Schede movimento specifico funzionale nel calcio

1,547
-1

Published on

Il movimento nel corso della gara costituisce l’elemento fondamentale attraverso il quale il calciatore concretizza la propria partecipazione ed interpretazione tattica.
MSF Calcio. Il movimento specifico funzionale per il calcio
Claudio Donatelli
http://www.calzetti-mariucci.it/shop/prodotti/msf-calcio-il-movimento-specifico-funzionale-per-il-calcio

Published in: Sports
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,547
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
18
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Schede movimento specifico funzionale nel calcio

  1. 1. Donatelli_MSF Calcio 04/07/12 11.51 Pagina 61 MSF calcio Capitolo 4 SCHEDE TECNICHE SPECIFICHE Livello 1 Con il livello 1 inizia il lavoro sul campo di calcio per lo sviluppo pratico del programma di allenamento agli spostamenti del calciatore. Il pro- gramma è diviso appositamente per livelli a difficoltà crescente proprio per andare incontro alle differenti potenzialità tecniche e coordinative dei nostri atleti. Il primo livello contiene 12 sedute di allenamento con precisi obiettivi. Le sedute devono essere ripetute durante tutta la prima fase di sviluppo del programma proprio per fissare gli apprendi- menti, per affinare la motricità specifica, per migliorare l’efficacia degli adattamenti. Il primo livello contiene, inoltre, attività analitiche per lo studio dei movimenti basilari del calciatore, in un contesto semplificato, dove l’elemento tattico è poco presente. Cosa sapranno fare i calciatori al temine di questo livello - Accelerare e decelerare, variando la frequenza dei passi, con differenti posizioni del corpo. - Spostarsi in linea, con cambi di direzione e senso, con specifico orientamento del corpo. - Padroneggiare gli scivolamenti difensivi laterali, all’indietro, con variazioni di ritmo.
  2. 2. Donatelli_MSF Calcio 04/07/12 11.51 Pagina 62 62 O Seduta n° 1 /12 ELL Spostamenti: generali LI V ED E H SC CHE Obiettivo tecnico/coordinativo: rapidità, ritmo 1 I ECN T Obiettivo di gioco: accelerazioni, frequenza di palla, recupero del possesso, conduzione palla 1. Esercitazione Lungo un percorso di 30 metri disporre: 8 aste a terra (50 cm luna dallaltra), due coni (15 m luno dallaltro), una palla vicino il primo dei due coni. fig. 1 Alla partenza vengono posizionati in fila 4/5 atleti. Pro- gressione: a) correre ponendo 2 appoggi alternati per ogni spazio delimitato dalle aste. Ovviamente ogni spazio verrà at- taccato dallo stesso piede. A questo segue il controllo della palla e la sua conduzione in andata e ritorno (na- vetta). Anche la guida della palla verrà eseguita con lo stesso piede che precedentemente attaccava lo spa- zio. Ogni 2 prove, cambiare il piede che attacca gli spazi e guida la palla; b) correre ponendo 3 appoggi alternati per ogni spazio. Pertanto con questa modalità lo spazio successivo verrà attaccato una volta con il piede dx, una volta con il piede sx; c) correre con 1 appoggio per ogni spazio. Di seguito la palla viene condotta con un tocco per ogni passo che il giocatore effettua. OSSERVAZIONI: - i piedi incontrano il terreno con lavampiede; - le gambe si flettono naturalmente dopo ogni passo; - il piede libero (cioè non in appoggio) deve oscillare da dietro ad avanti nel minor tempo possibile; - il busto è eretto e proiettato avanti; - le braccia oscillano coordinate al movimento delle gambe; - richiedere agli atleti di aumentare gradualmente la velocità di corsa, prova dopo prova.
  3. 3. Donatelli_MSF Calcio 04/07/12 11.51 Pagina 63 63 LI V S C ELL O T E HE D E CN IC 1 HE 2. Staffetta di velocità Organizzare più squadre da max 5 atleti e posizionarle allinizio di ogni percorso (figura 1). Al via, i primi di ogni squadra dovranno correre rispet- tando i seguenti vincoli: a) 1 appoggio per ogni spazio + guida palla a navetta li- bera; b) 2 appoggi per ogni spazio (attacco piede dx) + guida palla a navetta solo piede dx; c) come “b” cambiando le modalità di attacco dello spazio e di guida palla; d) 3 appoggi per spazio + guida palla a navetta alter- nando il piede di conduzione. OSSERVAZIONI: La pressione temporale che impone la gara indurrà gli atleti a qualche errore nel rispetto degli appoggi vinco- lati. Al termine di ogni staffetta, è necessario eviden- ziare gli errori commessi e dare la vittoria al gruppo che ha eseguito meglio il percorso.

×