• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Brochure formazione 3.0
 

Brochure formazione 3.0

on

  • 145 views

 

Statistics

Views

Total Views
145
Views on SlideShare
145
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Brochure formazione 3.0 Brochure formazione 3.0 Document Transcript

    • Formare non significa solo trasferire concetti ma aiutare la persona in un percorso di conoscenza, consapevolezza e cambiamento. In particolare, nella formazione manageriale, operiamo un vero e proprio percorso di management development lavorando sui tratti della personalità, sulle qualità soggettive, sulle capacità e le attitudini: Formiamo Persone, prima di formare Manager e Uomini d’Azienda Il Metodo Formare adulti (andragogia) significa approcciare in modo diverso la formazione. In particolare il metodo passa per: - la valorizzazione delle esperienze professionali e culturali, - la trasferibilità di quanto appreso al contesto lavorativo, - la centralità dell’allievo rispetto a quella del docente, - la focalizzazione della spinta motivazionale sul piano personale e professionale, 1. intrapersonali (creatività, proattività, predisposizione al comando, propensione al rischio, gestione dello stress, propensione al cambiamento, autostima e autoefficacia), 2. interpersonali (capacità di comunicazione, di gestione dei conflitti, leadership, gestione e motivazione delle singole professionalità e dei team), 3. trasversali (di natura cognitiva, metacognitiva e organizzativa, problem solving, crisis management). Tutta la nostra offerta formativa può essere inserita in questa classificazione. Corsi tradizionali o innovativi (e proprietari nel metodo, nella formula formativa e nei contenuti) partono dai presupposti formativi dell’andragogia, si basano sulla “formazione esperienziale” (action learning e role playing) e sul mentalismo. - il metodo didattico induttivo e deduttivo. La “formazione esperienziale”, basata sui metodi dell’action learning e del role playing, permette di ridurre la teoria all’essenziale e di lasciare spazio alla pratica, ai test, alla prova sul campo nell’affrontare situazioni d’azienda, problemi, crisi, pubblico, giornalisti, telecamere, clienti, dipendenti, responsabili o “riporti”, team di lavoro, candidati. Formazione e Coaching
    • Formazione e Coaching Pagina 2 di 13 "Il Mentalismo permette di progettare e gestire uno ‘spazio mentale’ nel quale le persone possono interagire e condividere esperienze…" Infine, l’apporto del mentalismo nel processo formativo permette di progettare e gestire un ambiente fisico ma soprattutto uno “spazio mentale” nel quale le persone possono interagire liberamente e condividere esperienze cognitive, emotive e fisiche correlate all’apprendimento di conoscenze, capacità e Il team di formazione è costituito da esperti di comunicazione, marketing, vendite, nonché manager, giornalisti, mentalisti ed esperti di vari settori specifici (psicologi e psicoterapeuti, illusionisti, maestri di scacchi, attori teatrali). Tutti professionisti referenziati e riconosciuti con elevata seniority. Il team di formazione Il Team atteggiamenti utili per il miglioramento delle prestazioni lavorative. Questo approccio e questo metodo garantiscono: - elevato mantenimento della soglia di attenzione e quindi di superare di almeno il 30% la durata media di ciascuna sessione formativa, - alta percentuale di concetti appresi durante il corso, - sviluppo di reali percorsi di apprendimento rivolto al cambiamento e al miglioramento, - possibilità di modulare e ritagliare i corsi in base alla tipologia di allievi che saranno destinatari della formazione. riveste di volta in volta vari ruoli: docente, trainer o sparring partner per valutare i progressi formativi. Questa flessibilità garantisce ottimi risultati, grazie a un buon bilanciamento tra concetti teorici e applicazione pratica. A CHI SONO DESTINATI Imprenditori, Aziende, Manager, Enti Pubblici, Associazioni, Pubbliche Amministrazioni, Liberi Professionisti, Politici, Privati. LA FORMULA ECONOMICA Ogni corso è completamente scalabile e personalizzabile in funzione delle esigenze, per ottenere la migliore soluzione in termini di argomenti, budget e risultati attesi. Contattaci per un preventivo personalizzato o per valutare le opportunità della Formazione Finanziata.
