[Rei2 borghetti, premoli, tomaselli, zoner] presentazione beni culturali

748 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
748
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
21
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

[Rei2 borghetti, premoli, tomaselli, zoner] presentazione beni culturali

  1. 1. I beni culturali Borghetti M., Premoli N., Tomaselli L., Zoner A.
  2. 2. Cosa sono i beni culturali? <ul><li>Articolo 10 del Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 ( Codice dei </li></ul><ul><li>beni culturali e del paesaggio): </li></ul><ul><li>1. Sono beni culturali le cose immobili e mobili appartenenti allo Stato, alle regioni, agli altri enti pubblici territoriali, nonché ad ogni altro ente ed istituto pubblico e a persone giuridiche private senza fine di lucro, ivi compresi gli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti, che presentano interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico. </li></ul><ul><li>Oltre a raccolte di musei, pinacoteche, gallerie; gli archivi; le raccolte </li></ul><ul><li>librarie delle biblioteche; i manoscritti, gli autografi, carteggi; le pubbliche </li></ul><ul><li>piazze, vie, strade e altri spazi aperti urbani di interesse artistico o storico. </li></ul><ul><li>Il Codice ha sostituito il Testo unico delle disposizioni legislative </li></ul><ul><li>in materia dibeni culturali e ambientali (del 29/10/1999), dove </li></ul><ul><li>si raggrupparono tutte le norme sulla materia, ponendo </li></ul><ul><li>particolarmente l'accento sulla tutela dei beni. </li></ul>
  3. 3. Chi se ne occupa in Italia? <ul><li>Nel 1974, iniziativa congiunta del Presidente del Consiglio Aldo Moro e di Giovanni Spadolini decise l'istituzione di un Ministero per i Beni Culturali e Ambientali . </li></ul><ul><li>Il Ministero venne revisionato più volte fino a giungere all'attuale denominazione di Ministero per i Beni e le Attività Culturali . </li></ul><ul><li>Nel 2009, il nuovo regolamento di riorganizzazione del Ministero e di organizzazione degli Uffici di diretta collaborazione del Ministro per i Beni e le Attività Culturali ( Regolamento recante modifiche ai decreti presidenziali di riorganizzazione del Ministero e di organizzazione degli Uffici di diretta collaborazione del Ministro per i beni e le attività culturali). </li></ul>
  4. 4. Beni culturali: organizzazione <ul><li>Organizzazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali </li></ul>
  5. 5. Chi se ne occupa in Lombardia? <ul><li>Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Lombardia (Direttore regionale Caterina Bon Valsassina), funzione di coordinamento delle attività delle Soprintendenze al patrimonio storico artistico ed etnoantropologico, delle Soprintendenze per i beni architettonici e paesaggistici e della Soprintendenza archeologica collocate sul territorio regionale. </li></ul><ul><li>Direzione Generale alla Cultura promuove la cultura come fattore di sviluppo economico, oltre che di investimento per la valorizzazione degli istituti culturali pubblici e privati, per la salvaguardia del patrimonio culturale e per la crescita della persona ; Assessorato alla cultura (Assessore Massimo Buscemi). </li></ul>
  6. 6. Sponsorizzazione e valorizzazione dei beni culturali <ul><li>Il Ministero per i beni e le attività culturali eroga una serie di contributi in diversi settori di attività. </li></ul><ul><li>Grandi eventi (tra cui concerti estivi) </li></ul><ul><li>Progetti didattici </li></ul><ul><li>Mostre, convegni e concerti (anche gratuiti) all’interno dei luoghi dell’arte statali </li></ul><ul><li>Manifestazioni fieristiche (BIT, Forum P.A., Fiera Internazionale del Libro, ecc.) </li></ul><ul><li>Progetto “Biblioteca archeologica virtuale” </li></ul><ul><li>Accessibilità museale per portatori di disabilità </li></ul><ul><li>Progetto Magnifico </li></ul><ul><li>Miglioramento dell’offerta dei luoghi d’arte meno frequentati dal grande pubblico </li></ul><ul><li>Promozione del patrimonio culturale all’estero </li></ul>
  7. 7. Sponsorizzazione e valorizzazione dei beni culturali <ul><li>Principali Social Network: </li></ul><ul><ul><li>Twitter : MiBAC 2.410 followers </li></ul></ul><ul><ul><li>Facebook : MiBAC 30.460 fan </li></ul></ul><ul><ul><li>Youtube : 909 iscritti </li></ul></ul><ul><ul><li>Linkedin: Ministero Beni e Attività Culturali, 279 followers </li></ul></ul><ul><li>Servizi di ospitalità e di assistenza culturale (informazione e accoglienza al pubblico, biglietteria anche online, servizi guida, assistenza didattica, servizi editoriali, negozi museali, vendita e-commerce, ecc.) </li></ul><ul><li>e.Mouseion </li></ul><ul><li>Portale della Cultura Italiana del Ministero per i Beni e le Attività Culturali </li></ul><ul><li>Campagne di comunicazione </li></ul>
