Corso 2012/13 - 8. Periodici elettronici

284 views
185 views

Published on

Corso istruzione utenti della biblioteca, anno accademico 2012-2013 (2. semestre). - 8. Periodici elettronici

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
284
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Corso 2012/13 - 8. Periodici elettronici

  1. 1. V MODULO VIII LEZIONE I PERIODICI ELETTRONICI
  2. 2. I PERIODICI ELETTRONICI CHE COSA SONO? Sono PUBBLICAZIONI SERIALI in FORMATO DIGITALE con le seguenti caratteristiche: SERIALITÀ CADENZA PERIODICA ARTICOLAZIONE IN PARTI O FASCICOLI CIASCUNO DEI QUALI RECA: 1. UN NUMERO D’ ORDINE: numero del volume, dell’annata o del fascicolo 2. UNA DESIGNAZIONE CRONOLOGICA: la data dell’uscita del fascicolo o della parte
  3. 3. DUE TIPOLOGIE Molti sono semplicemente una TRASPOSIZIONE ELETTRONICA del corrispondente formato cartaceo, anche se la struttura ipertestuale e la presenza di servizi aggiuntivi li differenzia dalle corrispettive testate cartacee nascono invece PURAMENTE ELETTRONICI con tutte le potenzialità di uno strumento munito di link ipertestuali verso altre risorse fuori e dentro il testo, di immagini ad alta risoluzione e in movimento, di rappresentazioni tridimensionali, di suoni ecc. (BORN DIGITAL) Alcuni
  4. 4. LE DIFFERENZE CON I PERIODICI CARTACEI RELATIVAMENTE AL SUPPORTO: i periodici elettronici al contenitore fisico sostituiscono un CONTENITORE VIRTUALE collocato sul del server che lo ospita (editore/fornitore: Licosa/Ebsco) RELATIVAMENTE AL CONTENUTO: il CONTENUTO INTELLETTUALE dei periodici elettronici può essere aggiornato continuamente e in tempo reale rispetto al contenuto dei periodici cartacei che può essere aggiornato solo periodicamente
  5. 5. RELATIVAMENTE AL FORMATO: alcuni sono scritti in HTML e si presentano sottoforma di pagine web dinamiche, altri utilizzano formati proprietari come il PDF RELATIVAMENTE ALLA FORMA DI DISTRIBUZIONE: sono fruibili via web tramite piattaforme messe a disposizione dagli editori/fornitori che facilitano l’accesso e la ricerca dei documenti e che generalmente, al di là delle diverse interfacce grafiche, offrono i seguenti servizi agli utenti: La ricerca semplice La ricerca avanzata Il browsing delle riviste per titolo o soggetto L’area riservata per gli utenti La possibilità di impostare alerts sulle riviste preferite
  6. 6. PERCHE’ CONSULTARE I PERIODICI ELETTRONICI? Per la velocità di accesso ad un’enorme quantità di informazione 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 Per la possibilità di navigare da una risorsa all’altra dentro e fuori il testo grazie alla presenza di link ipertestuali Per la presenza di servizi aggiuntivi: possibilità di personalizzare le impostazioni tecniche della risorsa, salvare le strategie di ricerca e i documenti di interesse, inviare via e-mail gli articoli desiderati ecc. Per la tempestività dell’informazione: i tempi di pubblicazione degli articoli digitali sono ridotti rispetto ai relativi tempi di stampa
  7. 7. QUANDO CONSULTARE I PERIODICI ELETTRONICI? In presenza di una citazione bibliografica: Per ricercare un preciso contributo all’interno di una determinata rivista In assenza di una citazione bibliografica: 1. Per cercare all’interno di una determinata rivista tutti i contributi di un autore e/o su un argomento 2. Per consultare contemporaneamente tutte le riviste per autore e/o argomento: nelle piattaforme degli editori/fornitori (IPSOA/EBSCO)
  8. 8. EVENTUALI RISCHI DIFFICOLTÀ DI ACCESSO per assenza di segnale e/o lavori di manutenzione della piattaforma e/o problemi di rinnovo degli abbonamenti ecc. COPERTURA TEMPORALE LIMITATA AGLI ULTIMI ANNI: difficoltà di accesso al pregresso che non sempre viene recuperato dall’editore (es. Guida al diritto: print dal 1996 + online dal 2011; D&G: print fino al 2006 + on-line dal 2001) MODALITÀ DI ACQUISIZIONE DELLE RISORSE ELETTRONICHE: disponibilità della documentazione a partire dalla data di acquisizione della risorsa elettronica oppure accesso vincolato ad un numero limitato di mesi/anni: sono cioè le licenze d’uso a non consentire l’accesso al pregresso recuperato (es. Ipsoa: on-line solo le ultime dodici mensilità) Segnalazione in OPAC/espositori/catalogo cartaceo