    • Formazione e CoachingPagina 3 di 13 Coaching manageriale, Corsi Tradizionali e Corsi Innovativi per offrire ad Aziende, Associazioni, Enti, Istituzioni e Professionisti o privati corsi e/o percorsi formativi completi che abbracciano argomenti che vanno dal management alla comunicazione, dal marketing alle vendite. Per le aziende abbiamo avviato un programma di Corsi Specialistici che si va via via arricchendo. Infine, corsi di promozione personale, di automotivazione, di presentazione o di autopresentazione completano l’offerta formativa per i privati. Destinato a chi vuole seguire un percorso di potenziamento manageriale o imprenditoriale il coaching è individuale e prevede l’affiancamento di un professionista per il tempo necessario a raggiungere gli obiettivi concordati. Un esempio pratico è il coaching che ci viene richiesto da imprenditori di prima generazione per potenziare le competenze manageriali di coloro che subentreranno nella gestione dell’azienda, o nei casi di outplacement di manager senior, quello necessario a ricostruire l’autostima e la “voglia di ricominciare”. Il Coaching "Il Mental Caoching migliora e potenzia quegli aspetti del carattere che fanno di un manager un vero leader…" Al coaching tradizionale affianchiamo anche il Mental Coaching destinato a migliorare e potenziare gli aspetti del carattere legati alla leadership, alla gestione del conflitto, al controllo dell’aggressività o della timidezza, alla gestione del proprio tempo, dei collaboratori, delle relazioni interpersonali in azienda e all’esterno. Ipnosi conversarsazionale (non terapeutica), PNL, mentalismo, sono alcune delle tecniche utilizzate. L’offerta Formativa per le Aziende, i Professionisti e i privati I Corsi Tradizionali  Comunicazione istituzionale/aziendale  Comunicazione politica  Comunicazione verbale e non verbale  Corsi motivazionali (per team di lavoro o di progetto)  Crisis management (gestione strategica e tattica della crisi aziendale)  Gestione del Conflitto  Leadership (tradizionale e situazionale)  Media training (gestire rapporti con i giornalisti, interviste, partecipazioni televisive, conferenze stampa ecc.)  Memotecniche (base)  PNL (base e avanzato)  Public speaking (parlare in pubblico efficacemente)  Sviluppo e potenziamento della vendita
    • Formazione e Coaching Pagina 4 di 13 Si tratta di un corso molto ampio che racchiude in sé argomenti studiati per offrire un percorso ragionato nel mondo della comunicazione. Progettato e costruito, nella sua forma completa, per rispondere alla necessità formativa specifica di una Pubblica Amministrazione, nell’estate 2011, è stato adattato alle esigenze delle imprese ed erogato con successo per tutto il 2012. L’approccio formativo è legato all’esigenza di mantenere al massimo livello l’attenzione di un pubblico di alto profilo culturale e gerarchico, e di trasferire contenuti nel modo più pratico, veloce e coinvolgente possibile. Quindi: teoria ridotta al minimo, forte utilizzo della pratica attraverso contributi multimediali, esercitazioni, analisi singole e dibattiti di gruppo sono gli elementi fondanti di questo sistema formativo. Erogato sulla base di 4 giornate formative da 6 ore ciascuna, per un totale di 24 ore complessive, a non più di 15 allievi per sessione, tocca tutti gli argomenti principali della teoria e della pratica della comunicazione (teoria della comunicazione, la comunicazione secondo la Scuola di Palo Alto, parlare in pubblico, scrivere un discorso o un comunicato, parlare con i giornalisti in un rapporto uno-a-uno o uno-a-molti, in conferenza stampa o in occasione di intervista radiofonica o televisiva, conoscere i media ecc.). Pensato per il top management aziendale (Presidenti, Amministratori Delegati, Direttori Generali) è un ottimo corso “full” anche per uomini politici o vertici delle Istituzioni. I Corsi Innovativi Area Comunicazione e Management “Da semplici parlatori a ottimi comunicatori” "E’ molto più difficile parlare di una cosa che farla" O. Wilde
