nuovi posti di lavoro (26,7%) e il miglioramento dell’offerta turistica (18,7%). Che Expo 2015 sia un appuntamento imperdibile soprattutto per le imprese, gli imprenditori lombardi ne sono convinti: 3 su 5 visiteranno sicuramente l’Esposizione Universale, certi che possa rappresentare un’opportunità di business, a questi si aggiunge il 29,7% che si dimostra comunque interessato all’evento, anche se non ha ancora identificato i benefici diretti per la propria attività. E infatti secondo le imprese le azioni che dovrebbero essere intraprese dalle istituzioni e dagli enti organizzatori dell’Esposizione Universale dovrebbero essere prima di tutto legate ad una maggiore comunicazione ed informazione sulla manifestazione, per far capire in modo più chiaro quali opportunità di crescita e sviluppo Expo sarà in grado di offrire alle imprese (39,8%), ma anche per chiarire quali siano gli interlocutori da contattare per essere coinvolti nella manifestazione (34,8%). È quanto emerge dalla indagine “Expo 2015” condotta dalla Camera di commercio di Monza e Brianza su oltre 900 imprese lombarde.
  4. 4. Ritiene che Expo 2015 sia, per Milano e l’Italia, un BG BS CO MI MB VA Totale evento: Molto importante, soprattutto per le ricadute economiche 65,7% 70,4% 66,7% 69,8% 68,5% 74,5% 69,6% Abbastanza importante, ne sento parlare molto 26,9% 20,4% 24,2% 19,3% 21,4% 20,0% 20,8% Poco importante 7,5% 9,3% 9,1% 10,9% 10,1% 5,5% 9,7% Fonte: indagine “Expo 2015” condotta dalla Camera di commercio di Monza e Brianza, che ha coinvolto più di 900 imprenditori lombardi, ottobre 2013 A Suo parere, qual è il principale effetto che l’Expo BG BS CO MI MB VA Totale 2015 produrrà sul territorio? Il potenziamento della rete infrastrutturale 41,8% 42,6% 42,4% 45,5% 39,9% 41,8% 41,8% La creazione di nuovi posti di lavoro 28,4% 24,1% 21,2% 24,7% 31,5% 25,5% 26,7% Il miglioramento dell’offerta turistica (ricettiva, culturale, 20,9% 24,1% 22,7% 15,3% 14,9% 27,3% 18,7% enogastronomica …) Non produrrà alcun effetto 9,0% 9,3% 13,6% 14,5% 13,6% 5,5% 12,7% Fonte: indagine “Expo 2015” condotta dalla Camera di commercio di Monza e Brianza, che ha coinvolto più di 900 imprenditori lombardi, ottobre 2013 Secondo Lei, in vista di Expo, le azioni a favore delle BG BS CO MI MB VA Totale imprese dovrebbero essere tese a: Far capire meglio quali sono le opportunità per le imprese 38,8% 48,1% 48,5% 40,0% 37,7% 43,6% 39,8% Far capire chi sono gli interlocutori da contattare per 32,8% 25,9% 22,7% 35,3% 36,4% 32,7% 34,8% essere coinvolti Sostenere le imprese che si attivano per Expo 17,9% 16,7% 12,1% 10,9% 14,6% 10,9% 13,3% Tenermi aggiornato sul programma di svolgimento 3,7% 6,1% 6,2% 2,9% 5,5% 4,7% 7,5% dell’Expo Non ritengo utili azioni in tema di Expo 3,0% 5,6% 9,1% 7,3% 7,1% 1,8% 6,2% Non so / non risponde 0,0% 0,0% 1,5% 0,4% 1,3% 5,5% 1,3% Fonte: indagine “Expo 2015” condotta dalla Camera di commercio di Monza e Brianza, che ha coinvolto più di 900 imprenditori lombardi, ottobre 2013 Lei come imprenditore visiterà l’Expo? BG BS CO MI MB VA Totale Sì, sicuramente 58,2% 70,4% 62,1% 64,4% 57,8% 58,2% 61,0% Sì, se ne capissi meglio finalità e opportunità 31,3% 22,2% 24,2% 26,5% 31,5% 38,2% 29,7% No 10,4% 7,4% 13,6% 9,1% 10,7% 3,6% 9,3% Fonte: indagine “Expo 2015” condotta dalla Camera di commercio di Monza e Brianza, che ha coinvolto più di 900 imprenditori lombardi, ottobre 2013 Se decidesse di visitare Expo lo farebbe per: BG BS CO MI MB VA Totale Business / lavoro 50,7% 55,6% 42,4% 39,6% 41,2% 49,1% 44,9% Interesse verso il tema dell’evento 29,9% 20,4% 30,3% 36,0% 33,1% 32,7% 31,6% Curiosità 19,4% 22,2% 22,7% 23,3% 22,4% 18,2% 21,4% Non so / non risponde 0,0% 1,9% 4,5% 1,1% 3,2% 0,0% 2,1% Fonte: indagine “Expo 2015” condotta dalla Camera di commercio di Monza e Brianza, che ha coinvolto più di 900 imprenditori lombardi, ottobre 2013
  5. 5. Attualmente Lei è già coinvolto come impresa BG BS CO MI MB VA Totale nell’Expo? Sì, sono già coinvolto 4,5% 1,9% 6,1% 5,8% 2,9% 7,3% 4,1% Sì, ho dei progetti in attesa 3,0% 3,7% 3,0% 6,2% 4,2% 1,8% 4,7% Purtroppo ancora no 67,2% 72,2% 65,2% 62,2% 62,7% 58,2% 63,8% Non mi interessa 22,4% 18,5% 21,2% 16,7% 21,8% 18,2% 19,5% Non so / non risponde 3,0% 3,7% 4,5% 9,1% 8,4% 14,5% 7,9% Fonte: indagine “Expo 2015” condotta dalla Camera di commercio di Monza e Brianza, che ha coinvolto più di 900 imprenditori lombardi, ottobre 2013 Ritiene che l’Expo avrà ricadute dirette positive sulla BG BS CO MI MB VA Totale Sua impresa? Sì 38,8% 42,6% 42,4% 44,4% 35,1% 43,6% 40,4% No 61,2% 57,4% 57,6% 55,6% 64,9% 56,4% 59,6% Fonte: indagine “Expo 2015” condotta dalla Camera di commercio di Monza e Brianza, che ha coinvolto più di 900 imprenditori lombardi, ottobre 2013

×