  9. 9. I PERIODICI ELETTRONICI UNIMORE E-JOURNALS AD ACCESSO RISERVATO: sono accessibili dietro corresponsione di un canone di abbonamento all’editore/fornitore da parte dell’ente che è obbligato ad autenticarsi per potere navigare nella risorsa (user/password dell’editore o riconoscimento IP delle postazioni di lavoro) E-JOURNALS LIBERO: AD ACCESSO sono disponibili gratuitamente in rete senza obbligo di autenticazione e curati da enti ed istituzioni il cui fine è la diffusione dell’informazione
  10. 10. PROCEDURA DI ACCESSO AI PERIODICI ELETTRONICI: METALIB “La biblioteca digitale” www.bugiuridica.unimore.it
  11. 11. METALIB: CHE COSA E’ E’ un PORTALE che fornisce attraverso una interfaccia semplice e personalizzabile un UNICO PUNTO DI ACCESSO alle risorse in abbonamento ed open access messe a disposizione dall’ateneo di Modena (SBA)
  12. 12. IL TROVA RIVISTE: CHE COSA E’ E’ la sezione di METALIB che consente di ricercare i periodici elettronici in abbonamento ed open access messe a disposizione dall’ateneo di Modena sulla base dei TITOLI NOTA BENE: Per tutti i periodici visibili nella interfaccia di Metalib è possibile l’accesso al full text dei contributi contenuti: ma spesso l’accesso al full text non è diretto 1. il collegamento è alla homepage della rivista per i periodici italiani (login editore) o 2. alla piattaforma nativa degli editori/fornitori per i periodici stranieri (nessun login)
  13. 13. IL TROVA RIVISTE: COME FUNZIONA E’ basato su un SISTEMA DI LINKING (SFX) che consente all’utente abilitato di accedere a tutta una serie di servizi di documentazione aggiuntivi disponibili per una data risorsa (CONTEXT SENSITIVE) a partire da una semplice citazione bibliografica contenuta in una banca dati, un periodico elettronico, motore di ricerca, un portale tematico, un catalogo ecc.
  14. 14. CIOE’ SFX permette ad una istituzione di creare un ambiente informativo interconnesso stabilendo dei link: tra tutte le risorse elettroniche a pagamento o ad accesso libero che costituiscono la sua collezione tra le singole risorse elettroniche della sua collezione e i servizi di documentazione disponibili agli utenti per ciascuna di esse
  15. 15. ESEMPIO L’utente interroga una risorsa (source) L’utente ottiene una risposta sottoforma di record o citazione o entità informativa bibliografica (link source) L’utente può attivare per ogni record o citazione o entità informativa bibliografica i relativi servizi estesi, collegandosi ad altre risorse della collezione (target) SFX: link da una risorsa ad un’altra
  16. 16. QUALI SONO I SERVIZI AGGIUNTIVI PROPOSTI? Accesso alla VERSIONE INTEGRALE del documento: tramite rinvio alla homepage della rivista per i periodici italiani (login editore) o alla piattaforma nativa degli editori/fornitori per i periodici stranieri (nessun login) Collegamento al CATALOGO DEL POLO PROVINCIALE DI MODENA (OPAC SEBINA): per sapere quali biblioteche del polo posseggono la corrispettiva versione cartacea del periodico (laddove esiste) Collegamento all’ACNP: per sapere quali altre biblioteche italiane posseggono il periodico in versione cartacea e/o elettronica Attivazione del DOCUMENT DELIVERY: per richiedere l’articolo in full text presso un’altra biblioteca
  17. 17. MA COME SI ATTIVA SFX? Cliccando sul BOTTONE SFX che compare accanto ad ogni record o citazione o entità informativa bibliografica trovata: si apre una PRIMA FINESTRA con un elenco di servizi aggiuntivi o link disponibili per quel titolo di partenza cliccando sui uno dei servizi proposti si apre una SECONDA FINESTRA con l’effettivo collegamento alla risorsa selezionata
  18. 18. I LIMITI DI SFX SFX è basato sulla TECNOLOGIA OPEN URL e non tutti gli editori/fornitori di periodici supportano tale tecnologia: non tutte le risorse hanno il pulsante SFX SFX non sempre conduce direttamente al FULL TEXT DEL DOCUMENTO: spesso il collegamento è alla piattaforma nativa dell’editore/fornitore o alla homepage della rivista SFX è accessibile ai soli UTENTI ISTITUZIONALI o ACCREDITI dell’Ateneo di Modena
  19. 19. CHI PUO’ USARE IL TROVA RIVISTA? Gli UTENTI ISTITUZIONALI (docenti, studenti, personale) o ACCREDITATI dell’Ateneo di Modena da postazioni di lavoro collegate alla rete scientifica dell’ateneo: da casa l’accesso è possibile tramite VPN NOTA BENE: dall’esterno della rete scientifica dell’ateneo senza VPN è possibile accedere solo ai periodici open access (?)