    • Formazione e CoachingPagina 5 di 13 Area Management “Risolvere problemi con il pensiero illusionistico e il mentalismo” La soluzione dei problemi in azienda si giova non solo delle competenze specifiche dei decisori ma anche della loro capacità di rendere flessibile l’approccio alla problematica stessa, alla ricerca di una soluzione che spesso si nasconde ai percorsi mentali tradizionali e, diremo, cartesiani. In altri termini l’utilizzo del pensiero laterale permette di cambiare punto di visione (e qualche volta anche di vista) e di scovare la soluzione ove non si pensava si potesse annidare. “I problemi in quanto costruzioni mentali, esistono solo rispetto alla mente di qualcuno” (M. Rampin). E’ proprio questo l’obiettivo principale del corso che allena la mente alla demolizione delle sovrastrutture mentali che spesso ingabbiano il pensiero, per renderla aperta al pensiero laterale. Una pratica tipica del pensiero illusionistico e del mentalismo che si fondano sulla capacità di vedere le situazioni sempre da due punti di vista contrapposti (nel caso specifico: dalla parte dell’illusionista che deve rendere ciò che è possibile impossibile e del pubblico che deve vedere possibile ciò che a prima vista appariva impossibile). Il mentalismo utilizza, però, anche tecniche avanzate di analisi della Comunicazione Verbale e Non Verbale, PNL, Cold Reading e interpretazione dei segnali involontari del corpo per rendere fattibile la lettura del pensiero altrui, scovare bugie e verità nascoste, allenarsi al controllo e alla consapevolezza della propria comunicazione non solo dal punto di vista dei contenuti ma anche della forma e dell’esposizione. Il metodo formativo si basa su una ridottissima parte teorica a beneficio della parte pratica, durante la quale il docente-performer non solo insegna ma anche dimostra con esperimenti l’attuabilità delle tecniche oggetto del corso. Erogato sulla base di 1 o 2 giornate formative a gruppi ristretti di allievi (max 6 persone), è pensato non solo per coloro che sono chiamati a risolvere problemi in azienda (Top Management) ma anche e soprattutto per gli HR Manager che devono, a colpo d’occhio, decidere se la persona che hanno di fronte è veramente quella che dice di essere e sarà veramente in grado di fare ciò che promette. " I problemi in quanto costruzioni mentali, esistono solo rispetto alla mente di qualcuno" M. Rampin
    • Formazione e Coaching Pagina 6 di 13 Area Management “L’Arte della Guerra in Azienda” Come non perdere l’equilibrio e vincere ogni battaglia Dalla gestione del personale e delle relazioni sindacali ai rapporti con i colleghi e gli altri membri del management. Dalle sfide della concorrenza del mercato alla gestione di ambiti complessi come la cessione, l’acquisizione o la fusione di aziende. Fino alla soluzione dei problemi di vendita o di gestione della forza vendita (con la creazione di competizione tra i singoli o favorire il lavoro di squadra per conseguire gli obiettivi). Un corso estremamente innovativo, completamente personalizzabile e adattabile al problema aziendale specifico, dedicato esclusivamente alle prime linee di management e, in particolare, a: Imprenditori, Amministratori Delegati, Direttori Generali, Direttori HR, Direttori Commerciali. Il team formativo è costituito da un docente esperto di management e da uno specializzato in tecniche di meditazione e rilassamento. Per un cambiamento radicale anche del proprio approccio nei confronti di se stessi. La durata del corso è da definire di volta in volta in base alle esigenze. "Ciò che alla fine va ristretto Deve prima essere esteso Ciò che va indebolito Deve all’inizio essere rafforzato Ciò che va rovesciato Deve all’inizio essere drizzato Colui che vuol prendere Deve cominciare a dare" Lao Tzu Stili di leadership diversi con persone diverse. O addirittura stili di leadership diversi con la stessa persona ma in momenti e condizioni lavorativi diversi. Si chiama leadership situazionale, uno stile che si adatta molto bene alle condizioni mutevoli del lavoro e del contesto di mercato nel quale le aziende si muovono. Il corso di Leadership Situazionale è completamente scalabile e personalizzabile in relazione ai risultati che l’azienda vuole ottenere e alla seniority dei manager che saranno coinvolti nel processo formativo. La leadership Situazionale