  8. 8. Eventi organizzati <ul><li>Mostre - http://tinyurl.ms/cty   </li></ul><ul><li>Conferenze </li></ul><ul><li>Convegni </li></ul><ul><li>Seminari </li></ul><ul><li>Presentazioni cataloghi </li></ul><ul><li>Fiere - http://tinyurl.ms/ctz   </li></ul>
  9. 9. Beni culturali e giovani <ul><li>Come avvicinare i giovani ai beni culturali? </li></ul><ul><li>Notte al museo </li></ul><ul><li>Campus estivi </li></ul><ul><li>Teatro al museo </li></ul><ul><li>Aperitivo in mostra </li></ul><ul><li>iMiBAC </li></ul><ul><li>Promozione del Ministero per i Beni e le Attività culturali che prevede un ingresso gratuito in qualunque luogo dell’arte statale, nel giorno del loro compleanno. Valido per il 2011 e aperto a tutti cittadini dell’Unione Europea. </li></ul>
  10. 10. Questo perché... <ul><li>Il contesto sociologico, culturale ed economico ha cambiato il concetto di museo </li></ul><ul><li>La tecnologia del XX sec. ha: </li></ul><ul><ul><li>posto nuove modalità di comunicazione dell’arte, </li></ul></ul><ul><ul><li>mutato il rapporto tra il fruitore e la stessa opera, </li></ul></ul><ul><ul><li>ampliando le modalità di visita e le </li></ul></ul><ul><ul><li>informazioni da offrire al pubblico: </li></ul></ul><ul><ul><li>quantità e qualità. </li></ul></ul>
  11. 11. <ul><li>Per incrementare il turismo culturale (in particolare le nuove generazioni) soluzioni innovative : </li></ul><ul><li>Matrix Code , scatta una foto con smartphone: mini guida multimediale (facile, rapida e molto spesso gratuita) riferita all’opera stessa, </li></ul><ul><li>Guida multimediale (applicazione per smartphone): </li></ul><ul><ul><li>su palmare o smartphone accompagnano il visitatore (GPS), consentendo la visualizzazione di contenuti appropriati al contesto (es. Musei Vaticani), </li></ul></ul><ul><ul><li>spesso scarne, secondo il giudizio degli utenti, poiché ripetono le didascalie delle opere, senza approfondimento, risultando per questo poco interessanti (es. Galleria degli Uffizi di Firenze). </li></ul></ul>Beni culturali e nuove tecnologie
  12. 12. Beni culturali e nuove tecnologie <ul><li>Esempio: interfaccia della guida multimediale per iPhone dei Musei Vaticani </li></ul>
  13. 13. Beni culturali e nuove tecnologie <ul><li>Museum wearable : i visitatori indossano un paio di cuffie acustiche alle quali è aggiunto un piccolo display che proietta delle immagini davanti a uno dei due occhi (GPS). (es. Museo della seta di Como) </li></ul>
  14. 14. Archivi storici online: sezione Archivi storici <ul><li>Inserito nel portale Lombardia Beni Culturali per promuovere la conoscenza e l'utilizzo delle fonti archivistiche. </li></ul><ul><li>Evoluzione del sito Archivi storici della Lombardia - PLAIN (2004) tra Regione Lombardia, Archivio di Stato di Milano e Soprintendenza archivistica per la Lombardia e per il coordinamento e la pubblicazione dei lavori archivistici, </li></ul><ul><li>mette a disposizione banche dati di inventari archivistici realizzati nel corso degli ultimi due decenni con il sostegno della Regione Lombardia e descrizioni di fondi conservati presso l'Archivio di Stato di Milano. </li></ul>
  15. 15. Archivi online: Sesamo 4.1 <ul><li>Software progettato dalla Regione Lombardia, </li></ul><ul><li>Distribuito gratuitamente su tutto il territorio nazionale a seguito di una convenzione con gli Istituti archivistici del Ministero per i beni e le attività culturali, </li></ul><ul><li>In distribuzione, presso gli uffici della Regione Lombardia, Unità Organizzativa Diffusione dei saperi - U.O.O. Portale del patrimonio culturale e valorizzazione degli archivi storici. </li></ul>
  16. 16. Strumenti archivi online: Sesamo 4.1 <ul><li>descrivere i fondi archivistici attraverso una struttura gerarchica a più livelli di aggregazione e basata su un tracciato che segue le norme elaborate dal Consiglio internazionale degli archivi (quattro schede principali: soggetto produttore, soggetto conservatore, complesso archivistico e unità). </li></ul>
  17. 17. Nuovo database online: MuseumPlus <ul><li>Presentato il 18 ottobre 2011 dal Presidente della Fondazione Museo Egizio Alain Elkann e il Direttore del Museo Egizio Eleni Vassilika, </li></ul><ul><li>cataloga gli oltre 11.000 reperti esposti nelle sale e nei magazzini del Museo, </li></ul><ul><li>accessibile direttamente dal sito ufficiale della Fondazione Museo Egizio, raccogliendo le informazioni secondo molteplici chiavi di ricerca. </li></ul>
  18. 18. Il museo virtuale museo online ,  museo elettronico,   hypermuseo ,  museo digitale, cybermuseo , museo Web <ul><li>Visita virtuale al museo reale in 3D o tramite panoramiche a 360° </li></ul><ul><li>Google Art Project : </li></ul><ul><ul><li>lanciato il 1° febbraio 2011 da Google, </li></ul></ul><ul><ul><li>raccolta online di immagini in alta risoluzione di opere d'arte esposte in vari musei in tutto il mondo, </li></ul></ul><ul><ul><li>visita virtuale delle gallerie in cui esse sono esposte. </li></ul></ul>

×