  20. 20. IL TROVA RIVISTE: LE MODALITA’ DI RICERCA RICERCA PER TITOLO RICERCA PER AMBITO DISCIPLINARE RICERCA MULTICAMPO: COMBINAZIONE DI PIU’ CRITERI RICERCA PER BIBLIOGRAFICA CITAZIONE
  21. 21. LA RICERCA PER TITOLO DUPLICE MODALITA’ DI RICERCA LISTA A-Z: ricerca per lettera alfabetica con elenco di titoli delle riviste che cominciano con la lettera digitata RICERCA PER PAROLE PRESENTI NEL TITOLO: elenco alfabetico di titoli a partire dalla parola digitata (inizia con); elenco di contengono la/le parole digitate (contiene) titoli che MODALITA’ ASSISTITA DI SCRITTURA DEI TITOLI IN ENTRAMBI I MODI
  22. 22. ESEMPIO Piergallini Carlo, “Prelievo ematico”, in Danno e resp., 2013, 1, 86 per il full text rinvio alla piattaforma nativa dell’editore Ipsoa (Dottrina e diritto)
  23. 23. ESEMPIO Siccardi Francesca, “Occorre il consenso dell’interessato per l’accertamento del tasso alcoolico nel sangue?”, in Dir. Giust., 05 aprile 2013 per il full text rinvio alla homepage della rivista (Giuffrè) NOTA BENE: accesso all’ultimo fascicolo delle riviste Giuffré tramite la banca dati De Jure
  24. 24. ESEMPIO Giuseppe amato, “Il decreto ministeriale e la tabella dei sintomi hanno una funzione di ausilio ma non di prova”, in Guida al diritto, 2012, 37, 76 per il full text tramite piattaforma nativa dell’editore Il sole 24 ore
  25. 25. ESEMPIO Grindatto Stefano, “Sosta in stato di ebbrezza alla guida di un’auto in sosta”, in Giur. It., 2012, 10 per il full text rinvio alla piattaforma nativa dell’editore Utet (tramite banca dati Pluris)
  26. 26. LA RICERCA PER DISCIPLINA RICERCA PER AMBITO DISCIPLINARE selezione della macro-categoria Selezione della sotto-categoria Elenco alfabetico dei titoli delle riviste
  27. 27. ESEMPIO Macro-categoria: diritto Sotto-categoria: generali e varie E-Journal: Guida al diritto (Sole 24 ore) Accesso all’archivio della rivista tramite credenziali (archivio riviste in pdf 2012-2011) + ricerca avanzata nella banca dati (guida + ebbrezza + riviste)
  28. 28. LA RICERCA MULTICAMPO COMBINAZIONE DI PIÙ CRITERI TITOLO ISSN AMBITO DISCIPLINARE FORNITORE/LIBRERIA COMMISSIONARIA
  29. 29. ESEMPIO Categoria: diritto? Fornitore: miscellanea Elenco alfabetico delle riviste non consultabili sulle piattaforme dei fornitori italiani e stranieri E-Journal: Corriere del merito (IPSOA) Preleva arretrati e navigazione nella rivista + ricerca avanzata nell’archivio delle riviste IPSOA
  30. 30. LA RICERCA PER CITAZIONE BIBLIOGRAFICA RICERCA DI UN CONTRIBUTO PER ESTREMI BIBLIOGRAFICI NOTA BENE: La ricerca ha successo solo se si inseriscono più elementi (è indispensabile il titolo o ISSN)
  31. 31. ESEMPIO Stefano Grindatto, confisca dell'autoveicolo ed effetti sulle infrazioni commesse in precedenza della sua trasformazione da sanzione penale in sanzione amministrativa, in Giurisprudenza italiana, 2011, fasc. 10, pag. 2133 – 2135 collegamento alla homepage della rivista tramite SFX (accesso tramite credenziali dell’editore)