    • Formazione e CoachingPagina 7 di 13 Un corso davvero trasversale per molti ruoli aziendali, dal top management fino ai responsabili d’area e ai capi progetto, passando senz’altro dai responsabili HR. Partendo dall’analisi della teoria matematica dei giochi, che studia il comportamento di più individui che interagiscono tra loro (come accade in azienda) ottenendo risultati spesso indipendenti dall’azione del singolo ma strettamente connessi a quelle degli altri, si passa allo studio del “pensiero scacchistico”, sia come filosofia di base sia come analisi della strategia di gestione dell’azienda, attraverso alcune regole fondamentali del gioco. La capacità di acuire la propria visione strategica è quindi il vero obiettivo del corso. Concentrazione, abilità nel prevedere mosse e contromosse prima di avviare un’attività o un programma, sono abilità indispensabili nelle più svariate situazioni e problematiche aziendali: dalla gestione dei collaboratori e dei dipendenti, alla pianificazione delle azioni commerciali, di posizionamento del brand o dei prodotti. Dalla pianificazione delle azioni di marketing alla definizione di obiettivi coerenti per il team commerciale. Un corso fortemente innovativo, personalizzabile e modulabile a seconda degli obiettivi da raggiungere e dei destinatari del corso: maggiore comprensione delle logiche che muovono le azioni degli individui in azienda o sviluppo della capacità di visione strategica per operare al meglio sul mercato nei confronti di clienti, prospect e concorrenti. Il team formativo è costituito da un docente esperto di management e da un maestro di scacchi. La durata del corso è da definire in base alle esigenze del committente. E’ possibile unire al corso un seminario sul gioco degli scacchi per apprenderne regole e primi rudimenti (facoltativo). "Quando vedi una buona mossa, aspetta, cercane una migliore." E. Lasker Area Management “Scacchi e Management” L’Azienda è come una scacchiera . Vince chi fa meno errori
    • Formazione e Coaching Pagina 8 di 13 “Il comunicatore è un attore che interpreta il ruolo del comunicatore”. Non è solo una citazione ma la sintesi di questo corso trasversale, adatto a tutti i ruoli aziendali. Ottimo per il top management, che deve creare consenso intorno ai propri progetti e obiettivi, risulta utilissimo anche nella formazione delle figure professionali chiamate a gestire team di progetto/lavoro, venditori, personale destinato alla customer care. Una versione del corso ad hoc è pensata appositamente per la formazione della forza vendita. Obiettivo del corso è portare il professionista a padroneggiare le tecniche tipiche degli attori (gestualità, tono della voce, pause ecc.) al fine di fornirgli gli elementi basilari della comunicazione interpersonale (verbale e non verbale) ma anche affrontare tecniche di affinamento della capacità mnemonica, così come offrire regole base su come presentarsi nelle varie situazioni (abbigliamento, postura ecc.). Conclude il corso un’ampia sezione destinata alle tecniche di gestione della platea (public speaking). Il corso viene erogato su almeno 2 giornate formative complete (12 ore complessive) con un’aula composta da un massimo di 10 persone (esigenza dovuta alla forte interazione tra allievi e docenti). Pur trattandosi di proposta formativa stand-alone se ne consiglia la fruizione come approfondimento di uno dei corsi base proposti. Area Comunicazione e Management “Comunicare con le tecniche del teatro e della recitazione” “L’attore dovrebbe avere qualcosa da dire anche se ha una parte muta” S. J. Lec
    • Formazione e CoachingPagina 9 di 13 Area Management “La comprensione del Cambiamento” Organizzazione, Gestione, Mercato, Relazioni Affrontare il cambiamento significa gestirlo. Cambio generazionale, decisione di espandere o diversificare geograficamente il proprio mercato, modificare il proprio approccio con collaboratori, soci, dipendenti: tutto ciò necessita di un metodo e del corretto set di strumenti. Il corso si ripromette di affrontare il cambiamento in modo costruttivo e di fornire gli strumenti per gestirlo. METODO: Action Learning, Role Paying learning TEAM: Un docente esperto di management del cambiamento TARGET: Imprenditori che intendono internazionalizzare la propria produzione o il proprio mercato; Aziende che stanno affrontando una situazione evolutiva e/o di crisi; Aziende padronali che stanno affrontando il cambio generazionale; Aziende in forte espansione territoriale o di mercato; Aziende con forti problematiche nella gestione del personale o nelle relazioni sindacali. “Prepararsi all’internazionalizzazione con il corretto approccio culturale” Internazionalizzare significa affrontare una sfida culturale prima che una sfida di business. Dotarsi