  32. 32. CASISTICA
  33. 33. E PER IL FULL TEXT? Recupero a scaffale delle versione cartacea del periodico laddove è posseduta dalla BUG CATALOGO Consultazione della versione elettronica del periodico laddove è stata acquisita dal SBA TROVA RIVISTE Consultazione delle sezioni “dottrina” delle banche dati generiche acquisite dal SBA BANCHE DATI Document delivery: servizio di fornitura di documenti non posseduti da parte di altre biblioteche DOCUMENT DELIVERY
  34. 34. 1° ESEMPIO RISORSA SOLO CARTACEA (Inail) Gli infortuni in itinere con utilizzo di un mezzo di trasporto privato e direttamente cagionati dall'abuso di alcolici, in Rivista degli infortuni e delle malattie professionali, 2007, fasc. 2 pag. 239 – 260 E’ POSSEDUTA DALLA BUG
  35. 35. 2° ESEMPIO RISORSA SOLO CARTACEA (Giuffrè) Potetti Domenico, “Il lavoro di pubblica utilità nei commi 9-bis e 8-bis degli artt. 186 e 187 c. stradale”, in Cassazione penale, 2012, fasc. 3 pag. 1079 – 1089 (nota a Cass. sez. IV pen. 5 maggio 2011, n. 17463) E’ POSSEDUTA DALLA BUG per “dottrina” De Jure l’online vedi sezione
  36. 36. 3° ESEMPIO RISORSA SOLO CARTACEA (SEU) Flaminia Pantano, Federica Umani Ronchi, Alcool e infortunistica stradale mortale. Casistica del settorato medico-legale romano 2004-2009 in Zacchia, 2010, fasc. 3 pag. 427-438 NON E’ POSSEDUTA DALLA BUG MA DALLE ALTRE BIBLIOTECHE DI FACOLTA’ (B. Medica)
  37. 37. 4° ESEMPIO RISORSA SOLO CARTACEA (Maggioli) Lorenza Calvanese, “Reato di guida in stato di ebbrezza e la competenza penale del giudice di pace”, in Il Foro Toscano, 2003, fasc. 2 pag. 249 (Nota a Giudice di pace Arezzo 25 novembre 2002, n.44/2002) NON E’ POSSEDUTA DAL SISTEMA BIBLIOTECARIO DELL’ ATENEO DI MODENA DOCUMENT DELIVERY
  38. 38. 5° ESEMPIO RISORSA CARTACEA ED ELETTRONICA (La tribuna) Vittorio Santarsiere, “Incrocio stradale regolato da semaforo. Incombe l'ordinaria prudenza anche sull'utente favorito dalla luce verde, in Archivio giuridico della circolazione e dei sinistri stradali, 2012, fasc. 1, pag. 36-39 E’ POSSEDUTA DALLA BUG IN ENTRAMBE LE VERSIONI (print + on-line)
  39. 39. 6° ESEMPIO RISORSA CARTACEA ED ELETTRONICA (Il sole 24 ore) Giuseppe Amato, “Guida in stato di ubriachezza: sequestrabile il veicolo anche quando è in comunione dei beni tra i coniugi in Guida al diritto, 2010, fasc. 45 pag. 104 – 106 E’ POSSEDUTA DALLA BUG IN ENTRAMBE LE VERSIONI (on-line solo dal 2011)
  40. 40. 7° ESEMPIO RISORSA SOLO ELETTRONICA (Giuriconsult s.r.l.) Ceruti Matteo, “Sulla revisione della patente di guida per esaurimento dei punti pur in assenza della preventiva comunicazione al destinatario delle variazioni del punteggio: note critiche ad una recente decisione del Consiglio di Stato”, in LexItalia.it, n. 10/2011 E’ POSSEDUTA DALLA BUG
  41. 41. 8° ESEMPIO RISORSA SOLO ELETTRONICA (GIUFFRE’) Gasparre Annalisa, “Bugia fratricida: scambia le generalità con il fratello per evitare il processo, in Dir. & Giust., 08 febbraio 2013 E’ POSSEDUTA DALLA BUG

×