e dotare i propri collaboratori dei corretti strumenti informativi e di comunicazione per interagire con successo con nuove realtà di mercato e di potenziali consumatori, determina la differenza tra un’operazione di successo e una semplice operazione commerciale. METODO: Action Learning, Role Paying learning TEAM: Un docente esperto di management e di comunicazione che ha operato a lungo sui mercati esteri ed emergenti per varie multinazionali TARGET: Imprenditori che intendono internazionalizzare la propria produzione o il proprio mercato; Prime e seconde linee di management; team leader; HR Manager; Direttori Commerciali e Area Manger; Personale addetto all’import and export. "Anche in Paradiso probabilmente ci sono stati cambiamenti in meglio." S. J. Lec
    • Formazione e Coaching Pagina 10 di 13 Area Management “Gestire le Risorse Umane, il vero Patrimonio Aziendale” Gestire le risorse umane significa gestire relazioni. Lavorare con le persone, essere leader, comprendere le motivazioni personali e le dinamiche di gruppo per motivare, ispirare e ottenere il massimo dai singoli e dal team. La gestione delle persone necessita di capacità di ascolto, capacità di comunicare, una buona predisposizione al problem solving, capacità di gestire il conflitto. Affinare queste competenze, migliorare il proprio stile, diventare leader prima di tutto di se stessi per essere seguiti dagli altri, sono le basi di questo corso. METODO: Action Learning, Role Paying learning TEAM: Un docente esperto di gestione delle risorse umane. TARGET: Imprenditori, Direttori Generali e AD, Dirigenti delle HR, Direttori Commerciali, Area Manager, Team Leader di Aziende di ogni dimensione. Aziende che stanno affrontando una situazione evolutiva e/o di crisi; Aziende padronali che stanno affrontando il cambio generazionale; Aziende con forti problematiche nella gestione del personale o nelle relazioni sindacali. “Gestire le Risorse Umane, il vero Patrimonio Aziendale” - CORSO SPECIALISTICO Grazie alla partnership con lo Studio McM Avvocati di Milano, specializzato in diritto societario e giuslavoristico siamo in grado di proporre un corso specialistico sulla gestione del personale dal punto di vista contrattualistico e della disciplina del Diritto del Lavoro. Un’assoluta novità nel panorama della formazione aziendale, uno strumento di aggiornamento per le persone dell’ufficio del personale ma anche per i vertici aziendali, gli imprenditori e i team leader. Vista l’assoluta unicità del corso, è possibile personalizzarlo a seconda delle esigenze specifiche dell’azienda. ARGOMENTI BASE: 1) La flessibilità nel mercato del lavoro: dinamismo e precariato; 2) La gestione del rapporto di lavoro subordinato; 3) La cessazione del rapporto di lavoro e il contenzioso che ne deriva; METODO: Frontale integrato dall’Action Learning. TEAM: Un Avvocato Giuslavorista con elevata seniority TARGET: Imprenditori, Direttori Generali e AD, Dirigenti delle HR e personale addetto alla contrattualistica e alla gestione del personale. "Il 90% delle risorse aziendali è destinato all’innovazione tecnologica e solo il 10% alle risorse umane, il vero e unico Patrimonio Aziendale"
    • Formazione e CoachingPagina 11 di 13 Conoscere la propria merce, attirare positivamente l’attenzione, tenere vivo l’interesse, essere convincenti e indurre all’azione sono i principi base di ogni campagna pubblicitaria di successo. Sono anche gli elementi fondamentali di ogni tipo di vendita, prima di tutto quella di se stessi agli altri. Un corso che guarda a due esigenze pratiche: valorizzarsi in vista di un cambiamento lavorativo o nella ricerca di un lavoro, ma anche migliorare la proposizione di se stessi Le mappe mentali sono una forma di rappresentazione grafica del pensiero. Relativamente nuove, sono state per qualche tempo relegate al campo dei "creativi", oggi sono invece usate in molti campi in cui occorre cooperare per trovare una soluzione ottimale. Sono strumenti utilissimi all'interno di aziende, scuole ed organizzazioni, sia quando si voglia lavorare in gruppo che da soli, per definire l'ambito in cui occorre muoversi ed arrivare a definire un piano "CONVINCIAMOCI del nostro valore. Sarà più facile convincere gli altri" M. Sackheim nell’ambito lavorativo quando si tratta di condurre un team, parlare in pubblico, aspirare a una crescita professionale all’interno dell’azianda. Perché non basta “saper fare” ma occorre anche “far sapere” nella maniera migliore. Strutturato come corso stand-alone, può essere parte integrante di un corso pià ampio sulla comunicazione interpersonale o al pubblico, alla comunicazione politica o ad altri corsi che puntano al miglioramento delle proprie capacità personali e professionali. La durata del corso è di 2 giornate formative complete (12 ore complessive) e viene erogato a un massimo di 10 persone vista la forte interazione prevista. per destreggiarsi, comprendendone i dettagli. Originariamente concepite per essere fatte a mano, possono essere facilmente create con ausili informatici che permettono a chiunque di produrre e condividere mappe di buona qualità. Destinato a Dirigenti, manager, Group leader, Insegnanti e Studenti, la durata prevista del corso è di 1 giornata. Oltre alla lezione frontale è previsto un consistente ricorso all’applicazione su casi reali. Area Sviluppo Personale e Professionale “Come fare pubblicità a se stessi” Area Sviluppo Personale e Professionale “Organizzarsi e lavorare con le Mappe Mentali”
    • Formazione e CoachingPagina 12 di 13 Abbiamo pensato a un percorso di accompagnamento, per manager, allenatori e dirigenti sportivi: due moduli distinti per implementare le capacità comunicazionali e quelle manageriali in area Risorse Umane e in quella del Marketing e della Comunicazione. Gestire il team o la squadra, i rapporti con i giornalisti o quelli economici con sponsor e altre società sono solo alcuni degli ambiti di questo Corso. Power Point è lo strumento principale usato in azienda, nella presentazione di se stessi o della propria attività professionale per comunicare “graficamente” concetti e idee. Spesso però le presentazioni si rivelano “armi a doppio taglio”: illeggibili, noiose, poco comunicative, non in grado di emozionare e supportare il parlato durante riunioni e conferenze. Spesso la presentazione, che dovrebbe rafforzare i concetti espressi dall’oratore, si rivela una noiosa sequenza di testo… e l’oratore, invece di leggere fogli, si riduce a Area Sviluppo Personale e Professionale “Presentazioni di successo” presentare e presentarsi con PowerPoint leggere la presentazione stessa al pubblico. La presentazione è invece una forma di comunicazione. E una buona presentazione può fare la differenza tra il successo o l’insuccesso di un intervento. Questo corso, destinato a professionisti, o a uomini di azienda, si propone, di fornire alcuni concetti base di comunicazione per confezionare e proporre presentazioni di successo. Preparazione, ricerca delle immagini, sintesi dei concetti da evidenziare, sono solo alcuni degli argomenti trattati dal corso. Media, pubblicità, politica, internet ci bombardano di messaggi e, qualche volta, manipolano le nostre reazioni. Il corso, della durata di una giornata, si propone di analizzare i messaggi delle varie fonti di comunicazione e di svelarne meccanismi e segreti. Imparare come è costruito un messaggio sarà molto utile per renderci pronti ad analizzare e valutare forme e contenuti della comunicazione. E ci renderà più forti e consapevoli! Comprendere la Comunicazione
    • Formazione e CoachingPagina 13 di 13 Grazie alla collaborazione con la Società A Servizi Srl (www.a-srl.it) specializzata nella formazione finanziata, tramite Fondi Paritetici Interprofessionali (Fondimpresa, Formazienda, Fonditalia, Fon.Ar.Com, Fondartigianato, for.te) è possibile finanziare la formazione per i dipendenti in modo molto semplice e sicuro. I Fondi Paritetici Interprofessionali finanziano, infatti, piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decidono di realizzare per i propri dipendenti. Oltre a finanziare i piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, i Fondi Interprofessionali possono finanziare anche piani formativi individuali, nonché ulteriori attività propedeutiche o comunque connesse alle iniziative formative. PER INFORMAZIONI: www.mariobonelli.it info@mariobonelli.it TUTTE LE NOVITA’ SUL NOSTRO BLOG: BLOGLHCONSULTING.WORDPRESS.COM Formazione Finanziata con Fondi Paritetici Altri partner I nostri corsi sono proposti al mercato da altre Società di Consulenza Manageriale e Formazione, in particolare: Forma Mentis Srl (www.formamentis.it), Bios Management Srl (www.biosmanagement.com), Tecnoservizi Srl (www.tecnoservizi.to.it)